Che centra Cossiga con la Granbassi?

Non capisco il senso e i toni delle polemiche che stanno investendo Margherita Granbassi per il suo ruolo di intervistatrice ad Annozero, soprattutto quando vedo che a farle é un personaggio come Francesco Cossiga.
Con chi ce l’ha Cossiga? Con i santi che hanno interceduto per il ruolo di visibilità  che la Granbassi ha, utilizzando la Rai come palestra di esperienza senza essersi fatta le ossa in qualche radio o televisione locale? Non può essere perché la Granbassi non é stata ne la prima ne sarà  l’ultima a finire in Rai senza meriti professionali specifici.
Non riesco quindi ad afferrare le critiche dello scandaloso senatore a vita Francesco Cossiga, presidente benemerito della Repubblica amico e alleato della Loggia P2, oltre che degli estensori del Piano solo che ha bollato la marescialla “scandalosa in un indecoroso abbigliamento alla partecipazione del programma di Santoro”.

Non bastano le tonnellate di serpi invidiose che popolano Raiset dentro e fuori gli studi. Ci vuole pure Cossiga per cercare di ribaltare il finto problema e ricordarci che anche in televisione, come in tutte le aziende serie, sarebbe preferibile puntare su professionisti di provata esperienza anziché ingaggiare belle svaporate straniere, spesso con ridotta padronanza della lingua italiana che non nuocciono ai potenti.
Serve Cossiga per ricordare che figure innocue e vacue come Carlo Conti o Fabrizio Frizzi, che esauriscono la loro funzione insulsa nella sola smania di apparire, sono molto meno pericolosi di Marco Travaglio o di Michele Santoro sugli schermi Rai. La cui direzione, non a caso, ha fatto ricorso contro la sentenza del Tribunale che aveva ordinato il reintegro del giornalista salernitano nell’azienda di Stato.

Non capisco la polemica su Margherita Granbassi e il suo essere contemporaneamente intervistatrice e militare dell’Arma. Se ci fosse da indignarsi mi chiedo perché dovremmo aver tollerato decine di volte il finanziere Antonio Rossi nella veste di ospite e di testimonial pubblicitario sulle tv e sui cartelloni! Perché abbiamo tollerato anni di Forum con la buonanima di Pasquale Africano vestito da militare nella parte di bamboccio! Perché ci continuiamo a sorbire film e telefilm con protagonisti militari in divisa resi eroi nelle trame più assurde!

Potrei continuare per mezzora ricordando che trovo intollerabile un Francesco Cossiga tenente colonnello senza meriti, se non grazie ad una legge di Mussolini, grado per il quale il picconatore sottrae con discutibile legittimità  agli italiani pure una diaria. Mi riferisco allo stesso Cossiga moralista che non si indigna di appoggiare il deretano nei palazzi a fianco di mafiosi, collusi, o “onorevoli” cocainomani e dalla discutibile moralità  come lo sono state Cicciolina o Vladimir Luxuria finita a fare reality.

Margherita Granbassi, per quel poco che ho potuto vedere, da marescialla seppur raccomandata, ha svolto il suo ruolo di intervistatrice in un programma serio in maniera dignitosa, senza denigrare l’Arma dei Carabinieri cui appartiene.
Se saprà  tenere la sobria linea che ha tenuto nella prima puntata Margherita Granbassi centrerà  con le veline quanto Cossiga con le persone trasparenti e per bene. Anzi, la schermitrice proponga una puntata a Santoro sugli anni bui del rapimento Moro che Cossiga ha vissuto da complice. Solo in quel caso, forse, potrò cominciare a capire qualche polemica sterile di quel vecchio armadio pieno di scheletri.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

48 Commenti a “Che centra Cossiga con la Granbassi?”

  1. Fau.Fab ha detto:

    @ filippo vitali rosati bligny

    De Filippo (Edoardo)ti avrebbe risposto così:
    (L’Oro di Napoli)

    duca Alfonso Maria di Sant’Agata dei Fornari……….

    PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!PRRRR!!!!PRRRRR!!!!PRRRRRRR!!!!!PRRRR!!!!

