berlusconi al Quirinale, i cittadini fuori!

Umberto bossoli (quello dei fucili padani) conferma l’intenzione di mandare berlusconi a fare il presidente della Repubblica. Giorgio Napolitano stia attento a non fare la fine di Giovanni Paolo I ad opera di qualche discendente di Alberto da Giussano, su commissione di qualche discendente di Don Giussani (Cl).
Diffondiamo questo video ai leghisti. Mandiamoglielo per mail. Mettiamo alla prova la coscienza dei ramarri verdi e vediamo se si sono fatti federare il cervello da Borghezio.

Valter cialtroni ha detto in tv che l’alleanza con Di Pietro é finita. L’ennesimo annuncio fritto. Cialtroni amoreggia comodamente sugli scranni con Veltrusconi e D’Alema, che come un becchino si fa ritoccare dai dipendenti delle tv taroccate che lo imbellettano di microfoni e di flash, mentre i cittadini liberi che gli fanno domande di senso compiuto vengono allontanati come fossero delinquenti.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

10 Commenti a “berlusconi al Quirinale, i cittadini fuori!”

  1. serpico ha detto:

    @ Trarco Mavaglio

    Il giorno che il viscido Emilio soprira’ il sentimento della vergogna ci fara’ un favore a tutti e si toglira’ di mezzo una volta per tutte…
    Comunque il fatto che abbia tagliato la caduta di Berlusconi non credo che rientri tra i 10,000 figurini di merda peggiori di quella merdaccia di uomo

  2. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    ottimo commento il tuo ai servizi gentilmente offerti da Piero Ricca, lui sì giornalista indipendente! Il morto che cammina anche detto lo stegosauro(per via della pettinatura)della val Brembana, quello stesso individuo che ha preso i soldi di Fiorani(BpL)e dal nano psicotico(cito:”il mafioso che parla meneghino”) per vendersi la Lega dei magnapulenta ubriaconi celoduristi analfabeti é alla stregua dello skipper di Ikarus II, l’intellettuale e statista politico da un passo avanti e due indietro, l’inciucione bicameralista imperfetto, lo scalatore di banche e broker di Montecitorio.
    Due chiari esempi di come NON dovrebbero essere i leaders politici. La soluzione la conosciamo BENE tutti .. é solo questione di metterla in pratica .. ci vogliono le OO!!

    PS:a quando un tuo articolo/post sul MINESTRA/PORTAPAGNOTTA dei VALORI e la sua banda di COPTATI&RICICLATI dagli SCARTI degli altri partiti?! Dai Daniele, facci sognare .. dacci una ragione per rileggerti con altrettanta soddisfazione .. fai il giornalista libero(come Piero Ricca), se puoi.

  3. caterina ha detto:

    Mi associo a helena f.: maestoso Ricca.

    Bossoli mi fa ridere, ma Cialtroni é straordinario 😀

    Come siamo messi, Daniele. Il mio amico australiano mi ha offerto asilo politico là  da lui. Ci sto pensando seriamente. Che tristezza.

  4. helena f. ha detto:

    Che disgusto.
    L’incoerenza é la “virtù” principale dei politicanti.
    Essi “dimenticano” per le loro nuove alleanze, i loro sporchi interessi.
    Destra e sinistra non fa differenza, sono tutti uguali.
    Maestoso Piero Ricca.

  5. trarco mavaglio ha detto:

    daniele scusa l’ot ma questa cosa e’ gravissima.

    Al tg4 la caduta di berlusconi davanti a BUSH é sparita…e’ scandaloso!

    Il 14ottobre2008 il premier e’ volato negli USA per incontrare il pres.BUSH.
    Durante il discorso alla cena di gala inciampa sul filo del microfono e cadendo spacca in due il leggio!
    Tutti i tg hanno dato il filmato in versione integrale mentre il TG4 ha spudoratamente TAGLIATO la caduta.

    FEDE, DEVE VERGOGNARSI!

    LINK DEL VIDEO:
    http://it.youtube.com/watch?v=Bd7rZZs9OH4

  6. gre ha detto:

    Grazie Daniele per diffondere questi due meravigliosi video. Ricca lo vorrei segretario della cgil, come minimo.
    LEGA: oltre che “incoerenza” aggiungo “egoismo”, sacrificare la democrazia per un po di soldi. La libertà  non ha prezzo.
    E cosa credono che la mafia rimane isolata a Palermo? Che ingenui!!!
    Anche con il federalismo e l’autonomia la mafia si spolperà  il Nord come ha già  fatto in Sicilia.
    La cosa che più mi preoccupa e’ la velocità  con cui questo governo e’ riuscito a crearsi lo “scudo spaziale”, hanno fatto casta con il pd, ora tocca al csm, ed e’ fatta. Faranno quello che vogliono e gli italiani quando se ne accorgeranno (per la crisi finanziaria e disoccupazione) sarà  troppo tardi.
    Mi intristisce vedere su facebook la gente che conosco (quasi tutti laureati) che parlano di stupidaggini mentre succedono queste cose.
    Come diceva il principe Fabrizio, tutto cambia affinché nulla cambi… e poi aggiungeva… le cose cambieranno forse tra cento anni (oggi, appunto) e i leoni e i gattopardi saranno sostituiti dagli sciacalli e le pecore…

  7. freeman ha detto:

    purtroppo le contestazioni ai politici non servono a nulla… la casta marcia doveva essere spazzata via ad aprile, ormai é troppo tardi… siamo in un regime infame e chi vuole vivere in un paese normale sa cosa deve fare… 😉

  8. freeman ha detto:

    la lega si é venduta al mafionano ormai molti anni fa, ergo non é certo un partito serio ed é al servizio del ducetto. l’alleanza pd-idv é finita? spero sia vero, ma purtroppo c’é stata…

  9. Roberto ha detto:

    Ho letto il post sul blog di Piero Ricca. Due frasi del fenomeno D’apena. Mamma mia…. In sintonia al 100% con quanto riporti nel tuo Daniele.
    Non avrei mai pensato che queste persone, che un tempo facevano sperare a sinistra, cambiassero tanto … Anzi, mi correggo. Ultimamente mi chiedo spesso: “Ma ci prendevano per il culo fingendo? Erano così anche un tempo? Oppure il sistema che hanno attraversato, che stanno attraversando, li ha modificati in peggio?
    La risposta poi non é molto importante, però sottintende un ulteriore dubbio. Se il sistema li ha putrefatti, quanti di noi passerebbero indenni?
    E quindi …
    C’é modo di costruire un nuovo sistema capace di autoregolarsi in modo decente???? contringendo l’avidità , il desiderio di potere dell’uomo nella giusta proporzione?

  10. GaberFaber ha detto:

    Grande, eccezionale Piero Ricca.

    E Bossi, per quanto si sa, ha 70 miliardi berlusconiani in banca.
    La scomoda verità  dorme sepolta sotto una coltre confortevole di quattrini.

    Forza Daniele Martinelli

    Cordialmente

    Gabriele De Luca

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.