Giorgio Napolitano: vergogna!

Giorgio Napolitano ha autorizzato la presentazione alle Camere del “Lodo Alfano”, il Decreto Legge che blocca i processi penali alle alte cariche dello Stato, o meglio a Berlusconi.

Giorgio Napolitano fa lo gnorri suo malgrado turandosi occhi e naso davanti alla Loggia p2 evoluta, carrozzone che traghetta un’elite criminale di politici e industriali che tengono in scacco alcuni settori nevralgici dell’economia italiana. Un’elite di complici con ville e conti correnti all’estero che assiste sogghigna allo sfascio sociale, ubriaca di potere e di controllo.

Giorgio Napolitano che ha festeggiato gli 83 anni sulla via Krupp di Capri davanti a un gruppo di nudisti denunciati al posto suo di atti osceni, come Cossiga, Scalfaro e Ciampi, ha vissuto tutte le pagine nere della Repubblica e le stragi organizzate dai servizi segreti italiani di concerto con la P2 avallata dagli Andreotti e dal Vaticano. Come Cossiga, Scalfaro e Ciampi (quello che firmò il primo lodo Schifani a Natale 2003) Napolitano é stato eletto presidente dai partiti, non dal popolo come accade negli Usa. Quella carica, in Italia, impone favori di ritorno alla casta.

Giorgio Napolitano ha una grave responsabilità  politica nell’assecondare il lodo Alfano perché sa che é incostituzionale. Presiede il Csm, l’organo di autogoverno che ha già  richiamato all’ordine perché alcuni suoi componenti si sono lasciati scappare la notizia sull’incostituzionalità  della salva premier.
Col lodo Alfano la Legge non sarà  più uguale per tutti.

Giorgio Napolitano é il “ponte sullo stretto” fra Ds e Forza Italia. Il collante di Veltrusconi che non salta indignato sullo scranno di fronte a questa sfilza di emendamenti e dl del governo Berlusconi, ossessionato dal chiudere il cerchio della dittatura isolandosi dalla giustizia e dal popolo sovrano.

Giorgio Napolitano, col suo silenzio e i suoi falsi richiami di circostanza in cui auspica il clima politico sereno, asseconda la sovversione della democrazia senza prendere posizione nell’interesse degli italiani che rappresenta. Ma non ne pagherà  le conseguenze in prima persona, visto che il lodo riguarda anche la sua carica.

Giorgio Napolitano che non prende posizioni su questo lodo che passerà  per la seconda volta strizza l’occhio alla mafia suo malgrado. Nell’era della “pluralità  delle fonti disponibili” come si ama ricordare, é tenuto a rendere conto sul perché di certe decisioni, anche se costretto a prenderle. Questa in particolare, che rende le alte cariche dello Stato diverse dagli altri italiani davanti alla Legge.

Ritengo che gli italiani abbiano diritto di urlare una forma di tradimento nei suoi confronti. Ciò anche se in Italia il presidente della Repubblica può essere messo alle strette soltanto dal Parlamento che lo rinvia a giudizio alla Corte costituzionale.

Giorgio Napolitano deve spiegare perché autorizza la presentazione alle Camere di questo lodo porco. Deve spiegare perché non si indigna. Deve spiegare quali poteri si impone di coprire. Deve spiegare quali vantaggi ne trae la nazione che presiede. Altrimenti si dimetta. Faccia un’azione forte! Spiegare. Essere chiaro e trasparente. Come in una Democrazia.

Ma siccome non lo fa Giorgio Napolitano si comporta da complice degli eversori.

Non prova vergogna perché la vergogna é un sentimento nobile che assale solo i galantuomini. Rimpiango Sandro Pertini.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

80 Commenti a “Giorgio Napolitano: vergogna!”

  1. thunderfish ha detto:

    Vergognati con tutto te stesso. Davvero…
    Probabilmente saranno in pochi coloro che sono davvero a conoscenza del marciume che gira attorno alle decisioni di una certa importanza. Bhe… che dire…tutto viene a galla prima o poi… Il giorno che tutti quanti otterranno la consapevolezza di cio’, bhe allora saranno soli c…i vostri (loro)

  2. valentino ha detto:

    ALTRO CHE VERGOGNA, per un attimo  lasciamo perdere Napolitano. La vergogna non é cosa della politica e dei politici.  Non é possibile avere preferenze o simpatie politiche sindacali calcistiche religiose o di altri personaggi che ci MARTELLANO IL MENBRO e stanno tutti i maledetti santi giorni su giornali e reti televisive. PER LORO SIAMO TUTTI DEI POVERI DEFICIENTI, parlo della gente del popolo, quella gente che lavora e paga suo malgrado tutte le tasse comprese le varie multe automobilistiche (sono le nuove tasse), MANTENENDO in questo modo le peggiori infamie umane che costoro rappresentano.  BASTA é ORA DI FINIRLA SCHIFOSI BASTARDI.  Attento, uomo, donna, che lavori e non hai più nessun riferimento anche i tuoi figli ormai sono FREGATI, cosa ti propone il futuro ?  PRESIDENTE NAPOLITANO AIUTACI TI PREGO per ME  per i miei figli e niopoti e TUTTI QUELLI COME ME, STUPIDI e ONESTI ITALIANI 

  3. Savarese ha detto:

    PROVO SOLTANTO SCHIFO DI QUANTO STA ACCADENDO
    STIAMO PERMETTENDO A QUESTI SIGNORI PURE IL LUSSO
    DI FACCI METTERE A 90 GRADI!!!

  4. Mario ha detto:

    fintanto che le critiche restano su una pagina web non cambierà  nulla. Il popolo italiano deve avere i coglioni di scendere in piazza e protestare contro questa casta, altrimenti é solo fuffa.

