Il governo è andato sotto sull’approvazione del documento di bilancio che prelude la Finanziaria. Caos istituzionale, niente dimissioni di Silvio Berlusconi e accordi dei moderati per andare a elezioni anticipate. Assenti al voto in Aula il ministro Tremonti e Domenico Scilipoti.

Un pensiero su “Caos”

Lascia un commento