3 anni e 4 mesi al deputato Roberto Tortoli


il deputato estorsore Roberto Tortoli (Forza Italia)

Sono aumentati a 18 i deputati in carica condannati, sempre più vicini al fatidico “24” del defunto governo Prodi. Un esercito “maggiorenne” di pochi di buono che legifera sulle nostre capocce, cui si é aggiunto Roberto Tortoli, ex sottosegretario all’ambiente ovviamente di Forza Italia.
Ha preso 3 anni e 4 mesi di galera non indultabili per estorsione perché ha preteso tangenti per la realizzazione di un multisala ad Arezzo, città  nella quale sono stati condannati altri 10 politici divisi tra Forza Italia e Alleanza Nazionale, tra cui il sindaco Luigi Lucherini col figlio Marco, entrambi a 2 anni per abuso d’ufficio. La magistratura ha scoperto un accordo segreto tra lo studio Nencioli e lo studio Lucherini, che si gestivano privatamente progetti pubblici approvati dal consiglio comunale. Un vero e proprio uso privato e in conflitto d’interessi della politica.
Il consiglio comunale di una città  capoluogo di provincia é stato decapitato, ora dovrebbe essere commissariato. O ci arriverà  il carrozzone di “Veline” a santificare la città ?
Ovviamente nessun telegiornale ha dato notizia del deputato condannato. Tantomeno si prevedono dimissioni o imbarazzanti dichiarazioni di scuse da parte del conducator in parrucchino Silvio Merdusconi. Anzi – ora che ci penso – per il governo golpista che rappresenta, il delinquente sono io che ne do notizia!
Nel video che segue si vede un pezzo di consiglio comunale con voce narrante satirica. (sarà  stato un presagio?)

Mentre il Cainano accusa Veltroni di aver mandato il comune di Roma in bancarotta, nessun telegiornale ha ricordato la vicenda del comune di Taranto, finito in dissesto grazie al dilapidamento di centinaia di milioni di euro perpetrati dalla precedente giunta di centro destra capiatanata dalla berlusconiana Rossana Di Bello, (la più bella sindaca d’Italia disse di lei Berlusconi) che in attesa di un processo che non si celebrerà  mai si é defilata con tutta la sua maggioranza, ubriacata dal malloppo alimentato a suon di appalti fasulli che ora paghiamo noi tutti: 495 milioni di euro di ammanco senza eguali e senza paragoni, che hanno elevato Taranto alle cronache di tutto il mondo.
E poi? Com’é andato il voto a Taranto alle ultime elezioni nonostante l’arrivo di Ippazio Stefà no che fa il sindaco pidino senza stipendio? Il partito di Berlusconi é risultato ancora il più votato! Ma bravi ‘sti tarantini che perseverano diabolicamente…

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

21 Commenti a “3 anni e 4 mesi al deputato Roberto Tortoli”

  1. paolo papillo ha detto:

    DIFFONDIAMO QUESTA NOTIZIA INTERVENEDO A QUESTE TRASMISSIONI

    ANTENNA3 DALLE 12 ALLE13 TEL02320046240
    TELELOMBARDIA DALLE 13 ALLE 14 TEL02320046240
    ARIA PULITA LA7GOD DALLE 12 ALLLE 13.30 TEL 0245702312
    ONOREVOLE DJ RADIO RTL 102.5 DALLE 00 ALLE 03 TEL 02251515
    RAI; “Prima pagina”,rai radio3.dalle 7 alle 8.45
    telefonando al 800050333.
    RAI;”radio anch’io”rai radio1 dalle 9 alle 10 telefonando al 800050001.
    RADIO 24;”vivavoce”dalle 9 alle 10 telefonando al 800240024.
    RADIO 24 “La zanzara” dalle 19 alle 21 telefonando al 800240024.mail: lazanzara@radio24.it.ATTENZIONE questa trasmissione é condotta da tal Cruciani spregevole giornalista al servizio del potente di turno oltre che del suo editore Confindustria,per illustrarvi il personaggio vi dico che é il solito garantista a favore dei potenti,da testa d’asfalto per passare da mastella cuffaro e dell’utri per finire con andreotti,paladino del precariato più estremo,spesso tra i sui ospiti troverete pseudo giornalisti de “Il Giornale”.
    RAI.”zapping”radio rai 1 dalle 19 alle 21 telefonare al 800055101.conduce la trasmisione tal Forbice che si puo tranquillamente dire superiore in nefandezze al suo collega Cruciani.
    NON DIAMOGLI TREGUA STANIAMOLI NELLE LORO REDAZIONI