  5. rhyno ha detto:

    VORREI DIRE AL PRESIDENTE NAPOLETANO DI RIAPRIRE GLI OCCHI E RICORDARSI CHE E’ STATO UN BUON COMUNISTA PER 50 ANNI

  6. Emiliano ha detto:

    grande Daniele…

    Penso che tu e Travaglio siete gli unici giornalisti liberi di questa nazione di merda fatta di servi dei partiti come i vari Feltri, Giordano, Mieli,ecc.
    Devo essere sincero: credevo molto in Napolitano……
    Con a promulgazione di quella legge si é rovinato la reputazione. L’Italia é una barzelletta oramai. Il parlamento é diventato lo scudo per la galera. Abbiamo tantissimi pregiudicati nonché condannati con sentenze passate in giudicato ( Es. Bossi, Maroni,ecc. ).

    Non sono d’accordo quando si dice che il Presidente della repubblica sia una figura formale: costui deve essere il garante della costituzione, deve rappresentare l0unità  nazionale. Quando una legge é incostituzionale bisogna rinviarla alle Camere. Ragazzi, sappiate una cosa: prima dell’approvazione del Lodo Alfa-shifa-Berlu sapete quanti esponeti del centro destra sono saliti al quirinale per parlare con quella specie di Presidente dell Repubblica che abbiamo? Ciò significa che c’erano interessi troppo forti affinché il lodo fosse promulgato.

    Comunque vorrei dire una cosa;
    Grande Daniele

    Napolitano vergognati

  7. Sozzo ha detto:

    Giorgio Napolitano é un PEZZO DI MERDA! Punto.

  8. Fabio ha detto:

    Sandro Pertini é solo un lontano ricordo. E lo dico io che ho 28 anni! Questo paese ha esaurito il suo ciclo democratico che era nato tra mille difficoltà  del dopoguerra. Adesso si raccolgono i frutti della pessima gestione politica che da troppo tempo ammorba l’Italia, dell’immobilità  e scarsa lungimiranza imprenditoriale, della malavita che si é mangiata tutte le risorse delle terre più ricche e più belle di questo paese. Rimane solo la Costituzione, ma senza un presidente che la difenda diventerà  presto carta straccia (per me già  lo é!). Viviamo in un paese incivile, dittatoriale, povero, culturalmente POVERISSIMO e se penso al futuro (mio e dei miei coetanei) mi sento male. Beh, i miei nonni hanno vissuto due guerre, ma quello che si prospetta all’orizzione non so se sia meglio o peggio….

  9. vincenzosalamena ha detto:

    Giorgio mi fai schifo, hai anche giurato fedelta’ alla
    Repubblica Italiana, VERGOGNATI

  10. nero ha detto:

    […] in modo errato, perché si parlerà  quasi esclusivamente delle critiche a Napolitano (critiche fondate), al papa e alla Carfagna. Così una grande occasione é andata quasi […]

  11. Felice45 ha detto:

    Caro Daniele siamo arrivati alla frutta, anzi al torsolo perché la polpa se la sono mangiata tutta. Penso comunque che siamo ancora in tempo per raddrizzare la baracca ma occorre molto coraggio:- Un centinaio di ghigliottine e in quattro giorni si popssono risolvere i mali dell’Italia. Qualunque altra soluzione é utopia.

  12. […] Protezione Civile:l’afa può avere effetti devastanti sugli anziani. Ieri per esempio Napolitano ha firmato il lodo […]

  13. irma cru ha detto:

    Il presidente della republica dovrebbe essere eletto dal popolo e non dai politici,solo così sarebbe al disopra delle parti.

  14. Biondo ha detto:

    Federico te lo spiego io perché si é incazzato: Berlusconi quando é andato a Confindustria, sapeva che del nuovo trancio di intercettazioni pubblicato da Panorama e ha preso l’iniziativa di separare Veltroni e Di Pietro instigandoli al cannibalismo reciproco.

  15. freeman ha detto:

    “Mala tempora currunt. Resistere, resistere resistere.”
    oppure fuggire da questo paese di merda. 😉

  16. Marco B. ha detto:

    Napolitano .. CHI?!! Aahh, QUEL Napolitano!! L’ex dirigente Kompagno Komunista sul libro paga della CIA .. quello che BENEDICEVA l’intervento sovietico durante la primavera di Praga(vedi caso Dubchek) .. quel Napolitano. Ma da quanti ANNI(mezzo secolo)il sig. Napolita MANGIA grazie alla politica .. appare PALESE allora che qualche “favore” lo dovrà  pur fare a COLORO che gli hanno permesso di vivere una così LUNGA e AGIATA vita di PRIVILEGI .. NAPOLITANO = MEMBRO a TUTTI gli EFFETTI della CASTA!! Uno di LORO, NON certo uno di NOI .. i CITTADINI!! NO, NON MI RAPPRESENTA.

  17. renato zanotti ha detto:

    Vorrei togliere l’accezione di insulto alla parola “vecchio”, qui usata da chi manda messaggi giustamente incazzati.
    Anche Pertini era vecchio ma viene qui ricordato con piu’ favore, mentre il nanefrottolo coi suoi 71 non si puo’ definire come giovanotto.
    Come giustamente sostiene Francesco, non e’ questione di eta’ ma solo di onesta’.
    Certo fa incazzare di piu’ che uno giunto alla sua eta’, consapevolmente vicino alla morte, non abbia un guizzo, uno scatto morale che ne riscatterebbe la pallida esistenza, ma in fondo costui e’ stato solo un inutilone impiegato di partito e non c’e’ da sorprendersi… come dice francesco se sei un squalo diventi un vecchio squalo e se sei un imbelle diventi un vecchio imbelle, fatte salve le rarissime eccezioni.
    Mala tempora currunt. Resistere, resistere resistere.

