Rai (P)2 “Contradditorio per Travaglio ad Annozero”


Pietrangelo Buttafuoco cita una frase incivile di Berlusconi

Francesco Cossiga in un’intervista rilasciata a Repubblica ha detto apertamente che sta “cercando di sistemare un parente in Rai“. Si tratta di sua nipote Bianca Berlinguer, conduttrice del Tg3, di cui l’ex presidente della Repubblica lamenta “sentirsi rinnegato” ma che vorrebbe far nominare direttrice di testata.

Cossiga a tal proposito dice di aver appena tentato di convincere Mauro Masi, direttore di Rai 2, lo stesso che per “normalizzareAnnozero vuole affiancare un antagonista a Marco Travaglio. Il giornalista de “Il fatto” dovrà  essere “contraddetto” da un collega di “centrodestra” come se i giornalisti dovessero esprimersi in base agli schieramenti politici piuttosto che ai fatti.

Ma il corruttore puttaniere presidente del consiglio dei piduisti, nella trasmissione di Michele Santoro ordina la “par condicio“.
Non fa niente se nelle mattine di canale 5 Filippo Facci può sparare ogni nefandezza senza essere contraddetto e Paolo Del Debbio passare per intellettuale al di sopra delle parti nelle rubriche Mediaset. In Rai Del Noce può dirigere per anni Rai1 dopo essere stato deputato del puttaniere e parte dei suoi manager Fininvest (compreso l’attuale direttore Gorla) possono dirigere la linea editoriale della televisione pubblica senza essere contraddetti.

Marco Travaglio no! Non può condurre la sua scheda introduttiva ad Annozero. I fatti sono troppo sbilanciati! Ci vuole qualcuno che lo contraddica. Chi lo farà ? Il candidato più papabile a contrapporsi a Marco pare essere Pietrangelo Buttafuoco, editorialista del “Foglio” e inviato di “Panorama“. Dovrà  contraddire, punto. Come? Mah… probabilmente dovrà  dire che il corruttore non é mai stato iscritto alla P2 oppure che il lodo alfano é un’invenzione di Prodi. Tutto sarà  possibile…

Ovviamente anche se Santoro e Travaglio sono contrari all’idea, la dirigenza Rai preme per il nuovo inserimento di centrodestra favorevole al mavalà  ospite di turno. La mossa ad Annozero, se sarà  realtà , servirà  a far scomparire i fatti. Cadrà  nella banalità  uno dei pochi programmi Rai, che si normalizzerà  e si omologherà  alla politica dell’informazione zero. Passiamo parola.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

27 Commenti a “Rai (P)2 “Contradditorio per Travaglio ad Annozero””

  1. ruggero ha detto:

    onetamente spero che succeda, provate ad immaginarvi travaglio che spiega i fatti con documenti originali e l’altro poveretto non potrà  che fare scena muta dinnanzi all’evidenza dei fatti, e tutto ciò in mondovisione alla faccia dello psiconano

    avanti travaglio e accetta la sfida, ne uscirai vincitore e sarà  una vittoria per la legalità  e per lìitalia intera…
    ps.. come é possibile che questo psiconano dica che ha il 70% del consenso quando io per strada sento solo parlare spazzatura nei suoi riguardi? in regola ogni 100 persone che incontro almeno 70 dovrebbero dargli ragione, e questo non succede mai.
    Proverei a fare un referendum vero nelle piazze per vedere quanti hanno veramente votato berlusconi, una sorta di votazione popolare nelle piazze, con documento a certificare la firma e poi contiamo.

  2. Xisy ha detto:

    E’ importante é che Anno Zero resti. Se la “normalizzazione” consisterà  solo nel trovare un antagonista per Travaglio, non sarà  un gran danno, anche se l’idea é semplicemente assurda.
    Anzi é potrebbe essere divertente da vedere.

  3. maurizio ha detto:

    I fatti sono fatti. Punto e basta.
    Non esiste contraddittorio.

