Governo criminale ma vulnerabile

La Lega nord di Bossi baratta il finto federalismo con i rifiuti. Quindi da oggi o al massimo domani é previsto l’arrivo di 7 mila tonnellate quotidiane di monnezza napoletana negli inceneritumori di Milano Figino e Brescia. Le promesse fatte in campagna elettorale vengono così disattese.
Per Dalmine é solo questione di tempo. Lo si é capito dalle manfrine di Roberto Castelli e del pistolero Stefano Galli, entrambi a dire che l’inceneritumore di Dalmine non riceverà  monnezza da Napoli perché ufficialmente fermo. Balle! L’inceneritumore di Dalmine funziona a pieno regime al punto che la Rea s.p.a. ne ha chiesto il raddoppio delle dimensioni: da 2 a 3, forse 4 linee di incenerimento che la Regione Lombardia ha già  fatto capire che permetterà .

Il tutto mentre Umberto Bossoli vegeta nel suo coma perenne, vera metastasi che lo sta tenendo legato a Berlusconi risparmiandogli di mandare all’aria questo governo ombra.
Il clima non é tanto amichevole, va detto. In 2 mesi il governo é andato sotto 2 volte sul voto proprio per il contributo contrario della Lega, che a parole non pare interessata a immunizzare il mafioso di Arcore. Ciò nonostante rimane partito galoppino del nano con la dentiera. I deputati leghisti, come la maggioranza degli altri, si fanno gli affari propri. Non si possono permettere il federalismo, in tal caso la Lega scomparirebbe. Lo dice il primo articolo dello Statuto del partito nazional-romano.
L’unico federalismo attuato finora é quello nei confronti di Berlusconi. Votando compatta le leggi vergogna lo ha federato dalla giustizia e dai processi, rendendolo più uguale degli altri italiani di fronte alla Legge.

Intanto gli sbarchi di immigrati sulle coste di Lampedusa e della Sardegna continuano a getto. L’Ici é stata abolita sulle spalle dei poveri cristi. Alitalia viene tenuta in piedi con un prestito da 300 milioni di euro che più antifederale non poteva essere. Estorsori, tangentari, magnacci, ladri e pedofili sono i veri avvantaggiati del pacchetto sicurezza. Certi di poter delinquere e rimanere impuniti! La Costituzione é già  stravolta. Per ricomporla serviranno referendum, nuovi governi, che tradotto nella pratica significa anni.

Non rimane che incrociare le dita e sperare che il clima di inimicizia tra Forza Italia e Lega del nord asservito aumenti. Qualcuno vocifera gennaio o febbraio come limite massimo per qualche nuovo ribaltone. In questo paese ribaltato sarebbe un toccasana.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

29 Commenti a “Governo criminale ma vulnerabile”

  1. weultras ha detto:

    weultras…

    […]Governo criminale ma vulnerabile | Il blog di Daniele Martinelli[…]…

  2. freeman ha detto:

    non so cosa faranno tra sei mesi e francamente m’interessa ben poco, per me l’ultima speranza é morta ad aprile…

  3. patty ha detto:

    A Giuseppe F… Al Tappone ha vinto grazie ai voti della Lega Nord che ha fatto leva sul problema della sicurezza che manca.
    Da solo Forza Italia non avrebbe fatto nulla. Oramai solo chi non lo conosce continua a seguirlo attraverso il suo fidoFede personale e i suoi scribacchini centonovantagradi che attraverso le tv porno psicola le menti deboli.
    Ne avrei da dire continuando ma é ora di riposare e con questa auguro una buona notte a tutti. Domani ci aspetta un’altra dura giornata di lavoro.

  4. helena f. ha detto:

    La maggioranza che governa non significa che abbia ragione, la minoranza che non governa non significa che abbia torto e se la minoranza non contrasta la maggioranza significa che é in pericolo la democrazia.
    Parole di Umberto Eco che sarà  a P.zza Navona l’8 luglio.
    Tutti a ROMA per difendere la democrazia e la libertà .

  5. giuseppe f ha detto:

    Patty….
    distrazione si…tanta
    ma anche menefreghismo e tanta tanta furbizia…

    accidenti che rabbia!
    c’era Falcone in tv (il film su la7) e solo al pensiero che merdusconi ha definito mangano un eroe mi vien voglia di linciarlo….

    però mi chiedo una cosa…
    ma e’ mai possibile che ci siano così tanti cogl.ioni che abbiano fiducia in lui, in quel miserabile di merdusconi?