  18. Federico Elmetti ha detto:

    Veltroni é fantastico.
    Berlusconi, prima l’ha leccato per bene, l’ha indorato, l’ha usmato, l’ha invitato ad una luna di miele, gli ha fatto credere di essere “uno statista migliore” disposto a dialogare, in modo che appoggiasse senza fiatare tutte le sue leggi-vergogna, poi ad un tratto si é incazzato (lui non ha capito ancora bene perché), gli ha detto che il dialogo era finito, che lui con Veltroni non ci parlava più perché é “un fallito”, l’ha scaricato, l’ha calpestato, gli ha messo i tacchi in testa, si é dato lo slancio (se no non ci arriva) per salire al Colle, ha minacciato Napolitano col coltello alla gola di una rappresaglia sulla magistratura e ora si appresta a godere dell’immunità  eterna che presto gli discenderà  dal cielo, come lo spirito santo il giorno di Pentecoste.

    verraungiorno.blogspot.com/

  19. joseph pane ha detto:

    @@ Il governo e la Poor-Card (la carta dei poveri).
    Non avranno copiato una mia idea?
    #############

    @ Ed ecco La madon card,ovvero la carta della madonna @
    In Vaticano,con l’aiuto della “Banca del Santo Spirito”e dei futuri governi italici stanno mettendo a punto una carta di credito che é collegata con “gli spioni celesti”.
    Detta carta verrà  denominata:Madoncard(con un nome così,chi la contesterà ?).Così funzionerà :Uno nasce e,se dopo pochi giorni verrà  battezzato,la banca gli accrediterà  sulla “Madoncard “un bonus inziale di euro 30.000,00.
    Alla prima pippa e quelle a seguire detrarrà  dal credito iniziale:5 euro.
    Alla prima bestemmia e quelle a seguire,detrarrà  15 euro.Se voterà  per un partito non cattolico,gli detrarrà  1.000,00 euro a voto.Non solo,se il possessore della Madoncard non dirà  che Ruini é un sant’uomo,almeno una volta a giorno,gli verrà  detratto 150 euro al dì.Per la prima “trombata fuori porta” stanno ancora litigando.C’é chi vorrebbe una detrazione di 2.000,00 euro e chi “solo” 500,00;qualunque sia il prezzo che decideranno,le trombate fuori porta saranno sempre “trombate milionarie “.E così via per altri peccatucci,tipo desiderare la donna d’altri(Desiderare la Bellucci costerà  300,00.Desiderare la Bindi,sempre che il desiderio sia reale,di euro te ne”regaleranno” 25.000,00).

    Il bonus potrà  essere reintegrato anche così:
    La 1a comunione 1.875,00 euro (le altre comunioni garantiranno 50 euro alla volta).
    La cresima 2.500,00.Il matrimonio religioso 15.000,00 euro.Il divorzio:-95.000,00.Un aborto:-285.000,00.

    Alla fine della vita terrena tireranno le somme.
    Se il saldo sarà  negativo la chiesa si impossesserà  di tutti i beni del defunto.Se il saldo sarà  positivo il “sant’uomo”,per finire sul calendario ed essere ricordato,dovrà  lasciare tutto alla madre chiesa..
    E’ un pò come con l’8 per mille:Puoi scegliere chi vuoi.Puoi decidere anche di non scegliere ma finirai,comunque,col dare “tutto” a loro.
    Joseph

    P.s.
    Confesso:se io fossi un possessore di questa carta avrei già  un debito superiore al “debito Italia”.
    ((( Postato nel blog di Grillo il 28.08.07 ore 23,11 )))

  20. VENOM ha detto:

    Napolitano.. che delusione!!!!

    …e poi dicevano che era comunista!!!

    TUTTI in piazza martedì 8 Luglio… c’é anche Travaglio!!!
    Micromega ha organizzato una manifestazione!!!

    Mandiamoli affanculo… ad alta voce!!!!

  21. luia ha detto:

    Caro Daniele,
    mi sembra tutto un brutto sogno, un gran brutto film dove ogni scena é anticipata da una didascalia in lingua mafiosa per quelli che non riescono a capirne il significato.
    Siamo oramai in uno stato vegetativo che volenti o nolenti dobbiamo accettare perché non si può fare altrimenti.
    Il nostro paese é nelle mani della mafia che ha allungato i suoi tentacoli, attraverso le istituzioni, su ogni organismo preposto al controllo del territorio.
    Mi spiace dirlo, ma anche io, come qualcuno qui sul tuo blog, non vedo via d’uscita e credo che l’unica soluzione sia scappar via se non si vuole essere fagocitati da questo mostro che sta già  stritolando tutto sul suo passaggio.
    Una rivoluzione?????????
    Ma quale? Non c’é più tempo per farne una culturale, siamo andati troppo in la per un rimedio così lungo
    Con le armi? Sarebbe una guerra civile tra noi ma i CAPI scapperebbero altrove a godersi i benefici che hanno accumulato negli anni
    Allora andiamo via noi finché siamo in tempo considerato che, quando abbiamo avuto le prime avvisaglie, non siamo stati capaci di coglierne il significato catastrofico
    Auguri a tutti gli amici di buona volontà  che credono ancora ma ho molta paura per loro
    Un abbraccio postato in amicizia Luisa Romiti De Angelis

  22. Marco ha detto:

    E’ un’ameba, un essere inutile, capace solo di dire frasi insulse, che si sta facendo garante dello scempio della Costituzione. Ma le dittature si instaurano spesso così, con l’ammiccamento dei poteri del momento.
    E anche io dico,…se ci fosse stato Pertini,…a calci nel sedere li avrebbe presi!!!

  23. freeman ha detto:

    certo, ognuno faccia come crede… per quanto mi riguarda la mia speranza é morta ad aprile, e non certo per colpa mia… ciao

  24. -Francesco- ha detto:

    Hai ragione Mirka su quanto hai detto del vecchio rantolo.
    La cosa che mi dà  più rabbia é però l ultima che hai detto: il fatto che avendo un piede nella fossa non abbia neanche lo scrupolo di coscienza di salvarsi l anima, non in senso religioso ma per chi rimarrà  a ricordarlo negli annali come un vecchio squalo che si é nutrito e pasciuto ingannando la gente che ha creduto in lui.
    Nessuna morale, nessun desiderio di fare i conti con se stesso prima di diventare il contenuto di una bara ,prima che si di lui cali il sipario che ha già  le corde tese…
    La vecchiaia rende gli uomini vecchi e non saggi.
    E se sono squali li rende vecchi squali. Semu pessi.

