Ciarrapico fascista ideale a spese altrui

<giuseppe-ciarrapico-1.jpg

Alcuni giorni fa ho letto le tue teorie sulla televisione e sull’opera di rimbecillimento che da anni stanno portando avanti.
Mi sembrava fosse un po’ esagerato, ma dopo aver visto come tutti i telegiornali hanno trattato il caso Ciarrapico, mi sto completamente ricredendo. Ciarrapico il fascista é anche ben altro, ma nessuno l’ha ricordato.
Ti apprezzavo come giornalista sportivo, ma ora ti stimo ancora di più.
Un tuo nuovo lettore
Pietro

Sarà  che Pietro che ringrazio mi ha letto nel pensiero, comunque sia, dalla campagna elettorale moribonda in una brodaglia insipida, gracida una battuta sputata dal ranocchio Giuseppe Ciarrapico, ex presidente della Roma ed ex proprietario delle fonti Fiuggi, diventato pecora nera, pardon, camicia nera dei camerati aennini camuffati “demo”cristiani, che fingono di rinnegarlo perché devoti al becero servilismo berluscoNANO.
Giuseppe “Ciarrà mpico” é un autentico talento! A differenza di un camaleonte lui si mimetizza con pezze a colori da fascista radicale, da imprenditore statalista o da operaio con parita iva.
Non importa cosa. L’importante é seguire l’onda dei fiumi di denaro pubblico! Il camerata che sogna l’Olocausto é editore di una dozzina di testate locali della Ciociaria che vendono poco nulla, ma per le quali riceve 5 milioni di euro l’anno di contributi governativi.
E’ il Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio che apre il vergognoso rubinetto al fascista, che pur di fagocitarsi tutto il denaro non ha esitato a schierare i suoi inutili giornali a supporto della giunta di centrosinistra!
“Ciarrà mpico” si candida al Senato col piduista per tutelare le Leggi truffa che tengono in piedi i morti con iniezioni di soldi pubblici, in particolare giornali dannosi alle tasche degli italiani concepiti al di là  di qualsiasi logica di mercato.
Editore ricco arricchito alla faccia nostra, Ciarrà mpico in un’intervista a Iovene ha detto che potrebbe fare a meno di quei soldi, ma li prende solo perché gli spettano di diritto.
Aah che galantuomo! Persino la vergogna arrossisce. Se penso che quella faccia tosta gliela invidia pure Demente Mastella mi vien da sorridere come questo fan delle “SS” sia un ideologo dell’incesto “politica-affari” schifosamente taciuto dai media di regime dei Riotta.
Intermediario nel Lodo Mondadori su richiesta del prescritto per mafia Giulio Andreotti, l’operazione servì a riconsegnare testate come la defunta “Epoca” a Carlo De Benedetti.
Proprietario di diverse cliniche romane e della compagnia di aero taxi “Air Capitol”, Ciarrà mpico nel 1993 fu arrestato per bancarotta fraudolenta nell’ambito della procedura che gli permise di acqustare l’Associazione sportiva Roma.
Ciarrà mpico approderà  al Senato forte delle sue condanne! Una a 2 anni per la vicenda «Casina Valadier» per la quale ha trascorso qualche giorno al fresco di Regina Coeli e il resto della pena ai domiciliari.
Condannato definitivamente per finanziamento illecito ai partiti, Ciarrà mpico fu affidato ai Servizi Sociali (SS) per motivi di età .
Condannato anche nel processo relativo al crack del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, non ha mai risarcito i danni alle parti civili cambiando continuamente residenza.
E’ la prestigiosa parabola di chi come lui, ha solida l’ideologia della “politica uguale affari”.
Il candidato ideale per un partito che di candido non ha più nemmeno un orifizio.
Da stracciarsi le vesti. Altro che stracciare il programma veltrusconiano.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

23 Commenti a “Ciarrapico fascista ideale a spese altrui”

  1. […] all’editoria: il metodo Ciarrapico Fascista il Ciarra? magari fosse solo quello Ciarrapico fascista ideale a spese altrui “Duce! Duce!” al comizio di […]

  2. trarco mavaglio ha detto:

    COME potevamo non fare un video sul mitico ER CIARRA?

    http://it.youtube.com/watch?v=3FuCmQEsA58

    La prima parte del video ci aiuta a ricordare la figura di Ciarrapico come mediatore della “guerra” tra i grossi editori De benedetti e Berlusconi.
    (la voce in sotto fondo é di Massimo Bordin di Radioradicale).
    Nella seconda parte c’é un’intervista a Ciarrapico tratta dalla puntata di Report sui finanziamenti pubblici all’editoria.

