Legalità  e Democrazia in emergenza

Era proprio rovente il clima davanti al Tribunale di Milano. C’era un sole aggressivo ma anche tanta gente di tutte le età  a protestare contro questo governo di Berlusconi e delle sue Leggi ad personam che mirano a immunizzarlo dalle sue gravi responsabilità  e da qualunque condanna.
Per disarmare la magistratura si attenta alle basi fondanti della Costituzione: decreti, lodi ed emendamenti senza logica, se non quella di proteggere il presidente del consiglio dalla forca della giustizia.
I cittadini lo sanno, non sono stupidi. Sono sempre di più quelli che se ne accorgono, anche tra coloro che hanno passato gli “anta” e che magari l’informazione di internet la conoscono soltanto per sentito dire.

Sul piccolo palco allestito davanti al Tribunale si sono alternate molte voci, a cominciare da quella di Nando Dalla Chiesa, ideatore dell’iniziativa di “cittadini che scendono in strada per difendere i prinicipi costituzionali, non semplici girotondini” come ha tenuto a precisare al microfono.
Dalla chiesa ha aggiunto che “dopo 6 anni bisogna ancora una volta dimostrare la volontà  di difendere i valori fino in fondo. Berlusconi difende i suoi interessi personali con l’ausilio dei suoi avvocati parlamentari che legiferano norme incostituzionali per renderlo impunito, noi difendiamo gli interessi pubblici. Certe cose la televisione non le ha spiegate fino in fondo, noi vogliamo rompere la barriera della disinformazione“.
Salvatore Borsellino ha ricordato il passaggio dal tritolo usato 16 anni fa per ammazzare i giudici servitori dello Stato che aveva provocato una forte coscienza civile, alle “ignomignose Leggi di oggi che servono ad imbavagliare i giudici“.
L’europarlamentare Vittorio Agnoletto ha ricordato che una delle conseguenze di queste norme che congelano i processi e annullano i procedimenti per i reati commessi fino al giugno del 2002, mandano in fumo anche il processo sul G8 di Genova. Perciò chiederà  alla commissione di giustizia europea di intervenire.

Nota stonata dell’evento, é che l’occasione per gridare alla legalità  sia stata sfruttata in maniera demagogica da sbandieratori di Rifondazione, Verdi e Pd, partiti che contro Leggi vergogna e conflitto d’interessi di Silvio Berlusconi non hanno mai mosso un dito. Anzi, le hanno sempre assecondate. Che facce toste!

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

34 Commenti a “Legalità  e Democrazia in emergenza”

  1. freeman ha detto:

    bene la protesta, ma senza le bandiere della casta infame sarebbe molto meglio.

  2. francesco ha detto:

    CIAO DANIELE
    noto con mio grande stupore, che il berlusca sta realizzando l’inverosimile, e cioé, quello di trasformare il nord nel sud.
    Ora scoprirai, che l’unico vero reato in italia (e quando dico italia mi riferisco a quella vera,quella che rispetta le leggi, cioé il nord)… dicevo che l’unico vero reato da adesso sarà  l’onesta.
    Al sud l’onesto, é sinonimo di idiota, uno che non ruba e che rispetta le leggi é un idiota.
    Pensa tempo fa ho subito il furto di una macchina fotografica digitale, quando racconto cio ti rispondono tutti : -e tu proprio li la dovevi lasciare? sara passato qualcuno e se l’é presa?- nota che non dicono sara passato un criminale ma qualcuno.
    CIOE’ E’ NORMALE CHE QUALCUNO POSSA VEDE QUALCOSA CHE NON E’ SUO E SE LO PRENDE.
    Mi dirai vabbé é piccola cosa rispetto al berlusca, ma io ti rispondo che tutto inizia con piccoli passi.
    Ora con il berlusca tutti potranno fare tutto, non si possono intercettare ne altro, se non ti piace il clima cambi la zona del processo, se non ti piace il giudice lo cambi, magari se non sei daccordo con la sentenza …la cambi.
    BENVENUTI NEL PAESE DEI DISONESTI LIBERI E DEGLI ONESTI IN CARCERE.
    vedi i fratellini di gravini ,516000 euro ha chiesto il padre dei gemellini per tre mesi di carcere ingiusto.
    Ora se un giudice ha solo e solo il presentimento che un uomo abbia ucciso i propri figli finisce in carcere,per il berlusca&company bisogna avere delle prove sicure , prove da procurarsi senza intercettazioni e altro.
    MI RICORDA UN FILM GLI INTOCCABILI.
    POVERI NOI PICCOLI CHE DOVREMO PAGARI PER I PIU GROSSI.
    CIAO

