Posts Tagged ‘sandro bondi’

Bondi, il Giuda leccaculo di Berlusconi

«Sono stato anche lo zerbino di Berlusconi. Sì, potrei essere accostato a Giuda. Ma chi ha letto il recente e bellissimo libro di Amos Oz, sa che Giuda è stato forse quello che ha preso più sul serio Gesù di Nazaret». Sandro Bondi, ex comunista, ex cortigiano e consigliere politico di Berlusconi, votato al ritiro […]

Condividi!

Sandro Bondi: “Berlusconi al bando”

«Questa storia è finita. Dietro Berlusconi non c’era niente. In questi anni non abbiamo costruito nulla di umanamente e politicamente solido o autentico. Finisce male». Sandro Bondi, Forza Italia, ex ministro del governo Berlusconi.

Condividi!

Sandro Borderline

«Ho trovato Berlusconi sereno come sempre. Semmai deluso da chi non è in grado di riconoscere il contributo che ha dato in questi anni alla stabilità del nostro Paese». Sandro Bondi (Pdl) dopo il summit di Arcore, 24 agosto 2013.

Condividi!

Il Bondi “gonfiato”

«Il governo sta lavorando bene. Letta è un galantuomo. La nostra squadra è formata da persone perbene e capaci, a partire da Alfano. Le questioni economiche e fiscali sono il cuore del programma. Se Pd e Pdl ottengono con questo governo risultati positivi, il movimento di Grillo si sgonfierà in poco tempo e Renzi dovrà […]

Condividi!

Il bue che dice cornuto all’asino

«Giulio Tremonti è il principale responsabile della fine del governo Berlusconi. Ha distrutto il nostro consenso». Sandro Bondi, ex ministro dei Beni culturali.

Condividi!

Arcus, carrozzone a debito di tutti

Fra gli innumerevoli sprechi della casta governativa, c’é la Arcus, ufficialmente “società  per lo sviluppo dell’arte” fondata nel 2004 a capitale interamente sottoscritto dal ministero dell’Economia. I suoi decreti operativi vengono adottati dal ministero dei Beni culturali con le Infrastrutture. Una spa a tutti gli effetti – col suo cda di 7 componenti per 10 […]

Condividi!

Il “consenso” di Bologna all’escort Bondi

29 anni fa la bomba che scoppiò nella stazione di Bologna seminò una strage di cittadini inermi. Era il 1980, 7 mesi prima che fosse scoperta la Loggia P2 di Licio Gelli. Il corruttore all’epoca era un novello tesserato che apprendeva e pianificava il golpe dolce mentre assisteva alle stragi con la regia del suo […]

Condividi!

I dibattiti televisivi servono solo se si é preparati

I socialisti catalani di Barcellona hanno stampato in primo piano il faccione del corruttore su gigantografie di 6 metri per 3 con scritto che é arrivato a cambiare le leggi per evadere la giustizia. E’ in sintesi la reputazione che il corruttore (pure di teenager?) ha nella latina e cattolica Spagna di Zapatero. Lo stesso […]

Condividi!