Ultimi sprazzi di cronaca

Hai un colpo di tosse? Ti operiamo direttamente ai bronchi anche se non ne hai bisogno così chiederemo alla regione un rimborso gonfiato. Il primario di chirurgia toracica Pierpaolo Brega Massone (!!) é rinchiuso in carcere con altri 12 medici, oltre al titolare della clinica Santa Rita di Milano.
L’inchiesta é approdata a questo punto grazie alle intercettazioni telefoniche, tramite le quali si sono potute formulare le accuse di truffa alla sanità  pubblica per almeno 2 milioni e mezzo di euro e anche di omicidio aggravato da crudeltà .
Al telefono i medici dicevano chiaramente che era necessario operare per guadagnare: così una ragazza di 18 anni si é vista asportare un seno per un piccolo nodulo, una vecchina di 88 anni ha subito 3 interventi chirurgici in 3 mesi quando ne sarebbe bastato uno e si indaga sui casi di almeno altre 5 persone morte sotto i ferri.
Lo stipendio dei medici, da una media di 2 mila euro mensili, col sistema dei rimborsi truffaldini arrivava a punte di 27 mila.
Non appena venerdì prossimo, come annunciato dal ministro Alfano, potrà  passare la legge sulle intercettazioni, andrà  in fumo anche questo processo, gli assassini potranno uccidere quasi indisturbati, i molestatori potranno rovinare la vita delle ex fidanzate, gli stupratori potranno agire senza pericolo di indagini e i politici potranno delinquere indisturbati coi furbetti, protetti da segreto e silenzio stampa.
Il partito di Veltroni asseconda la Legge perché fa comodo a Nicola La Torre, Massimo D’Alema e Piero Fassino, oggetto di indagine da parte di Clementina Forleo che aveva chiesto l’autorizzazione a procedere per i loro rapporti coi furbetti del quartierino scalatori di banche.
A tal proposito é stata ulteriormente confermata stasera la notizia che il magistrato della procura di Milano sarà  trasferita per mancanza di equilibrio in televisione da Santoro.
Un provvedimento squilibrato camuffato da “premio alla carriera” per il magistrato che, grazie alle sue inchieste ha fatto rientrare nelle casse dello Stato 95 milioni di euro.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

43 Commenti a “Ultimi sprazzi di cronaca”

  1. helena f. ha detto:

    P.s. ….. o tutti daccordo e con le mani in …pasta…

  2. helena f. ha detto:

    x Biondo.
    Saranno solo chiacchiere quelle di Di Pietro, ma intanto chiacchiera, denuncia, critica e va contro… ed é l’unico. Gli altri neanche questo fanno… Tutti zitti, i codardi!

  3. anonimo ha detto:

    Per me Di Pietro non e’ un Cristo, ma con tutti i difetti che puo’ avere rimane sempre il migliore tra tutti. Ha dei meriti indiscussi che nessuno puo’ contestare, mi spiace per i detrattori, che possono aver anche ragione da un certo punto di vista. Ma a mio avviso e’ stato piu’ utile lui, che qualunque altro politico degli ultimi 15 anni e non e’ poco. Se sta facendo o ha fatto degli errori, spero che possa correggerli. Vi saluto.

  4. Se io Fossi Dio ha detto:

    L’unico vero giornalista che fa informazione a ballarò é Crozza… Gasparri sembra sempre che non ho studiato la lezione, parla come i classici pensionati dei bar, sempre per sentito dire!
    Non voglio commentare gli esponenti del governo, come marionette ripetono la lezione del mafionano, naturalmente come marionette la mano il mafionano sappiamo dove la infila.
    Floris ha paura di fare il giornalista, mai fare domande scomode, altrimenti si rischia l’epurazione!

