Al No b. day non ci sarò perché non posso

no-berlusconi-day

Nei giorni scorsi ho scritto che al berlusconi day del 5 dicembre non ci sarò. Lo confermo. Non ci sarò per impegni inderogabili già  presi, non perché io non approvi l’iniziativa. Avrei preferito esserci a Roma assieme ai 300 mila aderenti all’iniziativa uniti dalla rete, ma quel sabato non posso proprio.

Tuttavia oso non dare così per scontato che il 5 dicembre il puttaniere sarà  ancora presidente del consiglio dei piduisti. Il presidente della Camera Fini é ormai palesemente contro le politiche criminali sull’ingiustizia della coalizione caserma capitanata dal capomandamento di Hardcore. Schifani parla apertamente di elezioni anticipate. Il killer pentito Gaspare Spatuzza, per voce del procuratore di Firenze, sta rivelando cose per le quali il puttaniere non dorme più nemmeno la notte: sta dando la sua versione sui mandanti delle stragi in Sicilia e di tutti i primi anni ’90.

Al vertice carnevalesco della Fao il puttaniere non ha fatto altro che scherzare con Gheddafi e Lula. Pare abbiano passato la notte con un numero imprecisato di lolite.
Al di là  delle boutade questo governo così com’é non potrà  durare a lungo. Alla crisi economica risponde con la privatizzazione dell’acqua. Al discredito internazionale risponde col processo breve e con la proposta di un lodo alfano varato con legge costituzionale. Agli appelli del vaticano il governo risponde con le prostitute e i trans.

In questo quadro il no berlusconi day sembra essere la goccia dolce in un mare di guai salati. Spero che l’iniziativa sia l’antipasto a un no berlusconi no stop.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

23 Commenti a “Al No b. day non ci sarò perché non posso”

  1. freeman ha detto:

    il pd ha come segretario un dalemiano, e non dico altro… 🙁

  2. Roberta da Sydney ha detto:

    @ Nicolas
    Sai come posso trovarlo? Non ne so niente.
    Fammi sapere, per piacere,

  3. Fabrizio & Patrizia ha detto:

    Noi ci faremo circa dodici ore di treno, da Siracusa a Roma, ma ci saremo. Si può mica mancare…

  4. Paolo 2.0 ha detto:

    magari, Daniele, magari…

    Io penso che il PD abbia una paura fottuta di andare alle urne in questo momento, e penso che le assenze parlamentari del PD in occasione del voto di fiducia sullo scudo fiscale che hanno destato scandalo qualche settimana fa siano dovute a questo: non c’erano impedimenti (erano chiaramente tutte scuse) e non credo che tutti gli assenti abbiano conti all’estero. No, io credo proprio che il primo a non volere elezioni anticipate in questo momento sia proprio il PD. Che dipenda anche da questo il mancato appoggio al NoBDay?

  5. 3my78 ha detto:

    Secondo me Berlusconi non si dimette neanche se beccato a strangolare un ragazzino!
    L’unico modo per togliercelo dalle palle é sperare nella provvidenza!

  6. mazapegul ha detto:

    cos’e’ sta storia del numero imprecisato di lolote, che non ne so niente?

    http://pguiducci.com/blog

  7. POLDO ha detto:

    La camera ha approvato il voto di fiducia del governo oligarchico e colluso guidato da Silvio Berlusconi sta decidendo che l’acqua italiana sarà  un bene privato e non un bene pubblico.

    Sappiamo tutti con quale metodo agisce il privato, si opera in base al profitto il che si traduce in un sicuro aumento tariffario, in uno sfruttamento delle risorse già  disponibili e già  pagate dai cittadini e nessun adeguamento o interesse dove il profitto non valga l’investimento.

    Il dissennato piano di distruggere l’Italia per l’interesse di pochi continua, altro che 300.000 persone, dovrebbero essere milioni ad incazzarsi ma a quanto pare l’interesse é sempre per il proprio orticello.

    Ringraziamo tutte quelle benemerite teste di cazzo che hanno votatao Berlusconi ed il suo governo.

  8. freeman ha detto:

    spero di esserci pure io… la vera opposizione ci sarà , il pd invece non vuole partecipare. meditate gente, il problema non é certo di pietro…

  9. Venom ha detto:

    a trarco mavaglio

    Cosentino é un CAMORRISTA, servo di Berluskoni… e pertanto non solo la farà  franca, ma sarà  anche il prossimo governatore della Campania.
    Personalmente ritengo che sia la giusta punizione che una regione malata e corrotta come la campania si possa meritare.

    un campano

  10. Venom ha detto:

    il NO B.DAY é la prima manifestazione contro un solo uomo che incarna un paese malato e colluso… più che contro il governo questa é una manifestazione “contro personam”!! Non mi meraviglierei se alla manifestazione ci fosse anche gente che lo ha votato ma che si é resa conto di ciò che questo uomo di fango sta facendo alla nostra democrazia!!!

