Un esercito di lesi al processo Impregilo-Bassolino

Nell’aula bunker del carcere di Poggioreale, a Napoli, sono riprese le udienze del processo Impregilo-Bassolino.
Le novità  principali sono il cambio del presidente della corte giudicante. Giovanni Rabuano siccome dall’inizio dell’anno é diventato presidente del tribunale di Nola (NA), é stato sostituito da Maria Scaramella, assai più giovane, ferma e decisa. Ha rimproverato senza mezzi termini diversi avvocati giunti in aula in ritardo.
Altra novità  – inquietante – é il numero dei comuni che si sono inseriti nel processo in qualità  di parti lese: da 250 sono lievitati 553. Voci insistenti sibilano che si siano messi d’accordo con Antonio Bassolino per favorirlo. Più sono a ricorrere, più il percorso processuale diventa tortuoso, difficile e ingestibile. Infatti, anche oggi sono stati centinaia i nuovi documenti depositati dai difensori, e che i giudici dovranno visionare uno ad uno prima di decidere chi ascoltare.
Certamente le fasi preliminari del processo sono finite. Nella prossima udienza, dopo la lettura dell’ordinanza, si comincerà  finalmente a dibattere. Il pm Sirleo ha depositato numerose intercettazioni telefoniche che inchioderebbero diversi dirigenti delle società  controllate da Impregilo, oltre che lo stesso Antonio Bassolino.
Se ne saprà  di più in febbraio a data da decidersi, visto che l’udienza fissata il 28 gennaio, con tutta probabilità  non si terrà  perché quel giorno si asterranno dal lavoro gli avvocati.

Quanto al ricorso contro il divieto di registrare e riprendere le udienze, il procuratore generale di Napoli, col nuovo anno, ha emesso un nuovo provvedimento.
Proprio oggi ho incontrato un avvocato napoletano, col quale ho momentaneamente preso un accordo verbale sulle modalità  di come procedere contro quel provvedimento, che se da un lato pare ancora più immotivato del precedente, dall’altro va preso nel verso giusto affinché le azioni che stiamo decidendo di intraprendere, siano utili a fare chiarezza sui motivi del divieto, e che questi, nell’eventualità , possano essere impugnati.
Man mano produrremo documenti li pubblicherò sul blog. Per ora ci vuole ancora un po’ di pazienza.
A tal proposito approfitto per rinnovare il mio personale ringraziamento a tutti i lettori che hanno fatto la propria donazione per pagare le spese legali di questa operazione. L’importo raccolto, per ora, é più che sufficiente.
Non appena sarà  pronta la prima lettera, vi saprò dire se anche altre testate giornalistiche radiotelevisive, come sembra almeno a parole, sottoscriveranno l’iniziativa. Vi terrò aggiornati.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

27 Commenti a “Un esercito di lesi al processo Impregilo-Bassolino”

  1. P.paolo ha detto:

    In merito alla trasmissione di Santoro (che io ho visto), il motivo, secondo me di ciò che é accaduto fra Santoro e la Annunziata, é che in quella trasmssione ci fosse qualcuno che cambiasse argomento e non facesse parlare dei bambini di Gaza. E infatti i giornali del giorno dopo si sono occupati solo dell’Annunziata e non della tragedia palestinese!!!
    D’altronde é quello che succede ogniqualvolta in TV si parla di cose serie. Il Vday2 di Grillo docet.
    P.S. La Annunziata come giornalista la conosciamo benissimo, che fosse schierata con la casta é notorio, e bisogns ricordare anche che lei era il presidente di garanzia della RAI, infatti garantì che continuasse la censura di Biagi Santoro e Luttazzi, oltre che di Raiot di S. Guzzanti…
    Santoro ha sbagliato a dire che lei “si voleva accreditare presso qualcuno”. Non ce n’era bisogno, é già  accreditata!!!

  2. Roberto G. ha detto:

    Non concordo, la lobby sionista é del tutto trasversale.
    Per una volta credo che il teatrino di casa nostra non c’entri nulla.
    Saluti.

