Lodo alfano? GODO AL NANO!

Riporto il testo integrale del comunicato stampa della Corte costituzionale emanato stasera poco prima delle 19.

Legge 23 luglio 2008, n. 124 (c.d. “Lodo Alfano”)

La Corte costituzionale, giudicando sulle questioni di legittimità  costituzionale poste con le ordinanze n. 397/08 e n. 398/08 del Tribunale di Milano e n. 9/09 del GIP del Tribunale di Roma ha dichiarato l’illegittimità  costituzionale dell’art. 1 della legge 23 luglio 2008, n. 124 per violazione degli articoli 3 e 138 della Costituzione.
Ha altresì dichiarato inammissibili le questioni di legittimità  costituzionale della stessa disposizione proposte dal GIP del Tribunale di Roma

Per il resto, le fesserie a getto sparate dal vecchio plurimputato travestito da capo del governo nel terribile minutino del video postato qui sotto, avanzano.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

63 Commenti a “Lodo alfano? GODO AL NANO!”

  1. Venom ha detto:

    ma come può tanta gente credere alle fandonie che racconta, come può non accorgersi che si parla sempre dei suoi cazzi personali, mai di questioni Italiane…
    Io un’idea ce l’ho, ovvero che il suo amato popolo della libertà  sia solo nella sua testa… Ha dovuto unire due partiti per arrivare al 38%, che comunque ritengo sempre viziato da una buona dose di BROGLI elettorali… lui costruisce la sua popolarità  ed il suo consenso con i continui numeri al lotto buttati qua e là , nelle trasmissioni ridicole a cui interviene in cui nessuno mette in dubbio quello che dice!!! Così un giorno, quando lui perderà  tale consenso potrà  lui stesso allo scandalo dei BROGLI, come gia per altro ha fatto!!
    Il risultato elettorale degli ultimi 15 anni é falsato dall’astensionismo, che secondo la logica contorta di Truffolo sarebbero tutti voti suoi!!

  2. arturo ha detto:

    Può essere credibile chi dice di essere convinto di poter ridicolizzare chi lo ha incriminato ?. Se così fosse perché non lo ha fatto subito anziché cercare di sottrarsi all’accertamento della sua innocenza, arrivando addirittura ad inventarsi una legge anticostituzionale?
    Se lo avesse fatto, magari sottraendo qualche ora di tempo ai suoi svaghi preferiti, non ci sarebbe stato un risparmio di tempo per tutti?

  3. Antonio Fucile ha detto:

    Signor Martinelli, “Ciampi non avrebbe firmato”???? Ciampi HA firmato la legge Schifani-Maccanico che diceva le stesse cose di questa, anzi era leggermente peggiore!!!
    Abbiamo una memoria sempre più corta.

  4. Tsunami ha detto:

    92 minuti di applausi! Dai, almeno una soddisfazione ce la siamo presa. Speriamo non sia un fuoco di paglia!

    p.s. nano! nano! ergastolano! (mork & mindy, ve li ricordate?)

  5. Andrea ha detto:

    Quando DiPietro ha criticato Napolitano per aver firmato lo scudo fiscale si é scatenato il finimondo, ora che Berlusconi spara a zero contro il Presidente della Repubblica stranamente nessuno dice niente: come mai?

    http://www.ancoralibero.blogspot.com

  6. dzombie ha detto:

    @Marco da Napoli
    ahah si ho letto. il primo pensiero é stato “e allora?”
    si lamentano che non ci siano molti rappresentanti del nord.
    e cio sarebbe incostituzionale. quando i leghisti tireranno la testa fuori dall’ano ditegli che i giudici non stanno li a rappresentare le regioni

  7. Marco da Napoli ha detto:

    AI LEGHISTI

    FORSE PERCHE’ I GIUDICI CAMPANI HANNO CAPITO SUBITO CHI SI TROVANO DI FRONTE

  8. Marco da Napoli ha detto:

    LA LEGA INSULTA I GIUDICI SONO CAMPANI

    Lodo Alfano, la Lega contro la Consulta:
    «Stranamente 9 giudici sono campani»

    ROMA (8 ottobre) – «Ci sembra alquanto strano che ben 9 dei 15 giudici della Consulta siano campani». Lo osservano due consiglieri regionali veneti della Lega Nord, Emilio Zamboni e Luca Baggio, all’indomani della sentenza della Consulta che ha dichiarato l’illegittimità  del Lodo Alfano.
    Â«àˆ quasi incredibile – affermano Zamboni e Baggio – che un numero così elevato di giudici provenga da una sola regione, guarda caso la Campania. Siamo convinti che questo dato numerico debba far riflettere non solo l’opinione pubblica ma anche i rappresentanti delle istituzioni».

    «Il Lodo Alfano é stato bocciato perché ritenuto incostituzionale. Ma cosa c’é di costituzionale – si chiedono Baggio e Zamboni – nel fatto che la maggior parte dei giudici della Consulta che ha bocciato la contestata legge provenga da Napoli? Come mai c’é un solo rappresentante del Nord?».

  9. dal blog di guzzanti ha detto:

    ——————————————————————————–

    (La vera domanda é: non ci sarà  per caso una manina o una manona dietro preciso e micidiale che ha ridotto SB un colabrodo?). Bocciato il lodo Alfano, SB é ora nudo davanti ai giudici. Scenari? Il più traumatico: reitererà  sotto forma di decreto legge lo stesso lodo e allora Napolitano….
    7 ottobre 2009
    …gli dirà  che non lo può firmare. Allora SB lo farà  votare lo stesso, Napolitano rifiuterà  e SB lo presenterà  ancora una volta costringendo Napolitano (la seconda volta é obbligatorio) a firmare. A quel punto Napolitano firmerà , ma contestualmente scioglierà  le Camere e si andrò ad elezioni anticipate accorpate alle Regionali, che molto probabilmente Berlusconi vincerà , ma tallonato dai giudici che potrebbero anche chiederne l’arresto avviando la procedura parlamentare.

