Appello al M5S

Nel giorno in cui la seconda agenzia mondiale di rating Moody’s declassa l´Italia, con la retrocessione di 3 scalini in un sol colpo, l’Italia, che in questo modo rischia ripercussioni imprevedibili, fa i conti con un regresso che ci fa scivolare dietro alla Spagna, alla Slovacchia, all’Estonia e al livello di Botswana, Malta e Polonia. A pesare è il giudizio sul governo. «L´economia italiana continua a fronteggiare le sfide alle sue debolezze strutturali».

I mercati BRUCIANO ogni giorno centinaia di miliardi di euro. Molte banche francesi e belghe rischiano di fallire per poca liquidità. Si teme l’effetto domino. Intanto Berlusconi vara il decreto delle intercettazioni per impedire con la galera ai giornalisti di parlare. D’ora in poi dovranno assumere l’atteggiamento dell’eroe Vittorio Mangano. Il silenzio. Mentre lui, il ricco cialtrone infestato di puttane e spacciatori di droga, pensa a rifondare un movimento “antipolitico” che si chiamerà “Forza Silvio”. Chissà, spera di ammaliare Casini affinché si convinca della bontà delle intenzioni dello sguattero Paniz di far dichiarare all’aula del Parlamento inutilizzabili le intercettazioni del Rubygate.

Intanto Marina Berlusconi sputtana “con rispetto” i magistrati. Si candida così a governare il Pdl di Forza Silvio per cancellare i rimasugli di decenza che parevano resistere all’ultimo dei Mohicani come Santo Versace: uscito dal Pdl schifato e indignato.

Intanto, noi cittadini comuni, dobbiamo pensare a riconquistarci il futuro che ci hanno fottuto. In questa edizione di Contatto ho intervistato Marco Saba del Centro studi monetari che lancia un appello a tutti, specialmente ai militanti del Movimento 5 stelle e a Beppe Grillo, a sottoscrivere il referendum che abroghi 5 emendamenti del ministro Tremorti definiti “usurai”. A domani.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Appello al M5S”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 06 ottobre 2011 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.