Posts Tagged ‘costituzione’

Referendum, ecco perché #iovotoNo

Al referendum costituzionale voto No perché le riforme in una democrazia spettano a un parlamento e a un governo eletti dal popolo. Voto No perché il governo Renzi non è espressione di nessuna maggioranza democraticamente eletta. Voto No perché la riforma costituzionale non era inserita nel programma di governo del Pd. Voto No perché è […]

Condividi!

Monti: “Voto No e avanti col Bomba”

«Non vedo ragioni per cui Matteo Renzi dovrebbe lasciare in caso di una vittoria del No. Se tuttavia dovesse lasciare, non vedo particolari sconvolgimenti. Toccherà al capo dello Stato decidere, ma sarebbe facilmente immaginabile una sostanziale continuazione dell’assetto di governo attuale con un altro premier parte della maggioranza». Mario Monti, senatore a vita ed ex […]

Condividi!

Zagrebelsky: No al referendum, e pure al selfie

«Quando è finita ho pensato che mai mi ero sentito più a disagio. Era tardi, io e Renzi ci siamo salutati, prima ci hanno costretto a fare un selfie. Figurarsi come piacciono a me i selfie…». Gustavo Zagrebelsky dopo il confronto tivù sul referendum con Renzi trasmesso da La7.

Condividi!

Riforma del Senato a prova di referendum

Il governo abusivo di Matteo Renzi ha approvato le tanto decantate riforme. Senza legittimazione popolare ha semplicemente trasformato il Senato in un luogo riservato alla casta di un centinaio di figuri tra consiglieri regionali, governatori e senatori a vita, ma senza più il potere di legiferare. Il voto in aula ha sancito a maggioranza che […]

Condividi!

Rodotà e il “blocco” eversivo

“L’estrema degradazione della politica la cogliamo in questo momento, con la minaccia di far cadere il governo qualora il Pd voti al Senato per la decadenza di Berlusconi. Un passaggio obbligato, una presa d’atto prevista da una legge votata anche dal Pdl, vengono trasformati in un atto di discrezionalità politica. I tentativi di far sì […]

Condividi!

Pdl: ecco perché no a Rodotà

“Berlusconi attenta alla democrazia. Le sue idee sono fuori dalle logiche del costituzionalismo moderno. A questo aggiungiamo l’insofferenza al controllo di legittimità costituzionale della Consulta e l’insofferenza verso l’azione della magistratura: ipotesi legislative che depotenziano l’azione dei giudici e che vogliono asservire il Csm all’esecutivo. Peggio di uno stato di Polizia. Pensiamo alla legge sulle […]

Condividi!

Sartori dà addosso al M5S

“Mi sembra chiaro che della ragion d’essere costituzionale (ineliminabile) del divieto del mandato imperativo (la cui formula è: «I rappresentanti rappresentano la nazione») Grillo-e-Guru non sanno nulla. Ma questo non li giustifica né li legittima. Fanno finta di praticare una nuova democrazia diretta (telematica). Ma la verità è che nel loro macchinario ha voce, e […]

Condividi!

L’istantanea del costituzionalista

“Nuotiamo in un presente immobile, senza memoria del passato, senza presagio del futuro.” Michele Ainis, costituzionalista.

Condividi!