  3. serena ha detto:

    “E pensare che lo Psiconano si vanta di Ciarrapico perché con le sue testate può sostenere il PdL…….”

    e’ proprio questo il problema: Berlusconi dice chiaro e tondo le sue motivazioni (fino a qualche tempo fa erano se non altro velate…), e non c’é, da parte della politica e anche dell’informazione “ufficiale”, nessuna presa di posizione un po’ seria! va bene, ormai abbiamo visto di tutto e di più, ma questo maledettissimo candore da parte di un pluricondannato ha proprio rotto. possibile che non lo dica nessuno (escluso questo blog, s’intende)?
    che poi basta andare su Wikipedia, mica ci va tanto a sapere…

  4. Rent ha detto:

    E pensare che lo Psiconano si vanta di Ciarrapico perché con le sue testate può sostenere il PdL…….

  5. eddie ha detto:

    il 13 aprile credo possa di fatto verificarsi l’inizio della fine della casta.
    ai concittadini di roma pescara e altre città  verrà  chiesto di passare a gesti concreti dopo tanta legittima indignazione espressa in ogni modo.
    il programma di serenetta monti é degno di una delle più efficenti capitali nordeuropee.
    lei non é mai stata in politica, la sua lista é dichiaratamente apolitica.
    può essere l’inizio della fine,é il momento in cui si devono fare seguire i fatti alle parole perché non vengano per sempre vanificate.
    é un treno che non si può perdere.
    auguri di cuore sere…
    e a chi alle prossime comunali si batterà  contro di loro!

  6. Daniele Renzi ha detto:

    Ciao Daniele;soltanto l’ennesimo elogio alla tua persona,centri gli argomenti come nessun altro,sai mettere in evidenza le malefatte sia della destra,come della sinistra.Ci vorranno degli anni ,ma un giorno saremo governati solo da persone oneste,perché instaureremo un sistema che come un politico guarda storto il vicino di casa dovrà  dimettersi,non fa niente se lo ricorderanno i nostri figli o i nostri nipoti,l’importante é aver iniziato l’opera di demolizione del sistema come hai fatto tu.
    Non mollare mai,te lo chiede la gente per bene.

  7. Alex ha detto:

    Daniele una soluzione alle prox elezioni c’é: PER IL BENE COMUNE.
    Parlane con un post anche tu di Stefano Montanari e della sua lista.
    Per il bene comune, il bene di tutti, e per toglierci dalle palle questa gente.

  8. VENOM ha detto:

    Daniele, vorrei chiedere a te o chiunque altro sul blog un’INFORMAZIONE…

    Nessuna notizia sulle LISTE di evasori italiani nel Liechtenstein. Caro governo chi sono gli intestatari dei conti? avete smarrito l’elenco o non volete scoprire gli altarini.
    VISCO pubblica i nomi e cognomi di tutti quei figli di n’drocchia!!!!!

    I grandi e piccoli giornali, telegiornali e radiogiornali, I GRANDI GIORNALISTI ITALIANI TACCIONO.
    Marco Travaglio, Daniele, fate qualcosa grazie!!
    Proprio sotto campagna elettorale potrebbe essere positivo sputtanare qualcuno!!!!