  3. Valerio Frigerio ha detto:

    A proposito di Annozero, pur non avendolo visto, da quello che ho sentito che é accaduto tra Santoro e la Nunziata, mi sono fatto l’idea che questa situazione di scontro fosse nell’aria.

    Mi spiego meglio, probabilmente Santoro é stato un po troppo diretto e poteva usare parole diverse, ma tra due giornalisti che comunque sono schierati con lo stesso partito, non mi aspetterei tanto.
    Invece qui ho avuto la sensazione che ci sia una scissione in corso, Santoro non é più il difensore del PD o non solo.
    Santoro stà  sostenendo con Travaglio in sala e con la presenza di Di Pietro in diverse delle sue puntate, Italia dei Valori, ed ho la sensazione che questa situazione inizi a dare parecchio fastidio non solo al PD ma anche ai giornalisti istituzionali che sono dove sono anche grazie al partito.
    Quindi questo scontro, molto acceso tra Santoro e Nunziata, non credo che sia solo frutto del tema della trasmissione o della “faziosità ” di Santoro, ma anche, forse, del tentativo di screditare il giornalista che “difende” il partito con maggior crescita di consenso del momento, Italia dei Valori, a scapito del PD o della sinsitra in genere.

    Cosa ne pensate ? E’ fantascienza ?

  4. freeman ha detto:

    In un paese normale il livello della decenza lo supera un Presidente della Camera che, travalicando i suoi compiti istituzionali, interviene per richiedere una censura nei confronti di un giornalista che sta compiendo il suo dovere di informare l’opinione pubblica.
    Michele Santoro

  5. Roberto G. ha detto:

    Infatti Chicca. Santoro ha dimostrato ancora una volta di essere fatto di una pasta diversa dagli altri.

    Certo sarebbe stato bello poter sentire il parere magari di qualche intellettuale non allineato tipo Costanzo Preve che informasse sulle vere ragioni di questo interminabile conflitto ma anche così abbiamo potuto assistere ad una trasmissione diversa dalla solita propaganda filoSion che ci ammorba quotidianamente (quella che evidentemente esigeva l’Annunziata).

    La lobby si é subito scatenata soprattutto ad opera di Kippah Fini al quale, da quanto ho sentito poc’anzi al tg3, Petruccioli ha già  detto signorsì (nel senso che prenderà  provvedimenti).

    Vedremo, ma comunque per ora complimenti a Santoro.

  6. CHICCA ha detto:

    Il giornalista Michele Santoro, conduttore della trasmissione Annozero, andata in onda ieri su Rai2, replica alla dichiarazione del presidente della Camera, Gianfranco Fini, che in una telefonata al presidente della Rai Claudio Petruccioli ha dichiarato che nella puntata di ieri, dedicata a Gaza, “e’ stato superato il livello di decenza”. “In un paese normale – scrive Santoro sul sito di AnnoZero – il livello della decenza lo supera un Presidente della Camera che, travalicando i suoi compiti istituzionali, interviene per richiedere una censura nei confornti di un giornalista che sta compiendo il suo dovere di informare l’opinione pubblica”. (AGI) .
    spero, caro roberto, che la puntata di annozero di ieri non ti abbia deluso e che santoro abbia dimostrato di avere attributi nonostante la tua diffidenza

  7. Roberto G. ha detto:

    Più o meno lo stesso filmato ma sottotitolato.

    http://www.youtube.com/watch?v=2CMCJHspdbE&e

    Non sono tutti bravi come te con l’inglese Ella. Ciao.

  8. Ella ha detto:

    A proposito delle dichiarazioni di Travaglio, mi pare impossibile che non sia al corrente della notizia diffusa l’altro ieri dal giornalista Rick Sanchez della CNN. Ecco il link del filmato:

    http://video.aol.com/video-detail/cnn-rick-sanchez-israel-broke-the-ceasefire-and-started-the-war-not-hamas/1171741227/?icid=VIDURVNWS07

    Speriamo che dopo questo Rick non venga censurato (o peggio) in futuro.

  9. Valerio ha detto:

    Caro Daniele,

    il 18 Dicembre scrivevi che il 20 Gennaio cm, si sarebbe tenuta l’arringa di difesa del processo Mills.
    Ci siamo quasi, hai qualche news ?