  5. Luigi ha detto:

    Che palle Daniele ho scaricato da Emule la lista Cordova del 1992 e ci ho trovato dentro un mio ex professore e un candidato assessore alle prossime comunali…

  6. Luigi Montinaro ha detto:

    basta… non ce l’ho fatta più a guardare Ballarò!
    Ho spento prima del termine…
    lo sò… molti di voi manco lo guardano… ma visto che ceniamo tardi…d’altronde… il martedì é l’unico programma guardabile in tv!
    Ma non ce l’ho fatta a finire…
    Mi disgustavano troppo quelli la… ad insistere in modo mielenso di tutte le loro buone intenzioni… poi vanno persino a dar voce a quell’oca giuliva dell’imprenditrice… (chissà  di ché poi? mi sa tanto di una che ha molto preso…)
    Domani sera per fortuna c’é un pò di notizia vera…
    🙂

    Biondo mi spiace ma non concordo sul tuo ragionamento su Di Pietro… guarda che Di Pietro é stato uno dei primi a voler le dimissioni di Bassolino…
    per quanto riguarda dire che Bassolino é un camorrista… bhé ci vogliono le prove!
    E senza prove si rischia di essere querelati a ragione per diffamazione!
    Solo perché Basso e Iervo si sono fatti i loro PORCI COMODI… non vuol dire che siano camorristi…
    li si può condannare tranquillamente per tutto il marcio che continua ad esserci in campania… ma fino a quando non vi sono prove di una collusione o altro non si può e non si deve dire…
    O tu conosci fatti che io non conosco?
    Sinceramente non mi sembra che siano imputati in tali reati…

  7. caterina ha detto:

    Posso postare qui OT? Scusate, ma credo sia importante.

    Il Meetup “Amici di Beppe Grillo” di Napoli sta organizzando una “spedizione” a Bruxelles per presentare al Commissario Europeo per l’Ambiente, Stavros Dimas, un dossier sulla situazione rifiuti in Campania e chiedere che la Commissione Europea esprima il proprio parere negativo sul Decreto Rifiuti presentato a Napoli dal governo Berlusconi.
    Questo Decreto, infatti, é un vero e proprio attentato alla democrazia, all’ambiente e alla salute di TUTTI i cittadini napoletani e campani!
    Per chi vuole avere informazioni in più su questo decreto può andare sul sito degli Amici di Grillo – Napoli e capirà  quali sono i rischi reali contenuti in esso:

    http://beppegrillo.meetup.com/10/messages/boards/thread/4771387/0

    In attesa di consegnare il dossier, abbiamo bisogno del tuo aiuto!!!!
    Ti chiediamo di inviare al Commissario Europeo all’Ambiente l’email che trovi nel sito per esprimere il tuo dissenso nei confronti di questo vergognoso decreto, chiedendo l’immediato intervento dell’Unione Europea per bloccarlo.

    L’indirizzo a cui mandarlo é
    stavros.dimas@ec.europa.eu

    Se avete la possibilità  di fare un fax, potete stampare l’email, firmarla e invare un fax al numero 0032 2 29.82.099

    Seguendo il link al Meetup trovate il testo della mail/fax, e anche tanti begli indirizzi oltre a quello del Commissario.

    Ci possiamo provare? Grazie della vostra attenzione 🙂

  8. Biondo ha detto:

    xHelena
    …Contro tutto e tutti, a chiacchiere ovviamente….poi va in consiglio, e vota per non fare cadere Bassolino e Jervolino.

    Quando mai si é visto uno dell’IDV denunciare Bassolino e Jervolino per collusione con la camorra in questi 15 anni in Campania…Mai. E sapete perché ?

    Perché la regione Campania fa 3 sedute valide al mese.
    Guarda come si mantiene il governo Bassolino: http://www.ilmattino.it/mattino/view.php?data=20080610&ediz=NAZIONALE&npag=35&file=FERO.xml&type=STANDARD

    Dieci giorni fa, per pochi voti, fra cui quelli di IDV il consiglio regionale non é stato sciolto.
    Purtroppo non ho il link, ma d’altronde non te ne faresti niente. Per te Di Pietro é il Cristo.