  2. paolo ha detto:

    E’ DI FORZA ITALIA……. ma va ??????
    STRANO!!!

  3. freeman ha detto:

    idv é l’unica opposizione reale in parlamento, ma può fare ben poco, ovviamente. i giornalisti bravi ci sono per fortuna, ma purtroppo sono pochi e fanno quello che possono, in questo regime infame e pieno di servi della casta marcia.

  4. Biondo ha detto:

    @dolcenera:

    E’ la censura dell’argomento che mi infastidisce non la censura sui miei post.

    La differenza fra un suddito italiano ed un cittadino libero, apolitico ed emigrato é proprio questa, che nel mio caso il commento é totalmente disinteressato mentre chi invece é schierato (é un principio generale che non riguarda solo i giornalisti ma tutti voi) questo tipo di critica non la può fare in maniera obiettiva.

    Le persone schierate, ivi inclusi i giornalisti, sono faziose; e’ un principio della psiche umana (e non necessariamente un comportamento fraudolento e opportunistico) e bisogna accettarlo e tenerne conto nel leggere ciò che scrivono.
    Ci vorrebbe da parte di tutti i giornalisti, astrazione e “castità ” politica in mancanza della quale, non può esservi obiettività  né nella scelta degli editoriali né nei loro contenuti.

    Io non ce l’ho con Di Pietro più di quanto non ce l’abbia con Berlusconi. Non sono loro il problema ma stai tranquilla non mancheranno occasioni per parlare di Di Pietro, che lo si possa fare qui o meno perché ci sono delle accuse gravissime a suo carico sia di tipo politico che di tipo giudiziario, esattamente come quelle che pendono su tutti gli altri partiti.

  5. gelu ha detto:

    Beh, per tornare a parlare di film, Benny Calasanzio Borsellino paragona il Nostro al protagonista (De Niro-Al Capone) del film Gli intoccabili. Come certi mafiosi si fanno la villa all’americana, il Nostro avrebbe interpretato il ruolo di De Niro. Non male, eh?

  6. freeman ha detto:

    é vero che il ducetto non é l’unico criminale, ce ne sono molti altri purtroppo, ma lui é ovviamente il numero uno, e purtroppo non é un politicante qualunque… 🙁

  7. dolcenera ha detto:

    @ biondo
    lo so che ci sei e che continui a seguire martinelli anche se non sei più assiduo nei commenti come prima
    lo so che sei un pò incazzato perché qualche tuo commento é stato censurato (come molti anche miei )
    so anche che sei uno giusto (nell’accezione del termine che si usa da noi)
    ma vorrei che mi spiegassi una cosa, e , credimi, non sono ironica né sarcastica se ti faccio questa domanda: perché ce l’hai tanto con di pietro? io penso che sia il solo che alza la voce fuori dal coro dell’immorale parlamento italiano
    grazie se avrai la bontà  di rispondermi
    buona domenica a tutti voi e buon lavoro a daniele

  8. Biondo ha detto:

    @nonsolomerdusconi

    Hai detto una cosa giustissima anche perché quello che rubano a livello locale lo usano per mantenere il potere a livello nazionale. Spero vivamente che tutti i bloggers di questo sito si rendano conto al più presto che non ci sono eccezioni alla regola.

    La condanna di un altro parlamentare non fa notizia, é normale amministrazione.

