Prosperini, l’amorevole razzista

Il video postato é uno dei più rappresentativi del linguaggio boomerang di Piergianni Prosperini, arrestato pochi giorni fa per aver messo al sicuro almeno 230 mila euro in nero su alcuni dei suoi 5 conti correnti svizzeri. Secondo il magistrato Alfredo Robledo quei soldi rappresenterebbero “la cresta” che l’ex assessore lombardo avrebbe incassato da alcuni editori di emittenti televisive locali lombarde, per accaparrarsi la messa in onda di spot istituzionali della regione Lombardia. Insomma, come gli immigrati pare che anche in tivù i suoi diktat andavano rispettati “senza menare il torrone“.

Favorevole alla pena capitale, predicatore dell’insulto, linfa di un vocabolario di bassezze, un duro che non molla, la frase amorevole più celebre di Piergianni Prosperini pronunciata in televisione (Telelombardia) rimane: “Zitto lei, con quel colore di pelle che si ritrova!

Ebbene, dopo l’arresto potrebbe finalmente chiudersi la carriera politica di questo personaggio sgangherato e volgare, nato nella Lega e arrivato al Pdl attraverso alleanze promiscue con comunisti e socialisti. Dal bossismo é finito a fare il “boss” nelle piccole tivù, come recitano i verbali del magistrato che lo ha fatto ammanettare.
Il boss ora é in galera. Secondo il suo legale nell’interrogatorio di oggi sarebbe stato “combattivo”.

Se fosse vero che avrebbe usato soldi pubblici della regione per ripianare i suoi debiti personali, avrebbe “mangiato il nostro pane“. Secondo le sue prediche non potrebbe più rimanere là  sugli scranni della regione, visto che non avrebbe né condiviso, né rispettato le leggi.”Osservare le leggi!, condividere i valori!” il suo motto. Ecco, forse é arrivato il momento che Prosperini dovrà  restituire il maltolto e “turnà  a cà  col camel é barchéta“. O se proprio vogliamo rimanere in Padania possiamo pregarlo di “Ciapa su el canott e va foeura di ball“. Parole del gorilla del partito dell’amore.





Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

15 Commenti a “Prosperini, l’amorevole razzista”

  1. Max ha detto:

    Solo una precisazione. Costui non é nato nella Lega, come anche qui purtroppo erroneamente c’é scritto (ma le sapete controllare, le notizie, o le bevete tutte???), bensì nel Partito Socialdemocratico Italiano (Psdi), per il quale fu candidato alle politiche all’inizio degli anni ’90.

  2. luca ha detto:

    l’epoca berlusconiana (direi un buon ventennio, anche la sua “discesa in campo” e avvenuta qualche anno dopo) é stata un incubo per molti…temo che quello che verrà  dopo sarà  peggio, perché berlusca é solo la punta dell’iceberg di un sistema fallito in un mondo delirante e globalizzato, con l’apparato bancario a decidere le nostre sorti… unica consolazione in un futuro forse non così lontano sarà  non vedere più la sua faccia e non sentire più tutte le sue stronzate con quella assurda voce impostata, “forza italia”, l’amore contro l’odio e chi più ne ha più ne metta…

  3. Sergio Lorenzi ha detto:

    Deve anche restituire 1,5 milioni di euro,che si era fatto prestare dalla sua collega Carla De Albertis,senza piu’ ridarglieli
    ca.zo come é ma.cio!!

  4. helena f. ha detto:

    “L’amore vincerà  sull’invidia e sull’odio”.
    Nel mondo alla rovescia in cui viviamo, questa frase é diventata lo slogan dei berluscones.
    Non c’é limite alla mistificazione della realtà .

  5. Carlo Giordano ha detto:

    Questo modo spudorato di proporsi in pubbico purtroppo é molto comune, specialmente tra i politici della maggioranza (pidiellini, leghisti, fasci), a cominciare da Berlusconi… Cicchitto (vedi le accuse insensate di terrorismo mediatico fatte ultimamente), Brunetta, Alfano, Bossi, Borghezio, e così via. Siamo una civiltà  corrotta.