  4. helena f. ha detto:

    Bellissima la vignetta di Vauro sul Manifesto… “Silvio denuncia anche questo……”
    Prima Repubblica, ora anche L’Unità  (raddoppia 2mld).
    E i giornali stranieri: Liberation e Il Pais.
    Che figure di m… che ci fa fare ‘sto disgraziato, a poco a poco querela tutto il mondo dell’informazione.
    O compra e quindi corrompe o querela e quindi intimidisce, questi sono i suoi metodi: o servi o zitti.

    In una conferenza il premier UE Almunia con ironia chiede:
    “chi mi deve autorizzare a parlare?” con risate e frecciatine all’ Italia dei presenti.

    Aiuto, Europa vi prego, liberateci da questo pazzo megalomane che ci sta portando alla rovina e ad essere il Paese zimbello del mondo.
    Gli Italiani l’hanno votato, é vero, ma mica tutti.
    Io non l’ho votato. Io non lo voglio! Io mi vergogno.
    Quel tipo non é il mio presidente.
    Help us please!

    p.s. scusate lo sfogo amici del blog ma io non ce la faccio più…

  5. trarco mavaglio ha detto:

    CortinaIncontra 19agosto2009 – Gigi Moncalvo intervista Vittorio Feltri, eccovi un estratto: http://www.youtube.com/watch?v=P3cP2VbpN2c

    Alcune dichiarazioni contenute nel video:
    ## “Io trovo stravagante che la signora Berlusconi metta in politica le questioni del suo letto.. E’ assurdo”
    ## “Gli italiani quando terminano la loro giornata di lavoro non credo abbiamo tante preoccupazioni di quello che avviene nel lettone regalatogli da Putin.. Penso si preoccupino di come governa”
    ## “Avete letto qualcosa di Agnelli su Stampa, sul Corriere, su laRepublica?? [trafiletti piccolissimi]..Pero’ se Berlusconi si scopa una cretina é uno scandalo mondiale?? E’ la follia”
    ## “Un’operazione del genere [quella che ha subito Berlusconi alla prostata] si conclude al 99% dei casi con l’impotenza”
    ## “Io credo che in questa sala se facessimo un referendum, sono convinto che l’80-90% delle persone se ne fregano di quella che fa Berlusconi la sera..”

  6. simona ha detto:

    Mah speriamo che non ci tolgano anche Annozero. Non vorrei che usassero Travaglio per affossare la trasmissione: non sono sicura che Santoro rischierebbe il programma per difenderlo …e del resto non so se lo stesso Travaglio gli permetterebbe di sacrificare “una delle poche oasi di libertà  rimaste” (é la sua definizione di Annozero). Quanto al contradditorio Travaglio mi sembra abbastanza contrario e poi lui non si é mai detto “di sinistra”, quindi per riequilibrare la trasmissione dovrebbero mettere uno che “racconta una verità  diversa dalla sua” con il risultato che la gente non capirebbe più nulla dei fatti e comunque si passerebbe la maggior parte del tempo a discettare di chi ha ragione, occultando i fatti, che é poi il vero scopo di questi qua.

  7. fansss ha detto:

    @ ZX,

    mi é piaciuto molto il tuo post: acuta analisi su mangiafuoco (10 e lode!) e frecciatina finale al nostro daniele…
    ti seguirò d’ora innanzi con piacere. ciao.

  8. caterina ha detto:

    Ciao Chicca. Bacio anche a VOI 🙂

    Hai fatto bene, helena, a mettere il (?) dopo “sinistra”, perché in un Paese normale una sinistra normale non avrebbe mai permesso il crearsi di una situazione del genere. E intanto ci sono sempre vacanti le due poltrone di Raitre, Ruffini e Di Bella, e il PD, che almeno quelle se le potrebbe prendere, che fa? Aspetta il congresso per capire chi vincerà  e quindi quale corrente avrà  l’onore di occuparle.
    Io non bestemmio, ma sarei molto tentata…

  9. rent ha detto:

    Se questo controbatte Travaglio fà  una figura del menga.