  3. alessandra ha detto:

    Sono stufa di questi intellettualini che demoliscono ad ogni ocasione la sinistra politica. Il signor Martinelli dovrebbe interrogarsi sul perché la sinistra non si é mossa contro le leggi vergigna: perché non aveva i numeri dato il ricatto del centro a perché pietrificata dalla paura del ritorno del caimano. Tutto il resto é demagogia che divide ancora una volta l’opposizione. E il primo da citare in ogni caso sarebbe Di Pietro, che del legalitarismo antiberlusconiano ha fatto la sua -povera- bandiera senza portare a casa proprio nulla. Basta divisioni, basta giornalistucoli che si sentono superiori. Basta basta basta mi avete stufato.

  4. matteo il vikingo ha detto:

    perché non si parla anche di fondare un nuovo “PARTITO”?TU , RICCA,DALLA CHIESA,TRAVAGLIO,BEPPE GRILLO E CHI PIU’ NE HA PIU’ NE METTA,perché non vi sedette intorno ad un tavolo e ne discutette?
    coraggio,fatelo x il nostro bene e x il bene dell’ItaliA ONESTA!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. patty ha detto:

    a Paola e ad anonimo…grazie per la conferma. Questi sono come i figli del “morto per fortuna di Craxi”. La figlia sta con il duce mentre il fratello mi pare stia con il pd se non erro.Sempre tra i piedi in politica stanno questi. Ma chi li ha votati mi chiedo? Dopo quello che ha combinato il padre! Ma é possibile che certa gente é così cieca ed ignorante da votarli ancora? Non mi faccio una ragione…

  6. umberto d'errico ha detto:

    x mirka…ottima idea il lancio del sacchetto di merda,organiziamoci!!!

  7. sR ha detto:

    ha ragione Salvatore Borsellino, hanno trovato metodi “democratici” per imbavagliare la stampa e rendere inutili i magistrati.

    che bel paese di merda

  8. anonimo ha detto:

    Per Patty- Nando é fratello di Ritta, quello che fa la differenza é che la sorella lavora in mafiaset, quindi …….

  9. giacomo ha detto:

    bravo per aver parlato di questa iniziativa e averla documentata. Un unico neo peccato che sul blog di beppe grillo che io leggo quotidianamente non ce ne sia stata traccia altrimenti la riuscita serebbe stata ancora maggiore. Bravo e continua così

  10. Roberto G. ha detto:

    Provo così perché quello con gli http davanti é in “attesa di giudizio” (misteri di questo blog)

    ————————————————————

    Milano 23 giugno 2008

    youtube.com/watch?v=9lJVJn_S4-8

    youtube.com/watch?v=EOhNQHeTxNw

    youtube.com/watch?v=O2ZxOV0XDD0

  11. Mirka ha detto:

    E allora non guardare gelu,girati.
    La sinistra,tra le altre mille cose,si é disentegrata anche per una mentalità  tipo la tua,ognuno si faceva il proprio partito perché non la pensava esattamente così su un determinato argomento.
    Non é più il tempo di farsi tante pippe!!!
    I partigiani erano comunisti, socialisti, repubblicani, cattolici, democristiani e si sono uniti nel momento del bisogno.
    GIRATI,GIRATI,GIRATI!!!
    MI FAI ARRABBIARE quasi quanto veltroni che in una giornata come questa invece di insorgere contro la vergogna del decreto sicurezza e i suoi vari emendamenti ferma processi,parla del buco di roma minore di quello di milano.
    Guarda da un’altra parte gelu se proprio non reggi…

  12. mirko ha detto:

    Mirka 24Giugno2008

    Bravissimo Daniele,bel servizio e finalmente un filmato!
    Ero certa che avrei trovato qualcosa qui da te, grazie.
    @ umberto
    A craxi lanciarono le monetine perché era un corrotto venduto,berlusconi invece é un corruttore che compra e infanga tutto quindi sarebbe più indicato seppellirlo con delle belle badilate di merda.

    ciao mirka?

