La risposta da fanfarone di Faraone

Il responsabile Pd della scuola Davide Faraone, quand’era contemporaneamente consigliere comunale a Palermo e consigliere regionale in Sicilia con una dichiarazione di 145 mila euro annui di reddito, diceva che all’estero ci si dimette per molto meno di un’indagine per truffa e falso che riguardava l’allora sindaco di centrodestra del capoluogo siciliano Cammarata per aver assunto uno skipper al comune. Oggi che lo stesso Faraone è indagato di peculato, ma fa ugualmente il deputato al parlamento nazionale, dice che la gente si è stufata di sentir criminalizzare la classe politica. Anche se, come nel caso del premier non eletto Matteo Renzi, c’è una condanna in primo grado per danno erariale. Insomma, una virata talmente paracula che in un Paese normale, uno come Faraone sarebbe già stato ribattezzato Fanfarone.

Se non riesci a vedere il video clicca qui

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.