    Secondo scenario (quello consigliato oggi dal PD): Berlusconi fa buon viso a cattivo gioco e accetta di essere imputato e presidente: un giorno va al processo Mills e un giorno va al Consiglio dei ministri. Il Processo Mills d’altra parte deve ripartire da capo e si trascinerà  per qualche anno. Nel frattempo SB può far ripartire il lodo Alfano sotto forma di legge costituzionale, con i suoi lunghi tempi di doppia lettura Camera e Senato e aspettare con pazienza che venga approvato. A quel punto la Corte Costituzionale dovrebbe accettarlo perché oggi lo ha respinto sostenendo, a ragione, che una legge costituzionale non può essere sostituita da una legge ordinaria. Il PD spinge in questa dirzione perché non é pronto ad andare al voto. Ragione per SB per tentare la carta delle anticipate.

    Terzo scenario. Lo sfracello. Bossi e i pasdaran del presidente decidono di lanciare una serie di manifestazioni oceaniche a Roma, Milano, Napoli. Tensione alle stelle, possibilità  di incidenti. Se ci scappa il morto la tensione può diventare qualcosa di peggio.

    COMPLOTTO: come sapete non ho mai creduto al complotto. Comincio a ricredermi nel senso che vedo una trama molto ben cadenzata: la vicenda papi, la D’Addario, l’uno-due del Lodo Mondadori e del Lodo Alfano. Se é così, si può pensare che il partito americano abbia cadenzato con cura un’agenda composta di un lavoro al corpo progressivo e significativo, fino alle mazzate finali oltre le quali si intravede lo sfacelo. Se esiste una manina, o una manona, noi non lo sappiamo. Ma sappiamo che se c’é dietro un arto guidato da una intelligenza, tutte le contromosse sono state calcolate, insieme alle contro-contromosse.

    L’Italia entra in una fase di grandissimo turbamento con conseguenze che a prima vista mi sembrano difficilmente calcolare.

    Commenta Berlusconi: VIva gli italiani, viva Berlusconi. Fantastico. Il punto é che il governo delegittima la Corte Costituzionale definendola un organo politico in mano alla sinistra, ma in compenso Berlusconi si dichiara pronto ad affrontare i giudici e a non andare alle elezioni anticipate. Bossi non ripete che porterà  il popolo in piazza e sembra che non abbia capito un cazzo di nulla. Per lui le escort sono manovrate dalla mafia. Aggiungo io: viva l’Italia, viva la democrazia, viva la libertà , viva i liberali italiani di tutti i partiti.

  10. freeman ha detto:

    la gente sveglia e informata sa bene in che razza di regime infame siamo e lo sa da molto tempo… peccato che sia una minoranza, mentre gli italioti pensano di vivere in un paese normale… 🙁

  11. CHICCA ha detto:

    Buonasera a tutto il blog, ciao Daniele
    dopo la felicità  di ieri per una giusta sentenza che a noi popolo abituato ai soprusi del sultano, é apparsa come il miracolo di giudici onesti (in verità  9 su 15), siamo tornati un pò tutti con i piedi per terra pronti a pararci da colpi che potrebbero arrivare all’improvviso dalle menti contorte della corte del gran visir.
    Quello che mi preoccupa maggiormente, però, sono i fans deliranti che giustificano l’indifendibile, il lavoro da fare sarà  tanto e l’informazione e la formazione di menti libere occuperà  gran parte di questo secolo prima di assistere al nuovo rinascimento di una morale collettiva

  12. il medico dei pazzi ha detto:

    Quando Veronica parlava di don Silvio malato, si riferiva oltre che alla dipendenza sessuale anche alle conseguenze cliniche che tale dipendenza caratterizza, come ad esempio la mania di persecuzione che il soggetto in questione focalizza nei complotti della sinistra (vedi Le voci di dentro). Tipo di Persecuzione: convinzione delirante del soggetto di essere in qualche modo trattato male
    Il tema centrale del delirio dell’individuo é la convinzione di essere vittima di un complotto o cospirazione, o di essere ingannato, spiato, seguito, avvelenato o drogato, o che si sparli di lui, e che possa essere calunniato, molestato, o ostacolato nei propri progetti.
    Piccoli sgarbi o risposte fugaci possono venir ingigantiti e minime azioni possono essere spunto di querela. Infatti il soggetto può tentare ripetutamente di ottenere giustizia attraverso appelli ai tribunali e ad altre istituzioni e può ricorrere alla violenza per vendicarsi della persecuzione immaginaria.
    Un soggetto così afflitto dovrebbe essere curato in apposite cliniche affinché sia disintossicato .
    Dargli potere significa ampliare a dismisura i sintomi e la sindrome che potrebbe portare il soggetto a delirio puro con conseguente pericolo per la collettività  tutta.

  13. giuseppe x ha detto:

    Daniele vorrei sapere se é possibile una cosa (ovvia)…

    i commensali dello psiconano cosa hanno votato?

  14. -Francesco- ha detto:

    Ciao Caniele, condivido in toto quello che hai detto.
    E preoccupa molto anche me per quei sei giudici a mio parere corrotti. Infatti credo che la clava di Don silvio corleone si abbatterà  in qualche modo su di loro.
    Questa volta i traditori della costituzione erano sei, la prossima volta? Speriamo bene.
    Saluti a tutti.

  15. max ha detto:

    Pienamente d’accordo con Luca
    Vedi l’elettorato della lega nord(evasori a parte)
    Premessa io sono del nord e mi vergono di come la lega sfrutti l’ignoranza di lavoratori onesti e pensionati raggirandoli e convincendoli a votare per loro

  16. Marco da Napoli ha detto:

    DAL BLOG DI GRILLO

    http://www.youtube.com/watch?v=NkPBY0uBL74

    La commedia all’italiana del diversamente uguale é finita con la sentenza della Consulta. I due attori protagonisti, lo psiconano e Morfeo devono dimettersi. Il primo per i suoi processi. Il secondo per non aver difeso la Costituzione.

    Giorgio, fammi un monito ! – Commedia in un atto.
    Attori protagonisti: Silvio Berlusconi (SB), Giorgio Napolitano (GN). Altri interpreti: Beppe Grillo,ANM, Antonio Di Pietro.