    Per Freeman:
    so bene che non posso fare nulla per cambiare queste ingiustizie. Non sono un idealista perché non ho grande stima del genere umano. Forse sono solo testardo o forse vigliacco per non volere mollare il mio lavoro sicuro per andare a cercare di meglio (chissà  dove poi). Ma io non voglio andarmene perché mi piace l aria che respiro qui, i profumi della mia terra, la lingua che parlo, la gente che osservo ,perché mi godo il bicchiere mezzo pieno avendo piena coscienza però del mezzo vuoto che manca.
    E’ una questione anche di occasioni,all estero mi son trovato sempre molto bene ma ho trovato un buon posto qui e non credo rinuncerò per questa associazione a delinquere di stampo politico. Se non avrò intoppi dal destino,li vedrò schiattare ad uno ad uno, per quanto possano sentirsi onnipotenti nella nuda terra saranno cibo per i vermi.
    Un saluto a tutti

  25. patty ha detto:

    dimenticavo…se non dovesse aprire il secondo link , in you tube scrivete”RELAX-COLDPLAY” mentre il primo é “EARTH DAY’08”. ps. i video e musica sono molto belle. buona visione ed ascolto.

  26. patty ha detto:

    Ogni tanto rincuoriamoci con la natura che non ci ha mai traditi…

    http://it.youtube.com/watch?v=Y1XTcFokKOk
    http://it.youtube.com/watch?v=4avIV6subV0&feature=related

    Dedico questi video a Daniele e a tutti coloro che cercano di salvare le cose belle in questa vita…

    Un appello a tutti gli “arruffoni politici”…Il precettore Giuseppe Parini disse…”Non vi é differenza tra un uomo ricco ed un uomo povero. Entrambi verranno mangiati dai vermi, ma con una sola differenza… il ricco verrà  mangiato di più perché é più in carne. Meditate disonorevoli…meditate.

    Buona notte a tutti in questo blog.

  27. freeman ha detto:

    una piccola minoranza può fare ben poco contro una grande maggioranza…cmq auguri a chi vuole continuare a lottare…

  28. Mirka ha detto:

    àˆ dal 1953 che a vario titolo napolitano siede in parlamento.Era comunista e per 50 anni é stato votato ed eletto coi voti dei suoi compagni,(poveri…vorrei poterlo dare in mano a mio nonno).
    Sono 55 anni(alla faccia del ricambio generazionale) che noi italiani con le nostre tasse gli consentiamo di avere una vita di agi e privilegi per se stesso e per la sua famiglia.
    E ora invece di ricambiare,almeno in piccola parte, quanto ha ricevuto cosa fa? Ci svende…MALEDETTO!VECCHIO MALEDETTO!
    E’ vecchio e avrebbe l’ulteriore privilegio di poter decidere se essere ricordato come un vecchio burattino venduto o restare a lungo nel cuore di tanti come il Presidente Pertini.MALEDETTO!

  29. Pino ha detto:

    Ciao Daniele, se hai tempo, ti suggerisco di inserire un filmato tratto dal film “un eroe borghese” dove Sindona fa un discorso a degli “amici” in america. utilizza le stesse parole di Berlusconi. Prova a vederlo hanno la stessa strategia?!?!

    continua a picchiare sui leghisti e sul loro voto.
    ciao.

  30. -Francesco- ha detto:

    Preferirei invece vedere don silvio corleone seppellito esule a fianco del suo degno compare ad Hammamet e tre quarti della casta abbandonati nell isola di Montecristo…
    Ma non mollo, non demordo, finché ci sarà  anche solo una persona che condivida i miei pensieri.

  31. freeman ha detto:

    purtroppo la grande maggioranza del popolo si trova bene con questa casta infame, ergo non vedo una seria alternativa alla fuga da questo folle paese.

  32. Biondo ha detto:

    Non lo vorrei dire ma lo devo dire…perciò fatemelo dire:

    FUJITAVENN’ !!!

  33. patty ha detto:

    La BCE ha aumentato gli interessi sul costo del denaro per ridurre l’inflazione. (L’inflazione aumenta quando vi é troppa moneta in circolazione e la moneta perde il suo potere di acquisto, mentre il prezzo dei beni di consumo sale).
    La BCE ha detto che aumentando il tasso di sconto riduce l’inflazione.
    Se prima avevamo un debito pubblico esorbitante, adesso lo sarà  ancora di più.Praticamente diventeremo sempre più poveri.
    L’intelligentone economista “miliardarioladro” di Draghi ha detto che: per rilanciare il paese occorre ridurre il costo dei salari e detassazione straordinari in linea con la Marcecacca mentre il nonnetto “Morte-feo” ha detto che occorrono sacrifici.
    Queste parole mi risuonano di seconda mano il linea con quelle dello gnomon-ano. Sembrano il coro di una canzone in sottofondo dopo 2 righe rimate. Del resto i versi del poema sono sempre gli stessi “stonati” a svantaggio dei sudditi che sperano sempre in un nuovo ritornello.
    Buona sera a tutti.

  34. patty ha detto:

    A Francesco…non ci andrà  perché potrebbe cadere tutto il suo sudiciocerume accumulato. Lui é onesto e lo giura sempre sulla testa dei suoi figli. Se ad ogni bugia ci fosse la mannaia, poveretti!!!

  35. -Francesco- ha detto:

    Ah , don silvio corleone non andrà  a beddamatrix, così dicono le sue sei reti…chissà  chissà  perchééé!!

  36. -Francesco- ha detto:

    Concordo con quanto scritto da Daniele e con il commento di Billy55.
    La vecchia mummia fino ad oggi ha solo rantolato inviti alla prudenza e al famigerato senso di responsabilità  , termini che scorreggiati dalle loro immonde fauci mi danno nausea con sottofondo di rabbia.
    Il vecchio rantolo é un vergognoso traditore camuffato da bravo nonnetto che impunemente ricopre una carica che fa rivoltare nella tomba Pertini e altri degni presidenti della repubblica che non sono stati di esempio per nessuno in questi ultimi quindici anni. Siamo in dittatura, morbida bianca o come ci pare denominarla, ma tant’é.
    Stasera milioni di pecore ascolteranno il loro pastore , don silvio corleone che dal suo studio di anale 5 farà  il suo lavoro di messia lebbroso, davanti lo scodinzolante servo Merdana. In fondo é sempre stato il suo lavoro, un piazzista untuoso convinto di avere pure l’umorismo che usa per svicolare ogni domanda sconveniente. Ma stasera nessun intoppo, a beddamatrix porterà  seco il “canovaccio” per il suo dipendente e tutto filerà  liscio. Da casa gli applausi del gregge belante , tosato all osso e pronto ad andare allegramente al macello in fila indiana.
    Beati loro che non capiscono pur patendo.
    Scusate il livore.
    Un saluto a tutti. Buon lavoro Daniele.