  6. dolcenera ha detto:

    Vincenzo Vita
    Le leggi ad personam sono atti osceni. Un decreto legge sulle intercettazioni é direttamente pornografia. Non é interessante dibattere astrattamente sui caratteri del berlusconismo tuttavia siamo nel pieno di un regime illiberale, fatto di un mix di populismo e autoritarismo. In fondo non fu chiaro dall’inizio che stava arrivando il fascismo, a quei tempi. Cominciò ad essere evidente con le leggi sulla razza e l’abolizione della libertà  di stampa. E dunque? Quello che sta avvenendo con le impronte digitali per i bambini rom e la scelta, incredibile, di una decretazione di urgenza sulle intercettazioni fa correre tanti brividi lungo la schiena. Forse non sarà  ancora regime, ma se non lo diventerà  dipenderà  anche da noi.
    Già , per fortuna numerosi hanno alzato la voce della protesta, a cominciare dal sindacato dei giornalisti, cui va la massima solidarietà . Tuttavia non basta la protesta tramite agenzie stampa, che naturalmente ci vuole. àˆ indispensabile la mobilitazione di massa. Unitaria, se possibile. L’opposizione é un dovere politico e morale e riguarda tutti coloro che hanno a cuore l’edificio democratico.

  7. Ale ha detto:

    il problema come sempre é il popolo…riguardo le dichiarazioni di bossi sul berlusca, posso capire che parte del popolo padano non le ha mai sentite perché troppo giovane e la tv ovviamente, non le fa rivedere (tranne rarissimi programmi tipo blob), ma gli storici sostenitori della lega? quelli se le ricordano benissimo certe dichiarazioni; perché votano ancora bossi che sostiene al pappone? semplice, perché vogliono il federalismo, vogliono cioé più soldi, e per questo sono disposti a tutto. Tipica mentalità  italiana,del resto, mica solo padana.
    Finché ognuno guarda solo al proprio orticello le cose non cambieranno mai…

  8. paolo ha detto:

    Ora portate pure tutti i rifiuti campani nelle case leghiste,magari con voli Alitalia!!!!! Bravo Silvio,hai fregato pure il TUO NORD!!!!!
    E i tuoi elettori continuano a dormire e domani magari si sorbiranno pure la tua “Operetta” a Matrix.

  9. patty ha detto:

    A Giuseppe F…se l’italiano medio come dici avesse guardato i problemi reali…o meglio seguito un pò di più le partite al governo e in parlamento come segue il pallone e “veline scoperte”… sicuramente non avremmo avuto danni del genere.Questo é stato il giochetto ideato dal mafion-ano e quasi tutti hanno abboccato.Distrazione…distrazione…

  10. Chiunque ha detto:

    Non ci giurerei che i legaioli si spingeranno oltre qualche berciata: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/03_Marzo/22/soldi_ordinanza_gip.shtml

    Ciao! 😉

  11. giuseppe f ha detto:

    eh Patty…

    poi se mettiamo insieme anche il fatto che l’italiano debba sempre essere il più furbo di tutti….(é da più di trent’anni che sento girare le barzellette “c’é il francese, il tedesco, l’italiano….”)…
    e che all’italiano medio e’ attratto quasi esclusivamente dal gioco del calcio

    ecco spiegato il mistero.

  12. Marco Corino ha detto:

    Quanta gente vende le proprie idee (che magari erano originariamente anche buone ed innovative) in cambio di soldi: Bossi, Sgarbi, tanta parte di giornalisti… Bisogna avere le palle di sostenere il proprio pensiero fino in fondo, questo manca oggi in un’Italia dei quattrini facili e sporchi.

