Il silenzio mafioso del ministro Brunetta

Il ministro Brunetta é quello contrario ai fannulloni. Lui é infatti il ministro dei grandi annunci senza sostanza.
Il ministro Brunetta é quello del “piano per scovare i falsi invalidi imbroglioni“. Anche lui imbroglia quando non risponde alle domande dei cittadini.
Il ministro Brunetta é quello “povero, non bello e non ricco che ha fatto il culo al mondo ma rimane la Lorella Cuccarini del governo Berlusconi” come ha detto in un’intervista a “Gente” assieme all’ultima balla colossale: “Sono il più amato dagli italiani“. Povero a 20 mila euro al mese con l’accompagnatore che lo conduce sull’auto blu che fila via a tutta velocità  dalle domande fuori copione. Poi, se Brunetta é Lorella Cuccarini io potrei essere Marilyin Monroe.
L’unica verità  riscontrata “sul campo” é che il ministro Brunetta si sente talmente amato da scappare. Risponde alle domande col solito, collaudato silenzio mafioso.





Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

36 Commenti a “Il silenzio mafioso del ministro Brunetta”

  1. mezza penna ha detto:

    Grazie per il tuo impegno.
    Ho visto che non guardi in faccia nessuno.
    Io nel mio piccolo sono con te.
    Non mollare, io non mollerò.

  2. Venom ha detto:

    Carissimi direttori, che negate la palese distorsione della realtà … che negate il problema dell’informazione in Italia, cari Minzolini, Fede, Feltri, Belpietro ecc, sapete spiegare perché filmati come questi non passano mai attraverso i vostri notiziari? YouTube é pieno di contestazioni al premier, …ma stranamente in TV passano solo improbabili bagni di folla… BUFFONI!

    http://www.youtube.com/watch?v=qZ6q3rCEOMM&feature=player_embedded#at=494

  3. freeman ha detto:

    del resto se gli italioti fossero un popolo serio non ci sarebbe certo questo infame regime criminale…

  4. marco saba ha detto:

    Economia geopolitica istantanea:

    Cuba: moneta nazionale, sistema bancario nazionalizzato, senza bombe atomiche = Stato canaglia
    Corea del nord: idem come sopra
    Iran: idem come sopra
    Cina: moneta nazionale, sistema bancario nazionalizzato, HA le bombe atomiche = partner affidabile
    Italia: moneta bancaria ad emissione privata, rendita monetaria privata, HA le bombe atomiche = Stato demenziale

  5. bep ha detto:

    populismo&demagogia, ne é uscito meglio brunetta.

  6. nostradamus ha detto:

    Quelli che hanno votato Berlusconi l’hanno fatto per il timore di vedere i loro bambini mangiati dai comunisti e non si sono ancora resi conto che i capitalisti si sono mangiati i loro risparmi, le loro pensioni, il loro TFR, il loro tempo libero, la loro salute, la loro pace sociale, la loro gioia di vivere e cosi via?
    A volte mi chiedo se esiste un popolo più stupido del nostro!
    In GB, inoltre, c’é il Partito Laburista, in Spagna il Partito Operaio, in Grecia il Partito Socialista. Perché solo in Italia ci si vergogna di usare la parola “socialista” o addirittura solo “sinistra”?
    Sono cose che dovrebbero farci riflettere.

  7. Enzo ha detto:

    Condividuo tutto di helena f.Non mi dilungo….come il cinese sono seduto sulla riva del fiume e aspetto non lungamente anzi al breve i cadaveri del regime…

  8. marco saba ha detto:

    Se Brunetta ha effettivamente assoldato GIANNI DE MICHELIS, il colpevole di ALTO TRADIMENTO per aver firmato il Trattato di Maastricht, allora é proprio deficiente, altro che “diversamente alto”….

  9. freeman ha detto:

    >secondo me sti criminali vanno buttati fuori dall’italia a calci nel culo come si vede nei cartoni animati.
    un popolo normale lo avrebbe già  fatto da mooolto tempo…

  10. Andrea ha detto:

    In più, Brunetta é talmente basso che ti avrà  dato le vertigini.

