Un pensiero fra tanti auguri

 
Ci sono auguri e auguri

In questa giornata prenatalizia tutti augurano di tutto a tutti. Blog, sms, spot e tivù sono forieri di auspici. Io sono ateo e gli auguri li farò soltanto per fine anno. Dovete perdonarmi ma sapete che non tollero l’incoerenza. Ringrazio quelli che me li hanno rivolti, gli auguri, nel bene e nel male, ben sapendo per chi mi conosce che non mi fanno alcun effetto sullo spirito.

Festeggio il Natale senza appuntamenti di lavoro perché così fan tutti, ben sapendo che per me il Natale non ha alcun valore morale tantomeno spirituale. Ha solo un valore convenzionale perché collocato in un periodo di vacanza per tanti italiani, che a riposo hanno più tempo per pensare e tirare le somme di un periodo. Ecco, mi piacerebbe che fra i regali di fine anno ci fosse una key o un modem per nuovi internauti. Che grazie alla rete possano iniziare a pensare con la propria testa dopo avere appreso le informazioni nel calderone della “colletivizzazione del cretino telematico” tanto per citare l’insulto odierno di Marco Gorra su Libero, che nel bene e nel male possiamo offrire gratis, o per offerta libera. A differenza di Libero, che si ciuccia oltre 7 milioni di euro l’anno di nostri soldi per pagare gentaglia come Mughini, Feltri e Gorra.  

Il 2009 si sta chiudendo con l’attenzione sul solito piduista, che per un motivo o per l’altro dev’essere tirato in ballo anche se molti di noi non ne possono più. Del resto quel piduista comanda il governo, possiede il controllo di tutte le televisioni e di gran parte dei giornali, detiene una squadra di calcio e una cordata di aziende con le quali tutti noi, bene o male, ci sporchiamo le mani ogni giorno.

Lui, il corruttore del duomo sui denti, ha costretto tutti ad esprimergli solidarietà . Andrà  probabilmente a Porta a Porta col muso gonfio a fare la vittima dicendo che “nonostante gli attacchi della sinistra io andrò avanti.
Per il resto il duomo sui denti gli ha scombussolato i programmi: cena di Natale annullata assieme al Pdl milanese. L’appuntamento per ministri parlamentari assessori regionali provinciali comunali e militanti di partito, era prevista per venerdì scorso allo Spazio East and studio di via Mecenate a Milano, che da piazzale Loreto tanto temuto dal Fedele Confalonieri dista circa 7 chilometri. L’ingresso al “Grande evento cena 2009” costava 50 euro ad personam. Ministri e assessori avevano l’obbligo di garantire la prenotazione di almeno 5 tavoli da 10 simpatizzanti e militanti per un totale di 6 mila euro ciascuno. La cena doveva essere l’occasione per annunciare l’ingresso della Moratti nel Pdl, oltre che un affare economico.

Invece il duomo sui denti al corruttore di giudici ha trasformato la cena in una minestrina in ricordo del ministro Rotondi, che soltanto pochi giorni fa voleva abolire la pausa pranzo: “Un rito che blocca l’Italia e un danno per l’armonia della giornata, oltre che per la produttività .
Niente antipasti a sfondo sessuale per il corruttore, come quest’estate a Tunisi quando disse “Cosa serve per una tv di successo? Un buon casting femminile. E su questo io ho una competenza incredibile.”
Il capo di un governo ridicolo a base di battute non dispone di altre strategie politiche. Per ridere o piangere non c’é Natale che tenga! Anzi, i seguaci approfittano per imitarlo con qualche dichiarazione strampalata, come nel caso di Sandra Lonardo Mastella. Che dal suo lussuoso carcere romano con l’alberello trova parole per autoassolversi dalle accuse che la riguardano. In rete, nel video che segue. Auguri a lei.





Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

14 Commenti a “Un pensiero fra tanti auguri”

  1. freeman ha detto:

    la versione ufficiale fa acqua da tutte le parti…
    http://aceontheriver.splinder.com/

  2. publio valerio publicola ha detto:

    http://www.youtube.com/watch?v=IgBlM9qqmSE

    ho letto i commentti a questo video di Sandra Lonardo (non quello indicato da Daniele)… sto ancora ridendo.

    buone feste

  3. simone d ha detto:

    secondo me fare gli auguri di buon natale a chi ci crede non é male, anche da parte degli atei.

    é come dire ad un musulmano: passa un buon ramadan!

  4. luca ha detto:

    dopo l’attacco all’Unto anche Sua Santità  oggetto di violenza! grande sollievo e solidarietà  verso il Santo Padre da parte di tutti. “ma l’amore vincerà  contro chi istiga all’odio”, ipse dixit. certo che ci vuole veramente poco per intortare la massa pecorona. da un pò vivo negli usa, la nostra presunzione italiota ci porta a credere che gli italiani siano dei furbacchioni mentre gli americani una massa di cerebrolesi, egoisti e superficiali. non é proprio così….bah, passatevi tutti buone feste, riposatevi e non incazzatevi troppo….e grazie martinelli per i tuoi post.

  5. helena f. ha detto:

    E già  Daniele, se non si alza il livello…
    Ma questa gente é talmente rozza, becera e cafona, che sarà  un ardua impresa.
    Oltre agli osceni programmi televisivi con cui la massa viene “drogata”, spesso i rappresentanti del pdl, in alcuni programmi come Ballarò o Annozero, con la loro arroganza, strafottenza e maleducazione, hanno attaccato uomini di elevato spessore culturale come Umberto Galimberti, Asor Rosa, José Saramago ecc…
    Siamo governati e circondanti da una gruppo di esseri superficiali, squallidi, stupidi, ignoranti, (non nel senso che ignorano), ma che pensano di essere al di sopra di tutto e tutti.
    Spero che ci libereremo al più presto di qesta gentaglia che tra i tanti danni che sta provocando, portando il paese alla rovina, sta anche uccidendo la cultura.
    Un popolo senza cultura, incivile e maleducato, é morto.

    BUONE FESTE a tutti

  6. AcidDREAM ha detto:

    Grazie per il video Daniele mi hai fatto troppo ridere…..

    E comunque anchio sono ateo ma gli auguri li faccio solo agli indigenti, agli sfortunati e ai poveri disgraziati (come me) che non hanno una cazzo di voce per farsi sentire…E’ per questo che devi continuare a fare quello che stai facendo perché sei la nostra voce….e se smetti ti vengo a cercare e ti strangolo!!!! 😉

  7. AndreaX ha detto:

    Auguri di un buon Natale (per ciò che rappresenta (nascita del sole) non per la festa cristiana) a tutti i frequentatori di questo Blog Libero, Auguri a te Daniele, speriamo che il 2010 porti giudizio… giudizio in tutti i sensi, nelle menti delle persone e nei tribunali.

    PS: il papa é caduto per un’agressione di una pazza, aspetto che la colpa venga data a DiPietro, Travaglio, Santoro ecc…

  8. freeman ha detto:

    buone feste a tutte le persone oneste di questo paese infame.
    e non credo proprio che il corruttore infame stia male… 😉

  9. simone ha detto:

    Ciao Daniele, ti seguo sul blog molto spesso….Anche se sei ateo, ti faccio lo stesso gli Auguri di buone feste, ne hai bisogno tu come ne ha bisogno il resto degli Italiani, ma non degli itaglioti.
    Speriamo che il nuovo anno porti un barlume di cervello nella massa del popolo bue, rincoglionita dal sistema.
    Per quanto mi riguarda cercherò di stare sereno e passare in pace questi giorni.
    Ancora Auguri..