    Io vedo IDV votare per Bassolino e tanto mi basta…quello viene da Afragola e vi assicuro che Corleone non é niente a confronto. Intanto Di Pietro fa il Santo in TV… e poi IDV vota per Bassolino. 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    Di Pietro é a capo di una cricca, simile a quella di Mastella, dove si sostiene Bassolino per avere in cambio qualche assessore.
    Si chiama CLIENTELISMO ed é la praxis in Italia e il mattino lo ha scritto, non una ma 1000 volte, tante quante le volte in cui IDV ha supportato Prodi prima durante e dopo mastellopoli, forleopoli, unipolopoli, demagistropoli e indultopoli.

    Io é un mese che ho chiesto a Daniele di ribattere su alcuni punti oscuri del comportamento parlamentare di Di Pietro.

    Adesso vi sbatto in faccia a tutti voi dipietristi l’amara verità  di quello che dalle TV nazionali non sapete. Vediamo se, qualcuno questa volta vuole argomentare sul PERCHE’ IDV sostiene Bassolino. Vediamo se qualcuno se la sente di dire che il sole non luce!

  9. helena f. ha detto:

    Chi non ha nulla da nscondere non ha paura delle intercettazioni telefoniche. Al massimo può scocciare che qualcuno ascolti i privati innocenti cavoli… Ma ben venga, se questo é servito a smascherare i “giochetti” di tanti criminali di tutte le risme: mafiosi, politici, imprenditori, professionisti, ecc… Come ha ben detto ieri nella diretta Travaglio e Daniele nei suoi articoli, quante schifezze non si sarebbero sapute? Di Pietro ha detto che vuol fare qualcosa contro questa legge e… speriamo … é l’unico politico che ha il coraggio di andare sempre contro tutto e tutti… l’UNICO e va supportato!!!

  10. Rosie ha detto:

    Scusa Daniele ma tu hai già¡ un canale Youtube…perché non si inizia ad organizzare una specie di TV alternativa? ad esempio i tuoi interventi che volevi fare in streaming, li registri e li uploadi regolarmente. il massimo sarebbe avere un telegiornale (giornaliero) dove veri giornalisti come te dessero le notizie. Io ti giuro che ti seguirei ogni giorno! quando confronto i nostri tg con quelli della bbc world mi vien da star male!
    ciao

  11. Biondo ha detto:

    Marketing: Dire di aver votato contro l’indulto e poi votare 100 fiducie a Prodi.

    Marketing: Dire di essere contro la camorra in ogni sede possibile, salvo poi sostenere BassoJervolino nelle istituzioni locali.

    L’IDV ha certamente imparato bene la lezione. 🙂

  12. Roberto G. ha detto:

    OT

    Dopo tante brutte notizie un messaggio di speranza, da articolo21:

    ———————————————————
    CASO EUROPA7

    Un commissario nominato dal Giudice amministrativo europeo potrebbe sostituire il Ministro delle comunicazioni

    di Domenico D’Amati
    Le due sentenze emesse dal Consiglio di Stato sulla vicenda di Europa 7 – n. 2622 e n. 2624 del 31 maggio 2008 – confermano che il Ministro delle Comunicazioni dovrà  decidere sull’assegnazione delle frequenze richieste da questa società  e che nella sua decisione esso dovrà  attenersi ai principi stabiliti dalla Corte di Giustizia europea.
    Questi principi impongono di disapplicare la normativa italiana, compresa la legge Gasparri, che ha favorito il gruppo Mediaset consentendogli di occupare, con Rete 4, le frequenze che avrebbero dovuto essere destinate a Europa 7.
    Dalle decisioni del Consiglio di Stato emerge che, se anche il nostro ordinamento non consente a Europa 7 di ottenere la condanna del Ministero ad assegnarle le frequenze, perché questo tipo di pronuncia non é ammesso a tutela degli interessi legittimi, la società  può pervenire allo stesso risultato per altra via.
    Infatti il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del TAR Lazio con la quale é stato annullato il provvedimento ministeriale che, nel dicembre del 1999, ha negato a Europa 7 l’attribuzione delle frequenze che le spettavano in base alla concessione da essa ottenuta.
    Pertanto il Ministero dovrà  dare esecuzione a questa decisione, provvedendo sulla richiesta di Europa 7 e applicando i principi stabiliti dalla decisione della Corte di Giustizia europea emessa il 31 gennaio 2008, vale a dire disattendendo la normativa italiana contrastante con quella europea.
    Se non lo farà , il giudice amministrativo potrà  nominare un commissario che si sostituirà  al Ministro ed emetterà  la decisione sulle frequenze, attenendosi ai principi stabiliti dalla Corte di Giustizia europea.