  11. fansss ha detto:

    claudio messora (byoblu.com) rende noto che il brunetta ha assoldato per soli 40.000 euro l’anno il redivivo gianni de michelis, politico che stima particolarmente e che ha voluto come suo collaboratore. eh bravo, il nanetto di turno!
    de michelis ha commentato questo compenso come fosse poco più di un volontariato!
    fate voi, cari amici di daniele, secondo me sti criminali vanno buttati fuori dall’italia a calci nel culo come si vede nei cartoni animati.
    time is now.

  12. helena f. ha detto:

    Orami siamo al limite. La megalomania di Berlusconi e le esternazioni dei suoi sgherri, Brunetta, Scaiola, Chicchitto and Company, rasentano la follia. Ma é proprio questo che li porterà  alla rovina.
    Dopo la sentenza del risarcimento di 750 milioni di euro a Benedetti per il lodo Mondadori, Berlusconi é incaxxato nero. Addirittura il Pdl vuole indire una manifestazione contro “i complotti al premier e a protezione dei suoi interessi. Qui siamo proprio alla camicia di forza.

    Fino a pochi mesi fa c’era un silenzio “assordante” e assurdo (a parte la Rete), ma da qualche mese a questa parte, finalmente, uomini di spettacolo, giornalisti, dirigenti Rai, magistrati, intellettuali, stanno tirando fuori la testa dalla sabbia, trovando il coraggio di esporsi e protestare pubblicamente. E’ come se avessero dichiarato “guerra” al regime: o adesso o sarà  troppo tardi.
    Non é così facile e le cose non cambiano da un giorno all’altro ma sono felice di quest’atmosfera nuova che ci circonda, di questo forte desiderio di ribellione che si avverte nell’aria. Sarà  dura ma l’importante é cominciare.
    La manifestazione é stata bellissima, Saviano meraviglioso.
    Attestati di solidarietà  da moltissime associazioni, persone, stampa estera, addirittura gli studenti iraniani (pensa te, come siamo ridotti).
    Forza allora! Resistere e fermarli!

  13. faunista ha detto:

    Servizio rapido ma graffiante… bravo Daniele!

  14. Andrea Costa ha detto:

    Dimenticavo, un bravo a POLDO.

  15. silvestro ha detto:

    la cosa piu’ triste e’ quando il bodyguard gli apre la portiera,magari e’ obbligato a farlo!
    povero ragazzo, che gli tocca fare per campare!
    ….brunetta, anche tu quando spari LE TUE sciocchezze SENZA CONTRADDITTORIO devi mettere sottotitoli con il tuo compenso,al pari dei giornalisti che citi a riguardo.

  16. Andrea Costa ha detto:

    “A me non piace la censura. Ma mi piacerebbe che in ogni trasmissione televisiva del servizio pubblico ci fosse il costo della trasmissione, il compenso all’autore e il compenso ai giornalisti”. Questo uno dei passaggi del discorso del ministro per la Funzione pubblica Renato Brunetta al convegno dei democristiani del Pdl.

    Signor Ministro Brunetta, anche a me non piace la censura, ma mi piacerebbe sapere il suo compenso, la mensilità  che io gli pago tutti i mesi, Lei é un dipendente dello Stato, e lo Stato, le faccio ricordare é il Popolo Italiano.
    àˆ una operazione di trasparenza anche questa, non le sembra?
    Purtroppo continuerò a pagarla per le sciocchezze che Lei dice.
    Tra queste, le esternazioni (come sempre) che ha detto riguardo la Rai, si butta la zappa sui piedi.
    Il direttore di Rai Uno Minzolini, (se non sbaglio di parte, cioé berlusconiano), é stato criticato dagli stessi giornalisti della Rai , dalle affermazioni fatte in suo monologo su rai uno, riguardante la manifestazione per la stampa libera di Sabato 3 Ottobre 2009, qualcosa sta cambiando.
    Al di là  di questo, non mi interessa della Rai, quasi tutta l’Italia ormai sa che la TV pubblica é in agonia, quindi, si facci un esame di coscienza.
    Io voglio la libertà  di stampa, la libertà  di pensiero e la libertà  di parola, e lei ha il diritto di rispondere, domandare é lecito, rispondere é cortesia.
    Mi interessa quanto guadagna Lei. Chiederei troppo? E’ un mio diritto.
    Per finire, per la statura che ha il ministro Brunetta, l’ignoranza gli arriva subito al cervello.