  10. Cianu ha detto:

    Caro Daniele, seguire il tuo blog tutti i giorni mi é stato molto utile. Posso dire di aver speso bene il mio tempo.
    Partecipo ad un forum di politica, e riporto spesso le cose che dici, citando ovviamente la fonte.
    Ti auguro di passartela bene.

  11. alexandre ha detto:

    Sono felcice di sapere che sei ateo, perché lo sono anh’io fin da quando frequentavo le scuole medie.
    Condivido anche il tuo sogno di regalare un piccolo PC, magari di sottomarca e usato, ai telerimbambiti che non avranno mai il piacere di trovarsi da soli le notizie sul web, rielaborarle e discuterle con altri internauti.
    Sarei disposto anche a fare una colletta nazionale per acquistarne un migliaio in blocco. Sarebbero i soldi meglio spesi della mia vita.
    A Capodanno ti farò gli auguri di ritrovarci come per incanto in un Paese moderno dove la gente non sa chi é Berlusconi, l’inciucio PD/PDL é andato a male e tutti sanno usare il PC.

  12. Tsunami ha detto:

    Ok Daniele ci si sente a fine anno! Mi spiace solo che in questi giorni sia stato assente (ho da poco saputo della tua querela a quei 2 mentecatti, mi raccomando nessuna pietà ), ma per gli auguri ci sarò. Nel frattempo buona fortuna.

  13. Alesio ha detto:

    Buon natale a chi trova qui spunti di libero arbitrio e confronto su notizie che dovrebbe avere a disposizione la gran massa della gente per capire e finalmente riprendere coscienza della realtà  prima che si spiattelli sulla faccia in modo doloroso e schoccante!

  14. peter ha detto:

    Sei come la candela di questa storia, grazie ciao

    La storia di una candela
    Adalbert Ludwig Balling

    Ora mi avete acceso e osservate la mia luce. Gioite della mia luce e del calore che vi dono.
    E mi fa piacere poter bruciare per voi.
    Se non fosse così, forse sarei rimasto in una qualche vecchia scatola, sarei rimasto li completamente inutile.
    Io ho senso solamente grazie al fatto di bruciare. Ma – lo so fin troppo bene – più a lungo brucio, più corta diventa la mia vita, più sono vicino alla mia fine.
    “Bruciata”, é quello che direte di quello che resta di me, e mi butterete.
    So che ci sono sempre queste due possibilità  per me: o rimanere in una scatola intatta, dimenticata, al buio, oppure bruciare, diventare più piccola, dare tutto quello che ho, in forma di luce e di calore.
    Così so di avvicinarmi alla mia fine.
    Eppure trovo più bello e significativo essere in grado di poter dare qualcosa invece che rimanere fredda al buio in un lugubre cartone …..
    Guardate, la stessa cosa avviene con voi esseri umani! O vi ritirate in voi, potrete conservarvi e rimanere freddi e vuoti, oppure guardate in faccia il vostro vicino e gli donate un po’ del vostro calore e del vostro amore, ed ecco che la vostra vita avrà  un senso.
    Si, la vostra vita é piena, ma voi lo sapete, dovete donare qualcosa di voi stessi, qualcosa della vostra gioia e del vostro calore, della vostra allegria, forse anche della vostra tristezza.
    Voglio dire, non dovreste essere ansiosi di proteggere voi stessi. Solo chi é in grado di regalarsi agli altri può arricchirsi.
    Solo colui che rende felici gli altri, sarà  felice. Solo chi dona luce, riceverà  luce. Più brucerete per gli altri, più vedrete la luce dentro voi stessi.
    Credo che molte persone sono così tristi, perché hanno una gran paura di mostrarsi disponibili e di portare la luce agli altri.
    Si lamentano e brontolano in continuo di questi tempi bui.
    Non hanno ancora capito: anche un’unica luce che arde, vale più di tutta l’oscurità  del mondo. Allora, facciamoci dare un po’ di coraggio da una piccola, minuscola candela ……

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.