  9. mario c. ha detto:

    ma cristo, da quando ci sta governando TESTA D’ASFALTO,ci ha gia fatto vedere che si e sistemato per lui un paio di cosine.
    Io non capisco niente,NAPOLITANO sei tu il capo cavolo ma vuoi mandarcelo viaaaaa se no veramente sei come morfeo che fai dormiiiii dai c…o ma non si puo piu e una vergogna!!!!!!!1

  10. patty ha detto:

    qui ci vuole una bella disinfestazione atta a sterminare
    “i parassiti” specialmente quelli più insidiosi…

  11. nonsolomerdusconi ha detto:

    Guardiamo cosa accade nelle nostre piccole città  di provincia, altro che Merdusconi…
    C’é tanta di quella Merda nei marciumi comunali da far paura.

    Penso fermamente che in Italia comincerà  a cambiare qualcosa quando si cominceranno a ripulire anche i piccoli comuni di provincia dalle infestazioni clientelari e dagli interessi privati in atti d’ufficio.
    Caro Daniele, lascia perdere i grossi politici dei quali già  si occupa il nostro Beppe Grillo, fai vedere la merda che abbiamo nei nostri comuni, c’é bisogno di pulizia e bisogna partire da qui.

    Ho cominciato a seguirti da qualche settimana, quando mi é capitato di vedere un tuo articolo su un giornale locale. Inutile dire che riportando la verità  in Italia si può rendersi la vita difficile, ma da qualche parte bisogna pur partire.
    In alcuni comuni piccoli e medi italiani l’odore di marcio che esce dai palazzi istituzionali si può sentire a kilometri di distanza, questo manca in Italia, qualcuno che metta a nudo le porcate locali, i favori ai parenti, le agevolazioni a ditte di amici, l’aggiramento di leggi per riuscire persino a costruire case di privati in zone artigianali, l’annullamento di parcheggi davanti a qualche esercente per favorire la sosta davanti ad altri esercenti parenti e amici… e altre porcate ancora.
    Partiamo da queste realtà , forse riusciremo a cambiare qualcosa in Italia.
    Non sto parlando solo di realtà  del sud, nelle tue zone l’odore di marcio che esce dai palazzi istituzionali é alcune volte peggio.

    Ricominciamo a riprenderci le nostre cittadine di provincia.

    Buon proseguimento.

  12. helena f. ha detto:

    Eh si Daniele, sei propio un delinquente… ma come ti permetti di dare queste notizie, come ti permetti di far sapere come questa gentaglia si fa sempre i propi porci comodi alle spalle del popolo, come ti permetti di dire la verità ? Forse hanno ragione alcuni bloggers qui che dicono che gli italiani sono imbecilli (vedi Taranto, che é in piccolo l’Italia). Votano per chi li prende allegramente per il c… e li rivotano di nuovo, e di nuovo. Io non posso credere che la metà  degli italiani ha votato il pdl perché deve proteggere i propi piccoli malaffari. Non posso credere che nell’era di Internet non ci sia per la metà  degli italiani la possibilità  di accedere alle vere notizie o per lo meno a notizie differenti da poi confrontare con quelle dei tg o giornali di regime e poi verificare e trarne le dovute conclusioni. Io non riesco a credere che questi signori della Politica, dell’Industria, delle Banche fanno i propi loschi affari solo per il loro interesse personale: rubano soldi, sperperano il patrimonio pubblico, si proteggono con leggi apposite e… tutti stanno a guardare, nessuno alza un dito… I “pazzi” che hanno il coraggio di parlare, scrivere, dire: Martinelli, Travaglio, Grillo e pochi altri (ma ce ne sono) sono appunto dei delinquenti.
    La maggior parte dei giornalisti sono dei venduti, nascondono le notizie o le mascherano a piacimento dei loro padroni. Eppure la verità  la sanno e non fanno nulla. Ma non si sentono dei vigliacchi, senza midollo spinale, ma che diranno ai loro figli un domani, ma che razza di gente abita questo Paese? Un paese di italiani affaristi senza scrupoli, di italiani venduti senza vergogna, di italiani bendati per interesse o ignoranza. La vedo dura… non mi arrendo certo, e nel mio piccolo cerco di contribuire a far emergere la verità , a lottare, il 25 luglio ci sarò come ero al V-day; cerco di informare anche se é propio vero quel proverbio che dice: non c’é peggior sordo di chi non vuol sentire… a volte mi sembra di parlare ai muri, e le persone ti guardano come se stessi dicendo loro che la luna é verde o l’acqua é rossa, é dura ragazzi….