    Mr.B. mi sembra troppo tranquillo su questo tema, cosa ne pensi ?

    Nel frattempo ho trovato su un sito svizzero che la Svizzera ha concesso la rogatoria per fornire le carte richieste dal processo (vedi link http://www.swissinfo.ch/ita/news_digest/Processo_Mills_le_carte_svizzere_andranno_in_Italia.html?siteSect=104&sid=10127313&cKey=1230038334000&ty=st)

    Lo sapevi ?

    Tienici aggiornato come sai fare tu!

    Grazie

  10. Vito ha detto:

    Volevo fare i complimenti per le palle mostrate a Paolo Papillo… sei veramente un grande… vorrei tanto riuscire a dirgliene quattro anche io… ti seguo sempre… perché non pubblichi un tuo blog o un canale su you tube in cui raccogli tutti i tuoi interventi in diretta? Sarebbe un servizio utilissimo…

  11. Roberto G. ha detto:

    Le dichiarazioni di Travaglio sulle vicende in Medio Oriente rilasciate durante uno scambio di mail con un utente sono semplicemente ributtanti:

    “Israele non sta attaccando i civili palestinesi. Israele sta combattendo un’organizzazione terroristica come Hamas che, essa sì, attacca civili israeliani”

    Non é possibile che questo giornalista così informato non conosca quello che sta avvenendo laggiù, i massacri indiscriminati di civili e bambini, il bombardamento di ospedali, scuole, la sistematica violazione di ogni legge internazionale ed umanitaria compiute dallo stato terrorista di Israele.
    Si tratta quindi di dichiarazioni certamente in malafede. Lo tengano presente i suoi estimatori ed imparino a fare la tara a quello che dice.

    Annozero stasera sarà  dedicata a Gaza. Non che mi faccia molte illusioni su che piega avrà  la trasmissione, ma pare che tenteranno un collegamento con Vittorio Arrigoni. Già  solo questo vale il prezzo del biglietto.

  12. caterina ha detto:

    Buonasera blog.
    Che presa in giro, che mancanza di rispetto. Che schifo, che nausea.
    Grazie, Daniele, che segui e ci racconti.

    E grande, di nuovo, paolo papillo 🙂

  13. paolo papillo ha detto:

    IO NON GLI DO’ TREGUA;

    STAMATTINA IN UNA DELLE MIE INCURSIONI RADIOFONICHE HO “BECCATO” ANGIOLINO,ANGIOLINO ALFANO.
    QUELLO CHE HA DATO IL SUO NOME AD UNA LEGGE SCHIFOSA E VERGOGNOSA.
    ANDATE AD ASCOLTARMI;
    http://www.radio.rai.it/radio1/podcast/lista.cfm?id=190
    puntata del 15 c.m.
    il mio intervento avviene al min. 11.30 a nome Paolo da Milano
    p.s. anche la mail a nome max e la mail sulle intercettazioni telefoniche sono opera mia

    Non abbiamo ne giornali ne radio ne tv,allora facciamola noi l’informazione.non diamogli tregua.quando l’incontriamo per la strada,quando sono nelle trasmissioni dove possiamo intervenire facciamoci sentire con mail ,fax,telefonate,ovviamente non tutti hanno il tempo e la forza per scendere spesso in piazza,ma almeno queste piccole cose si possono fare.ognuno di noi può fare qualcosa,se non la si fa non abbiamo alibi.ad ogni esponente della casta che incontriamo sulla nostra strada rinfacciamogli continuamente le problematiche del lavoro,del lavoro precario e della casa ,del carovita e delle ingiustizie sociali,vedrete che non avranno risposte degne.sono loro che si devono sentire in difficoltà  non noi onesti lavoratori per 4 soldi.
    Quando sento al gente porre una domanda ad un politico mi sembra di vedere il suddito che si rivolge al re,re un par di palle…
    Ad Alfano come non si può rammentargli l’obbrobrio del “lodo Alfano”il giornalista che non lo fa é un servo,il politico che non lo fa é suo complice,non ci sono scusanti ma quale cazz.o di dialogo e dialogo,io posso dialogare con chi, pur dissentendo , mi rispetta,non chi mi prende per il culo e mi vuole fottere.IO NON MI STANCHERO’ MAI!
    Voi vi siete arresi?
    Per coordinare iniziative analoghe contatatemi
    vittoriopampa@yahoo.it
    cell.3392244257 dalle 9 alle 12
    contatto skype; paolo papillo

