G8, Vespa attende Di Pietro e il corruttore a porta a porta

All’Aquila é cominciato il G8. I presidenti degli stati membri sono giunti alla caserma di Coppito in elicottero.
Sono cominciate anche le visite alle zone del terremoto. Stamane il corruttore ha accompagnato Angela Merkel a Onna per mostrarle il paese distrutto dal sisma. Solo per poco non ho fatto in tempo ad arrivare sul posto per rubare qualche immagine. In compenso ho colto al volo Bruno Vespa, che probabilmente stava organizzando una diretta sul posto dal titolo “adesso crollo io”.
Gli ho chiesto a quando un confronto a Porta a porta fra il corruttore e Antonio Di Pietro. Mi ha risposto più che é probabile ricostruire le case di Onna con la bacchetta magica prima che ciò accada perché lui “conosce i suoi polli“.
L’argomento lo ha ovviamente spinto a dileguarsi con solerzia, dovendo imbarazzato, ammettere di attendere a Porta a porta il corruttore e Di Pietro.
Ecco, é più facile che venga nominato direttore del Tg1 io.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

40 Commenti a “G8, Vespa attende Di Pietro e il corruttore a porta a porta”

  1. gio ha detto:

    lo sapevamo che sti due sono chiavi del padrone e hanno la pancia piena di merda perche solo quella sanno leccare

    oltretutto il servo publico lupi viene da comunione e li berazione i quali gia rubavano tangenti ai tempi di mani pulite

    se vogliamo liberarci di questa genta legge popolare
    per tagluare la mano a questi ladri o lo faranno tutta la vita

    2 pena di morte per chi corrompe i giudici basta di questo buonismo

    e se uno rruba un pacco di wafer ti fai 3 anni di galera , mondo di matti

  2. claudio c. ha detto:

    quoto l’ultimo commento e mi viene da vomitare ….

  3. freeman ha detto:

    appunto, il problema é proprio che anche gli imbecilli votano, e purtroppo sono la grande maggioranza in questo paese… 🙁

  4. watchdogs ha detto:

    ma la gente non intelligente vota e il suo voto vale come quello degli intelligenti. e comunque, non sempre disinformato significa poco intelligente…

  5. freeman ha detto:

    la gente intelligente manda a fanculo i tg di regime e sa benissimo di essere in un regime di merda, del resto non ci vuole certo un genio per capirlo…

  6. watchdogs ha detto:

    non avete capito che la differenza la fanno i TG? l’approfondimento é appunto tale e spesso si segue per affinità  politiche con la linea della trasmissione e del conduttore, non sposta quindi nemmeno mezzo voto. diversamente il TG uno che non ha un’idea lo vede per conoscere le notizie del giorno: e se queste sono sempre di un certo tenore, se quelle scomode per qualcuno sono nascoste, se berlusconi é assolto al processo mills, se le “escort” sono affare suo privato, se l’economia va male ma nessuno lo dice, ecc. ecc. la frittata é fatta

  7. paolo papillo ha detto:

    NANO G8 PAGHIAMO NOI….

    ne parlaimo con un giornalista de “Il giornale”

    noi non molliamo MAI.Saremo sempre vicino agli abruzzesi ,vicino ai lavoratori abbandonati dallo stato.
    mai vicinoi agli sfruttatori.
    mai in silenzio!
    chi sta in silenzio
    E’ COMPLICE!

    gestione del g8 d parte di B ;bene bravo bis,
    grandi risultati…ma va là …
    in un servizio del t5 di ieri si definiva bellissima una stretta di mano tra B é un leader del g8…
    bllissima una stretta di mano….,ma andate a cagare.
    NOI NON CI STIAMO A QUESTA NON INFORMAZIONE ASSERVITA E SENZA DIGNITA’.

    blog informazionedalbasso

  8. Rino Mulè ha detto:

    Egregio sig. Martinelli,
    a proposito del Suo video con Bruno Vespa avrei qualche piccolo quesito da porre. Spero che Lei possa trovare il tempo di una risposta.
    In occasione del G8 il territorio intorno alla città  dell’Aquila é praticamente blindato e presidiato. Voi, dove vi siete incontrati? In uno spazio riservato ai giornalisti? In aperta campagna lontano dalla città ?
    Sa perché lo chiedo: semplicemente perché alla fine della vostra conversazione si vede Bruno Vespa salire su una macchina dei Vigili del Fuoco, e mi piacerebbe sapere a che titolo lui vi acceda.
    Lei per caso ha notato dove stava andando? Perché Bruno Vespa era lì? Per fare un servizio televisivo? E per fare ciò si fa portare in giro da una macchina dei pompieri?
    Saprebbe dare qualche spiegazione?
    Buona giornata e buon lavoro.