  10. helena f. ha detto:

    Non potendo togliere di mezzo Anno Zero (sarebbe una mossa troppo eclatante dello strapotere berlusconiano) tentano di snaturarlo.

    Oggi D’Alema da Genova ha detto che una persona che ha il potere sulla maggioranza dell’informazione non può querelare i giornali perché non é il cittadino che si difende ma il potere che intimidisce.
    Belle parole, ma come la solito il PD parla parla parla e non fa un accidente.
    Tutti a strepitare contro il pericolo di regime, contro le mosse da squadrismo ma non fanno niente.
    Odio il nano ma odio anche la sinistra(?), perché gli ha regalato e quindi svenduto il Paese. Quando si sveglieranno, se mai lo faranno (avranno i loro tornaconti) sarà  troppo tardi.

  11. CHICCA ha detto:

    ciao bella gente
    premesso che qui si respira aria pulita che fa bene al cervello e al cuore sostengo anche io,come qualcuno che mi ha preceduto, che Santoro NON PUO’ sottostare a nessun diktat se non vuole che anche ANNOZERO diventi un talk show come ce ne sono tanti. la libertà  é anche non accettare che ti mettano un bavaglio parziale. non riuscirei a guardare scene come quella squallida rappresentazione che diede di se Sgarbi quando, con la bava alla bocca, inveì da forsennato contro Travaglio ma non riuscirei neppure a guardare un Travaglio Santoro sedati come il paziente lobotomizzato del Qualcuno volò sul nido del cuculo.
    P.S. ciao Katy kiss

  12. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    era da dire che sarebbero arrivati a tanto pur di mandare in onda Santoro e la sua squadra con 1000 impedimenti da fare una informazione completa e senza guardare in faccia a nessuno. Il peggio però secondo me é l’attavo verticale a RAI3, alla redazione del Tg3, ai programmi di satira come quello della Dandini e Bertolino, a quelli di inchiesta come quello di Milena Gabanelli. Vedrai che chiederanno in cambio di Anno Zero che qualcuno di questi NON vada più in onda. Così come stanno facendo a Crozza con Crozza Italia su LA7 … anche LUI come il povero Luttazzi con Decameron verrà  sfalciato o brutalmente ridotto a una striscia … così NON potrà  nemmeno dire mi hanno censurato! La TV purtroppo una volta di più và  SPENTA e giornalisti, conduttori e comici devono trovare i loro spazi in rete … l’UNICA alternativa al berlusconismo strisciante e dilagante.

  13. caterina ha detto:

    Veramente B. ha fatto causa anche all’Unità …
    http://www.corriere.it/politica/09_settembre_02/berlusconi_citazione_danni_unita_0d05c034-97b8-11de-b29b-00144f02aabc.shtml
    In effetti in quello stralcio Buttafuoco é alquanto soporifero, quindi potrebbe anche andare.
    Ma é l’idea del “contraddittorio” che é delirante e criminale e, anche questa volta, unica nel panorama mondiale. E le modalità , di questo delirio? Travaglio deve fornire al contraddittore il suo testo, con sufficiente anticipo da permttergli di verificare quello che lui scrive e prepararsi una versione diversa per ribattere frase su frase?
    E’ una cosa immonda, con lo strapotere che ha B. di monologare ovunque. E il PD, maledetti loro, sempre zitti.

  14. calimero ha detto:

    Carina questa:
    Berlusconi fa causa a Repubblica per le dieci domande, poi ne dirà  quattro a quel tipo dei comandamenti

  15. ZX ha detto:

    AAAHHHHHH

    FACCIIIII
    DEL DEBBIOOOO

    avvisi quando sta per citarli, per cortesia!

  16. ZX ha detto:

    Caro Martinelli…”apprescindere!”, come direbbe Toto’.