  2. Francesco ha detto:

    Auguro a Cossiga di pagare per tutto il male che ha fatto agli Italiani

  3. filippo vitali rosati bligny ha detto:

    PER I GIOVANI, NON TUTTI SANNO QUANDO COSSIGA ERA MINISTRO DEGLI INTERNI ORDINO’ ALLE FORZE DELL’ORDINE DI SPARARE SUI CORTEI STUDENDESCHI CHE SCENDEVANO IN PIAZZA NEGLI ANNI 70, E NE SONO MORTI DI RAGAZZI, O SCHIACCIATI DALLE CAMIONETTE O COLPITI DA PROIETTILI ANCHE DA POLIZIOTTI IN BORGHRSE.

    sempre troppo pochi.
    se ne fossero restati a terra di piu’ ne avremmo guadgnat tutti.

    onore a kossiga

  4. Raffaele - Ts ha detto:

    Cossiga? Mi sono sempre chiesto e continuo a chiedermi: ma perché “presidente emerito”? Chi gli ha dato questa qualifica di “emerito”, che cosa ha fatto di tanto straordinario per meritarselo? – Signor Martinelli me lo può, per favore, spiegare con poche parole?
    Einaudi, il miglior Presidente della nostra Repubblica, avrebbe meritato l’appellativo di “Emerito”, ma nessuno ci ha mai pensato. E’ proprio vero che noi italiani abbiamo la memoria corta! Magari un domani, sta a vedere, chiameremo “emerito” l’attuale, ineffabile presidente . . . “firmaiolo” di leggi che fanno ridere il mondo intero! Tant’é.

  5. Marco ha detto:

    Condivido in pieno l’articolo.
    Quanto all’errore nel titolo. Credo sia un errore di ortografia. Spero che Daniele ci sappia spiegare.

  6. Leonardo Parigi ha detto:

    E cosa ne dite allora di Clemente Russo, poliziotto e Matteo Tagliariol, dell’aeronautica militare che vanno a partecipare alla Talpa, il programma più schifoso della tv mondiale? Mi pare che la presenza della Granbassi ad AnnoZero sia stata più che buona e totalmente rispettosa della sua appartenenza all’Arma.

  7. Fabbri A. ha detto:

    CALMA RAGAZZI CON GLI IMPROPERI CONTRO COSSIGA…

    che tanto oramai sta per salutarci.
    Dall’alto della sua veneranda età , penso non gli rimanga molto da vivere e quindi tra non molto ce lo togliamo dalle scatole.
    Lo so che un pensiero così non é un sano pensiero, ma in questa Italia di merda non ci rimane altra speranza che questa.
    Poi magari ne verrà  uno peggiore, ma per intanto lui ce lo togliamo dalle scatole…..
    e tra un po’, anche il nano…… mmmmmm….
    Scusate la franchezza, prometto che non mi lascerò più andare a considerazioni così puerili.

  8. a s ha detto:

    Troppo facile parlare della Granbassi, come se questo fosse un problema reale. Nel corriere del giorno successivo alla trasmissione c’era questo articolo. Ma io che ho guardato annozero sono rimnasto colpito dalle parole VERE di TRAVAGLIO. Perché nessun giornale ha detto qualcosa sui 18 acquirenti che si proclamano paladini dell’italianità ? Perché non si é parlato del problema reale che ha sollevato travaglio ed invece come sempre si é andati a cercare una polemica ovvia e banale?
    Perché era più comodo cosi.

  9. Alberto ha detto:

    Ha avuto nulla da ridire Cossiga sulla Trillini che dichiarava a un Berlusconi con la bava alla bocca che da lui si farebbe toccare? Il problema sarà  proprio questo, che la Granbassi ha tenuto un comportamento decente, ben lontano dagli standard pecorecci berlusconiani, che evidentemente piacciono molto al senatore Cossiga. Egli é ormai un vecchio arnese in disarmo della politica italiana, convinto, in un delirio di onnipotenza, di poter dire ciò che vuole, tanto sa che quella famosa puntata sul rapimento Moro non la farà  mai nessuno.