  13. Antonio Coniglio ha detto:

    già  l’unica nota stonata sono i partiti di sinistra come in questo video:
    http://current.com/items/89039379_non_pago_l_aumento_della_tia

  14. Paola ha detto:

    @ Patty
    si é il fratello della Rita
    ma anche in casa Guzzanti mi sembra ci siano pareri contrapposti tra padre e figli….

  15. gelu ha detto:

    Io non vorrei vedere Agnoletto accanto a Salvatore Borsellino (che ho sentito dal vivo 15 giorni fa).

  16. patty ha detto:

    Questo Dalla Chiesa é il fratello di Rita Dalla Chiesa che tifa per il duce? Eppure il loro papà  é stato ucciso…Chi mi vuole dare informazione? Grazie.

  17. Giorgio Perrone ha detto:

    Nel nostro ordinamento é previsto un procedimento di impugnazione delle leggi per illegittimità  costituzionale, detto procedimento di impugnazione incidentale delle leggi.
    La Corte Costituzionale può cancellare una legge (come questa blocca processi), attraverso una sentenza, se viene sollecitata da un atto formale che ne mette in luce l’incostituzionalità  della stessa. Ad esempio se l’avvocato di un soggetto, vittima di un certo reato, il cui processo si trova fra quelli che saranno scavalcati da altri meno gravi (il segretario Cascini ne ha citati tanti), fa un ricorso alla Corte Costituzionale, tramite il giudice procedente (detto giudice a quo), perché con la norma, nel concreto, vengono lesi diritti sanciti dalla costituzione. In questo modo dinanzi alla Corte Costituzionale prende avvio un procedimento che alla fine porterà  ad una sentenza, che se annullasse la norma sarebbe immediatamente esecutiva. Incitate tanti avvocati in tal senso in maniera tale da dare parola alla Corte Costituzionale. Penso che uno dei diritti lesi sarebbe l’uguaglianza davanti alla legge!!!! Che ne dite?

    Un saluto a tutti

  18. Cybercrazy ha detto:

    Se fossi sicuro che nell’aldilà  mi aspettano 7 urì credo che mi farei esplodere come un kamikaze nella dimora del papa re per liberare i miei compatrioti da questa oscena presenza,purtroppo non credo nell’aldilà  -ma neanche nell’aldiquà – e nessuno manterrebbe la mia famiglia dopo la mia dipartita
    Ma tutti gli altri dove sono? Siamo solo noi 4 gatti a protestare? Diceva qualcuno ,che evito di nominare per non innescare una polemica di parte,SENTITE OGNI INGIUSTIZIA SUBITA DA UNO CHIUNQUE DI VOI COME UN’INGIUSTIZIA FATTA A VOI STESSI

  19. Leonardo Facco ha detto:

    Concordo con te Daniele. Anch’io ho visto bandiere di partito che gridano vendetta, sia storica che presente.

  20. anononimo ha detto:

    A parte il fatto che Nando Dalla Chiesa aveva espressamente invitato anche gli “sbandieratori” di partito, comunque quelle persone non rappresentano i vertici, ma la base, quindi non sono stati loro a favorire Berlusconi. Bisogna manifestare tutti uniti, che la gente porti le bandiere di partito e’ relativo, l’importante e’ unirsi per la causa comune. Se poi vogliamo fare delle precisazioni su certe questioni ben vengano, ma le persone sono scese in piazza PER MANIFESTARE e questo e’ gia’ moltissimo. Sono molto felice della riuscita di questo evento, spero che possa essere un buon inizio.