  14. paolo papillo ha detto:

    Ad Alfano come non si può rammentargli l’obbrobrio del “lodo Alfano”il giornalista che non lo fa é un servo,il politico che non lo fa é suo complice,non ci sono scusanti ma quale cazz.o di dialogo e dialogo,io posso dialogare con chi, pur dissentendo , mi rispetta,non chi mi prende per il culo e mi vuole fottere.IO NON MI STANCHERO’ MAI!
    Voi vi siete arresi?
    Per coordinare iniziative analoghe contatatemi
    vittoriopampa@yahoo.it
    cell.3392244257 dalle 9 alle 12
    contatto skype; paolo papillo

  15. P.paolo ha detto:

    Dal sito http://www.lavocedellevoci.it ti invito a leggere questo articolo di Antonio Cinquegrana in merito al processo Impregilo-Bassolino. Se quello riportato é vero la cosa é ancor più preoccupante:
    “Novita’ in vista nel processo sul mega business dei rifiuti in Campania che vede tra gli imputati il governatore Antonio Bassolino e i vertici del colosso Impregilo facente capo al gruppo Romiti.
    A presiedere il collegio giudicante, infatti, non sara’ piu’ Giovanni Fragola Rabuano (passato al tribunale di Nola), ma Maria Adele Scaramella, che era gia’ giudice a latere.
    Interessanti le parentele della toga partenopea. Un fratello, Pietro Scaramella, trentatreenne, nell’estate 2006 ha sposato Cristina Miller, ispettore di polizia e figlia di Arcibaldo Miller, capo degli ispettori ministeriali alle dirette dipendenze del ministro della giustizia (incarico ricoperto sia col guardasigilli Clemente Mastella che con l’attuale, Angelino Alfano). Per anni ai vertici del pool che ha indagato sui reati amministrativi durante il decennio che ha visto Agostino Cordova sedere sulla poltrona di procuratore capo a Napoli, Arcibaldo Miller ha condotto in porto senza successo (insieme ad altri tre sostituti) il maxi processo sul dopo terremoto miliardario in Campania, finito nella solita bolla di sapone della prescrizione.
    L’altro fratello di Adele si chiama Mario Scaramella, balzato due anni fa agli onori delle cronache per la misteriosa morte dello 007 russo Livtinenko. Arrestato per gli strani traffici riconducibili alla societa’ ECPP impegnata del delicato settore della vigilanza (e in rapporti con alcune sigle con sede in Florida e collegate al faccendiere italo americano Filippo Marino), Scaramella e’ stato il “primo” consulente di Paolo Guzzanti all’interno della chiacchierata commissione Mitrokin. Dopo 14 mesi trascorsi fra Regina Coeli e arresti domiciliari, e dopo aver patteggiato una condanna a quattro anni di reclusione per traffico di armi e calunnia aggravata, Scaramella e’ tornato in liberta’ a febbraio dello scorso anno beneficiando dell’indulto.
    Ma c’e’ un’ulteriore parentela “eccellente”. Zio di Mario e Adele Scaramella e’ infatti Antonio Rastrelli, ex presidente della giunta regionale a meta’ anni ’90 per conto di Alleanza Nazionale, autore del primo piano rifiuti della Campania (che diventera’ poi la “pietra dello scandalo”, portato poi avanti dalle giunte guidate da Andrea Losco e Antonio Bassolino). Fra l’altro, la difesa legale dello 007 de noantri e’ il cugino Sergio Rastrelli, figlio di Antonio”.