  10. LoSpettrodiIShan ha detto:

    Giusto! Bravo picconatore, é ingiusto che una bella ragazza non sia mignotta! Propongo un esame per tutte le belle ragazze, chi non é abbastanza oca non può ricoprire cariche dello stato a andare in tv! Più mignotte per tutti, come berlusca insegna! E voi come vi permettete di offenderlo? Ve la prendete con gli arteriosclerotici adesso?

  11. anonimo veneziano ha detto:

    Che imbecille mafioso! é per caso idonea la carfagna che crede di rappresentare l’italia onesta?Aspetto con ansia la vostra fine

  12. paolo papillo ha detto:

    SCRIVO QUESTO COMMENTO NELL’ULTIMO POST DI MARCO TRAVAGLIO SUL BLOG “VOGLIOSCENDERE”
    http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/comments/2040373

    COME AL SOLITO INECCEPIBILE IL TUO ARTICOLO,MA CARO MARCO DOBBIAMO CONVINCERE CHI NON TI LEGGE,CHI NON FREQUENTA LA RETE CHI VIVE SOLO DI RAI-SET.STARE QUI’ A DARCI RAGIONE TRA DI NOI NON CI FA FARE UN SOLO PASSO AVANTI.NEL MIO PICCOLO HO INTRAPRESO UNA BATTAGLIA CONTRO LA FALSA INFORMAZIONE PERCHE’ CREDO QUESTO SIA IL PROBLEMA PRINCIPALE.INTERVENGO ALMENO UNA VOLTA AL GIORNO NELLE TRASMISSIONI CHE PREVEDONO DOMANDE IN DIRETTA DEGLI ASCOLTATORI E CERCO DI METTERE IN DIFFICOLTA’ IL SERVO-GIORNALISTA O IL POLITICO PRESENTE,PURTROPPO NON OTTENGO MOLTO…UN SOLDATO DA SOLO NON FA’ UNA GUERRA.
    CON GRANDE DELUSIONE VEDO CHE LE MIE INIZIATIVE NON VENGONO NEMMENO “CAGATE”DALLA MAGGIOR PARTE DEI BLOGGER CHE PERO’ CONTINUANO A BLATERARE TRA DI LORO.
    ALCUNI SONO CONVINTI CHE CIO’ CHE FACCIO NON SERVE A NULLA E SICURAMENET SARA’ COSI’ FINCHE’ SARO’ IL SOLO A FARLO,MA SE FOSSIMO IN CENTINAIA?
    DOBBIAMO “DISTURBARLI” NON DARGLI TREGUA.
    L’ALTRO GIORNO DURANTE UNA TRASMISSIONE DELLA 7GOLD TV,HO DATO DEL CRETINO PALLONE GONFIATO A QUELL’IMBECILLE DI PROSPERINI,ASSESSORE DI AN DELLA LOMBARDIA,PENSATE SE AL POSTO DI ESSERE STATO SOLO IO A CHIAMARLO CON GLI AGGETTIVI CHE MERITA FOSSIMO STATI IN 10,LI SI PUO’ ANDARE IN DIRETTA SENZA FILTRI E ALLORA PERCHE’ NON LO FACCIAMO?
    SIAMO RIDOTTI CHE LA ULTIMA NOSTRA SPERANZA E CHE “SCOPPINO” GLI EXSTARCOMUNITARI E SI RIBELLINO ALLA COSCA POLITICO-MAFIOSA-AFFARISTICA CHE HA IN MANO QUESTO PAESE,NOI ITALIANI ORMAI SIAMO QUASI TUTTI CON LE “PALLE” MOSCE…
    CHE TRISTEZZA

  13. anonimo ha detto:

    Sono passati 30 anni dal rapimento e la morte di Aldo Moro ma lo svolgimento dei fatti durante la prigionia dello statista democristiano rimane uno dei capitoli più controversi nel libro dei Misteri d’Italia.

    France 5 ha mandato in onda un film-inchiesta, “Gli ultimi giorni di Aldo Moro” di Emmanuel Amara, che porta alla luce alcuni aspetti inquietanti.