    “- Il 20 maggio 2009 Beppe Grillo fa cinque domande a Napolitano: “Perché ha firmato il Lodo Alfano che consente l’impunità  a Silvio Berlusconi nel processo Mills? 2.Perché non si é auto escluso dal Lodo Alfano dato che non risultano reati a Lei imputati? 3.Perché ha firmato il Lodo Alfano in un solo giorno quando invece poteva rimandarlo alle Camere? 4.Perché ha firmato il Lodo Alfano senza consultare la Corte Costituzionale per un parere preventivo? 5.Perché ha firmato il Lodo Alfano sapendo che in precedenza era stato bocciato dalla Corte Costituzionale il Lodo Schifani che del Lodo Alfano é una fotocopia?”
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    GN: “Punto di riferimento per la decisione del Capo dello Stato é stata la sentenza n.24 del 2004 con cui la Corte costituzionale dichiarò l’illegittimità  costituzionale dell’art. 1 della legge n. 140 del 20 giugno 2003 che prevedeva la sospensione dei processi che investissero le alte cariche dello Stato”. Il disegno di legge approvato il 27 giugno dal Consiglio dei ministri “é risultato corrispondere ai rilievi formulati in quella sentenza”, poiché “la Corte non sancì che la norma di sospensione di quei processi dovesse essere adottata con legge costituzionale” e, inoltre, “giudicò ‘un interesse apprezzabile’ la tutela del bene costituito dalla ‘assicurazione del sereno svolgimento delle rilevanti funzioni che ineriscono a quelle cariche’, rilevando che tale interesse ‘può essere tutelato in armonia con i princìpi fondamentali dello Stato di diritto, rispetto al cui migliore assetto la protezione é strumentale’, e stabilendo a tal fine alcune essenziali condizioni. La sussistenza di tali condizioni, quindi, ha costituito la bussola esclusiva del Capo dello Stato…”

    – G8 all’Aquila in pieno scandalo puttane Berlusconi teme l’opinione pubblica mondiale.
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    GN: Sarebbe giusto, di qui al G8, data la delicatezza di questo grosso appuntamento internazionale, avere una tregua nelle polemiche. Io capisco le ragioni dell’informazione e della politica, ma il mio augurio ed il mio auspicio in questo momento sono di una tregua nelle polemiche

    – I giudici costituzionali Mazzella e Napolitano cenano con il noto corruttore Berlusconi e con Alfano prima del giudizio sul Lodo. Si chiede al presidente Napolitano di intervenire.
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    GN: Non voglio interferire “nella sfera di insindacabile autonomia della Corte Costituzionale”.

    SB: “So che ci sono fermenti in procura a Palermo e a Milano, si ricominciano a guardare i fatti del ’93, del ’94 e del ’92 (le stragi mafiose e gli omicidi Falcone e Borsellino, ndr). Mi fa male che queste persone (i magistrati, ndr) con i soldi di tutti, facciano cose (per dovere di ufficio, ndr) cospirando contro di noi, che lavoriamo per il bene del Paese”. “Ci attaccano come tori inferociti, ma qui c’é un torero che non ha paura di nessuno”.
    – ANM: L’Associazione Nazionale Magistrati ha risposto che: “Non può tollerare infondate operazioni di delegittimazione dei magistrati e delle forze dell’ordine, esposti in prima linea nell’azione di contrasto alla criminalità  mafiosa”
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    GN: “Fare un uso responsabile e prudente dell’istituto delle pratiche a tutela dei magistrati.” Il cui uso: “Si giustifica solo quando é indispensabile per garantire la credibilità  della istituzione giudiziaria nel suo complesso da attacchi così denigratori da mettere in dubbio l’imparziale esercizio della funzione giudiziaria e da far ritenere la sua soggezione a gravi condizionamenti; non anche quando mira a garantire la reputazione dei singoli la cui tutela, come per tutti i cittadini, é rimessa all’iniziativa dei magistrati interessati”.

    – La richiesta dell’Italia dei Valori e dell’Alleanza dei Liberali e Democratici per l’Europa sulla discussione della libertà  di stampa é stata accettata. Il 21 ottobre Strasburgo voterà  una risoluzione. Di Pietro: «Difendiamo la Costituzione»
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    GN: “Il Parlamento europeo non può essere cassa di risonanza di polemiche e conflitti che si svolgono nei singoli Paesi e nei Parlamenti nazionali. L’Assemblea di Strasburgo non può nemmeno diventare un’istanza d’appello rispetto a quanto deciso nei Parlamenti o negli esecutivi nazionali.”

    – La Camera approva lo Scudo Fiscale per il rientro dei capitali mafiosi e non. Dubbi di costituzionalità .
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    GN: “Nella Costituzione c’é scritto che il presidente promulga le leggi. Se non firmo oggi il parlamento rivota un’altra volta la stessa legge ed é scritto che a quel punto io sono obbligato a firmare. Questo voi non lo sapete? Se mi dite non firmare, non significa niente”.

    – La Corte Costituzionale giudica il Lodo Alfano.
    SB: Giorgio, fammi un monito.
    – La Corte Costituzionale boccia il Lodo Alfano.
    SB: Napolitano, non mi hai fatto il monito! “Mi sento preso in giro, non mi interessa quello che dice (Napolitano,ndr)” “Mi avevate detto che il Lodo era inattaccabile, che l’avevate scritto a quattro mani con Napolitano.”
    GN: Io sto dalla parte della Costituzione!”

    Risate da parte del pubblico

  17. giuseppe x ha detto:

    vorrei solo esprimere il mio parere:

    b e r l u s c o n i : V A F F A N C U L O !!!!!!!!!!!

  18. rosaria ha detto:

    caro Daniele, come già  scritto, vorrei ach’io farti piccole donazioni periodiche, ma solo attraverso cc postali, nn con carte only. fammi sapere.grazie

  19. luca ha detto:

    @ massimiliano
    mi spiace dirlo…ma a votare Berlusca sono due categorie in Italia:
    1 quelli che hanno i suoi interessi (riccone per evadere le tasse, mafiosi…)
    2 gli ignoranti (e ne ho esempi diretti in famiglia)e di ignoranti in italia ce ne seno tantissimi… persone che passano ore alla tv come fosse un oracolo…

    se il potere controlla tramite l’informazione e rende il popolo ignarante…sarà  il popolo stesso a farsi del male…

  20. umberto ha detto:

    Il Lodo Alfano sulla stampa estera
    THE WASHINGTON POST titola “La massima corte respinge l’immunità  per il premier italiano” e scrive che questa decisione “é uno dei colpi più seri ricevuti da Berlusconi nella sua quindicennale lotta con la magistratura italiana”.