  13. Pablo ha detto:

    Io sono pronto a scommettere con chiunque che il federalismo cosi come lo intende Bossoli non si farà  mai,tullalpiù il mafionano farà  escogitare da Seghedini un qualche cosa che gli assomiglia all’apparenza ma che in realtà  non é un cazzo.
    Silviuscon Da Mafiopoli deve leccare le chiappe al Sud,quindi di federalismo fiscale REALE,non se ne parlerà  mai,così come lo Strafamoso Ponte sullo stretto,anche lì al massimo vedremo due Piloni vita natural durante ergersi su un paesaggio unico,ma credo si possa stare tranquilli,non vedremo neanche quelli,ma solo un fottìo di soldi da sputtanare in consulenze all’Impregilo.
    Vedremo invece passare le nazileggi contro Rom e Extracomunitari Non Svizzeri e nemmeno americani,ma la loro inapplicabilità  é sotto gli occhi di tutti.
    Anche per le centrali nucleari possiamo stare tranquilli,Enel non é sotto il controllo (al soldo) di cacchiusconi e lui se non ha da guadagnarci,é chiaro come il Sole,le cose non le fà .
    Ci salva il fatto che sono degli TUTTI degli analfabeti radicali,che come tutti i vandali,lasciano sempre delle tracce,che noi fiuteremo.
    Auguri a tutti!
    Pablo

  14. patty ha detto:

    A Giuseppe F…hai ragione. Per questo siamo finiti dove stiamo. Purtroppo non tutti hanno il dono del discernimento.

  15. giuseppe f ha detto:

    Cara Patty….
    Purtroppo la gente troppo spesso non collega le parole con i fatti.
    Purtroppo troppo spesso la gente non collega la vista con il cervello.
    Purtroppo troppo spesso la gente sta a sentire solo le parole, che rimangono soltanto onde sonore fini a se stesse.
    E’ per questo che ci sono i bossi,i fini,i dalema, i merdusconi, i veltroni, i rutelli vari…

  16. patty ha detto:

    Daniele…mi sorprendi sempre più.I tuoi video e post sono uno più belli dell’altro. Veramente complimenti.Prima il blog di Beppe era il mio preferito. Da quando ti ho conosciuto l’ho sostituito. Sei veramente bravo…Cosa dire di “bossolo”? L’ignoranza e l’ipocrisia in persona! Mi viene solo da ridere a vedere questo video. Mi hai fatto veramente divertire. Non ci posso credere che un essere così superficiale culturalmente possa capeggiare un movimento. E che dire dei suoi inferiori adepti? Del resto, cosa ci si può aspettare da una persona incostante? Mi auguro che questa sua caratteristica la coltivi per far cadere questo governo.Ad ogni modo,questo abbisogna di rifrequentare le superiori perché é troppo scarso a livello storico. Non ci posso credere…

  17. giuseppe f ha detto:

    Caro Daniele e invece che dire del “presidente napoletano”???

    Che fine ha fatto la “garanzia” di costituzionalità  per i cittadini?

    Complimenti al presidente per aver firmato anche la salvanano….

    BRAVO!

  18. Biondo ha detto:

    Ottimi gli spunti, di Roberto G. (come sempre) e di Freeman.

    Ci sarebbero molte cose da dire su come la Lega abbia strumentalizzato con slogan molto populisti il problema tutto italiano della mancanza di controllo sul territorio da parte dello Stato ma forse conta di più vedere cosa pensa Bossi di Berlusconi e fare 2 2 quando si vede che sono alleati.

    Fondamentalmente quando si osserva il bisogno di alleare diverse correnti di pensiero (e di attuazione del pensiero in concreto con le leggi e i regolamenti) si arriva sempre ad un compromesso.
    Più lo Stato adotta compromessi, per tenere insieme interessi di più parti diverse, meno esso é forte sul territorio.

    In assenza di Stato, ogni suddito locale viene manipolato nel credere ad uno slogan o ad un altro con un bombardamento mediatico che configura la fattispecie di plagio.

    Dunque é fondamentalmente una scelta fittizia fra anarchia e soluzione preposta, altrettanto fittizia, di Stato, ad opera di uomini che senso dello Stato non ne hanno, che non sono culturalmente adeguati a ricoprire cariche di alcun genere, che arrivano al potere non per rappresentatività  ma per prevaricazione e che non rappresentano idee ma interessi.

    Ovviamente, siccome questi interessi non sono gli interessi dei sudditi ma interessi di gruppi di potere economico-finanziari, le soluzioni preposte altro non fanno che indebolire ulteriormente lo Stato ottenendo il risultato opposto a quello verso cui le forze politiche mirano con la loro iniziativa legislativa.

    Come si può pensare ad uno Stato forte se i cittadini non hanno fiducia nelle istituzioni?
    E’ un concetto elementare del diritto: una legge é perfetta quando il popolo la ritiene giusta, viene applicata e il mancato rispetto della stessa comporta una sanzione.