    Pier Gianni Prosperini sembra sia implicato fino al collo in azioni illegali. Quando l’illegalità  é largamente praticata, dalla maggior parte della popolazione, dovrebbe considerarsi ancora illegalità ?

    Vedi anche l’articolo di Gianni Barbacetto Il suk del Pirellone

  6. paki ha detto:

    e aggiungo che é ALLUCINANTE il modo in cui Formigoni difende questo razzista.

  7. alexandre ha detto:

    Abbiate pazienza. Poco per volta verrà  tutto a galla e il fetore che appesterà  l’Italia sarà  così forte che nessuno potrà  far finta di non sentirlo.
    Vi siete accorti degli inciuci per cambiare la Costituzione che stanno organizzando? Avete notato come sono d’accordo sull’idea di scrivere un Lodo Alfano costituzionale tra 18 mesi?
    Non hanno capito ancora che la rivoluzione euro-americana é alle porte o fanno finta di non capire, per guadagnare tempo.
    Il bubbone sta per scoppiare. E questo mi rallegra. Ma per rimediare ai danni che ci hanno procurato non ci sarà  niente da fare. E questo mi fa sentire male.

  8. ataru ha detto:

    il tuo blog era sto l unico a parlare della sua inchesta lo scorso anno che riguardava soldi pubblici e tv locali.
    Nei suoi monologhi c’era sempre qualche attacco ai giudici,sintomo caratteristico dei politici che anno qualcosa da nascondere

  9. dzombie ha detto:

    la cosa che piu mi diverte é che magari finisce in qualche braccio pieno di immigrati che lo conoscono. sai che pacchia…se lo fanno “a kebab”

  10. Marco ha detto:

    La Lega Nord Padania é piena zeppa di ex PSI e democristiani, hanno solo cambiato il vestito, ma sono sempre loro. Ladri erano e ladri sono rimasti.Mi auguro che il popolo del Nord(io ne faccio parte) apra finalmente gli occhi.

  11. freeman ha detto:

    del resto uno che sta in quel partito infame non può certo essere una persona seria…

  12. luis ha detto:

    ormai chi fa presa sulla gente é colui che urla di più, tipo la vanna marchi o il bossi o gentaglia come questo prosperini qui
    e menomale che TUTTI appartengono al partito dell’amore, figuriamoci se così nn fosse stato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ma,bomba o non bomba siamo arrivati a Roma malgrado loro…..

  13. Fabrizio ha detto:

    la faccenda le che questi qua, inducono la povera gente ignoranttt a farsi guerra tra loro, lasciando così liberi da imbarazzanti responsabilità , i veri colpevoli!! Ecco perché in Italia personaggi di così bassa qualità , riescono comunque a far presa e la cosa ancor più incredibile le che ….ci guadagnano pure dei dené!!

  14. Roberto G. ha detto:

    Bellissimo post che faccio mio, dato che come lombardo ho spesso dovuto subire le comparsate televisive di questo personaggio ributtante.

    Speriamo che abbia almeno finito di ammorbare gli spettatori con i suoi show da suburra.

  15. helena f. ha detto:

    Il signore di cui sopra, insieme a tanti altri suoi colleghi però fanno parte del Partito Del L’amore.
    Quello che esce dalle loro bocche quando parlano degli immigrati o degli omosessuali é amore, quando mandano una certa parte della sinistra a “morireammazzata” é amore. Quando dicono alla Corte europea “devono morire” é amore. Quando attaccano le istituzioni con una violenza verbale inaudita, é amore.
    Invece:
    Quando si difendono i deboli e le minoranze é odio. Quando non si é daccordo con “il fare” del governo é odio. Quando si contestano le leggi pro-evasori, pro-corruttori, pro-mafiosi, pro-premier é odio.
    Quando si raccontano i fatti é odio.

    La filosofia dell’odio e dell’amore secondo il Partito Del L’amore.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.