  13. umberto d'errico ha detto:

    questi IMBECILLI di politici che vogliono mettere il bavaglio,
    non si sono resi conto che la rete é potente, volte che non sfugge un intercettazione da mettere internet. poveri illusi,hanno provato a far sparire il video di quel pirla che parlava di napoleone (telecom)e non ci sono riusciti,state tranquilli chi parla del fascismo della dittatura,(almeno che nella legge mettano la fucilazine) all’epoca non c’era il WEB.

  14. Se io Fossi Dio ha detto:

    @mauro

    si chiama Marketing…
    “Marketing significa leteralmente “piazzare sul mercato” e comprende quindi tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate al piazzamento di prodotti, conserando come finalità  il maggiore profitto…”

    Riportando la cosa al nostro Presidente: sono le azioni che permettono di piazzare le leggi giuste per evitare la galera ed arricchire se stesso… l’unico modo per fare questo é creare un bisogno (attraverso la paura e l’odio)che non esiste, per poi esaudirlo ed essere acclamato.

    Arbore in “indietro tutta” cantava Cacao-Meravigliao… prodotto inventato, il giorno dopo migliaia di casalinge litigavano con il supermercato per avere il cacao-meravigliao; già  allora si é dimostrato che la TV attraverso la pubblicità  crea bisogni che non esistono, basta usare le parole giuste… Biagi che chiede a Montanelli di dare un giudizio su Berlusconi, risponde così: “Berlusconi é il più grande piazzista del mondo!”

    Con questa frase Travaglio saluta dal blog di beppe grillo: “ci pisciano addosso e ci dicono che sta piovendo”… parole così vere da far sorridere.

  15. gelu ha detto:

    Si va da a leggere cosa scrive Stefano Montanari suo suo blog a proposito dell’ospedale degli orrori.

  16. Biondo ha detto:

    XPaolo

    Appunto.

  17. luciano ha detto:

    Ma non erano solo 4 regioni in mano alla
    CRIMINALITA’ ORGANIZZATA?

  18. Marc Sarzi ha detto:

    Suggerirei di scrivere una lettera al presidente della Rebubblica, affinche’ non firmi questa legge.

  19. Mauro ha detto:

    I provvedimenti finora portati avanti dal governo neoeletto hanno tutti una radice comune: la paura. Funziona così: io scelgo cosa modificare nel paese per farmi i miei interessi (e quelli dei miei amici), ma lo faccio passare per qualcosa che coinvolge tutti, e mi travesto da Salvatore della Patria. Ti convinco che ti serve una certa cosa, che ne hai bisogno, perché così tu mi dai il tuo appoggio, senza renderti conto che quella cosa in realtà  serve solo a me (e ai miei amici). E’ così per gli immigrati (sostegno della Lega e dei tanti razzisti e xenofobi), é così per la spazzatura (sostegno alla camorra e alle ditte che ci mangiano sopra, vedi Impregilo), é così per Alitalia (vedi sopra alla voce Lega), ed é così infine per le intercettazioni. Io ti terrorizzo, dicendoti che sei intercettato, che quando parli con tua madre, o la tua ragazza, o la tua amante, o con chi pensi ti possa mettere nei guai, io ti ascolto. Il grande orecchio della magristratura cattivona ti ascolta. Tu ti caghi sotto e mi sostieni. La paura é la madre di tutto, e funziona sempre. Quando impareremo a non avere paura degli spauracchi, allora saremo un popolo libero.