    Non approvo l’indifferenza del PD… questa é una manifestazione organizzata dalla rete, ovvero dalla gente, ne dai partiti ne dai sindacati, quella stessa gente che non ce la fa più ad essere rappresentata da un MAFIOSO!!!

  11. Gianni Z. ha detto:

    Ciao Daniele,

    io non mi illudo, sicuramente il “pappone” di arcore e’
    in difficolta’, ma non cadra’, arrivera’ la mano tesa
    di qualche leccaculo ( Pd ? ) pronto a servire il piduista che lo salvera’ ancora una volta.
    Basta vedere le reazioni del Pd e di Bersani alla manifestazione del 5 dicembre per rendersi conto da che
    parte sta il partito “diciamo” democratico.

  12. trarco mavaglio ha detto:

    scusate l’OT

    Cosentino su Travaglio e il pm Narducci (Porta a porta 16nov09)

    Cosentino attacca uno dei due magistrati titolari dell´inchiesta, mostra un volantino e dice: «Giuseppe Narducci partecipava a manifestazioni politiche con Marco Travaglio». […] «il problema é che Travaglio attraverso il suo giornale “ILFATTO” anticipa una settimana prima che venisse controfirmata da parte del GIP la richiesta di custodia cautelare ..»

    VIDEO:
    http://www.youtube.com/watch?v=CQvNF_x_ZUs#movie_player

  13. POLDO ha detto:

    Il NO.BRLUSCONI.DAY non é solo una manifestazione verso Berlusconi ma una manifestazione verso un potere oligarchico che da anni, in particolare con la sua ascesa in politica, si é accentuato sempre più scalzando completamente la parola democratico nel Parlamaento e sostituendolo con uno squadrismo dittatoriale che vede in Silvio Berlusconi il suo rappresentante e nel suo (finto)partito P.artito D.ei L.adri il suo canale principe di adesioni.

    Il NO.BRLUSCONI.DAY deve rappresentare lo sfogo di quell’Italia sana e lavoratrice che rispetta la legge, che non vuole la mafia in politica, che non vuole interessi personali in politica, che non vuole che la politica privilegi interessi privati piuttosto che comuni, che é stanca di essere vista come un Paese di puttanieri, ladri, mafiosi, raccomandati, incivili e irrispettosi, che é stanca di essere rappresentata e associata ad un coglione come SILVIO BERLUSCONI.

    Il popolo del NO.BRLUSCONI.DAY non deve farsi sfuggire l’occasione per far capire a tutta l’italia che schifo di uomo é Silvio Berlusconi e tutti i suoi adepti. Far capire di come Berlusconi e la sua banda sfruttino e abusino della politica per tutti i loro sporchi interessi.

    Ogni qualvolta c’é il sentore che un voto possa smontare i piani di questa maggioranza viene posto il voto di fiducia per non avere rogne, lo hanno sempre fatto e lo stanno facendo oggi con il decreto Ronchi che privatizza l’acqua.

    Un giro di soldi pari a 5 miliardi di euro annui che fa gola a tanti, si privatizza quando si ha un sistema che garantisce sempre la tutela dell’utenza, noi in Italia abbiamo privatizzato garantendo invece sempre e solo l’interesse dei privati e mai dei clienti quindi non se ne parla di sperimentare altre grandi privatizzazioni sino a quando non ci sarà  la tutela dell’utenza con vere Class-action non quella merda che vogliono approvare.

    Questo governo di veri e consumati figli di puttana sta aumentando a dismisura il potere delle lobby che si sono legate al suo sistema, sta crenado una sperequazione senza eguali nel Paese, compie arbitrariamente scelte che vanno contro il bene e l’interesse pubblico come il nucleare o il ponte sullo stretto, che cazzo di governo democratico é questo!

    E ce ne sono ancora, leggi a personam, richiesta di una nuova immunità  parlamentare, nessun interesse o supporto al sistema Italia ma pura e semplice propaganda, mazzette ai soliti noti, un completo ingnorare del ruolo che si é assunto al cospetto dei cittadini in un sorta di regio regime al di sopra di tutto e di tutti.

    Invito Bersani a scendere in piazza per dimostrare un opposizione unita contro il mal governo non per il solo antiberlusconismo, al popolo non frega un cazzo delle scaramucce dei palazzi o si da un segno di essere con i cittadini o si sta fuori, non ci sono vie di mezzo.