    Il NEW YORK TIMES titola a sua volta “Corte italiana rifiuta l’immunità  per il premier” e scrive che si tratta di “un giudizio ch riapre i processi per corruzione contro di lui e peggiora la sua già  indebolita posizione politica”.

    Il FINANCIAL TIMES apre sulla vicenda col titolo a quattro colonne “Berlusconi perde l’immunità â€ e una foto che mostra il premier a capo chino con sullo sfondo dei corazzieri in divisa di gala. L’articolo commenta : “ieri sera il premier ha messo le basi per aprire un duro confronto col potere giudiziario quando ha denunciato la corte suprema di essere dominata da giudici di sinistra”.

    Il GUARDIAN scrive: “Corte italiana stabilisce che la legge di immunità  per Berlusconi é incostituzionale” e osserva che la sentenza “sprofonda l’Italia in una tempesta politica” mentre rappresenta un “serio colpo per Berlusconi, già  costretto sulla difensiva dai danni derivanti dallo scandalo di sesso e droga in cui é stato accusato di beneficiare dei servizi di prostitute”. Di una decisione “drammatica” dell’alta corte parla a sua volta

    L’INDEPENDENT che rileva come la replica di Berlusconi contro i giudizi abbia “alzato la pressione politica”. Ora, aggiunge il giornale, diventa più probabile una riapertura dei processi contro di lui.

    Il TIMES sottolinea invece come dopo la decisione della corte “Berlusconi lotti per la sua carriera” e per la sua “sopravvivenza politica”. “La drammatica decisione riaprirà  diversi processi penali contro il premier e potrebbe portare al crollo del suo governo”.

  21. caterina ha detto:

    @massimiliano:
    Ma invidia DE CHE? Del delirio di onnipotenza, delle manie di persecuzione, delle donne che gli girano attorno solo per avere in cambio soldi o poltrone o apparizioni televisive? Della estrema cafonaggine che gli fa inanellare una figura di m**** dopo l’altra ovunque e con chiunque? Dell’opinione che ne hanno in tutto il mondo civile, della sua corte di lustrascarpe che correrà  a leccare il cuxo a qualcun altro appena il suo declino sarà  irrecuperabile?
    Ti sarà  difficile capirlo, massimiliano, ma ci sono milioni di persone che hanno dei valori e delle priorità  completamente diversi, nella vita, rispetto al tuo Re Sole.

  22. freeman ha detto:

    infatti il problema non é il corruttore, sono gli italioti che votano per lui, per la sua banda infame e per la finta opposizione. idv é l’unica opposizione decente.

  23. helena f. ha detto:

    Concordo con Ella e dzombie e a proposito metto qui un pensiero di Luttazzi che ho letto nel blog dell’Antefatto, postato da Alessandro V. e che trovo pertinente.

    La “guerra civile fredda” é l’esito del progetto organico, reazionario, fatto di disuguaglianze e gerarchie, che é in atto da un ventennio nel Paese. Ne sono conseguiti, fra l’altro, un aumento del 553% della cassa integrazione, una manovra economica che beffa i ceti medi e un piano federalista che porterà  alla divisione fra regioni di serie A (magari da annettere alla Carinzia) e di serie B.

    Se risulta paradossale, allora, l’appoggio che col loro voto i cittadini italiani stanno dando alle politiche classiste che da anni li danneggiano, una spiegazione tuttavia c’é.

    Che Berlusconi e la Lega continuino a vincere le elezioni; An si fonda col PdL; Di Pietro cresca nei sondaggi; il PD resti inconcludente; Prodi abbia battuto Berlusconi per ben due volte; la Chiesa attragga fedeli da duemila anni; e Grillo riempia i palazzetti e le piazze coi suoi Meet up; lo si deve innanzitutto al potere di una straordinaria tecnica di persuasione: la narrazione emotiva.

    Circa trent’anni fa, le strategie del marketing politico USA hanno raggiunto un nuovo livello di consapevolezza con la scoperta, da parte dei think-tank di destra, che l’elettorato non vota in modo razionale, ma in base a suggestioni emotive. Il programma elettorale diventa secondario, se non sai come raccontarlo. Vinci le elezioni (é questo il grande trucco) se lo sai raccontare come una storia: una storia che crei con l’elettore un legame emotivo.

    Nella nuova realtà  politica, tutta emotiva, la popolarità  sostituisce la legittimazione; la vittoria la credibilità ; e i sondaggi l’ideologia. Una volta agganciato emotivamente, l’elettore sospende la propria capacità  critica e finisce per votare anche chi, a conti fatti, non gli converrebbe.

  24. POLDO ha detto:

    @ massimiliano

    …mi fate pena, …vergognatevi, …solo politica dell’odio, dell’invidia e dei privilegi di stato! e poi Dall’altra parte c’é il vero marcio dello stato, la vecchia classe politica di centro-sinistra, statalista e garantista, che ci ha portato negli anni ad essere un paese di serie C, …non credo lo voterà  più, ma solo per il fatto che non sta facendo nulla di serio e concreto per l’Italia!!!

    In primis con chi ce l’hai. Secondo sei sotto un forte stato confusionale. Terzo conosci Berlusconi per quello che é o per quello che ti haffatto vedere lui ed i suoi seguaci?

    Ti premetto una cosa, io non ho colore politico ma sto con chi governa nel nome del popolo e nel suo interesse e non nel proprio nome e nell’interesse privato. Approvo molte cose che Fini ha evidenziato ultimamente, son solo parole ma le condivido.