  13. freeman ha detto:

    che speranze ci possono essere con un governo fascista?
    l’unica salvezza é fuggire da questo folle paese marcio.

  14. Se questa è l'Italia.. ha detto:

    E stato arrestato???..ma esiste ancora la giustizia in questo paese???..ma daaaaaai…

  15. Roberto G. ha detto:

    I partiti che ci sono adesso ci servono a ben poco perché sono basati su distinzioni fasulle.
    Occorrerebbe crearne uno trasversale con un programma molto semplice: il rispetto rigoroso della Costituzione italiana, (una delle migliori del mondo) con tutto ciò che ne consegue sia in politica interna che estera.
    Per questo credo che il 25 luglio sarò a Roma a sfilare davanti alle sedi di quei partiti che maggiormente hanno calpestato la nostra Costituzione.

  16. Fabrizio Cardinale ha detto:

    comincio a perdere la speranza…

    l’8 luglio a roma contro le leggi canaglia?

  17. dolcenera ha detto:

    La fattoria degli animali (in inglese: Animal Farm) é uno dei più famosi romanzi dello scrittore inglese George Orwell. Consiste in un’allegoria satirica del totalitarismo sovietico del periodo staliniano.

    Il romanzo é ambientato in una immaginaria fattoria inglese, dove gli animali, stanchi del crudele sfruttamento da parte dell’uomo, si ribellano al crudele ed improduttivo sfruttatore ed assumono il pieno controllo della fattoria. Una volta liberi, gli animali decidono di dividere equamente il prodotto del loro lavoro, che prima gli veniva sottratto dall’uomo, seguendo il principio marxista “da ognuno secondo le proprie capacità , a ognuno secondo i propri bisogni”. Il loro sogno utopico viene però ben presto tradito dall’emergere di un’altra classe di sfruttatori: i maiali. Gli avidi suini, che erano stati gli ispiratori della “rivoluzione”, prenderanno il controllo della fattoria e progressivamente diventeranno simili in tutto e per tutto all’uomo, finché persino il loro aspetto diventerà  antropomorfo. Il romanzo finisce con la frase: tutti gli animali sono uguali ma alcuni sono più uguali degli altri
    Non so a voi ma a me ricorda tanto qualcuno……e le sue leggi

  18. Paolo ha detto:

    X simone

    Il grande Daniele Martinelli alle ultime elezioni ha votato IDV.
    Quindi come lo si pò etichettare giornalista di sinistra ?

  19. simone ha detto:

    caro Daniele, ormai é qualche anno che ti seguo, che leggo i tuoi articoli, che sostengo le tue battaglie.. un consiglio solo: scrollati l’etichetta di “giornalista di sinistra” e vedrai che le tue (nostre) battaglie saranno più considerate.
    p.s. non mollare!

  20. Ale ha detto:

    Ma ora questo Dis-Onorevole ovviamente non sconterà  mai la pena giusto? Ma ora come funziona, verrà  chiesta alla Camera l’autorizzazione per arrestarlo? E se verrà  negata (ovviamente sì) finirà  in galera dopo che sarà  finito il suo mandato? Qualcuno mi sà  spiegare come funziona la questione?

  21. nico ha detto:

    Che il Nostro Primate ragioni solo con le parti basse del suo corpicciolo malformato si era capito da tempo
    Che il suo cervello sia nelle sue mutande é cosa risaputa a tutte le latitudini
    Mi domando: qualche bella gnocca che in un incontro ravvicinato ce lo tolga dalle balle per sempre? Immaginate amici che eroina diventerebbe ===almeno per noi=======!!!!
    Chi si vuole immolare per il bene del paese? Si accettano curricula ====ovviamente con misure di tette e culi=======
    Daniele tieni duro siamo tutti con te

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.