  17. Venom ha detto:

    Brunetta, titolare di cattedra alla facoltà  di Economia e Commercio di Tor Vergata di Roma costretto al trasferimento al più piccolo ateneo di Teramo per lo scarso impegno profuso nella vita accademica e didattica… troppe lezioni saltate!!!

  18. ROBERTO1958 ha detto:

    POLDO condivido tutto ciò che hai postato. compreso l’ argomento napolitano/di pietro…
    PERTINI (grad’uomo, anche se non ne condividevo l’appartenenza politica) si é già  rivoltato nella tomba innumerevoli volte.
    provate ad immaginare la reazione di un PERTINI nel momento in cui gli fossero state sottoposte l’opprovazione delle leggi lodo “alfano” e scudo fiscale; secondo me li avrebbe presi letteralmente a calci sti merdosi (tranne brunetta, i calci gli sarebbero arrivati in faccia: così piccino! e poi come fai a distinguergli la faccia dal culo…)

  19. freeman ha detto:

    del resto, se brunetta fosse una persona seria non farebbe certo parte di questo governo infame, che ha appena fatto l’ennesima infame porcata, detta appunto scudo criminale.

  20. Massimo S. ha detto:

    Mi piacerebbe se tu chiedessi ai deputati del PD, ad esempio Giovanna Melandri, Linda Lanzillotta, Sergio D’Antoni come mai erano assenti alla votazione sullo scudo fiscale.
    Opposizione é il cavallo di troia. Mi piacerebbe andare ad un congresso PD con un grosso cavallo con le ruote.

  21. graffio ha detto:

    capite ora perché brunetta ce l’ha col mondo intero? la natura con lui é stata maligna e ora lui é maligno con il resto del mondo. e berlusconi lo ha fatto ministro per sentirsi gigante almeno una volta nella vita. é sul serio una corte di nani e ballerine che solo in italia poteva riscuotere successo. non so se ridere o piangere quasi quasi mi faccio uno shampoo….

  22. andrea c. ha detto:

    Se siede al bordo marciapiede dondola le gambe!

  23. andrea c. ha detto:

    Avete capito perché fa discorsi rasoterra?

  24. andrea c. ha detto:

    Ma….glielo mettono il seggiolino per bambini?

  25. marco saba ha detto:

    Almeno ha detto “Elite di merda!”
    Chissà , magari ora sta aspettando che la gente si svegli….
    Mentre aspettate che Daniele mi reintervisti, Voi potete fare qualcosa, potete firmare online questa petizione.
    FIRMATE TUTTI LA PETIZIONE PER LA PUBBLICA REVISIONE CONTABILE DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA E LA TERMINAZIONE DELLA SADICA FARSA DEL DEBITO PUBBLICO: http://www.petitiononline.com/auditecb/petition.html

    “Arriva arriva quello che deve arrivare non ti preoccupare, non ti preoccupare frà .” – Marracash

    Leggete MONETA NOSTRA:
    http://www.scribd.com/doc/20265666/Moneta-Nostra

  26. Pietro M ha detto:

    questo é meglio che non parla, quando lo fa mi viene da strozzarlo per quanto é idiota e gonfio.

  27. Roberto ha detto:

    Piccolo! soprattutto di risposte.
    Basso! come le sue idee.
    Zittito! come é bene che stia.
    Stipendiato! alla grande e IMMERITATAMENTE!!!