  37. helena f. ha detto:

    Come non essere daccordo con Daniele,(come sempre d’altronde)
    e con tutti voi bloggers… io anche speravo che almeno, come minimo, facesse come fece Ciampi allora, respingendo questo vergognoso decreto legge.
    Non sarebbe servito a nulla, ma almeno avrebbe fatto salva la sua dignità , dimostrandosi non complice di questa gentaglia infame.
    Dobbiamo difenderci da questi ignobili soprusi, dobbiamo urlare la nostra rabbia e dobbiamo essere in tanti.
    8 e 25 luglio a ROMA !!!

  38. Roberto G. ha detto:

    @ Cica

    Mi ricordo quando gli irlandesi bocciarono il trattato di Lisbona, “napo” insieme a Uolter era uno dei più arrabbiati. A buon intenditor ….

  39. giuseppe f ha detto:

    raga x il 25 c’é qualcuno di bergamo/milano che va a roma?
    io di sicuro però non so come organizzarmi….
    di sicuro prenderò il treno ma non so nemmeno a che ora ci sarà  l’inizio….c’é qualcuno meglio informato?
    Daniele, tu come verrai a roma?
    se hai bisogno di un aiuto, naturalmente gratis, io ci sono….

    ciao a tutti

  40. bahrabba ha detto:

    83 anni non son bastati a imprimergli il concetto di giustizia in testa

  41. Francesco ha detto:

    Caro Daniele nn concordo nella tua critica indiscriminata sugli ultimi presidenti della Repubblica. Ritengo che Scalfaro sia stato un ottimo presidente, nn solo per la sua opposizione continua a Berlusconi, ma, a differenza di Cossiga, nn é stato coinvolto nei peggiori scandali italiani(vedi P2 e omicidio Moro), e soprattutto nn firmò quel famoso decreto Conso, che tu conoscerai benissimo.

  42. Cica ha detto:

    Vi ricordate quando “napo” parlò di nuovoordinemondiale?
    E’ un altro ingranaggio del meccanismo.
    Ero sicuro che facesse passare il decreto,l’ho scritto anche ad inizio settimana.

  43. gelu ha detto:

    Mah e rimah.
    Io penso che prima di tutto Napoletano (!) é colui che ha applaudito i carri armati russi in Ungheria, e già  solo per questo…. e poi che le manifestazioni non servono a niente: purtroppo, quando uno (!) é supportato dai voti, che siano mafiosi o meno, nulla si può fare. E poi, suvvia, lo sappiamo che la mafia vota sempre dove sta il vincitore, che sia a dx, che sia a sn…..
    E, continuando su questo tono, noi di brescia, popolo bue, siamo stati turlupinati (va bene così?) dal nostro inceneritore, e ormai ce lo teniamo, così funziona. Latte con diossina. Qualcuno vuole forse mettere una bomba?

  44. crigip ha detto:

    caro Daniele, più ti leggo e più mi piaci. Continua così, sei un grande!

  45. Paul Kersey ha detto:

    CHI HA LA POSSIBILITA’ DI AVERE GIUSTIZIA
    E NON FA NIENTE PER OTTENERLA,
    VUOL DIRE CHE NON LA MERITA

    Italianetti, siete voi la causa della vostra disgrazia.
    La vostra ignavia é la vostra tomba.

  46. ^^^^^vvvvv^^^^^ ha detto:

    Napolitano VERGOGNATI non ti resta che vendere gadgets di Napoli
    L’ultimo é il kit di sopravvivenza di un napoletano all’estero, praticamente contiene: il caffé di Napoli, la mitica caffettiera napoletana, corredata dai consigli di Eduardo De Filippo dove spiega l’utilità  del coppetiello di carta, da mettere sul beccuccio per non far perdere l’aroma del primo caffé che esce e Dulcis in fundo, l’acqua di Napoli”. Come ben tutti sanno, l’acqua del rubinetto non si può vendere, allora trova una fonte d’acqua, proveniente da una vena del Serino, dalla quale é imbottigliata acqua semplice naturale liscia, che é proprio l’acqua di Napoli. In questo modo ovunque ci si trovi, anche al polo sud, con il kit di sopravvivenza si può fare lo stesso caffé che si farebbe a Napoli.
    E per quel che ti resta da vivere troverai proseliti al tuo seguito
    A NOI NON SERVI PROPRIO

  47. Marco Corino ha detto:

    L’attuale situazione italiana nasce da una falsa percezione della realtà ; dunque é falsa essa stessa, perciò illegittima. Il mondo della rappresentazione pubblica é diventato il luogo deputato della stupidità , della viltà , della meschinità . Non possiamo accettare nulla del momento in cui viviamo: democrazia, cultura e libertà  vanno rifondate.

  48. micheleincina ha detto:

    Ma ve le ricordate le polemiche fatte dalla Destra quando venne eletto?
    Certo, a distanza di anni é difficile riconoscere la pericolosità  di una persona come quella, che anziché “pendere” da una parte si rivolge (a novanta gradi) da quell’altra.

    Spero solo nella giustizia divina, ci sono certi vecchi in parlamento..

