Rassegna stampa

Nella giornata della festa della Repubblica sui quotidiani infuria la polemica nei confronti del viceministro Visco, per il quale la casa circondariale delle libertà  – capeggiata dal corruttore e corrotto Silvio Berlusconi – chiede di rimettere le deleghe perché non chiarisce i motivi per i quali intendeva far trasferire i 4 finanzieri di Milano dal comandante Speciale.
L’aennino Gasparri parla addirittura di colpo di stato senza ricordare la sua vergognosa legge di quand’era galoppino, nonché ministro delle telecomunicazioni del governo del piduista Silvio con la quale legittimòRete4 a discapito di .
Europa7 l’emittente romana dell’editore Francesco Di Stefano, estraneo ai palazzi romani e quindi fuori dal diretto controllo del plurimputato Silvio Berlusconi (tessera 1816)


Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.