  20. Paolo ha detto:

    X Biondo

    Alle prossime elezioni io voto IDV
    Come già  fatto lo scorso Aprile.

  21. Se questa è l'Italia.. ha detto:

    Io non voglio pensare che in Italia ci siano persone che abbiano veramente espresso il proprio voto a favore i questi cialtroni..o almeno spero lo abbia fatto una minoranza..e infatti non lo credo..In questo paese le decisioni politiche, le nuove leggi, vengono imposte alla gente..non frega niente se il popolo é contrario o meno..si é deciso di fare quelcosa?..si fa e basta..basta poi un sondaggio taroccato al TG per far credere che il popolo é fortemente d’accordo col da farsi..
    A volte si parla di rivolta popolare come quella avvenuta in Argentina..ma non paragoniamoci a quella gente..quelli stavano veramente con le pezze al cu..
    qua invece si fanno i debiti per vedere sky o per comprare l’ultimo telefonino..ce ne vuole ancora!!!

  22. VENOM ha detto:

    @ Luca Bloise…

    Ottima, Ottima riflessione!!!!

  23. Biondo ha detto:

    Fujitavenn’…

  24. micheleincina ha detto:

    Lo Stato italiano si smazza in tutti i modi per AGGIRARE le LEGGI EUROPEE sul conflitto di interessi…

    chi ce lo avrà  dato il buon esempio per tutta questa “legalità “?

    italiano mangia spaghetti pizza suona mandolino.. ora e sempre

  25. VENOM ha detto:

    “MAFIA is NOW”

    In un video del 2002 (poi acquisito dalla Procura di Palermo) Alfano é ripreso mentre bacia Croce Napoli, boss mafioso di Palma di Montechiaro, alle nozze della figlia. Alfano ha sostenuto di non sapere chi fosse la persona che stava baciando e di essere stato invitato dallo sposo. Il fatto non ha avuto conseguenze giudiziarie.

    MAFIAPHONE é il nuovo gestore telefonico!!!

  26. Marco ha detto:

    Una vera schifezza italiana, una classe dirigente scandalosa, scandalosa e scandalosa. Una informazione pubblica scandalosa, scandalosa, scandalosa. Una Italia scandalosa, scandalosa, scandalosa. Non ho più parole, non sò cosa stò aspettando ad emigrare per trovare quella dignità  che qui neanche può essere pronunciata.
    V-DAY!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  27. Roberto G. ha detto:

    Il ministro imbecille si ascolti l’ultimo passaparola di Travaglio.

    Comunque credo che alla fine Di Pietro qualcosa organizzerà .
    Ci vediamo a Roma ragazzi.

  28. VENOM ha detto:

    Il ministro (faccia da ebete) Alfano continua a giustificare le sue prese di posizione con inutili e incomprensibili paragoni con gli altri paesi europei… Il ministro Alfano offende l’intelligenza di molti Italiani. Lui, cresciuto tra i banchi della MAFIA, ha la sua utilità  a non essere intercettato!!!

    Siete una BANDA!!!!

  29. VENOM ha detto:

    a.a.a.
    per interessati ad non essere intercettati:

    vendo colombo viaggiatore, razza padana, seminuovo, velocita’ max di crociera 50km orari,
    manca qualche piuma, ma in ottime condizioni, tagliando ok, se interessati contattatemi, escluso perditempo!!!

  30. Luca Bloise ha detto:

    Ieri notavo come i telegiornali parlassero di questo scandalo di mala e bieca sanità  (o criminalità ) e di come fosse venuta a galla grazie alle intercettazioni. E poi si parlava della volontà  di questo governo (e gran parte del Parlamento) Criminale di voler abolire le intercettazioni, punendo chi le dispone e chi le pubblica alla stregua di un assassino. E ovviamente, come é la regola, nessuno ha messo in relazione le due notizie….

