Daniele Luttazzi: sei proprio piccolo!

daniele-luttazzi.jpg

C’é chi la fortuna non se la sa gestire! La getta al vento come fosse quella roba che Previti avrebbe dovuto fare in bocca a Giuliano Ferrara in un gioco sadomaso…
Almeno secondo quanto detto da Daniele Luttazzi in Decameron su La7 in fascia “civile” se non protetta.
20 secondi di inaudite scurrilità  gli sono costati il posto in un’emittente su cui in molti faremmo carte false pur di fare informazione e satira.
Dopo 15 anni di tv garantisco non ci sia bisogno di talento o preparazione per sputare volgarità  davanti ad una telecamera come i Luttazzi e gli Sgarbi.
La7, aldilà  delle posizioni che tutti possiamo avere su Giuliano Ferrara e su altri conduttori in quota di partito alla Gad Lerner, é un’emittente che comunque fa tv di buona qualità , con documentari e contenuti che Rai e Mediaset si sognano.
Daniele Luttazzi ne ha fatte di cotte e di crude pur di apparire, compresi i feroci attacchi a Beppe Grillo che ha contraccambiato con grande e giusta indifferenza.
Del resto Daniele Luttazzi, oltre che essere un comunicatore di cattiva qualità  per via di quella parlata da iperteso che gli fa mangiare le parole condite con le impressioni sulla sua intelligenza ma che fortunatamente non gli manca, é piccolo.
Non solo di statura ma anche per quelle battute da bar Sport lontane anni luce dalla satira e dalla pungente intelligenza del comico che sa utilizzare il linguaggio diretto senza ferire il pudore.
Il decantato Daniele Luttazzi, in nome della libertà  d’espressione, é il primo che censura i commenti sul suo blog e uno dei tanti che non mette a disposizione un indirizzo mail.
Alla faccia del pudore, della trasparenza e anche della buona educazione.
Intanto non ci rimane che attendere quali battutacce inventerà  difronte alle querele.
Qui il video con la frase che potrebbe segnare la fine della stima e della vita televisiva di Daniele Luttazzi

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

16 Commenti a “Daniele Luttazzi: sei proprio piccolo!”

  1. IO ha detto:

    Tra l’altro in questo caso lo stesso Ferrara non si é neanche offeso ed ha affermato che si tratta di SATIRA. Sono interessanti questi fenomeni: misurano quanta libertà  di parola e di informazione c’é in questo cesso di nazione ( cioé nessuna ).

  2. IO ha detto:

    In sostanza la morale della satira é: io dico quello che penso. A te non piace? Cazzi tuoi, non sei obbligato ad ascoltarmi!

  3. IO ha detto:

    Forse tu non hai capito una cosa: per te dire quello che ha detto Luttazzi é una cosa sgradevole ma, dato che non si può dire alla SATIRA cosa fare e cosa non fare proprio perché é SATIRA, la tua critica non sta in piedi. Se non si profila qualche reato il problema non esiste!

  4. Danx ha detto:

    Il problema che pone Martinelli riguarda la buona educazione: Ferrara e gli altri saranno anche stronzi guerrafondai, fatto sta che se io mi abbasso a dire parolacce, come qualsiasi comico scemo, divento anche io scemo e soprattutto inascoltabile.

  5. Daniele ha detto:

    Eccoci qui: tu, Luttazzi e il sottoscritto, enTREmbi (siamo in tre, sennò avrei scritto entrambi) “Daniele”.
    Hai visto tutti i commenti, VERO?…
    Lascia perdere, omonimo, noi romagnoli, a meno che non lo sia anche tu, siamo una razza un po’ particolare. Regione rossa da sempre e non é un caso. Contro di noi rischi di pungerti la lingua, o per meglio dire ferirti le dita, il mouse, la tastiera. Ti rendi conto di aver scritto, pur avendone la piena libertà , un mucchio di stronzate? Forse il Santarcangiolese ha detto qualcosa che non hai gradito? Non é questo il modo di controbatterlo, credimi. Continua a scrivere, con l’intelligenza, la preparazione e l’impegno che hai (ti seguo da diverso tempo e sono d’accordo con te al 1000000%) di questo paese (con la p miuscola) marcio, ma non farti più autogol di questa portata.
    Grazie per avermi concesso di esprimere il mio parere.
    Un abbraccio sincero, come quelli che si dà nno a un vecchio mico col quale, una volta sola, non si ci si é trovati d’accordo.
    Con stima, affetto e, se mi permetti, amicizia.
    Daniele

  6. angelo d. ha detto:

    Caro Martinelli,
    capisco la tua vicinanza a grillo, ma in questo articolo sembri Emilio Fede che inveisce contro Santoro. Spero tu abbia visto almeno qualche trasmissione oppure qualche spettacolo di Daniele, credo proprio di no….

  7. nOAM bINGER ha detto:

    appunto, daniele, il fatto che la gente si indigni e consideri volgare una battuta di quel tipo, messi di fronte nella trasmissione a guerra, sevizie, tortura, distruzione di un popolo, armi chimiche usate contaminando un suolo per centinaia di anni.