  14. Noel ha detto:

    E intanto Cosentino ancora non molla l’osso…siamo ai livelli del Congo

  15. fansss ha detto:

    eh eh eh! gatta ci cova…

  16. giuseppe x ha detto:

    Io spero che sia un antipasto alla “berluscone Vaffanculo…e per sempre!”
    Ed insieme a lui, ma forse chiedo troppo, anche per mavalà à à à à ,pompinobocchino,ciccatacecchinocicchitto e cosanostraprevito…e sono solo all’inizio

  17. Nicolas ha detto:

    Per Roberta.. c’é anche un comitato NO Berlusconi Day a Sidney. ciao

  18. Nicolas ha detto:

    Ciao Daniele sono uno di quello che sperava e spera ancora nella tua presenza alla manifestazione NO Berlusconi Day forse perché sono uno di quello che ha aperto gli occhi anche grazie a te. Non so come é successo ma di colpo sono passato da essere un indottrinato vittima del potere mediatico dell’informazione di regime a uno che ha cominciato a ragionare con la propria testa scegliendo di informarsi solo sul web o quasi. Tutto questo non é stato indolore, vedere crescere ogni giorno la propria rabbia, la propria indignazione, avere voglia di urlare per squarciare la coltre di connivenza mediatica calata sulle nostre teste tutti i giorni non é stato facile da gestire e non lo é tutt’ora. Allo stesso modo credo che non deve essere stato facile neanche per te ogni giono a rischiare di farsi venire un ulcera pur di cercare e difondere la verità  e chissà  quante volte hai pensato di mollare tutto, tanto non c’era speranza… ma quella fiammella di speranza é ancora viva nel cuore di molti italiani e bisogna alimentarla. La gente sente il bisogno di scendere in piazza per lanciare un messaggio chiaro e incontrovertibile alla politica.. siamo incazzati neri e certe cose non le accetteremo più. Berlusconi é solo la punta di un iceberg, é tutta la politica che é marcia perché fondata solo sul ricatto più bieco.E’ ora che la società  civile lanci un messaggio forte ai governanti ed é per questo che la gente si é mobilitata. La cosa bella della manifestazione é che ogniuno la sente propria, ogniuno ha la sensazione di poter fare qualcosa sapendo che in fondo lo sta facendo per se stesso e per il bene del paese…. dall’attaccare un volantino scaricato da internet all’organizzare un banchetto in centro per cercare adesioni, dall’invitare amici e conoscenti sensibilizzandoli dell’importanza della manifestazione al rendersi utili in ogni modo. Tutto questo non può essere sminuito ed é per questo che ancora spero che ci sarai anche tu. Ciao

  19. Andrea Costa ha detto:

    Ciao a tutti, io il 5 dicembre 2009 a Roma per i NoBerlusconiDay ci sarò, e spero tanti di Voi, il viaggio lo faccio in treno e parto da Reggio Emilia facendo cambio a Bologna, per il momento sono da solo,se qualcuno di Voi, partecipasse, possiamo metterci d’accordo e magari, non sò, possiamo darci appuntamento a Bologna e perché no, conoscerci anche personalmente, che ne dite?.
    Ciao a tutti.
    Andrea Costa

  20. Marco B. ha detto:

    @Venom

    Di Pietro ne fà  da tempo di “kazzate” .. TUTTI i giorni! Ma nel SUO partito AZIENDA c’é né ancora TANTI di MILITONTI e AFICIONADOS(avranno le loro belle convenienze)che continuano ad osannarlo. A febbraio c’é il congresso del partito .. vedremo COSA ne verrà  fuori col “che c’azzecca”!!

  21. Venom ha detto:

    ..io ci sarò… ma le parole di Di Pietro ieri sera al TG sono state fuori luogo!!! Affermare che chi non partecipa sta con B. é una cazzata, soprattutto perché detta al TG di Minzolini!!!

  22. Roberta da Sydney ha detto:

    Un’ultima cosa Daniele dobbiamo ricordare:
    “el pueblo unido jamas sera` vencido”

  23. Roberta da Sydney ha detto:

    Capisco che ci possano essere impedimenti a partecipare alla manifestazione del 5 dicembre. Io, per esempio, vivendo in Australia non potro` esserci, ma credo che tutti coloro che siano stufi della dittatura del corruttore del consiglio, tutti coloro che siano per la giustizia uguale per tutti, tutti coloro che siano per la difesa della nostra Costituzione, dovranno fare qualsiasi sacrificio per poter essere a Roma quel giorno.
    Tutto cio` a prescindere se questa specie di governo cadra` prima, dopo o durante. Affinche` sia chiaro che gli italiani non vogliono piu` dover vedere o sentire quell’essere abominevole e con lui tutti i suoi amici collusi.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.