    Reclami il “vecchiume” che sta all’opposizione ma perché al governo chi c’é, una classe politica di neofiti? Guarda che sono sempre gli stessi anche la, gente che sta in politica da decenni, che s’é spostata da uno schieramento all’altro in favore del vento o peggio che c’é entrata perché direttamente legata a Silvio Berlusconi oppure per avergli fatto un “dignitoso” pompino!

    Io non provo invida, ma rabbia, schifo e puro odio verso chi sta infangando la mia nazionalità  di italiano, di cui prima ero orgoglioso.

    Ho visto servizi su circoli della maggioranza le uniche parole che sanno dire é “sta lavorando bene!”. Sta lavorando bene di cosa! Se uno ti piglia per il culo, ruba indirettamente dalle tue tasche, ti sommerge di cazzate allora questo vuol dire che sta lavorando bene? Ma allora cazzo l’adrofizzazione cerebrale si sta diffondendo come l’H5N1 in questo Paese.

    Ma cos’é lo vedo solo io le depenalizzazioni, le prescrizioni, i condoni, le leggi e leggine a favore del suo enturage.

    Tanto per farti capire questo é Silvio Berlusconi:

    http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=2830109851015ba2

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/27/stella.shtml

    Cosa cazzo ha di diverso dagli altri? Che cazzo ha fatto per il Paese se non avere un tornaconto per ogni fottutissimo intervento in parlamento? Ed io mi devo vergognare, IOOO!

    A meno che tu non stia in affari con Berlusconi o faccia parte del suo gruppo di privilegiati ti basterebbe conoscere il 20% del suo operato pre-carica ed in carica per volerlo prendere a calci nel culo fino a quando non ti si sfondano le scarpe.

  25. viva el goleador ha detto:

    Questa é una piccola vittoria della legalità  nei confronti della mala politica.
    Dico piccola perché so già  che una scappatoia, per alcuni noti personaggi, ci sarà  sempre. Ma sono comunque felice perché almeno questa volta il nostro paese ha dimostrato di non essere passivo e menefreghista. Il Lodo Alfano faceva inorridire molte persone, e alla fine non é passato.!!!
    E oggi fa quasi piacere leggere articoli come questo
    http://www.loccidentale.it/articolo/una sentenza politica che tiene in ostaggio il paese.0079273
    che sostiene quanto segue:”la Consulta…ha emesso una sentenza di condanna personale e mirata che fa inorridire i difensori dello stato di diritto.”

  26. Ella ha detto:

    @ dzombie:

    mi piace quello che dici.
    Anch’io sarei una moderata, e sono daccordo con te che il miglior sistema per cambiare le cose e’ quello di cominciare a fare pulizia. Troppa gente vecchia e antiquata siede sui banchi di Montecitorio, troppi con una mentalita’ clientelista-medioevale, gente che e’ cresciuta con Mussolini e che dal regime di allora ha assorbito la propensione per l’ordine imposto e il culto dell’assistenzialismo.
    In Italia quello che manca davvero e’ il concetto di MERITO, e credo che questo sia il motivo per cui tanti seguono il carrozzone Berlusconi. Lui non guarda in faccia a nessuno, accomuna cani e porci e li fa sentire grandi semplicemente per il fatto che si sono associati a lui. Ecco il suo appeal.
    Ma non dico niente di nuovo.
    Piuttosto ora mi chiedo che svolta prendera’ il paese.

  27. Ella ha detto:

    Martinelli: “Per Berlusconi una vita di lodi ad personam”.

    E chi si loda si imbroda.

  28. dzombie ha detto:

    @massimiliano
    quindi per berlusconi sarebbe il male minore?
    io sono da sempre piuttosto disilluso in merito alla nostra classe politica. tagliamo corto sui nostalgici di entrambe le parti, che sono una minoranza e sono ridicole.incredibile che ci sia gente che sta ancora appresso a idelogie vecchie e fallite. il problema é che abbiamo una destra anomala in cui regna la cultura dell’illegalità  e del leccaculismo clericalista. dall’altra parte abbiamo una sinistra autolesionista composta da individui che invece che cercare coesione e stabilire 1 leader vero, si fanno la guerra tra di loro, ognuno cercando di portare gloria al proprio orticello. alal propria bandiera.
    per come la vedo io, fini e dipietro sono gli unici 2 politici che mi danno un minimo di fiducia. per motivi differenti. in un paese normale, un partito come idv starebbe a destra, e fini dovrebbe sputare in faccia a gentaglia come berlusconi e soci. dovrebbero unire le proprie foze per creare una realtà  politica nuova in italia, lontana da idelogie e attegiamenti mafiosi tipo “io non parlo dei tuoi loschi traffici e tu non pali dei miei”, che puntasse al progresso economico e sociale del paese, che no nsia schiavo del vaticano. e sopratutto con un leader giovane, non tanto d’età  quando di cervello. una persona che non ha difficoltà  a seguire i cambiamenti di una società  in continua evoluzione (non parlo della sola italia), e in grado di proporre soluzioni che proiettino l’Italia verso il futuro, invece che proporre leggi che rimettono in discussione diritti ottenuti decenni fa.

    forse la gente si sveglierà , un giorno, dal torpore cerebrale creato dal berlusconismo.

  29. robygermo ha detto:

    ahahah sei un grande Daniele Martinelli!

  30. massimiliano ha detto:

    Veramente povera Italia!!!!!
    Mi fate pena

  31. helena f. ha detto:

    @ massimiliano

    Ci fa o chi sei?
    Come si fa ad essere invidiosi di un mafioso, corrotto, magalomane. Se dici così sei esattamente come lui. E io non ti invidio proprio. Invece di parlare a vanvera, informati visto che sei qui, su Internet, e quindi sei più fortunato di altri.

    ————————————————————-

    Anche l’Europa si chiede se l’Italia é un paese a rischio di libertà . Nonostante l’ostracismo dei rappresentanti del Pdl e della destra europea, oggi l’europarlamento discuterà  del conflitto di interesse. E a chi dice che é un problema interno all’Italia, Cohn-Bendit risponde: “non esiste alcun problema interno nell’Unione europea, tantomeno quando si tratta di diritti essenziali. La libertà  di informazione é nei Trattati, nella Carta europea dei diritti fondamentali, nella Convenzione del 1950 sui diritti dell’uomo. Abbiamo il dovere di occuparcene”.
    Ben detto.