  31. Barbara ha detto:

    Che vergogna !
    Ieri ho sentito lo pseudo-ministro alfano (volutamente minuscolo) fare il confronto fra il numero di persone intercettate in Italia e negli altri paesi europei. Bene facciamo il confronto anche su quanti parlamentari condannati ed inquisiti ci sono nel parlamento italiano e negli altri parlamenti europei. Ecco la risposta ce l’avrebbe automaticamente sul perché in Italia sono necessarie tante intercettazioni. Bastardi !!
    Chi non ha niente da nascondere non ha paura delle intercettazioni.

  32. Sixpounder ha detto:

    Tutto come previsto: stanno chiudendo quei pochi rubinetti che erano rimasti aperti. A me continua a preoccupare il modo in cui la maggioranza delle persone non capisca a cosa stiamo andando incontro…

  33. Biondo ha detto:

    Se passa la legge, il magistrato di turno, va dall’arabo all’internet point e uploada su youtube.

    Sarebbe una legge con la stessa funzionalità  del divieto di sosta a Via Caracciolo: coreografico.

  34. Marcuse ha detto:

    Se passa la legge iniziamo noi a fare le intercettazioni!!!!

  35. riccardo ha detto:

    Non capisco perché ci si indigni ancora.Quasi il 60% degli italiani ha votato questo caravserraglio di pregiudicati e collusi.Viviamo in un paese dove una quasi analfabeta come Vanna Marchi ha carpito(grazie ad una televisione privata)più di 10 miliardi a dei poveracci.E noi ci stupiamo di quello che può fare questo qui che di televisioni ne comanda 6?Ritiriamoci tutti in Mozambico che,rispetto a noi,a livello di democrazia sono avanti 100 anni!

  36. Antonio P. ha detto:

    Come possiamo impedire che approvino la legge? Nessuno indice una menifestazione?
    Potrebbe essere l’inizio del nuovo fascismo, dobbiamo stare molto attenti.

  37. Biondo ha detto:

    Alle prossime elezioni, vota Antonio la Trippa.

  38. markfer ha detto:

    ma é possibile che nessun giornalista ha le palle per dire queste cose che si stanno dicendo su sito di borsellino : Lettere e memoriali di Vincenzo Calcara

  39. vincencroc ha detto:

    Impossibile trovare parole per dire la rabbia nel sentire che la classe Politica, la Confindustria e i liberi professionisti vogliono abbolire le intrecettazioni.
    Certamente, non e’ l’Onesto cittadino che a paura d’essere intercettato come afferma il ministro e qualche altro personaggio che dovrebbe difendere la liberta.
    Tristezza, nel capire che anche L’ombra segue, come logico il padrone.
    Se cio’ accadra’, ritorneremo indietro di 50 anni e forse neppure su i blog riusciremo a dialogare.
    enzo – il mugugnone

  40. dolcenera ha detto:

    BASTA DANIELE!!!!!!
    così ci fai solo male, ci fai male perché dobbiamo ammettere che non viviamo in uno stato di diritto, ci fai male perché evidenzi la nostra impotenza davanti ai soprusi di crimilali stipendiati da noi , ci fai male perché ci stai incitando alla lotta ma non ci dici come combattere,ci fai male perché stiamo iniziando ad odiare la nostra terra ed i nostri simili.Avrei voglia di piangere per le nostre miserie e mi sento sempre più piccola e più formica che mai. ora il mio sentimento é uno solo e si chiama ODIO

  41. Daniele ha detto:

    Con queste ennesima legge vergogna sulle intercettazioni (che speriamo non passi) sono ancora più amareggiato. La mia speranza é che gli ignoranti per scelta o per sfortuna che hanno votato quei “signori” si ravvedano. Mi pare difficile per i loro elettori riuscire a giustificare anche questo. Assurdo poi che all’estero ne sappiano più di noi che viviamo qui. Mah… Comunque un sincero grazie a Daniele Martinelli per questa ennesima testimonianza. Daniele, sei veramente FORTE E PREPARATO!!!! TIENI DURO!!!!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.