  9. Andrea Taxi ha detto:

    la principale causa dell’inflazione é data dalla facoltà  concessa alle banche di immettere moneta creditizia in base al meccanismo della riserva frazionaria.
    con questo meccanismo «i prestiti hanno un effetto nascosto. Quando colui che ha ricevuto il finanziamento spende i soldi, chi li riceve li deposita nella sua banca che, proprio grazie a questo deposito, può effettuare nuovi prestiti. Anche i soldi di questi nuovi finanziamenti verranno spesi e diventeranno depositi in altre banche. E così via. Naturalmente
    ad ogni passaggio la banca incassa interessi. E’ un enorme girotondo che crea denaro e gonfia
    la massa monetaria totale del Paese. Ogni volta che i prestiti concessi da una banca diventano depositi in un’altra banca comincia un nuovo giro di finanziamenti … Le banche creano nuova moneta, ma non possono magicamente creare nuovi beni da comprare.Se la gente dispone di più soldi ma la quantità  di beni da comprare resta invariata, tutto quel che succede é che i prezzi salgano. Il valore facciale del denaro diminuisce. E’ quella che si chiama inflazione. Allora, quando le banche mettono in circolazione nuovo denaro, il valore dell’unità  monetaria diminuisce.
    Ora é più chiaro su chi ci guadagna e chi no se permane un regime perenne di inflazione?
    Abbiamo ceduto la sovranità  monetaria ad un soggetto privato che fa esclusivamente il suo interesse e quello dei suoi soci, e lo fa a danno dell’intera economia reale.
    Ma le caratteristiche dell’attuale sistema monetario comportano anche altre conseguenze, tutte
    a favore delle banche e deleterie per gli altri.

    Bianchini

  10. VENOM ha detto:

    Votare i piccoli… per esempio il partito dei consumatori…
    purché NON si voti BIANCO o NULLO!!!

  11. spadafora live ha detto:

    OT……..CONTINUA……..Lo stato dovrebbe fare la sua parte, dovrebbe acciuffare chi di mafia ci vive, e buttare le chiavi della galera dove questi vengono detenuti, ma anche il cittadino comune deve fare la sua parte, quanti di noi si girano dall’altra parte, fanno finta di non vedere, abbozzano ai piccoli soprusi del rais di turno.
    E questa società  civile che andrebbe cambiata, si dovrebbe iniziare dalle scuole elementari, per far capire ai bambini che mafia = merda, si dovrebbe far capire loro che non e’ con la lupara o con il fuoco che si governa un paese, ma solo con la forza della democrazia e dell’onestà . Dovremmo resettare la testa di chi con la mafia convive giornalmente, per far capire loro che anche questa semplice convivenza porta alla rovina la nostra Sicilia, dovremmo essere tanti Pietro Campagna, alla ricerca costante della verità  nascosta, per far si che un giorno i nostri figli possano dire, senza paura: NO ALLA MAFIA………CONTINUA……..
    http://spadafora-live.blogspot.com/

  12. Andrea Taxi ha detto:

    Dopo le dichiarazioni di Tremonti-Vattimo…siamo qui a parlare di politica nazionale?!
    Illuminati-Governo mondiale…
    http://it.youtube.com/watch?v=CMNQLTEAWZ8

  13. VENOM ha detto:

    CIARRAPICO.. un degno rappresentante della tipologia di personaggi che fanno parte del POPOLO dei LADRI (PDL)!!
    Di cosa vi meravigliate, le liste devono pur poterle fare… vi pare che una persona onesta possa schierarsi con questi ACCATTONI???

  14. Desirèe ha detto:

    Ciao Daniele, come traspare dalle tue parole, é grave che una persona si reputi fascista, ma non é una novità  sullo scenario politico, an é un partito fascista, e forza italia non ha mai rinnegato il fascismo, almeno il suo leader, Berlusca, non ha mai festeggiato il 25 aprile, comunque si vede che questo argomento viene usato come depistaggio mediatico, per spostare l’attenzione sulle simpatie fasciste di Ciarrapico, piuttosto che sulle sue vicende giudiziarie..Perché per la pdl, sarebbe un duro colpo, affrontare ancora le innumerevoli critiche per i condannati candidati..Ma si sa, sono processi politici..(non avrebbero più scuse da inventare).

    Comunque c’é una cosa che hanno sottovalutato, ovvero, la crescente indignazione della gente (non parlo di quella lobotomizzata), e si sa che l’indignazione é la sola arma contro questo scatafascio della politica…I corrotti fraudolenti, evasori, condonati, indultati, truffatori, mafiosi, finiranno come Craxi, saranno lapidati dalle monetine, saranno costretti a fuggire, ma mi auguro che li sbattano in galera prima, e che non finiscano esuli latitanti su un’isoletta sperduta..Devono marcire in galera…Visione troppo ottimistica? Io dico di no…L’indignazione fa tremare i palazzi della politica, avranno paura, sono fiduciosa in questo..Siamo al nuovo scandalo, corruttopoli.(in realtà  Tangentopoli si é evoluta in Corruttopoli)..L’indignazione sta arrivando, violentemente E COLPIRà  I POLITICI(basta vedere il fenomeno Grillo).Vedrete cosa scoppierà …