  32. massimiliano ha detto:

    x Zombie

    Ti parlo da elettore di Berlusconi, che non credo lo voterà  più, ma solo per il fatto che non sta facendo nulla di serio e concreto per l’Italia!!!
    Ma l’alternativa qual’é? Dall’altra parte c’é il vero marcio dello stato, la vecchia classe politica di centro-sinistra, statalista e garantista, che ci ha portato negli anni ad essere un paese di serie C………..
    Vogliamo parlare di Franceschini, Bindi, Rutelli, Di Pietro o chi altri????
    Ma per piacere…….
    Il problema é che non c’é futuro per questa italia e non é colpa certo di Berlusconi, ma soprattutto degli italiani, popolo di pecoroni nullafacenti!!!

  33. dzombie ha detto:

    @massimiliano
    ancora con sta storia del’invidia?
    guardate che sono gli elettori di berlusconi ad essere invidiosi di lui. perhce sono loro a desiderare le cose che ha e ostenta.
    c’é gente a cui non interessa minimamnete quel tipo di valori promossi dallo stile di vita di berlusconi.

    ma il problema é un altro, non certo il suo stile di vita.

    ma é impossibile ragionare con gli elettori di berlusconi.
    perché lo votano per fede, non per ragioni politiche. molti lo votano per pura rivalsa verso le persone verso cui hanno un forte senso di inferiorità . persone che si sentono inadeguate verso gli “intellettuali comunisti”, e vedono in silvio la propria rappresentazione. persone cieche che preferiscono buttare fango su cio che non vogliono capire piuttosto che aprire gli occhi. con questa gente é impossibile dialogare in maniera costruttiva perche ripetono tipo pappagallo cio che sentono dire a B senza però avere la minima capacità  di spiegare in maniera chiara gli stessi concetti. conosco una persona che é riuscita a mettere la mani su un paio di calzini di berlusconi, e li tiene custoditi come una reluquia. quasi una sacra sindone.
    si può parlare da persione razionali con gente così?
    conosco gente che si lamentava del fatto che in un governo regionale ci fosse un esponente di centro sinistra che poteva favorire la propria azienda grazie al suo ruolo pubblico. diceva “ci vorrebbe una legge per impedire queste cose!” ed quando gli cheisi “ah stai parlando della legge sul conflitto di interessi” mi sentii rispondere “conflitto di interessi? ma cosa sei comunista?”
    come si può ragionare con gente così?

    come disse un saggio
    “é inutile discutere con gli idioti, ti trascinano al loro livello e poi vincono per esperienza”

  34. helena f. ha detto:

    @ POLDO

    Con la telefonata a Porta a porta, Berlusconi dimostra esattamente quello che é. A parte l’arroganza e la rozzezza, tipici del dittatore, dimostra il suo modus operandi da mafioso e corruttore.
    Ha detto esattamente che Napolitano, avendo firmato il lodo-Alfano, gli avrebbe promesso in questo modo il passaggio della legge. Era quindi suo dovere, essendo l’organo più influente, fare pressione sui giudici per portarne almeno due dalla parte che avrebbe consentito il mantenimento della legge.
    Se non é atteggiamento mafioso e da corruttore questo…

    Il problema é che i suoi elettori non lo percepiscono così, complice l’informazione distorta dei suoi servi giornalisti e politici.
    Troppa strada c’é ancora da fare ma… da qualche mese a questa parte finalmente, il grande muro eretto a difesa delle menzogne e dell’occultamento della verità  comincia a sgretolarsi.
    “I lodi vengono al pettine”. Io l’ho detto tante volte, il suo comportamento da megalomane lo porterà  alla rovina, e con lui tutti i suoi cortigiani, piano piano, giorno dopo giorno. Bisogna solo combatterlo, facendolo conoscere per quello che é e non per quello che lui vuole apparire e… avere pazienza.

  35. massimiliano ha detto:

    ma tutta questa gente che scrive in che mondo vive?
    Vi starà  anche sul cazzo berlusconi, ma non vi rendete minimamente conto di quello che c’é dall’altra parte…..solo politica dell’odio, dell’invidia e dei privilegi di stato! Vergognatevi!!
    Viva la destra estrema………..

  36. Raffaele ha detto:

    Beh…su Pertini ci avrei messo le mani sul fuoco. Non avrebbe firmato il Lodo Alfano; su Ciampi invece non ne sarei stato poi così convinto. Comunque, “menomale che…la Consulta c’é a difendere la Carta Costituzionale!”…

  37. luca ha detto:

    cmq ragazzi esempio di pseudo democrazia o di come pensano loro che sia si vede nel siti del nano.provate a scrivere un commento sul sito del Giornale di Feltri….la possibilità  di rilasciare un commendo é subordinata alla iscrizione al sito….e certamente io come solti sarei schifato di iscrivermi…ma questo fa si che tutti i commenti presenti sono solo di un tipo di colore…provate a vedere…c’é gente che delira!!! io non sono né di destra né di sinistra,,,mi fanno schifon entrambi ma certe cose mi fanno ancora più schifo…siamo tornati al tempo del signore..vassallo…valvassino e scudiero…..povera Italy..pero’ ieri ero delice di essere italiano!!

    ciao daniele buon lavoro

  38. luca ha detto:

    sono curioso di annozero questa sera….colpo di stato!!!!

  39. Andrea Costa ha detto:

    Ormai é alla frutta, si arrampica sui vetri.
    Ragazzi divertiamoci, ne vedremo delle belle, ancora non é finita, ha detto che andrà  nelle Tv, chissà  quanti monologhi farà  dal servo di porta a porta del lecchino Vespa.
    Intanto Giustizia é fatta, VIVA LA COSTITUZIONE ITALIANA.

  40. Marco B. ha detto:

    komunista .. katto(o GATTO)komunista .. magistrato della Consulta .. gionalista “farabutto” … LEI mi fà  ORR..RRO…RRE …. ;-P! Segui la semplice sequenza logica:

    Lodo Alfano .. Lodo Al-NANO = RODE al NANO .. NODO all’ANO!!