    Più che silenzi mafiosi … questo e tanti altri, sono silenzi da paura, da vuoto d’argomentazioni, da “nulla dentro”

    FANNO PENA, SCHIFO, RABBIA e pure MALINCONIA!

    Grande Daniele!

  28. Roberta da Sydney ha detto:

    Daniele, hai ricevuto qualcosa dall’Australia? Giusto per essere sicura.
    Ciao

  29. freeman ha detto:

    il solito silenzio mafioso, appunto. meglio non perdere tempo con quella gente infame.

  30. POLDO ha detto:

    Ehi Daniele ma non ti é venuto il mal di schiena a stare tutto quel tempo piegato per riuscire a centrare Brunetta nell’obiettivo?

    Credo che il messaggio dei membri della testa di ponte del PDL sia chiaro, nessuna dichiarazione con la “stampa” avversa e non allineata al pensiero del governo!

    Brunetta può dire ciò che vuole, può farfugliare di golpe, può mandare a morire ammazzato chi manifesta il dissenso verso questo governo ma i fatti restano chiari. Il moralista Brunetta usa due pesi e due misure tra ciò che riguarda gli impiegati dentro i palazzi del potere e quelli fuori(lo avevo già  detto).

    http://www.lasberla.net/2008/11/30/maxi-aumento-per-i-brunetta-boys/

    insieme a questo

    http://www.ilvascellofantasma.it/wp-content/brunetta-regala-milioni-ai-suoi-fanulloni.pdf

    Purtroppo sembra che le notizie sule nefandezze di questa gente vengano subito nascoste.

    Così mentre Brunetta monta sulla sua BMW 530i Security di cui vi allego le caratteristiche:
    versione blindata della Serie 5 berlina. Disponibile nelle versioni benzina 530i da 272Cv e 550i da 367Cv, la Security é omologata con livello di protezione VR4, quindi può resistere da colpi d’arma da fuoco come 44 Magnum, 357 Magnum e 9 mm Luger. La costruzione di questi veicoli viene eseguita in un reparto specializzato a Toluca, in Messico e la progettazione accurata ha permesso di integrare le protezioni senza eccessivi aumenti di peso, limitati a 250kg rispetto all’equivalente modello di serie. Assetto e freni sono stati rivisti in base al nuovo bilanciamento dei pesi.

    Oltre a tutti i sistemi di serie ed optional previsti da Bmw, la versione Security monta anche delle microcamere aggiuntive che permettono, attraverso il sistema i-Drive, di monitorare l’esterno del veicolo, inoltre é previsto un sistema di amplificazione per parlare con persone all’esterno dell’auto senza dover aprire portiere o finestrini. La versioni Security della Bmw Serie 5 sono limitate elettronicamente ad una velocità  massima di 240 km/h. Di cui vi lascio immaginare il costo, pagherebbe lo stipendio di un dipendente per circa 10 anni.

    E così mentre il moralizzatore Brunetta, Europarlamentare assenteista da primato, che sputa in testa(da una scaletta) a tutto l’apparato pubblico, ma i soldi se li piglia tutti, collezziona altri due stipendi olre a quello da euro parlamentare e si porta a casa un gruzzolo di denaro che pesa più di lui.

    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia e Lavoro/2008/07/brunetta-stipendio-staff.shtml?uuid=a7d72a86-5e4c-11dd-9471-6dc657b6d9ec

    Questo individuo ha un culo al posto della faccia, a Martinelli non risponde ma in pubblico si scaglia contro la libertà  di stampa. La stessa faccia da culo di Minchiolini che si é permesso di fare un editoriale sul TG1 esprimendo un parere personalissimo e di diretta impostazione politica contro la manifestazione di Piazza del Popolo.
    Un direttore di un TG di una rete pubblica ammiraglia non può in ogni caso permettersi di esprimere pareri politici e di censurare fatti di vita quotidiana a sua discrezione, va cacciato dalla tv di stato, punto.