  16. Marco B. ha detto:

    PS:perché non ci si illuda inutilmente che i miei post siano scritti dall’odio antisemita di matrice nazifascista o komunista di stampo sovietico propongo la lettura di questi articoli che spiegano bene la storia del conflitto israeliano-palestinese e l’impiego delle “intelligenze” a favore della causa SIONista(anche di coloro i quali si dichiarano avversari o per lo meno critici degli attuali governi in carica e delle loro politiche nazionalistiche)

    http://www.disinformazione.it/gaza_battaglia.htm

    http://www.disinformazione.it/tradimento_intellettuali.htm

    http://www.disinformazione.it/crimini_di_israele.htm

  17. Marco B. ha detto:

    Deliberatamente tratto dal blog di Antonio Di Pietro:

    la difesa d’ufficio d’Isreael e la corte dei lecchini filo SIONisti che si infoltisce ogni giorno di più(avete visto ieri i vari Bonaiuti, Fini, Cicchitto, Guzzanti(Paolo) e compagnia scorreggiante manifestare a Roma con le bandiere con la croce di David).

    @marco aurelio
    “Questa tua infatti é la minaccia di Hamas….credo però che indignazione a parte per i morti che questa reazione israeliana ai più é apparsa sproporzionata….sia necessaria una lettura pragmatica degli avvenimenti a Gaza. Israele ha voluto rimarcare che Hamas non é una controparte con cui trattare ma bensì da eliminare per non essere eliminata essa stessa.Hamas deve smetterla col terrorismo e l’islamismo antisemita”!!

    come SEMPRE leggi le infos al contrario pur di fare PROPAGANDA SIONista!! Isreaele DEVE rientrare nei territori previsti dagli accordi del ’67 e liberare la TERRA dei palestinesi che occupa ILLEGALMENTE da 40 anni. Gli EBREI(SIONisti)e i LORO AMICI e AMICI delgi AMICI(in Italia li potevi vedere ieri sera a Roma in manifestazione pro Israel)in giro per il mondo DEVONO occuparsi dei loro AFFARI nelle varie nazioni occidentali(ed orientali)che li OSPITANO senza più INTERFERIRE con i governi di queste nazioni affinché AFFIANCHINO e APPOGGINO INCONDIZIONATAMENTE lo STRAGISMO TERRORISTICO SIONISTA evitando ai governi israeliti succedutisi il tribunale dell’AIA per i crimini di guerra di cui Israel é COLPEVOLE. In alternativa, nonostante il possesso della maggioranza dei media convenzionali da parte delle lobbies ebraiche, il controllo delle economie mondiali(e delle CRISI e SPECULAZIONI che esse stesse causano)le loro MALEFATTE SIONiste(paragonabili a quelle del NAZIFASCISMO e KOMUNISMO SOVIETICO)prima o poi verranno a galla e come GIA’ successo in passato qualcuno comincerà  a RIACCENDERE i FORNI .. cosa che NOI persone civili e democratiche NON vogliamo di certo che accada .. vero?! Ci pensassero BENE i SIONisti su quello che stanno facendo a Gaza da 40 anni e al MONDO da 4000 anni!!

  18. 2009 ha detto:

    @ Helena f:
    Beh,é già  bene che tu abbia il dubbio!Senza dubbi non si cresce!Anche io ho attaccato i manifesti per il v-day 1 (ovviamente stampati a mie spese) e ricordo l’ebbrezza che provavo nel sentirmi quasi un “carbonaro” che sfidava la casta!Poi piano piano ho scoperto che attaccavo i manifesti per “un’altra faccia” della stessa casta…ma va bene così,ogni esperienza serve (o dovrebbe servire) per fare dei passi in avanti verso la consapevolezza.
    ps:mi dispiace solo x il tuo mal di stomaco!(a me é passato!)

  19. helena f. ha detto:

    @ 2009
    Sarà  Travaglio un gatekeeper? Nel dubbio… vado a vedere il suo spettacolo, anche se le cose le so già  e ci spendo i soldi ben volentieri.

  20. 2009 ha detto:

    @ MIchele Labriola@:
    adesso che sei bello pieno di rabbia e che hai fatto il pieno di veleno…ti senti meglio?O ti senti impotente e frustrato perché tanto NON andrai con l’ultraleggero ad Arcore?Scusa la vena “polemica” ma vorrei capire?
    PS:hai speso soldi per avere da travaglio verità  che al 95% sapevi già ?

  21. giuseppe f ha detto:

    Ci vorrebbe soltanto una cosa per bassolino….la sedia elettrica!

