Posts Tagged ‘euro’

Farage: dopo Brexit, Italexit

«Quando dimostreremo che c’è vita fuori dall’Ue, voi ci seguirete… Avete la moneta sbagliata. Quando lavoravo nella finanza, ho avuto a che fare con grandi aziende e industrie di Milano. Nei 5 anni dopo l’introduzione dell’euro, il mio business con loro è calato drasticamente. Avete perso enorme ricchezza… Lega e Cinquestelle mi piacciono, stanno facendo […]

Prodi: l’euro antidoto agli scappati di casa

«Meno male che l’euro c’è, resiste, e se saremo un po’ intelligenti, la Ue avrà un futuro davanti a giganti come Cina e Stati Uniti. Se invece non saremo uniti allora i nostri figli, poveretti, dovranno andare a spasso per il mondo». Romano Prodi a un convegno di giovani di Bologna.

Juncker avverte: “Uniti o finirete al cimitero”

«Io sono certo che l’Ue abbia un futuro. Basta far visita a un cimitero militare per rendersi conto di qual è l’alternativa all’unificazione europea… Negli ultimi 10 anni ho sempre più l’impressione che in Europa le persone si allontanino. Dobbiamo fare attenzione che questi fossati non diventino troppo profondi». Jean Claude Juncker, Presidente della Commissione […]

Zanni ex M5s: “Io censurato sull’euro”

«Dopo il voto britannico dovevo andare in tv e fui sostituito da David Borrelli proprio per attenuare le mie posizioni sull’euro. Mi fu comunicato dalla Comunicazione. Già allora avevo pensato di lasciare». Marco Zanni, eurodeputato che lascia i 5 stelle per confluire nella Lega.

“Grexit? E’ questione di tempo”

«Tsipras è convinto che il Memorandum eviti il piano Schäuble. Io credo che ci porterà comunque fuori dall’euro. Sperabilmente, quando la Grexit spaventerà di nuovo tutti, l’Europa si sarà rimessa in piedi, il piano tedesco archiviato e al suo posto ci sarà un programma pan continentale di sviluppo, un New Deal europeo». Yanis Varoufakis, ex […]

Il presagio di Varoufakis

«Wolfgang Schauble mira al Grexit per colpire la Francia. Lo stato sociale francese, il suo diritto del lavoro, le sue imprese nazionali sono il vero obiettivo del ministro delle finanze tedesco. Egli considera la Grecia come un laboratorio di austerità, dove sperimentare il memorandum prima di esportarlo. La paura del Grexit mira a far crollare […]

Tsipras: o corrotto o coglione

Alexys Tsipras si candida per rivoltare la Grecia contro la Troika e promette di mettere in riga la Merkel con tutti i suoi compagni di merende. Alexys Tsipras vince le elezioni in Grecia e conferma: “Basta austerity”. Alexys Tsipras va in Europa a muso duro col referendum del popolo greco che sentenzia in modo schiacciante: […]

Rampini di Repubblica, l’euro-indeciso

GREXIT NO “L’uscita dall’euro della Grecia è fantapolitica“. Federico Rampini, corrispondente di Repubblica da New York, 11 agosto 2011. GREXIT SI’ “Il giorno in cui l’uscita dall’euro diventasse praticabile grazie alla “cavia” greca, ragionano i mercati, le pressioni nel sistema politico italiano per seguire la stessa strada diventerebbero formidabili“. Rampini 24 settembre 2011. GREXIT AVANTI […]