    Se le persone non si scandalizzano per questo ma si scandalizzano per questo tipo di battuta, c’é qualcosa di strano, di sbagliato. Oppure non si sono accorti magari della differenza, tra la gravità  di un festino sadomaso con urina e merda, e quella di una guerra assurda e voluta radicalmente da quegli stessi soggetti partecipi al festino ?????

    Ho troppo rispetto per te per pensare che tu non abbia capito queste cose, addirittura penso questa sia una tua mossa strategica per liberarti dall’alone che passa su di te da quanod Luttazzi ti ha nominato in teatro come un giornalista coi controcazzi. DICI, forse: MEglio giocarmi la reputazione di alcuni dei “radicalisti” che amano Luttazzi, ma potrei puntare a una piu’ ampia fetta di opinioni. Bho, FORSE SPERO SIA COSI’

    Un lettore affezionato

  8. Antonio silvestro ha detto:

    Caro Daniele Martinelli, la tua ignoranza in fatto di Satira ti rende ridicolo.

  9. Marco B. ha detto:

    NON MI RIESCE DI POSTARE QUESTO SEMPLICE MESSAGGIO SUL BLOG DI GRILLO .. NON PASSA PER VIA DEL MIO NOME E COGNOME(CENSURA PREVENTIVA?).
    VISTA LA COMUNE NATURA DEL GESTORE DI QUESTI 2 BLOG LA COSA NON MI STUPISCE PIU’ DI TANTO .. RINGRAZIO FIN DA ORA CHI VORRA’ AIUTARMI A RENDERLO PUBBLICO.
    UOMO LIBERO .. CENSURATO

    Caro Beppe,
    come nel recente passato in Italia vige ancora la CENSURA. Il caso Luttazzi-LA7 ne é un SEGNO evidente. Ti chiedo(anche se Luttazzi ti ha criticato e giudicato un populista e NOI bloggers dei fessi a seguirti)di dedicare alla CENSURA nei suoi CONFRONTI un POST di SOSTEGNO! Così facesti con Piero Ricca ai tempi della QUERELA del SERVO dello PSICONANO e del conseguente blocco del suo blog, anche a seguito di quanto Piero stesso postò nei tuoi confronti( http://www.pieroricca.org/2007/03/23/beppe-grillo-visto-da-vicino/ ). Screzi, incomprensioni e un pò di SANA RIVALITA’ tra artisti quali VOI siete ci possono stare, ma qui é ancora una volta in discussione la LIBERTA’ di ESPRESSIONE(Art. 21 della Costituzione Repubblicana). Ti sarò sempre grato se vorrai mettere in secondo piano le “eventuali” questioni personali e saprai capire l’importanza della cosa .. sono certo che Daniele Luttazzi ne capirebbe lo SPIRITO e sopratutto ne apprezzerebbe la LEATA’ alla comune CAUSA.
    AVANTI così M.Moore dei poveri italiani

  10. Graziella ha detto:

    Non ammiro Daniele Luttazzi,non amo la sua comicità ,ovvio non ho visto lo spettacolo trasmesso da la 7 di cui tanto si parla.
    Mi irrita però,l’intervento della censura, non la tollero.
    Tutta la mia solidarietà  a Luttazzi.

  11. Vittoria ha detto:

    Mi spiace, ma non sono proprio d’accordo!

  12. vittorino ha detto:

    Caro Martinelli, credo che lei questa volta sia andato fuori dal seminato come si usa dire. Stamattina quello che scrive Lei lo dice in altro modo Aldo Grasso sul Corrierone. A me Luttazzi a volte non piace ma che possa dire quello che vuole dovrebbe essergli garantito. Averlo censurato ad una settimana dall’accaduto non depone certo a favore di chi gli aveva dato l’opportunità  di tornare in video dopo l’editto di Sofia di Bellachioma. A luttazzi, quindi, la mia solidarietà .

  13. il naufrago ha detto:

    Personalmente esprimo una profonda solidarietà  nei confronti di Luttazzi. Forse ha esagerato. Il che é opinabile. Rimane il fatto che ormai la satira fa paura. E che ogni occasione é buona per defenestrare coloro che escono dagli standard mediatici, basati sul nulla. Mi associo a quanto scritto da Erny.