  9. gianluca b. ha detto:

    faccio una domanda:
    ma chi é bruno vespa per poter salire e farsi portar via da una macchina dei pompieri?

    cos’é? tutti i servizi pubblici sono al servizio della casta?

    mamma mia…….

  10. laura p. ha detto:

    Notate con che disprezzo ha sottolineato che ci sono tante “trasmissioni contrarie al governo anche nel servizio pubblico”, la sua idea di servizio pubblico é paragonabile al “sevizietto privato”. DIMETTITI INVERTEBRATO!

  11. freeman ha detto:

    se siamo in questo regime infame che piace tanto ai servi come vespa la colpa é degli italioti che lo hanno voluto, e delle sue continue porcate se ne fregano… per fortuna ci sono molti paesi migliori di questo…

  12. Roberto G. ha detto:

    Dice Vespa: l’Italia é il paese al mondo con maggior democrazia, basta aprire i giornali o vedere i programmi televisivi e si trovano tutte le opinioni.

    Infatti su argomenti come Iraq, Iran, Afghanistan, Russia, Israele, Palestina, Venezuela ecc. c’é davvero un’ampio ventaglio di opinioni che permettono di farsi un’idea assai chiara ed equilibrata.

    Per non parlare poi sul fronte interno di argomenti come inceneritori, TAV, immigrazione, basi militari. Tutta roba sulla quale il Pensiero Unico regna incontrastato.

    Siamo lontani anni luce da una democrazia vera, e sarà  sempre così fintanto che i media mondiali resteranno controllati da un pugno di persone.

  13. Sebastiano ha detto:

    Daniele, potevi fare meglio. Vespa si conferma sempre per quello che é…
    Bravo e grazie lo stesso Daniele
    ciao a tutti

  14. freeman ha detto:

    obama ha elogiato napolitano e ovviamente ha sbagliato. un bravo presidente non avrebbe certo firmato la porcata alfano.

  15. daniel ha detto:

    Quattro poliziotti ammazzano di botte un ragazzo.. condannati (l’avete sentito al TG???)
    http://www.estense.com/?module=displaystory&story_id=52924&format=html
    NON FARANNO UN GIORNO DI CARCERE.. ancora nn sono stati licenziati dall’arma.

    Napoli.. Un tizio ruba un pacco di biscotti Waffer
    http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/wafer-condanna/wafer-condanna/wafer-condanna.html
    Stessa pena

  16. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    sbaglio o nel video l’insetto ti ha dato un buffetto al microfono con l’intento di allontanarlo? Che fà  vespa mette le mani avanti per evitare le domande? Cmq la domanda da porgli era un’altra:a quando vespa fuori dalla RAI, magari a MAFIASET col suo padrone? Così per rendere il canone a chi lo paga un “boccone” meno amaro ..

  17. maurizio ha detto:

    Daniele,

    bisogna avere una forte autostima e sangue freddo per rimanere calmi di fronte alla presunzione e manifesta malafede di gente come vespa.

    Grazie per metterci sempre la faccia.

    maurizio.

  18. Venom ha detto:

    Da una breve rassegna stampa si notano toni a dir poco trionfalistici sul primo giorno di G8 e con Obama che elogia la leadership italiana… ma in realtà  a chi si riferisce, a Silvio o a Giorgio, visto che al Quirinale in mattinata Barak ha etichettato Napolitano come grande leader??

    Insomma. si parla già  di Rivincita di Silvio, ma intanto nessuno fa caso al fatto che per la prima volta la nostra presenza tra i grandi della terra é stata messa in discussione per colpa di questo piccolo uomo che ci rappresenta!!! Intanto la stampa estera continua il martellamento ovviamente oscurato dalle TV di stato, Raiset!! La CNN intervista la Daddario mentre parla del G8, l’Express definisce Silviuccio, il BUFFONE D’EUROPA… Insomma gli italiani, abruzzesi compresi, possone essere fieri del loro Presidente. Sinceramente ho trovato fuori luogo lo striscione irridente verso Obama, come ho trovato fuori luogo l’assenza di striscioni contro Berlusconi, ma forse anche questo é un risultato del Regime.