    Devo infine esprime un pensiero sull’attacco di Di Pietro a Napolitano, A FATTO BENE! Svegliaaaaaa!

    Un presidente della Repubblica ha il diritto ed il dovere di presevare l’ideale di legalità  e rispetto delle regole che una Repubblica democratica si auspica di avere. Napolitano ha dimostrato di avere una scarsissima autorità  comunicativa poiché sebbene il suo diniego alla firma non avrebbe comunque impedito alle camere di promulgare la legge, avrebbe chiaramente fatto intendere a tutti che la depenalizzaione dei reati per fini di ipotetica cassa non può essere accettato soprattutto nei confronti dei cittadini onesti.
    Firmando la legge Napolitano ha dimostrato di non avere il carisma necessario per contenstare le devianze nell’operato di questo governo e cosa ancor più grave di non riuscire a far pesare la sua carica istituzionale. Napolitano, lei mi ha profondamente deluso.

    O.T.
    La famiglia Berlusconi condannata a risarcire 750.000 euro a De Benedetti per il Lodo Mondadori. 🙂

    P.s.
    Daniele mi sà  che ultimamente ti sto creando un pò di casini con i miei msg con tutti sti link, in ogni caso grazie per la tua comprensione e collaborazione.

  31. raffaraffa ha detto:

    Sei una bella persona Daniele.Termino qua i “complimenti per la trasmissione”.Volevo condividere con voi amici la notizia della sentenza civile per il lodo Mondadori.Dio in qualche forma esiste!!E spero che l’opposizione politica al PDL in ogni modo sappia argomentare e rispondere alle solite nenie di “giudici comunisti” con risposte tipo:” vi ricordo che la sentenza civile segue una sentenza penale definitiva con prove certe che hanno portato alla “caduta” di Previti e al solito vecchio trucco per uscirne pulito del Cainano”.Che ne pensi Daniele? Assisteremo mai a tale botta e risposta? Raffaele

  32. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    spari sulla Croce Rossa .. ma come si fà  a prenderli anche sul serio tra lui, TreCONTI(per far fallire l’Italia e salvare gli EVASORI&LADRONI con lo scudo fiscale), Scajola e La Russa non sò davvero chi sia peggio!! Almeno la Gelmini, “Sguardone” Frattini e la “Papi Opportunità ” Carfagna fanno danni nel medio lungo periodo(non é che NON ne facciano con le loro dichiarazioni alla stampa di regime, per carità ) .. poi se vuoi stendiamo un velo pietoso su “Zanna Bianca” Maroni, “l’UOMO MEZZO MORTO che cammina” Boss(ol)i e il “Porcellum” Calderoli .. gente da Circo Togni al massimo .. temo invece l’EMINENZA GRIGIA(Opus Dei/CL)Letta e il “Jocker” Cicchitto(tessera P2 2232) .. quelli si che fan paura .. basta guardarli in faccia per capire CHI é che tira i FILI del NANO(oltre a Maccello “chec’haiunostalliereeroemafioso” Dell’Utri .. ovviamente).
    Il NANO é risaputo che é uno che NON si fà  mancare .. NIENTE!

  33. F:G: ha detto:

    mamma mia quanto é basso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ma l’é proprio un nano, forse a questo qui gli hai messo davvero paura, povero brunetta sempre più azzeccata la canzone di De André e sempre più pavidi questi omuncoli del governo che lontani dal gregge sono veri conigli

  34. gabriele ha detto:

    Solito grande Daniele, di contro piccolo Brunetta :-).. cmq i più colpevoli di questa installazione di una casta infima e infame sono i tanti votanti che si sono fatti convincere del pericolo “comunista”, mentre in realtà  il timore loro é l’invasione del territorio. Ormai li smuoverà , forse, solo il crollo definitivo dell’economia… dove si metterà  a fuoco una realtà  del tutto diversa e, ahinoi, pesantissima 🙁

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.