  22. Marco B. ha detto:

    a Gaza continuano da 20 giorni i massacri perpetuati dagli ebrei sionisti nei confronti dei civili palestinesi. I TG e giornali di tutto il mondo ne danno notizia(anche se attenuandone SEMPRE gli effetti), i TG e giornali italiani preferiscono glissare la notizia .. solo ultimamente(causa la mole di vaff che gli sono arrivati in redazione)hanno timidamente aperto a qualche commento, qualche immagine di sfuggita .. subito ribilanciata dalla manifestazione PRO-Israele di ieri sera a Roma(TUTTI presenti gli AMICI degli AMICI .. che un tempo erano pure NEMICI!! kissà  com’é?!).
    Per chi volesse ricevere INFORMAZIONE reale e non manipolata su quanto succede anche in questo momento a Gaza potete (per il momento)puntare il vs browser su:

    http://guerrillaradio.iobloggo.com/

    PS agli amici di SION:presto toccherà  a VOI ed ai vostri figli quello che da 40 anni riservate al popolo palestinese .. non é una minaccia, é una promessa!!

  23. dagon ha detto:

    daniele sei un grande giornalista!!!!
    ma fammi il piacere di levare quelle ca**ate di pubblicità  di google….(con forza italia,lega nord, banche con prestiti strozzini)….piuttosto dicci quanto ti seve al mese e cerchiamo un altro modo per tenere in piedi questo blog

  24. mario.c ha detto:

    hihihihih ma dai non sono cose importanti queste da vedere alla tele.stamattina a mattinocinque con barbara durso,i problemi tra denn harrow e la moglie interessantissimo,domani continua pure cosi si fa un po di suspens.Mamma mia da panico vergogna stiamo sprofondando nella fogna brrrrrrrrrrrrrrrrr inpensabile

  25. helena f. ha detto:

    Se non ci fossi tu…
    sembra il titolo di una canzone o il messaggio di un innamorata 🙂
    Semlicemente, meravigliosamente solo grazie Daniele. Non avremmo mai saputo nulla di questa assurda vicenda e dei suoi sviluppi. Peccato che tanta gente non lo sa.

    @ michele labriola
    Andrò a vedere “Promemoria” di Travaglio che sarà  a Roma tra il 26 genn e il 1° febbr. Grazie per le informazioni, mi porterò qualcosa contro il mal di stomaco…

    Un bacio a Daniele

  26. michele labriola ha detto:

    davvero complimenti per il lavoro che sta portando avanti, siete davvero in pochi a meritare il titolo di “giornalista”.

    sono pieno di rabbia, sono uscito da meno di mezzora dallo spettacolo “promemoria” di marco travaglio. ho addosso tanta di quella rabbia che, se non mi sfogo, scoppio.

    Il 95% delle verità  rivelate erano bene o male conosciute, però sciropparsele tutte d’un botto in tre ore di fila, é atroce!

    posso garantirvi che la quantità  di veleno assorbito é talmente tanto che ti vien voglia di arrivare ad arcore con un piccolo ultraleggero e scaricare un centinaio di kg di tritolo (anche se ne bastano 10, meglio essere sicuri) … se qualche persona coscienziosa decide di copiarmi l’idea, voglio ke mi si paghino i diritti (alla licio gelli), diventerei famoso, … eh eh.

    va be’, dobbiamo andare avanti e combattere, non possiamo arrenderci, per il futuro dei nostri nipoti (ormai i nostri figli sono condannati).

    Gentilissimo Daniele Martinelli, in momenti come questi, però, mi vien da pensare che l’italia … e gli italioti non meritano proprio gente come lei, come travaglio, grillo, borsellino, falcone, impastato, fava, alfano (non angelino), pecorelli, saviano, ecc. ecc.

    cordialmente, con stima.

  27. francesco Greco ha detto:

    servizi al telegiornale in tv su questo processo impregilo-bassolino nulla! mai visti e mai sentiti!
    cogne , erba e altra cose invece a manetta!!!!!
    ehehe… come e eclatante tutto cio!!!!!
    Siamo tutti sciroccati????

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.