  21. Mirka ha detto:

    Bravissimo Daniele,bel servizio e finalmente un filmato!
    Ero certa che avrei trovato qualcosa qui da te, grazie.
    @ umberto
    A craxi lanciarono le monetine perché era un corrotto venduto,berlusconi invece é un corruttore che compra e infanga tutto quindi sarebbe più indicato seppellirlo con delle belle badilate di merda.

  22. umberto d'errico ha detto:

    la prossima mossa é il lancio delle monetine(1centesimo) come a craxi,rimane impressa nella mente!!!!!

  23. Byte Liberi ha detto:

    Grazie Daniele per averci filmato e documentato questo evento.
    Grazie per l’informazione.

  24. trarco mavaglio ha detto:

    il Tg1 ha fatto un servizio piu’ lungo comunque… 🙂

  25. joseph pane ha detto:

    Nota stonata dell’evento, é che l’occasione per gridare alla legalità  sia stata sfruttata in maniera demagogica da sbandieratori di Rifondazione, Verdi e Pd, partiti che contro Leggi vergogna e conflitto d’interessi di Silvio Berlusconi non hanno mai mosso un dito. Anzi, le hanno sempre assecondate. Che facce toste!

    Purtroppo,per quanto riguarda gli sbandieratori,hai torto.
    Loro,se non erro,sono stati invitati dal Nando.

    Certo,e’ verissimo:i responsabili di quei partiti hanno fatto esattamente ciò che tu hai scritto.Per tutelare “il loro poco” hanno accettato le leggi ingiuste del berlusKazz.
    Attendo con ansia il ricambio totale della loro classe dirigente.
    Ciao e grazie

  26. Roberto G. ha detto:

    Solo per la cronaca. Dalla Chiesa ha chiesto che venissero portate le bandiere per sottolineare la diversità  di intenti tra la base e i vertici dei partiti.
    Ieri conversando con alcuni sostenitori del PD (partito che personalmente ho sempre visto come fumo negli occhi) mi sono reso conto quanto siano distanti dai loro principali dirigenti.
    Del resto lo schema di chi domina il mondo oggi é: crea un partito organizzato in modo rigidamente gerarchico e tieni a libro paga i suoi principali esponenti. Avrai in mano i popoli alla faccia della democrazia.
    Leggete l’ultimo articolo della grande Antonella Randazzo sul suo Blog “La dittatura pepetua”. Parla proprio di questo.

  27. luca 71 ha detto:

    concordo in pieno con il commento di Daniele
    Dov’erano le bandiere suddette quando hanno fatto quello che hanno fatto a De Magistris e alla Forleo?
    Purtroppo per me Dalla Chiesa in questo ha sbagliato a chiedere che fossero portate le bandiere.
    Grillo ha insegnato che il movimento che si muove contro questa casta non deve avere bandiere perché le bandiere dividono.

  28. Paolo ha detto:

    Ottimo servizio.
    Bravo Martinelli.

  29. facchi ha detto:

    @ Candidus

    I citaddini non sono stupidi ma Martinelli evidentemente si, spesso nei suoi post commette errori grossolani, parla di cose che ignora…scimmiotta grillo e si atteggia a grande giornalista libero quando in realtà  é quel che é…
    il comunicato che dava le indicazioni per la manifestazione invitava espressamente a portare anche le bandiere di partito. Può piacere o no ma tant’é. Martinelli lo riporta paro paro e poi se qualcuno si attiene alle indicazioni lo stesso Martinelli parla di nota stonata..i miei complimenti

  30. Daniele Cerra ha detto:

    Ieri ho acceso il tg sperando che dicesse qualcosa… macché! Postate piຠvideo che potete sull’evento!

    Oggi un bell’articolo del paà­s sulle ultime di Berlusconi vs. la magistratura qui:

    http://chediconodinoi.blogspot.com

    Ciao!!

  31. Candidus ha detto:

    Scusa Daniele,
    ma nell’appello di ieri non avevi chiesto di portare proprio le bandiere di partito?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.