    Si puo’ essere portatori di un’idea a prenscindere???é il massimo.Questo significa che é apertamente dichiarato che serve una pesona che parli in pre-giudizio. che apra bocca col solo fine di andare contro Travaglio.
    attenzione! la scelta non é stata fatta a casaccio, Buttafuoco ha l’involucro da intellettuale,piacerà  a quelli che si definiscono di sinistra. di questi, quelli che non leggono o che citano titolo ed autore senza averne mai letto uno scritto.
    di Buttafuoco guardatene lo stile, il vestiario le mosse e la pacatezza,é un “copia e incolla formato” di un intellettuale di sinistra.le parole saranno altra cosa. é quindi un cavallo di troia in quella trasmissione.non attacherà  frontalmente, lo scopo é sottrarre consenso puntata dopo puntata.

    PS: Martinelli ma come?! tempo fa spingeva di piu’ su poteri occulti…massì diciamoloooo…e massoneria!. lasci stare le puttanate, le lasci dove sono, nella sua(di lui) stanza da letto.

  17. Marco da Napoli ha detto:

    IL NANO VUOLE LA CENSURA

    GUARDA IL VIDEO

    I soliti giornalisti che fraintendono le parole del capo del governo: questa volta chiedono le dimissioni di Mussolini che aveva ammesso di fronte al Parlamento la propria responsabilità  nell’omocidio Matteotti; per cui si bruciano i giornali
    DAL FILM IL DELITTO MATTEOTTI (1973).

    http://www.youtube.com/watch?v=8m-biDq4hZA

  18. sil lan ha detto:

    A proposito di “Annozero”:

    “Pare che Santoro sia pronto ad accettare il vademecum con i ritocchi al programma. Chi invece sembra ai più un po’ più scettico é Marco Travaglio. Ma siamo sicuri che alla fine il buon senso avrà  la meglio. Ai telespettatori Santoro piace, lo dimostrano gli ascolti, al centro-destra non fa gioco censurare Annozero. E chissà , magari anche a Travaglio può far piacere il confronto-scontro con l’altro interlocutore. Quando il gioco si fa duro… sono i duri che cominciano a giocare. O no?” (dagospia)

    Travaglio, capito?

  19. sil lan ha detto:

    Marco Travaglio é troppo forte e troppo preparato per farsi intimidire da qualsiasi “cotradditore”, di destra, di sinistra o di centro che sia…
    Esibirà  dei documenti, (come quella volta del suo certificato penale), non dovrà  neppure aprir bocca per dimostrare la sua superiorità , e chiunque ci sia dall’altra parte apparirà  una nullità .
    Speriamo solo che non ci tolgano anche “Annozero”, non vedo l’ora che cominci…

  20. calimero ha detto:

    Lezioni da lussuriosi e libertini” s’intitola l’editoriale del quotidiano Independent, in cui Nicholas Lezard commenta la “farsa infinita che si intitola Silvio Berlusconi, primo ministro d’Italia”. Il columnist inglese osserva che “il priapismo” del premier “deflette l’attenzione dalla sua politica cinica e disonesta”. Scrive Lezard: “Quando leggo che nomina ex-modelle in topless nel suo governo, che flirta apertamente con loro, che va al compleanno di una 18enne, sorrido fra me e me e penso che lo stupido caprone si ripete un’altra volta”. Tracciando un ironico paragone con “i lussuriosi e i libertini” di un’altra era, da Casanova a Don Giovanni, l’articolista dell’Independent conclude: “Berlusconi é come un personaggio di una commedia rinascimentale, un tipo che vuole divertire ma non si rende conto che é di lui che si ride, costretto a seguire il proprio pene dovunque questo lo conduca”. Lezard cita la frase di Veronica Lario, “non posso impedirgli di rendersi ridicolo agli occhi del mondo”, per osservare che “al mondo piacciono i clown, e noi uomini possiamo usare l’esempio di Berlusconi per cercare di comportarci un po’ più dignitosamente di lui”.