    Uno dei momenti forti dell’inchiesta é l’intervista a Steve Pieczenik, ex membro del Dipartimento di Stato statunitense, inviato da Jimmy Carter come consulente psicologico durante il rapimento.

    “Era necessario che Aldo Moro rimanesse in vita il tempo necessario a mettere in opera una strategia per garantire la stabilità  politica italiana” dichiara Pieczenik ed aggiunge “la decisione conseguente, il prezzo per mantenere la stabilità  politica era la morte di Aldo Moro”. Giunti alla quarta settimana di prigionia ed aumentati i rischi di comunicazione da parte di Moro di segreti di stato, “é stato necessario prendere la decisione se poteva vivere o morire” e “la decisione finale é stata di Cossiga e, presumo, di Andreotti”.

  14. helena f. ha detto:

    Scusate ragazzi… ma
    Daniele scrive sempre i titoli dei suoi articoli con il doppio senso. Quindi ” cosa c’entra o cosa centra (nel senso di colpire appunto) Cossiga…”
    E’ l’ironia di Daniele, lo fa spesso…

  15. Elwoodnews ha detto:

    La cosa triste é l’informazione che pur di non parlare del contenuto della trasmissione riporta le esternazioni del picconatore.

    Comunque la Granbassi non é maresciallo ma semplice carabiniera.

    @ luigi
    mi dispiace ma ha ragione Giuseppe T.
    centra -> centrare -> colpire nel centro
    c’entra -> ci entra -> entrare -> immischiarsi

  16. Pisaman ha detto:

    E’ da 15 anni che fa con una faccia il manovratore occulto mentre con l’altra spara in prima pagina sentenze da grande saggio. Adesso col figlio nel Pdl é ancora meno credibile. Da ricordare pure che il termine Veltrusconi l’ha inventato lui. E al suo solito mentre criticava il dialogo pd-pdl in realtà  l’inciucio dell’anno scorso l’ha costruito lui.

  17. giacomo ha detto:

    Cossiga….baciamo le mani!!!!

  18. enribo ha detto:

    tranquilli é solo demenza senile… qualche altro annetto e il Padre Eterno ce lo toglie dalle @@. speriamo faccia presto!

  19. andrea cossu ha detto:

    Fissare qlco. esattamente nel centro: c. una ruota . Luigi Luigi,vuoi fare il professorino,ma non centri il bersaglio. C’entra,sta per cosa ci entra kossiga con la Granbassi,cosa ha a che vedere K. con la Granbassi. Cosa c’entri tu con la grammatica?

  20. luigi ha detto:

    Bel post. @ Giuseppe T. Centra é indicativo presente di centrare. E’ giusto senza apostrofo 🙂

  21. andrea cossu ha detto:

    Guardate che il signor K….GA dorme poco non per la tarda età .che sarebbe un buon motivo,ma perché le sue notti sono costellate da tanti di quei fantasmi che ci vorrebbero 10 enciclopedie per contenerli tutti,quindi nelle interminabili veglie partorisce quegli aborti giusto per compiacere il Kapò,suo e del suo figliolo(parlamentare nelle file del nano).

  22. Wil Nonleggerlo ha detto:

    Cossiga Moralista entra a far parte del club dell’impossibile.

    Alcuni altri sono Mastella alla Giustizia, Bondi ovunque, Sgarbi Sindaco, Tremonti all’Economia, Tronchetti PluriPresidente.

    Wil

  23. Sandokan ha detto:

    Secondo me il problema sono i giornali o i mass media. Non c’era nessuna ragione per riportare o diffondere lo sciaquame dell’insulso e inutile doppiogiochista dell’ex presidente( in minuscolo onde evitare di accostarlo a Presidenti benemeriti della Repubblica, sarebbe un’offesa grave per tutti gli Italiani)loro. Se l’hanno fatto la ragione é quello momentaneo per distogliere l’attenzione da situazione ben più gravi e colpire l’unica trasmissione giornalistica dove le cose non le mandano a dire e non si genuflettono come “Emilio Vespa”. Perché la Granbassi? Perché é l’anello debole della trasmissione anno zero. A proposito, presidé RRRuuuuuttttt

  24. Fau.Fab ha detto:

    Scusate, si può inviare una mail al vecchio senatore barbogio consigliandogli di esprimere un eguale giudizio sulla Valentina Vezzali in forza alla Polizia di Stato?
    Il suo intervento nel salotto (?) del velino Bruno Vespa di fronte al plurinquisito presidente del Consiglio era si scandaloso e moralmente rivoltante!!!