    In Italia c’é una situazione di perenne dissenso fra i sudditi e le leggi del regime, con leggi giuste (a partire dai principi costituzionali) largamente inapplicate e con sanzioni inadeguate, indultate o prescritte.

    Il suddito risponde a questo modo di malgovernare in un modo molto semplice: http://www.napolieguide.it/images/via Caracciolo.jpg

    Triplice fila di auto in sosta in divieto di sosta permanente con rimozione con carri-gru. 🙂

    Evidentemente il suddito sa che “il pesce puzza dalla testa” e che chi dovrà  applicare le sanzioni non le applicherà  perché chi sta sopra di lui ci é arrivato disapplicandole.

  19. Mary ha detto:

    Io non credo che la Lega farà  un altro ribaltone….sarebbe troppo bello!!!!!E comunque penso che in nome del Federalismo (o forse in nome della poltrona) ingoierà  di tutto….

  20. Mauro ha detto:

    Tutto ciò che diceva Bossi di Berlusconi era vero. E, fatalisticamente, anche tutto ciò che Berlusconi diceva di Bossi era vero. Una vera e propria congiunzione astrale irripetibile. Detto questo, da quel momento in poi sino a ora abbiamo assistito solo a un balletto in maschera, dove le maschere sono fatte di parole false e di affari alle nostre spalle. Possibile che non si riesce a capire che il Nord e i suoi tirapiedi avrebbero potuto dare prima la sua disponibilità , e che non l’hanno fatto solo perché ci guadagnavano? E’ triste vedere persone lucrare sulla mondezza, sulla merda e sui liquami neri. Prima, facendoci affari con la Camorra, poi scambiandola per un’assicurazione sul Federalismo. Vogliono passare per quelli bravi, per i cuore-d’oro, quando avrebbero potuto agire prima e non far scoppiare l’emergenza. Ma si sa, in Italia si va avanti con le emergenze, sennò i voti come si racimolano? E noi stiamo ancora andando tutte le mattine a lavorare, all’università , a studiare, a darci da fare. E per cosa? Per vedere tutte le sere quei quattro ladri fare come cazzo gli pare. Beh é ora di cambiare le cose, o almeno di provarci.

  21. Massimiliano ha detto:

    Neanche Dio (se esiste) lo ha voluto. Un altro Ictus e questo caprone di un montanaro ce lo togliamo dai coglioni. Poi, se il Bypass del “mafionano” smettesse di colpo di funzionare sarebbe il massimo.

  22. Luigi Montinaro ha detto:

    Sarà  stato un paio di giorni fa che ho sentito al TG che Bossi avrebbe portato alla “ragione” il Berlusca sul decreto (sfascia)sicurezza…

    Quando l’ho sentita mi é venuto da ridere

    Mai avrei pensato di sentire una cosa del genere: Bossi che ha un ruolo di PACERE

    Interessante il video di freeman…
    sentire dalla VERA voce di qualcuno che era dentro…ciò che PENSO DA SEMPRE… mi da un certo sollievo!

  23. bahrabba ha detto:

    il video spiega benissimo con che gentaccia incoerente abbiamo a che fare

  24. mike ha detto:

    perche caro umberto non ripeti tutte queste belle cose al tg4 o a studio aperto o al tg5? fai una cosa buona nella tua vita invece di accanirti con i musulmani o con i rom FATE CADERE QUESTO SCEMPIO DI GOVERNO, uccidetevi tra di voi, gettate acido in parlamento, ma fate qualcosa.

  25. Roberto G. ha detto:

    Frasi pronunciate TESTUALMENTE da Umberto Bossi fra il 1994 e il 1999, cioé durante le tensioni del primo governo Berlusconi, dopo la rottura fra Bossi e Berlusconi.

    ————————————————————-

    “Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. E’ un kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi é il capocomico del teatrino della politica. Un Peròn della mutua. E’ molto peggio di Pinochet. Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso. Il piduista é una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio.”

    “La Fininvest é nata da Cosa Nostra. C’é qualche differenza fra noi e Berlusconi: lui purtroppo é un mafioso. Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Dalle finanziarie della mafia? Ci sono centomila giovani del Nord che sono morti a causa della droga. A me personalmente Berlusconi ha detto che i soldi gli erano venuti dalla Banca Rasini, fondata da un certo Giuseppe Azzaretto, di Palermo, che poi é riuscito a tenersi tutta la baracca. In quella stessa
    banca lavorava anche il padre di Silvio e c’erano i conti di numerosi esponenti di Cosa Nostra.”