  19. CrystalEye3 ha detto:

    Scusami Daniele se posto un commento non inerente al tuo articolo, volevo farti notare,e fare notare a tutti,che il DDL per l’imbavagliamento di internet già  sta facendo vittime:il primo é Byoblu,che si é visto recapitare la prima diffida

  20. patty ha detto:

    ma dai…Daniele…sei tu che non leggi i giornali e non guardi la tv. in televisione ci sono molti programmi che ci informano sulla democrazia di questo paese e sopratutto sulle genialità  che questo governo ha adottato per farci uscire dalla crisi. non diciamo idiozie!
    vuoi mettere la televisione italiana con quella estera?

    il popolo italiano é fortunato a mangiare il pastone per polli che eroga papi silvio.
    come li alleva lui non li alleva nessuna televisione straniera.

  21. freeman ha detto:

    vespa é uno dei servi peggiori e io non guardo mai porta a porta. per informarsi c’é la rete, altro che tv di regime.

  22. andrea ha detto:

    ma le macerie non si potevano sgomberare?

  23. teo ha detto:

    ignobile ed orribile creatura…potremmo farci degli esperimenti, e vedere come é possibile che un “uomo” (se così vogliamo chiamarlo)senza spina dorsale cammini come fa lui nel video… Spero che prima o poi questi ciarlatani servi ed inutili personaggi la paghino cara, perché la loro esistenza é un offesa a tutto quello che dovrebbe e potrebbe essere l’Italia..

  24. adelmo ha detto:

    che risposta ti aspettavi dal leccaculo di mister3%

  25. gianni ha detto:

    é probabile che la scorta che gli ronza attorno di solito sia a spese dello stato…
    e cmq l’insetto non é ha contratti con la rai, é un “esterno”.

  26. Enzo QRL ha detto:

    ma da quando i giornalisti rai vengono scarrozzati dalle macchine del 115??

  27. Andrea Poulain ha detto:

    Cazzo daniele ma ti eri appena svegliato? Che domandine del cazzo sono?
    Potevi essere più incisivo, non dico sfrontato come Piero Ricca però dai, non farti spaventare, tu conosci le cs loro hanno solo scuse. non hai il coltello dalla parte giusta ma un carroarmato se vuoi..

  28. caterina ha detto:

    Buongiorno blog.
    Lo spottone filoberlusconiano che sta andando in onda sul cosiddetto servizio pubblico mi deprime alquanto, e la visione di Vespa che parla di libertà  di espressione é rivoltante.
    Grazie, Daniele, non so neanche come riesci ad avvicinarti, a certi personaggi…

  29. Massimo S. ha detto:

    Vespa e il giornalismo per massaie e tifosi di calcio… non dico altro.

  30. Alberto M ha detto:

    @gianni: quello non é essere contrari al governo, al limite é mostrare le cose così come stanno. Se poi stanno messe male per precise colpe del governo, non é un andare contro, ma un ‘ristabilire la verità ‘.

  31. Viandante sbronzo ha detto:

    Martinelli, ma che cazzo fai?
    Ahahahahahahahahah!

  32. POLDO ha detto:

    Poi tu ti chiedi… ma chi sono i veri pezzi di merda di questo Paese.

    Oltre all’oneroso compito di leccaculo ma Bruno Vespa é al corrente di quanto sia stato investito in quel fottutissimo Aeroporto dei Parchi dell’Aquila in funzione del G8?

    solo per farsi due conti queste sono le cifre, 900 mila euro investiti dall’ente nazionale per l’aviazione civile (ENAC) e oltre 2 milioni di euro da parte del comune di l’Aquila per la realizzazione di strade di accesso; riqualifica della pista di volo; strip (strisce di sicurezza ai margini delle piste e delle vie di rullaggio); recinzioni del sedime aeroportuale; ristrutturazione generale di tutti gli edifici esistenti. Tutto questo per garantire un collegamento tra l’Aeroporto e la caserma della finanza!.

    http://it.notizie.yahoo.com/7/20090702/tbs-g8-nuovo-aeroporto-l-aquila-pista-di-bbbdc99.html

    Si sono spesi in pratica circa 3 milioni di euro per l’ennesima stronzata uscita dalla malata mente del premier Berlusconi senza contare quelli già  spesi per La Maddalena.

    L’Aquila é sempre coperta di macerie però in compenso ha un bell’aeroporto con 1.400 metri di pista nuova, nuova! Beh, vuoi mettere!