  14. Erny ha detto:

    Ciao Daniele Martinelli.
    Mi spiace ma questa volta non sono daccordo con te. Si confonde la persona da seguire con la persona da ascoltare. Luttazzi usa si le volgarità  per far spettacolo ma almeno lo fa con coscienza e “intelligenza”, non dovremmo diventare pudici davanti a delle allusioni usate per scioccare e strappare un sorriso malizioso. Ritengo molto più vergognoso l’uso che fa Maria De filippi della Tv usando dei ragazzini e i loro subdoli sentimenti.
    Luttazzi sarà  stato sospeso perché nel suo spettacolo avrà  toccato l’immagine di Ferrara, ma lui non ha fatto altro che esprimersi liberamente.
    La Tv é piena di volgarità  ma chissa come mai alla fine ci perde sempre colui che tocca argomenti scomodi per qualche potere forte. E poi non ha attaccato Grillo, ha solamente dato una visione diversa sulle proposte del V-Day, tra l’altro ritengo osservazioni anche corrette. Poi sono entrambi dei comici e anche se dicono delle verità  bisogna ricordarsi che occorre filtrare qualunque cosa sia detto da chiunque, ogniuno tira l’acqua al suo mulino. Sta a chi ascolta usare la propria intelligenza e distinguere il giusto, il volgare e l’oscienità .

  15. Marco B. ha detto:

    Daniele(Martinelli),
    mi sà  che ti stai INVORNENDO(termine romagnolo che Luttazzi utilizza spesso e che significa RINCOGLIONENDO da troppo VERTUSCONISMO o PRODISMODALEMIANO). Spero NON mi censurerai(come hai FATTO in PASSATO)questo post dopo avermi ADDIRITTURA chiesto di poter PUBBLICARE un mio post di CRONACA-DENUNCIA ai tempi dei FUNERALI di Enzo Biagi. Confido nel TUO rispetto della LIBERTA’ di ESPRESSIONE!

    http://www.la7.it/news/dettaglio_video.asp?id_video=6586&cat=spettacolo

    quando QUALCUNO dice le COSE COME STANNO nella REALTA'(RACCONTA i FATTI), QUALCUN’ALTRO si OFFENDE e lo ZITTISCE(la PROPAGANDA e la CENSURA) .. COME da COPIONE NULLA di NUOVO in e per l’Italia!!

    AVETE SENTITO UN POLITICO, UN GIORNALISTA di TG, UN CONDUTTORE di PROGRAMMI RADIOFONICI o TELEVISIVI di APPROFONDIMENTO o anche SOLO un SINDACATO di CATEGORIA difendere la LIBERTA’ di ESPRESSIONE(art. 21 della Costituzione)anche per la SATIRA?! No?! Lo IMMAGINAVO .. e sapete PERCHE’?! Perché la SATIRA é CONSIDERATA VOLGARE e SOVVERSIVA .. IMPURA e IRRIVERENTE, che NON GUARDA IN FACCIA a NESSUNA CASTA o LOBBIES o CATEGORIA o ETNIA!! E’ la SATIRA!! La SATIRA che NON OFFENDE(e NON PROPONE RIFLESSIONI al di FUORI del “politically correct”)NON é SATIRA .. é IRONIA o al MASSIMO SFOTTO'(quello da STADIO per CAPIRCI)!! E chi PENSA questo?! OGNI CITTADINO “BENPENSANTE” che NON é in GRADO(perché ORAMAI é stato ANESTETIZZATO dal CONFORMISMO AMORFO)di FARE USO del SENSO CRITICO .. anche e sopratutto riguardo gli ARGOMENTI trattati dalla SATIRA!! Allora AVVENNE con GESTO ESEMPLARE(stile CROCIFISSIONE ROMANA o ROGO della SANTA INQUISIZIONE)sotto il GOVERNO dello PSICONANO con l’EUKASE BULGARO(Biagi, Santoro, Luttazzi e “l’uso CRIMINOSO della TV pubblica”! CHI DI VOI SE LO RICORDA?! NON solo DURANTE o SUBITO DOPO i FUNERALI MEDIATICI del PARTECIPIAMO TUTTI all’OMAGGIO, LADRI&ASSASSINI INCLUSI, di Enzo BIAGI!!) .. oggi TORNA ad ACCADERE in MANIERA ancora più SUBDOLA(ad IMMAGINE di chi GOVERNA OGGI), nella più TOTALE INDIFFERENZA(COMPIACIUTA)dei vari Prodi, D’Alema e Veltroni! Direte:ma che c’entra il GOVERNO con LA7?! Andatevi a VEDERE a chi APPARTIENE l’EMITTENTE PRIVATA in ambito NAZIONALE che risponde al NOME di LA7!! TUTTO si COLLEGA .. NULLA si DISTRUGGE!! NON c’é NIENTE da FARE .. SON SEMPRE LORO i RESPONSABILI di TUTTO questo SKIFO!! URGE RIVOLUZIONE di POPOLO(STANCO e VESSATO, DIS-INFORMATO e IRRETITO dalla PROPAGANDA)con TESTE MOZZATE in PUBBLICA PIAZZA!!
    V-DAY PERMANENTE e DEMOCRAZIA DIRETTA sono il GRIDO di BATTAGLIA!! M.B.

    PS:ANDATE, REGISTRATEVI e DITE la VOSTRA sul SITO di LA7 per la CENSURA e la SOSPENSIONE del PROGRAMMA di Daniele Luttazzi!! W LUTTAZZI e la LIBERA ESPRESSIONE(inclusa la SATIRA)!! M.B.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.