    Comunque, ho elaborato un volantino, non centra niente con le elezioni, ma con Europa 7 e l’abusivismo di rete 4…Te la mando per e-mail

  15. trarco mavaglio ha detto:

    Daniele ti ho recuperato una chicca su Ciarrapico:
    la testimonianza (audio) di Giuseppe Ciarrapico al processo Imi Sir Lodo Mondadori del 8 febbraio 2002 .
    Ecco il link:
    http://www.radioradicale.it/scheda/174859/processo-del-cosiddetto-lodo-moncadori-milano-udienza-dell8-febbraio-2002

    PS: ho anche il video di report che hai citato nel post, fammi sapere se ti interessa e te lo passo..

  16. pianura padana ha detto:

    Perché Di Pietro che si dichiara il più onesto fra tutti di fronte a questo scempio non sabota le elezioni-ILLEGALI-FARSA? Avevo un pò di fiducia speravo in Lui, ma vedo che anche i pochi buoni che ci potrebbere essere non fanno una mossa, tutti legati, non ho parole solo una grande rabbia di sentirmi impotente come tutti i cittadini onesti di fronte a questa oscena politica strafottente che se ne strafega dei nostri principi, non andrò a votare e mi spiace dirlo prima affondiamo meglio é con la speranza che tutti questi delinquenti spariscano .

  17. Fabrizio ha detto:

    Ciarrapico ci ricorda,nel caso lo avessimo scordato,chi sono veramente gli aennini travestiti da democristiani,vili servi dello psyconano.
    A parte il fatto che le elezioni del 13-14 aprile sono ILLEGALI,che cosa andiamo a votare?Un candidato? I candidati li decidono Veltrusconi.Un programma? Sono praticamente uguali,Berlusconi ha stracciato quello del PD,che e’ piu’ o meno come il suo.
    Se vi ricordate bene,quanti dei 5 punti del contratto con gli italiani,firmato davanti a quell’insetto viscido di Vespa sono stati attuati?
    1)abbattimento della pressione fiscale,riduzione dell’aliquota per i redditi fino a 200 milioni di lire?
    2)attuazione del piano per la difesa dei cittadini,con l’istituzione del poliziotto di quartiere?
    3)innalzamento delle pensioni minime?
    4)dimezzamento del tasso di disoccupazione?
    5)apertura dei cantieri per il piano decennale delle grandi opere?
    Inoltre aveva detto che se non attuava tutti i 5 punti del contratto,non si presentava piu’?
    Invece si ripresenta ,e candida gente come Ciarrapico,il curriculum di quest’ultimo ve lo ha ricordato gia’ Daniele.
    Grazie ancora Daniele per il Tuo prezioso lavoro.
    Un saluto
    Fabrizio

  18. tonycapace ha detto:

    altro bel post – complimenti
    tc

  19. libero ha detto:

    ma non vi ricordate di questa? (fa male si la tv marcia del nano)
    La casalinga che riconosce solo Berlusconi
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/09_Settembre/29/casalinga.shtml

    ciarrapico basta guardarlo in faccia e si capisce subito il cafone fascista che é hanno bevuto tutti quanti troppa acqua di fiuggi gli ha fatto un gran male…

  20. helena f. ha detto:

    segue il p.s. del commento di cui sopra:
    io spero sempre in un pò di sale nella zucca degli italiani…

    anche fosse solo per il Ciarrapico fascista, visto che come
    dice Pietro i telegiornali non hanno assolutamente ricordato
    chi é questo signore e tantomeno i politici che oggi hanno
    criticato l’insana scelta.

  21. helena f. ha detto:

    Caro Daniele, più i giorni passano e si avvicinano le elezioni e più l’indecenza non ha limiti…
    Scrivo qui il commento che ho anche messo sul blog di Grillo oggi pomeriggio:

    Grazie Berlusconi !
    Oggi mi sei propio piaciuto.
    Candidando Ciarrapico mi sa tanto che
    ti sei dato un buon aiutino a ……. perdere.
    Chissà  che quelli che voteranno per te, non ci ripensino,
    almeno qualcuno, giusto giusto quelli che servono per
    non farti vincere le elezioni.
    Bravo, continua così…

    p.s. io spero sempre in un pò di sale nella zucca degli italiani….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.