  21. Alberto Gramaccini ha detto:

    L’ignoranza é un brutto segno per una società  ma ignorare gli imbecilli é segno di civiltà .

  22. Tsunami ha detto:

    Posso bestemmiare?

  23. Massimiliano ha detto:

    Mastella da Vespa ha potuto mentire spudoratamente e dire senza contraddittorio che Genchi intercettava milioni di italiani nonostante il Tribunale del Riesame di Roma lo avesse nel frattempo già  scagionato da tutte le accuse che gli erano state mosse dai soliti noti in questo senso e non abbiamo sentito nessun Masi fare un fiato.

    Sempre da Vespa si celebrano ogni anno i compleanni di Andreotti facendolo passare come un innocente perseguitato, quando invece é stato dichiarato colluso con la mafia fino alla primavera del 1980, reato commesso ma prescritto e anche lì, nessuno invoca il contraddittorio.

    Berlusconi definito “malato” nientepopodimeno che da sua moglie, va da Vespa a raccontare senza contraddittorio che lui “non frequenta minorenni” e che il padre della minorenne era suo amico e autista di Craxi, cosa rivelatasi falsa e nessuno invoca il contraddittorio.

    A quanto pare solo per Marco Travaglio é necessario il contraddittorio perché nel paese della menzogna la verità  deve essere sempre diluita con una buona dose di balle, altrimenti la gente poi capisce…

    Io fossi Santoro a quelle condozioni non accetterei e farei diventare la cosa pubblica in tutto il mondo con tutti i mezzi possibili. Meglio tornare nei teatri a raccontare la verità  piuttosto che farsi mettere il guinzaglio da questa banda di piduisti.

  24. caterina ha detto:

    P.S. In alternativa, a me da m.masi@rai.it non é mai tornato indietro niente, ma non sono certa che non sia l’indirizzo di un Marcello Masi che lavora in RAI ma non so chi sia. Se qualcuno ha un indirizzo attendibile dell’esimio fulgido superdirettore megagalattico me lo posta, per favore?
    Grazie

  25. caterina ha detto:

    Maledetti fetenti luridi @#@@####@ (censura).
    Non riesco ad aprire il link messo da Daniele, che immagino rimandi alla home page di Rai2, però invito tutti ad andare qui
    http://www.contattalarai.rai.it/eservice_ita/start.swe?SWECmd=Start&SWEHo=www.contattalarai.rai.it
    e scrivere, senza improperi, quel che pensiamo di questa possibilità .
    Preparatevi il commento in word e poi incollatelo, perché la pagina scade nel giro di 3-4 minuti.
    Mi pare superfluo ricordare che Annozero é uno dei pochissimi strumenti attraverso cui si può ancora avere qualche notizia, televisivamente parlando, quindi se perdiamo anche quello…

  26. fansss ha detto:

    caro daniele,
    se vogliono contraddire travaglio (che da sempre si dichiara di destra), dovrebbero mettere un giornalista di sinistra, o sbaglio?
    quanto al buttafuoco, mi sta sulle p…lle da quando l’ho visto la prima volta dal viscidone/trombone di ferrara; é un miserabile leccaculo del potente di turno e capisco che farà  strada in questa misera Italietta da strapazzo: bel nome roboante, begli occhi di ghiaccio, charme da retore colto (…) acchiappa signorecitrulle e trascurate da mariti impotenti e così via. na chiavica, ecco cos’é buttafuoco: un vile ammaestratore di menti assopite e senza alcun sale nella capoccia.
    sicura che alle menti sane travaglio risulterà  sempre egregio, temo però che alle menti mentecatte questo bell’imbusto di siculo piacerà . alle cretine e ai cretini piace più un bello sguardo accattivante e troione piuttosto che una serie di fatti raccapriccianti: é la “narrazione emotiva” (e sessuale) che agisce nella politica, o no? luttazzi docet.
    per me, comunque, w travaglio: forever!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.