Economia e suicidi: sintesi settimanale

Il calciatore Piermario Morosini crolla in campo per un malore. I giornali scrivono di “condizioni gravi”, mentre sulla pagina personale di Wikipedia, il giocatore appare già morto in data odierna (cosa che è purtroppo successa mentre pubblico il post). A proposito di giornali si registra un aumento preoccupante dei suicidi, gli ultimi a Ragusa e a Sesto Fiorentino mentre in tema di antipolitica, autorevoli firme come Curzio Maltese raccontano di un Beppe Grillo uguale a Umberto Bossi dei primi anni novanta alla vigilia di Tangentopoli. Tutta pubblicità per il Movimento del comico che nel suo tour elettorale continua a riempire le piazze. In tema di scandali della politica, ormai gli arresti e le indagini non si contano più. L’ultimo in ordine di tempo, riguarda l’ex assessore lombardo Simone, mentre sul fronte delle indagini, ci sono sviluppi sulle posizioni che interessano diversi lestofanti della Lega Nord, l’ex ministro Scajola e il suo donatore di casa “misterioso” Diego Anemone, al quale i magistrati hanno sequestrato 32 milioni in beni immobili. Siamo, insomma, alla fine di un’altra settimana tragica sia per l’economia che per la politica italiana, invisa a una sempre più massiccia fetta di cittadini disoccupati, esodati e senza futuro. Siamo già la Grecia.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.