    In tutta questa pagliaccita Obama e Sarkozy sono atterrati a Roma (ma come, e il nuovo aeroporto all’Aquila?), gli aeroporti di Pratica di Mare e dell’Urbe e tutte le strade e zone limitrofe presidiate da forze dell’ordine.

    Sull’autostrada Roma-l’Aquila sono iniziati i caroselli di convogli scortati dalle forze dell’ordine con tanto di elicotteri.

    E continuo a chiedermi a che cazzo é servito buttare i soldi sull’aeroporto di l’Aquila se le persone si spostano in auto da Roma. Ma tanto é tutto a carico dei contribuenti italiani, in fondo che ce ne frega se il debito pubblico é già  a 1.741,257 miliardi di euro, tanto mica é un problema di papi Berlusconi lui i soldi é da un pezzo che li ha nascosti, il problema é di questi poveri coglioni di italiani che ancora non hanno capito con chi cazzo hanno a che fare.

    Beh! Cari italiani berlusconiani andate coretesemente a’ffanculo visto che io mi sono rotto i coglioni di pagare tasse per le stronzate e la propaganda del VOSTRO Premier malato!

  33. roberto r. ha detto:

    era l’occasione per sputtanare l’insetto, mi dispiace Daniele ma stavolta nn sei stato incisivo come il solito….
    grazie lo stesso

  34. gianni ha detto:

    http://www.articolo21.info/972/rubrica/4-7-luglio-2009.html

    NOTA – Lo Spot del giorno? 15 MILIARDI DI DOLLARI per la fame nel mondo. Un autentico petardo mediatico!

    La cafonata del giorno di BERLUSCONI? Sciorinare dal tavolo della conf-stampa, i numeri dei sondaggi sulla sua credibilità  in Italia, “superiori a quelli di Obama” e altri premier citati.

    La stampella mediatica pretesa da suoi Tg, a un presidente dalla immagine interna e internazionale ormai screditata? Il PAPA, che si é congratulato tanto con lui per aver spostato il G8 a L’Aquila.

    Il servilismo del TG2? L’unico a mettere nero su bianco per lo stanziamento degli ipotetici 15 mld. di dollari. L’unico – per la serie “chi se ne frega” – a ripetere ossessivamente per sei volte (ben più di Fede!), che questo é l’OTTAVO G8 DI BERLUSCONI. A questi livelli, vien da continuare a rimpiangere il barone Mazza che non si vendeva pe’ ‘na pezza!

    La maggiore “distrazione”? Continuare a fingere che l’ETICA, primo imperativo categorico del vertice G8 e della Enciclica papale, riguardi solo e soltanto l’economia. Di comportamenti “gaiamente libertini” censurati dal Papa, dalla Cei e dal mondo, manco l’ombra.

    E la sfacciataggine di premier e suoi vassalli governativi, di fingersi assolutamente d’accordo sulla sparizione dei “PARADISI FISCALI”? Quando é risaputo che il capo del governo italiano, presidente del vertice del G8, mr. Berlusconi, benché blindato dal Lodo Alfano, é ancora sotto processo per aver corrotto l’avv. Mills, già  condannato a quattro anni? E per cosa? Per avergli aperto conti in nero in 16 paradisi fiscali. Ma che farsa, gente!

    E FEDE? Con labbro schifato ristorpia i nomi scomodi per il premier, e farfuglia con piccoli grugniti di un certo giornale straniero “GRADIANO” (Guardian) “che si permette di insultare e raccontare calunnie sull’Italia, che non vale la pena di riferire”. Ci mancherebbe, Emilio. Siamo alle comiche!

    E SALVINI? Non pare abbia trovato molto interesse nei notiziari governativi!

  35. Colaiuta ha detto:

    anche oggi….. mi viene da vomitare……..

  36. gianni ha detto:

    le trasmissioni contrarie al governo, eccetto report e annozero, sono tutte satiriche, per giunta tutte su rai3(eccetto annozero).
    i giornali informano un misero 20% della popolazione, il restante 80% si informa dalla televisione.
    dunque 6 telegiornali (compreso LA7) contro 2 (rai3 e sky).

  37. Alberto M ha detto:

    “C’é il massimo della democrazia”. Rispetto alla Cina e all’Iran, forse.
    “Ci sono tante trasmissioni contrarie al governo”. Uh, e quali sono? Non é questione di essere pro o contro. Semmai é un problema di autorevolezza dell’informazione proposta. Il solo fatto che mostri le magagne della casta basta a definirla come ‘contraria al governo’?

    Vespa dovrebbe vergognarsi…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.