  41. Sixpounder ha detto:

    Lodo fulminato nano processato. Non che ci si illuda che faccia anche solo un giorno di carcere, ma almeno l’articolo 3 della Costituzione é stato restituito agli italiani.

    Se ne parla anche qui: http://www.edizioneordinaria.net/?p=409

  42. ANTIFEDE ha detto:

    IL DUCE DEL 2000 INSULTI FELTRI,VESPA,GIORDANO,BELPIETRO,FEDE, LECCHINI SPUDORATI.

  43. POLDO ha detto:

    E’ una bella giornata oggi per la costituzione italiana, ciò che é stato scritto in quella carta in tempi non sospetti e quando regnava in questo Paese il buon senso é rimasto inalterato agli attacchi di una classe politica corrotta, priva di senso dello Stato che esercita in una sorta di oligarchia mascherata da democrazia.

    Si é vinta una battaglia ma non la guerra, però é una battaglia importante di quelle che lasciano il segno, di quelle che possono decidere le sorti della guerra. Non mi faccio illusioni perché conoscendo Berlusconi e conoscendo l’Italia sono consapevole del livello din corruzione che può generare quest’uomo.

    HELENA F. non ti devi meravilgiare più di tanto per la votazione in corte costituzionale, i membri della corte sono 15 di cui, 5 nominati dal Presidente della Repubblica, 5 eletti dal Parlamento, 5 delle supreme magistrature e di questi 5 uno é del Consiglio di Stato ed uno é della Corte dei Conti.

    Appare quindi chiaro come sia uscita di lì quella votazione, come appare altrettanto chiaro che gli sproloqui detti da Berlusconi sui giudici di sinistra nella corte é un’emertita stronzata, fandonie che possono far presa solo su chi non conosce la composizione della Corte Costituzionale e sono in molti in Italia. In questo organo quindi c’é tanta destra quanta sinistra ma poiché é un organo supremo a preferito fare gli interessi della collettività  piuttosto che quelli di Silvio Berlusconi e alui gli si é fatto rodere.

    La politica berlusconiana vede due soli soggetti in gioco, coloro che seguono per filo e per segno berlusconi e quelli che gli sono avversi, questi ultimi non hanno nessuna identità  propria o fisionomia ben definita; per esplicita demagogia, populismo e distorsione comunicativa da parte del gruppo del PDL questi sono bollati e gatalogati solo come COMUNISTI, un appelattivo che nel suo abuso ha raggiunto ormai l’idiozia.

    L’egocentrismo, il narcisismo e l’ideale di fare dell’Italia una sua proprietà  fanno di Silvio Berlusconi un pericolo pubblico, Le cazzate e le menzogne che la SUA maggioranza si inventa e favoleggia pur di parargli il culo sono veramente ridicole ma mostrano pesantemente quanto la disinformazione faccia gioco a Berlusconi. Berlusconi si é salvato da diversi processi con leggi Ad Personam diventando presidente del Consiglio, cosa che da comune cittadino non avrebbe mai potuto fare vedendo aperte per lui le porte del carcere.

    Questo é “l’incensurato” Silvio Berlusconi e siamo fermi al 2007, ma perché nessuno lo dice?

    http://realitylifenews.blogspot.com/2007/01/tutti-i-procedimenti-giudiziari-carico.html

    Come faccio io cittadino italiano che devo sottostare a tutte le leggi italiane a dare credito a questa faccia da cazzo?
    Questa immane merda ha avuto il coraggio di telefonare a Porta a Porta(una trasmissione che ha ragginto livelli di politicizzazione allucinanti a favore della maggiornaza) e dire che il Presidente della Repubblica doveva intervenire con la sua influenza per far uscire un verdetto diverso perché aveva già  firmato il Lodo-Alfano.
    Ma che cazzo dici razza di tossico cerebroleso! Cos’é, volevi comprarti anche la corte costituzionale e il Presidente della Republica?

    http://www.youtube.com/watch?v=ki8jjnJ3J40

    Questo governo fa schifo, questa politica fa schifo, gioca con l’ignoranza della popolazione per pilotarla e fare i suoi porci comodi é veramente assurdo.
    Non esiste nessun potere occulto contro Berlusconi, e dire che lui di poteri occulti se ne intende vedi P2, esiste solo l’occulto della sua corruzzione e delle sue bugie mediatiche vomitate irrefrnabilmente ogni giorno.

    Silvio Berlusconi devi andare alla forca perché sei indegno di rappresentare l’Italia perbene.

  44. AndreaX ha detto:

    “io andrò in radio, ai giornali e in televisione ed esporrò a gli italiani la sostanza di questi processi…” questa frase mi ha fatto davvero venire i brividi. Come consigliato contatterò la RAI per esporre il disgusto per la trasmissione e per manifestare la paura di futuri spot pubblicitari del governo su Porta a Porta.

  45. sofista ha detto:

    Purtrppo sono pessimista ci vuole ben altro per sconfiggere la mafia.
    Ma vi rendete conto stiamo godendo per un qualcosa che negli altri paesi non riescono nemmeno a compredere,ed é per questo che ci prendono tutti per il CULO(giustamente).
    Vorrei che qualcuno facesse riascoltare a bocchino(un nome una garanzia)quando non più di quidici giorni fa ad ANNO-ZERO disse riferendosi a napolitano:”questo nostro grande presidente”,ah… bocchino adesso che fai dai ragione a noi che affermavamo il contrario?
    bocchinoooooooooo!!!ma va la,ma va va,ma cosa dice, ma va la,
    ma come si permette……ma va la……..
    Minchiolini,tu continua a leccare il culo l’unica cosa che sai fare.

  46. roberto r. ha detto:

    Berlusconi a porta a porta: “sono tranquillissimo” (era imbufalito) e poi giu’ insulti alla Bindi. Il Nano si deve cuocere nella sua acqua….lasciamolo lavorare!!!

  47. Massimo S. ha detto:

    Vorrei darti qualche euro in più, ma devo pagare il canone rai.
    ragazzi, chi non ha mai dato un euro e legge il blog, dia 5,10,20 euro o quello che crede. ciao.
    bravo daniele!