    “Bisognerebbe conoscere le sue radici, la sua storia. Gelli fece il progetto Italia e c’era il buon Berlusconi nella P2. Poi nacquero le Holding. Come potrà  mai la magistratura fare il suo dovere e andare a vedere da dove vengono quei quattrini, ricordando che la mafia quei quattrini li fa con la droga e che di droga al Nord sono morti decine di migliaia di ragazzi che ora gridano da sottoterra?”

    “Se lui vuole sapere la storia della caduta del suo governo, venga da me che gliela spiego io: sono stato io a metter giù il partito del mafioso. Lui comprava i nostri parlamentari e io l’ho abbattuto.”

    “Quel brutto mafioso guadagna soldi con l’eroina e la cocaina. Il mafioso di Arcore vuole portare al Nord il fascismo e il meridionalismo. Discutere di par condicio é troppo poco: propongo una commissione di inchiesta sugli arricchimenti di Berlusconi. In Forza Italia ci sono oblique collusioni fra politica e omertà  criminale e fenomeni di riciclaggio. L’uomo di Cosa Nostra, con la Fininvest,
    ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di Cosa Nostra a Milano.”

    “Forza Italia é stata creata da Marcello Dell’Utri. Guardate che gli interessi reali spesso non appaiono. In televisione compaiono volti gentili che te la raccontano su, che sembrano per bene. Ma guardate che la mafia non ha limiti. La mafia, gli interessi della mafia, sono la droga, e la droga ha ucciso migliaia e migliaia di giovani, soprattutto al Nord.”

    “Palermo ha in mano le televisioni, in grado di entrare nelle case dei bravi e imbecilli cittadini del Nord.
    Berlusconi ha fatto ciò che ha voluto con le televisioni, anche regionali, in barba perfino alla legge
    Mammì. Molte ricchezze sono vergognose, perché vengono da decine di migliaia di morti. Non é vero che ‘pecunia non olet’. C’é denaro buono che ha odore di sudore, e c’é denaro che ha odore di mafia. Ma se non ci fosse quel potere, il Polo si squaglierebbe in poche ore.”

    “Con questa gente, niente accordi politici: é un partito in cui milita Dell’Utri, inquisito per mafia.
    La “Padania” chiede a Berlusconi se é mafioso? Ma é andata fin troppo leggera! Doveva andare più a fondo, con quelle carogne legate a Craxi.”

    “Io con Berlusconi sarò il guardiano del baro. Siamo in una situazione pericolosa per la democrazia: se quello va a Palazzo Chigi, vince un partito che non esiste, vince un uomo solo, il Tecnocrate, l’Autocrate. Io dico quel che penso, lui fa quel che incassa. Tratta lo Stato come una società  per azioni. Ma chi si crede di essere: Nembo Kid?”

    “Ma vi pare possibile che uno che possiede 140 aziende possa fare gli interessi dei cittadini? Quando quello piange, fatevi una risata: vuol dire che va tutto bene, che non é ancora riuscito a mettere le mani sulla cassaforte.”

    “Quando é in ballo la democrazia, a qualcuno potrebbe anche venire in mente di fargli saltare i tralicci dei ripetitori. Perché lui con le televisioni fa il lavaggio del cervello alla gente, col solito imbroglio del venditore di fustini del detersivo. Le sue televisioni sono contro la Costituzione. Bisogna portargliele via. Ci troviamo in una situazione di incostituzionalità  gravissima, da Sudamerica. Un uomo ha ottenuto dallo Stato la concessione delle frequenze tv per condizionare la gente e orientarla al voto. Non accade in nessuna parte del mondo. E’ ora di mettere fine a questa vergogna. Se lo votate, quello vi porta via anche i paracarri.”

    “Un massone, un piduista come l’arcorista é sempre stato un problema di ‘Cosa sua’ o ‘Cosa nostra’. Ma attento, Berlusconi: né mafia, né P2, né America riusciranno a distruggere la nostra società . E lui alla fine avrà  un piccolo posto all’Inferno, perché quello lì non se lo pigliano nemmeno in Purgatorio.”

    ————————————————————-

    Purtroppo Bossi non aveva previsto che le connessioni politiche di Berlusconi andavano ben oltre il centrodestra.

  26. freeman ha detto:

    lega nord, un partito di fascisti in camicia verde venduti al ducetto mafionano.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.