    Subissiamolo del suo escremento preferito!!!

  25. roberto ha detto:

    Io trovo cossiga insopportabile, inopportuno e volgare!
    Sarebbe meglio che pensasse a prenotarsi un loculo tombale… ormai dovrebbe essere ora…

  26. Giuseppe T. ha detto:

    Occhio Daniele.. si scrive “c’entra”, non “centra”..

    Giusto per evitare facili polemiche..

    Ciao,
    Giuseppe

  27. Ella ha detto:

    Non riesco a pensare a Cossiga senza che mi torni alla memoria Giorgiana Masi. Una vicenda che mi fa ancora rabbrividire.

    Per chi era troppo giovane all’epoca, o non era ancora nato, questa e’ la storia:
    http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/cronaca/masicossiga/masicossiga/masicossiga.html

  28. Elena ha detto:

    é proprio vero che l’erba grama non muore (vedi cossiga, andreotti, nonché berlusconi)
    Ma io mi chiedo: c’é ancora qualcuno che lo sta a sentire?
    E’ un insulto a chi invecchia con dignità 
    Io semplicemente lo ignoro perché ho appurato che ciò che dice non ha alcuna importanza perché non risponde a verità . E’ una persona che si ostina a voler essere considerato, in qualche modo.

  29. Barbaro ha detto:

    Ragazzi per me l’avrà  anche detto Cossiga ma il fatto che fra incertezza ed emozione sia stata pessima (inventando una parola che non c’entrava con la frase che stava dicendo) é un dato di fatto.

    Speriamo migliori (non vorrei creare un precedente veritiero per Cossiga!!)

  30. Alesio ha detto:

    Lapsus Annozero !

  31. Alesio ha detto:

    Ma perché cossiga era presente alla trasmissione. Prende la sua bella pensione d’oro e tutti i vitalizi acclusi e oltre ciò spara e tuona a 360 gradi pur di indirizzare ad altro gli interessi generali.

    Anozero é sempre nel mirino se segano Report siamo alle pezze!

  32. rent ha detto:

    Ma non era allo sbarco dei Mille con Garibaldi ?

  33. Raffaele ha detto:

    Grande post!!!…Non ho parole…pensare che Cossiga é stato il garante della Costituzione mi fa rabbrividire.
    La granbassi ha stupito tutti, anche me. E’ stata, secondo me, brava e non ha in nessun modo infangato la sua divisa. Forse la infangano quelli che prendono tangenti sottobanco, chiedono il pizzo, ecc… Cossiga svegliati! Anzi, arretirt'(“ritirati” in napoletano)!

  34. Turista della democrazia ha detto:

    Un modo come un altro per gettare fango su Annozero e creare dei pregiudizi in tanti imbecilli italiani caproni..
    Ma é possibile che nella politica ci siano ancora deputati ultra centenari che non si stancano di prendere in giro la gente??..ma non sanno che tra non molto signora morte li verrà  a prendere con la sua “TORPEDO NERA” a fare un giro eterno???

  35. Claudia - Ts ha detto:

    lA GRANBASSI é TRIESTINA ! VIVA TRIESTE E LE SUE BELLE “MULE “!

  36. Roberto ha detto:

    Cavolo!!!! Ben detto!!!!
    Appena ho letto le idiozie insulse inutili e del tutto gratuite del purtroppo nostro ex presidente, gli avrei voluto versare un quintale di caxxa sulla testa. Che si possa ancora dare fiato alle vecchie scorregge di un sifatto personaggio é davvero il colmo.
    Ci resta solo la soddisfazione di strombazzare merda nei suoi confronti per pareggiare il conto … anche se ci troviamo in una situazione in netto svantaggio poiché si tratta di un rappresentante DOC della peggiore casta.