  49. Raffaele ha detto:

    Vorrei anch’io Sandro Pertini…un Presidente con le palle!!!
    La Costituzione italiana e i nostri padri costituenti hanno stilato gli articoli tenendo presente il sistema proporzionale. Con l’avvento del sistema misto del ’94 (mi sembra) e poi con tutte le varie modifiche e zozzerie varie, é naturale che la nomina del Presidente non rispecchia la volontà  di tutti i cittadini, ma solo della maggioranza del partito di quella legislatura.
    Sono d’accordo anche con il commento di Billy55 circa il potere/non potere del Presidente della Repubblica. Anche se avesse respinto il dl perché ledeva la Costituzione, la seconda volta lo doveva approvare per forza, anche se vi é stata una lieve modifica.
    Insomma, già  di suo il Presidente della Repubblica ha poteri marginali (se lo compariamo ad altri Presidenti di altri sistemi politici), poi lo si elegge in un Parlamento composto per mano di leggi elettorali pietose e che non rappresentano al meglio tutti gli elettori, e allora viene fuori un Presidente eletto dal partito/i che naturalmente non salvaguarda noi cittadini (e quindi la nostra costituzione “…la sovranità  appartiene al popolo”), ma cerca di accomodare le richieste dei partiti o al massimo cerca di trovare un punto di acoordo tra maggioranza e opposizione per il dialogo… E noi che fine abbiamo fatto?

  50. Daniele Cerra ha detto:

    Vera questa frase:

    “Quella carica [Presidente della Repubblica], in Italia, impone favori di ritorno alla casta.”

    Bravo!

  51. Ale ha detto:

    E dire che un pò ci speravo…in fondo se non sbaglio anche napolitano é stato un partigiano, no? quindi, diamine, ti aspetteresti che almeno leggi di matrice fascista non le firmerebbe mai, giusto? perché a questo punto se ha dato l’autorizzazione a presentarla vuol dire che la firmerà .
    Speriamo nella consulta, che però si pronuncerà  tra mesi… nel frattempo “godiamoci” l’ascesa del nuovo duce silvio I (del resto ha il potere esecutivo di diritto, quello legislativo perché quelli non sono parlamentari ma sudditi, se li é scelti lui, quindi saranno sicuramente degli obbedienti servi, tranne che per la lega, che però per il federalismo farebbe tutto; i media sono suoi, quindi il “quarto” potere é suo; la magistatura ormai é azzoppata: le tolgono le intercettazioni per molti reati, se ne becchi uno non va in galera, quindi é come se non ci fosse, gira a vuoto…gli manca giusto giusto l’immunità , dopodiché é intoccabile…quale sarebbe la differenza tra lui e mugabe, a parte che questi é nero ed é alto il doppio di al pappone?)

  52. Libero ha detto:

    delle nostre parole e delle vostre (giornalisti) che sono come macigni non gli ne frega un bel niente oramai l’unica cosa da fare caro Daniele e scendere in piazza un giorno si e l’altro pure oggi Pasolini direbbe ho anche le prove e i lorsignori lo riammazzerebbero con una estrema facilità  con dei colpi di telecomando

  53. Turista della Democrazia ha detto:

    Ma a cosa ci serve un presidente della repubblica che spara le stesse chiacchiere che sparerebbe anche un bambino delle elementari?: “..ci deve essere dialogo..”..”dobbiamo volerci tutti bene”..ci deve essere la pace nel mondo..”..bla bla bla bla bla bla bla..sa dire solo ste cose..sembra il mio nipotino di 5 anni..e allo stesso tempo fa il cameriere dei partiti..ma qualcuno con un pò di dignità  é rimasto in questo lurido paese????

  54. Mauro ha detto:

    Il Presidente della Repubblica, é vero, é una carica di rappresentanza, e quindi non può fare molto. Ha il dovere di alleggerire i toni, di fare da mediatore, di essere superpartes. Quindi non possiamo pretendere da lui nulla di più di un rinvio alle camere. Certo é, però, che in questo caso specifico neanche il rinvio é avvenuto, cosa che dà  da pensare. Mi sarei aspettato, se non una forte indignazione, almeno una cestinatura, come fece Ciampi con la legge Gasparri. D’altronde l’incostituzionalità  della legge é palese, dunque non vedo quale motivazione abbia trovato Napolitano per non incazzarsi di brutto. Dovrebbe spiegarsi chiaramente davanti a tutti, proprio perché presidente di tutti, e se non lo farà  sarà  anche lui da mettere in fila con gli eversori di quel pezzo di carta ormai sbrindellato che si chiama Costituzione.

  55. patty ha detto:

    Eh! Caro Daniele…Ora te ne vieni al mio dire che Sandro Pertini é stato per me l’unico “vero Presidente della Repubblica” perché é stato partigiano in prima persona. Anche io me lo piango.Uomini veri come lui non so se esistono ancora. Io ero bambina quando vedevo la sua foto nella classe. In ogni circostanza era sempre presente.
    Questo attuale non trovo aggettivi per definirlo.Mi ha delusa profondamente ed offesa sopratutto in qualità  di cittadina italiana peggio di quando il mafionano ci ha considerati co….ni. Per l’8 non posso presenziare a Roma anche se avrei voluto.Spero di esserci per il 25. Sarà  un lungo e stressante viaggio per me ma ne vale la pena.Verremo in pulman perché la gente é “incazzata nera” e scusa se lo dico esplicitamente.Vorrei tanto che Roma venisse intasata peggio del vday2 a Torino.Peccato che i dovere ci chiama ma sarebbe opportuno presenziare fino a quando non si dimettono tutti perché “SONO LA VERGOGNA DEL PAESE” salvando alcuni. Questi non ci rappresentano…

  56. markfer ha detto:

    repubblica delle banane

  57. claudio ha detto:

    Neanche da vecchi si ha la statura morale ed il coraggio nelle proprie azioni. Se sei lì ed hai vissuto di questa politica per 40 anni già  é difficile non dubitare. Comunque da vecchio, ed ormai lì, potresti avere il coraggio della giustezza e risolutezza. Nel nostro paese un vecchio liberale che con convinzione e statura morale porta avanti con cognizione e visione le proprie ragioni viene tacciato di “traditore e comunista”, ghettizzato ed attaccato dai vari organi di informazione liberale in italia. Ma il peggio non é quello; il peggio é che c’é chi li segue.

    L’unico incoraggiamento che posso dare, e che regolarmente do , ai giovani é questo: “Battetevi sempre per le cose in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Una sola potete vincerne: quella che s’ingaggia ogni mattina, quando ci si fa la barba, davanti allo specchio. Se vi ci potete guardare senza arrossire, “contentatevi”. Indro Montanelli “Corriere della Sera”, 20 Febbraio 1996.