  48. umberto ha detto:

    ho sentito su sky si tratta di gossip,altrimenti si sapevano anche i nomi su i 6 giudici a favore del lodo alfano …

  49. caterina ha detto:

    Dimenticavo: scrivete alla RAI per protestare contro gli insulti che B. si é permesso di rivolgere a tutti, presenti e non, nell’ennesimo monologo privo di contraddittorio. Se fosse successo ad Annozero stamattina sarebbero già  stati convocati tutti i vertici per crocifiggere Santoro e chiudere il programma.

    http://www.contattalarai.rai.it/eservice_ita/start.swe?SWECmd=Start&SWEHo=www.contattalarai.rai.it

  50. caterina ha detto:

    Bravo, Daniele. Condivido quello che hai detto, specie su Napolitano, garante dei miei stivali e non certo della Costituzione, vista anche la risposta che ha dato al cittadino che gli chiedeva di non firmare lo scudo fiscale.
    Non sono d’accordo, questa volta, con l’IdV che chiede le dimissioni: B. é talmente fuori di testa che ormai conviene lasciarlo lì, a scavarsi la fossa con le sue stesse mani. Anche Vespa era in imbarazzo, ieri sera, non sapendo come arginare il delirio nonostante gli assist che gli ha tirato per mitigare un po’ i toni.
    La legge in preparazione pare sia la famosa riforma del codice penale, per cui la sentenza di un processo non potrà  essere utilizzata in un altro processo.
    Comunque ora godiamoci questo momento di democrazia quasi normale.

  51. fansss ha detto:

    … quanto a de gennaro?
    de gennaro non é responsabile dei massacri della scuola diaz. vergogna! vergogna! vergogna!
    quale giustizia é mai questa???

  52. freeman ha detto:

    bene, porcata alfano finalmente eliminata, ma purtroppo il regime infame continua…e lo scudo criminale é passato senza alcun problema, grazie al solito presidente…

  53. Marco da Napoli ha detto:

    BERLUSCONI INSULTA TUTTI A PORTA A PORTA VIDEO

    SEMBRA UN MATTO GOLPISTA

    http://www.youtube.com/watch?v=ar8EwxSkDog

  54. Skytg24 ha detto:

    Una boccata di ossigeno almeno…
    Non per molto però questo é certo.

  55. helena f. ha detto:

    Ops… correggo: ieri, 7 ottobre 2009.

  56. helena f. ha detto:

    Caro Daniele, concordo con te. In effetti sei giudici su nove hanno votato per mantenere il lodo, un pò tanto. Comunque ieri, 7 settembre 2009, é stata una grande giornata a difesa della democrazia di questo scassato paese in mano a dei pazzi criminali.
    C’é tanta strada da fare ma… sento nell’aria un profumo diverso, una voglia di cambiamento, e finalmente non solo da parte della gente comune. Giornalisti, magistrati, giudici, uomini di spettacolo stanno alzando la testa. Siamo quella metà  degli italiani che non crede alle bufale del nano, che crede nella verità  e nella giustizia, e che desidera un paese e un mondo migliore, se non per noi, per i nostri figli.
    Credo che stanotte questa meravigliosa metà , nonostante molti di loro abbiano grandi problemi, dormirà  un pò più serena. Una piccola grande vittoria per iniziare un cammino verso un paese civile e democratico.

    p.s. vero Daniele, é da più di un anno che “rompi” con le domande sul lodo-Alfano 🙂 Nessuno poneva mai questa domanda ai ladri di poltrone e di consenso.
    E… mi sa tanto che ora non sarai più solo alle udienze del processo Mills. 🙂

    Ti stimo sempre, un abbraccio

  57. doneugenio ha detto:

    Concordo con Lei, il lodo Schifo-Alfano é chiaramente anticostituzionale, mi sorprende come mai la Corte Costituzionale abbia impiegato 48 ore e non 2 minuti per esprimere il verdetto, dato che il lodo é palesemente anticostituzionale per gli articoli 3 e 138!

    La Corte Costituzionale rimane l’unica istituzione credibile, per me, spero che il fondo sia stato toccato e adesso vi sia una rinascita democratica, con partecipazione attiva del popolo.

  58. helena f. ha detto:

    Da un articolo del “Fatto quotidiano”:

    ……. Il presidente Francesco Amirante ha chiesto la votazione per alzata di mano. In sala é calato il silenzio.
    Si é sentito solo il fruscio solenne delle toghe di raso.
    Le mani alzate erano nove. Quelle basse sei.
    Quelle nove mani alzate come per ergere l’ultimo muro contro lo strapotere di Silvio Berlusconi, hanno salvato la faccia dell’Italia rispetto al mondo e hanno confermato, e ce n’era bisogno, che la legge é uguale per tutti. ……….

    Leggendo questo pezzo mi sono venuti i brividi e mi sono commossa.
    Ringrazio di cuore i nove giudici che non si sono fatti intimidire né dal potere, né dall’arroganza di Berlusconi e neanche dai ricatti della Lega e servitori del premier.
    Grazie per aver salvato la Costituzione e per aver ridato la fiducia a molti italiani che credono che la giustizia e la legalità  ancora esistano in questo paese.

  59. Roberta da Sydney ha detto:

    Caro Daniele,
    sono pienamente d’accordo con te: mi preoccupano i 6 giudici a favore del lodo alfano (chiaramente comprati e collusi), ma, per fortuna, la maggioranza della consulta e` ancora garante della nostra Costituzione che, secondo me, e` ottima e ancora validissima.
    Bisogna, pero`, stare in campana, attentissimi, ai colpi di coda del caimano.
    Che la forza sia con noi!!!

  60. Marco da Napoli ha detto:

    IL NANO DA VESPA HA INSULTATO LA BINDI
    STA INSULTANDO LA RAI(ESCLUSO VESPA HA PRECISATO),INSULTA I COMICI,I GIORNALISTI,IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA,LA CONSULTA PARLA DI 70% DI VOTI E’ IN DELIRIO

  61. Il Casalotto ha detto:

    W LA COSTITUZIONE
    il video é stato rimosso.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.