  37. gaia ha detto:

    é sempre un piacere leggere il tuo blog. grazie di tutto!

  38. Marcello LEida ha detto:

    E Cossiga cosa minghia ci fa ancora in parlamento?
    La Grambassi non si é messa prona a farsi toccare da chicchesia, come qualche sua collega, forse questo da fastidio?
    Poi sapiamo che giornali e televisione in Italia son capaci solo di montare ad arte notizie faziose e polemiche dove non ce ne é nemmeno il motivo.
    Del processo Mills e di quello Mediaset se ne sbattono altamente, dell’acqua al cromo che ci scende dai rubinetti idem (e Martinelli ne dovrebbe sapere qualcosa visto che é di Treviglio), ma della Grambasi ci riempiono le pagine.
    Dovranno pur scrivere qualcosa.

    Che paese dimmerda.

  39. Sergio Silvestri ha detto:

    Mi chiedevo una cosa sulle intercettazioni, ma se le intercettazioni finissero su un giornale straniero, e un giornale Italiano o un blog le riportasse, oppure se un giornalista prendesse residenza a San Marino o In una città  di cui non é più cittadino Italiano potrebbe benissimo riportare le intercettazioni, tanto che un giornalista non é tenuto a rivelare la fonte delle sue informazioni. In questo caso si aggirerebbe la legge proprio come stanno facendo adesso cavilli e regole per non sottostare! mi sembra un buon inizio!

  40. andrea cossu ha detto:

    Bravo Daniele,tutto giusto,anzi no su cossiga sei stato anche troppo tenero,l’armadio oltre agli scheletri contiene ben altro(materiale organico di scarto,che gli inglesi amano definire MERDA). Però, Luxuria e Cicciolina al contrario di molti politici e benpensanti non predicano bene per razzolare male,sono quello che danno a vedere, nel bene e nel male,con una coerenza che non mi sembra di vedere nella gran parte delle persone.Sul M.llo Granbassi,forse le viene rimproverato di non essersi offerta al nano ,al contrario della poliziotta vezzali(quella si inadeguata alla divisa che indossa).

  41. libero ha detto:

    se non parlava della Grambassi gli toccava parlare dello scandaloso scajola che dovrebbe sparire in un tombino e non farsi vedere più in giro a magari se non parlava della Grambassi gli toccava parlare della cordata degli incapucciati tangentari é il suo stile dire non dire confondere far arrivare cose a chi devono arrivare cose loro cose che capiscono solo gli incappuciati

  42. umberto d'errico ha detto:

    PER I GIOVANI, NON TUTTI SANNO QUANDO COSSIGA ERA MINISTRO DEGLI INTERNI ORDINO’ ALLE FORZE DELL’ORDINE DI SPARARE SUI CORTEI STUDENDESCHI CHE SCENDEVANO IN PIAZZA NEGLI ANNI 70, E NE SONO MORTI DI RAGAZZI, O SCHIACCIATI DALLE CAMIONETTE O COLPITI DA PROIETTILI ANCHE DA POLIZIOTTI IN BORGHRSE.

  43. umberto d'errico ha detto:

    Vorrei citare una frase di Piero Ricca per Vespa e Cossiga:

    “Riscopri il piacere della vergogna prima di morire:
    é un piacere intellettuale e morale.
    La vergogna, il sentimento degli uomini liberi!”

  44. Gianpaolo ha detto:

    Con il senno di poi, Cicciolina sicuramente non sfigurava nel puttanaio del parlamento italiano. Anzi.
    Quanto a Luxuria, forse sei stato un pò eccessivo. Per il resto dieci e lode! Ciao

  45. ggg ha detto:

    ..non si sente dire in giro, ma fu anche mandante di omicidio.. per la conquista della (successivamente) vedova

  46. fabriziocardinale@tin.it ha detto:

    a cossiga interessa solo sputare veleni e generare confusione

    si dovrebbe vergognare di avere fatto andreotti senatore a vita con il suo curriculum di baciamafiosi

  47. massimo ha detto:

    Grandissimo Articolo!!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.