  58. sugarcult81 ha detto:

    penso che Napolitano sia il peggior presidente della repubblica di sempre.

    Poteva far la figura del salvatore, ma lui non si indigna…

    Già , ti indigni solo delle stronzate, maledetto!

    Ragazzi, quanto dobbiamo peggiorare ancora per organizzare la rivoluzione popolare?

    Ditemi il nome di un normale cittadino, UNO che in Italia si trovi bene in questa situazione.

    Cosa aspettiamo?

  59. Barbara ha detto:

    Eh già  una bella delusione…
    Però ho la convinzione che, come hanno già  detto altri, fanno queste belle porcate perché sono consapevoli che gliele lasciamo fare, sanno che possono permetterselo perché alla maggioranza cieca e ottusa degli italiani non gliene frega un accidente, anzi qualcuno vorrebbe pure imitarli.
    Dovunque guardiamo c’é del marcio, a tutti i livelli. Così non potrà  durare, ma pensavo che il fondo lo avessimo già  toccato invece abbiamo cominciato a scavare.
    L’8/7 sarò idealmente a Roma. Spero in una grande partecipazione.

  60. freeman ha detto:

    mi riferisco all’europa, non certo a tutto il mondo, naturalmente.

  61. freeman ha detto:

    per fortuna negli altri paesi ci sono governi e parlamenti normali… ma gli italioti hanno voluto la casta marcia, e ora vediamo le belle conseguenze…

  62. Luca Rettore ha detto:

    Ciao Daniele,

    continuo a credere che il MALE FIORISCE DOVE CHI PUO’ NON FA DEL BENE. Dobbiamo intervenire insieme, organizzandoci, compatti, dal piccolo quartiere, una rete nella rete, aiutandoci con la tecnologia, con la vera informazione che persone come te spargono come seme per una vera rivoluzione che nasce dal di dentro. Ieri amarezza, oggi incazzatura, domani… in piazza. I parlamentari devono cominciare ad avere paura e non solo delle intercettazioni. Io non vedo futuro per i nostri figli, il futuro ce l’hanno rubato loro con la loro avidità  e le loro menzogne. Quando la democrazia é solo una parola é finito il tempo di parlare, bisogna agire. Cominciamo con Fede e finiamo con Cuffaro o Mastella, facciamo del vero pressing alla Piero Ricca, 10,100,1000 Piero Ricca che si danno il cambio fuori dalla sede di R4, fuori dal parlamento, roviniamogli i servizi, i comizi, l’immagine pubblica, una bella torta termovalorizzata direttamente sulla faccia al gusto di PM 2,5. Chi si aggrega? Chi ha il fegato, il tempo, la voglia, il senso civico di seguirmi? Facciamo vera informazione sugli autobus, treni, metropolitane, svegliamo l’italiano eterno dormiente. Svegliamo il nostro paese. NOSTRO non LORO. E’ giunta l’ora. Se non fai parte della soluzione, fai parte del problema. Chiediti cosa ancora é tuo veramente e per quanto lo sarà  ancora. Rifletti e reagisci. Ciao Uomo Libero.

  63. Diego ha detto:

    Le analogie fra scarafaggi e politi sono impressionanti… stasera passo al super e compro un insetticida.

  64. Fabio P. ha detto:

    Sei grande Daniele.
    Un abbraccio!

  65. Billy55 ha detto:

    Ciao a tutti
    Devo dire che il tuo post e’ “molto forte” ma in effetti, come gia’ ampiamente detto nei commenti precedenti, la situazione si fa veramente grave e questa presa di posizione del presidente non e’ che un altra goccia nel vaso di bile che ci fanno da tempo ingoiare.
    E’ sicuramente vero quanto detto da Biondo (il presidente in Italia e’ praticamente una carica onorifica quasi un premio alla memoria,infatti parliamo di un cadavere politico quale e’ Napolitano)ma io che ho 53 anni ho vividi ricordi di un presidente,tale Pertini Sandro”non so se ricordate? che di fronte a situazioni e fatti come questi avrebbe reagito in ben altro modo:con lui queste porcate non sarebbero mai passate!!!!!!
    Purtroppo il cancro della politica o meglio della casta e gia’ in metastasi avanzata,nessuna cura potra’ risolvere una situazione tanto compromessa,l’eutanasia in Italia e’ reato e quindi bisognera’ rimboccarsi le maniche e …………..riprenderci il nostro stato, la nostra vita, la nostra dignità  anche a costo di qualche inevitabile sacrificio.
    Non potra’ ,temo, essere un cambiamento soft,loro la casta i porci si stanno attrezzando vedi le prove tecniche di dittatura (esercito mobilitato nelle citta’).Loro gia’ sanno come finira’e purtroppo non sara’ indolore.
    Spero di sbagliarmi spero che quanto ho scritto sia solo frutto di un momento di sconforto,spero di essere smentito dai fatti ma, cari amici, quando il frigo sara’ vuota la pancia incomincera’ a comandare al posto del cervello e saranno guai per tutti !!!
    Buona giornata
    Billy 55

  66. giuseppe f ha detto:

    giorgio napoletano é quello dei rimborsi gonfiato sulle spese di viaggio….

    abbiamo proprio un bel presidente, non c’é che dire!

    scusate, però mi viene il vomito….

  67. Massimiliano ha detto:

    L’ho scritto molte volte sia su questo blog che su quello di Beppe Grillo. Un Presidente della Repubblica inutile, costoso e….VECCHIO! Che cosa gliene frega del futuro dell’Italia? Tanto lui non lo vedrà  mai.
    Ogni tanto sospira qualche “minchiata” riferita al dialogo dei partiti, si fa vedere da qualche parte ogni tanto (“E IO PAGO!”, diceva l’immenso Totò) e nulla di più. Chi non si oppone ai mafiosi, pur avendone i pieni poteri per farlo, non può che essere considerato “COMPLICE”…..complice della nostra rovina.

  68. Simone ha detto:

    Caro Daniele, é un po’ di tempo che seguo le nostre vergognose faccende italiane sul tuo blog.
    Sono sempre rimasto in silenzio, sperando, cercando di capire, ma dopo la botta di Napolitano alla Costituzione mi sono convinto che c’é ben poco da capire perché é tutto chiaro, ci stanno facendo “la festa” e lo fanno sotto gli occhi di tutti, palesemente.
    A questo punto mi chiedo se non ce la meritiamo questa festa, visto che li lasciamo fare tutto quello che vogliono.
    Basta! basta! é tempo di parlare meno e di uscire dalla porta.
    Mi permetto di citare, nel finale, una frase che riassume perfettamente quello che ho cercato di esprimere sino ad ora:
    “Fatti! non pugnette!!”

    ciao Daniele, continua a farti portavoce dell’ informazione libera e della democrazia.

  69. paolo papillo ha detto:

    SEGNALAZIONE DI TRASMISSIONE FAZIOSA E FALSA CONDOTTA DA GIORNALISTA FAZIOSO E FALSO, TAL CRUCIANI,SGHERRO DI BERLUSCONI.
    DAL LUNEDI AL VENERDI DAI MICROFONI DI RADIO 24 va in onda la trasmissione ;”La zanzara” dalle 19 alle 21 telefonando al 800240024 potete intervenire in diretta.mail,che tanto non verranno lette,: lazanzara@radio24.it.Attenzione le telefonate vengono filtrate da centralini,per passare in diretta ponete argomentazioni bipartisan-cerchiobottiste in stile dialogo maggioranza-opposizione.una volta in diretta cantiamogliene 4 a questo “signore”,dopodiché o cambiate numero di telefono o in diretta non ci andrete più perché il “coraggioso” giornalista darà  ordini al centralino di non passare le vostre telefonate e questo sarebbe un liberal come lui si definisce…é solo un gretto censore.
    nella trasmissione vengono continuamente attaccati Di Pietro,Travaglio;Grillo e chi si sforza di fare un’opposizione onesta.poi in maniera subdola per fingersi democratico a chi dà  la parola;a qualche rinnegato tipo Peppino Caldarola che a sinistra ormai rappresenta solo se stesso.Ovviamente il rinnegato Caldarola da vero oppositore non se la prende con le leggi ad personam che il “Cainano” si sta costruendo,ma se la prende con Di Pietro e Travaglio,continuate cosi nel PD che Di Pietro li triplica i voti.Dulcis in fundo il nostro giornalista se la prende con i sindacati perché si oppongono al licenziamento di 4000 dipendenti Alitalia,e che dovrebbe fare il sindacato fregarsene e lasciare 4000 persone e relative famiglie nella merda….
    il sindacato ha il dovere di svegliarsi e lottare al fianco dei lavoratori,concertazioni e concerti li faccia fare ai musicisti.
    Tanto tu sottospecie di giornalista la pagnotta ce l’hai assicurata..
    Stasera seguite la trasmissione vi roderà  un pò il fegato ma se riuscite ad andare in diretta vi potete rifare “sputandogli in faccia”… a questo prototipo del pennivendolo al servizio del potente di turno

  70. paolo papillo ha detto:

    QUESTA SERA A MATRIX BERLUSCONI PARLERA AL POPOLO,SPESSO BUE,ANDIAMO SUL SITO DI MATRIX E POSTIAMO COMMENTI APPROPRIATI…
    QUESTO E’ IL N. 0657787913 DELLA REDAZIONE DI MATRIX CHIEDIAMO DI POTER PORRE DOMANDE A BERLUSCONI IN DIRETTA.CREDO SARA’ PRATICAMENTE IMPOSSIBILE MA ALMENO MANDIAMO AFFANCULO LA REDAZIONE

  71. paolo papillo ha detto:

    come al solito ineccepibile.ottimo grazie daniele

  72. Roberto G. ha detto:

    La vera maggioranza é costituita dalla quasi totalità  dei partiti. La vera minoranza da pochi parlamentari e dalla quasi totalità  dei cittadini. Alcuni di questi consapevoli e moltissimi altri totalmente rincoglioniti da un sistema mass mediatico criminale. Questi sono i veri schieramenti che si riproducono più o meno così in tutte le democrazie del pianeta.

    P.S. La normalizzazione di cui parla l’ex socialista massimalista Cicchitto mi ricorda tanto Leonid Breznev

  73. Biondo ha detto:

    Promulgazione ampiamente prevista.

    Il Presidente della Repubblica, come tutti gli organi costituzionali, si muove non solo sulla base dei poteri della Costituzione materiale ma anche sul concetto di praxis istituzionale.

    Quand’anche fosse possibile, che un sistema evolutosi in tal modo, eleggesse un Presidente giovane, moderno, dinamico, dalla mentalità  aperta, che potesse infrangere questa praxis istituzionale, e svolgere un vero ruolo di garanzia di tutte le parti, ciò scatenerebbe un conflitto di attribuzione fra organi costituzionali.

    Nell’esempio concreto: Se le camere approvano la legge sulle intercettazioni ed il Presidente la giudica incostituzionale e la rimanda alle camere, ovemai queste la riapprovassero, anche senza cambiare una sola virgola, il Presidente la sarebbe costretto per praxis a promulgarla perché l’organo che detiene il potere legislativo é il Parlamento.

    Non vi aspettate nulla da nessun Presidente della Repubblica delle Banane. E’ una carica prettamente onorifica che serve a premiare chi ha leccato, nella sua carriera di vampiro a danno della società  italiana, i culi di più partiti in assoluto, meritandosi l’elezione che ha bisogno di maggioranza qualificata.

  74. Federico Pistono ha detto:

    Ciao Daniele,
    bisogna andare in piazza, ormai é troppo tardi per salvarci con mezzi moderati.

    In piazza!

  75. ugasoft ha detto:

    imbarazzante, veramente.
    speravo fosse garante della democrazia nel nostro paese, invece é solo un marchettaro con 4000 dipendenti personali

  76. Alessio ha detto:

    Giorno Napolitano, presidente dei partiti italiani…

  77. freeman ha detto:

    napolitano fa parte della casta, é uno di loro, appunto.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.