Stefano Montanari “Per il bene comune”

stefano-montanari-per-il-bene-comune.jpg

La barca Italia sta affondando, se non si interviene subito si finirà  di male in peggio.
Parole di Stefano Montanari, candidato premier e leader del movimento “Per il bene comune” ospite ieri ne L’Espresso”.
Durante i 40 minuti di storia, notizie e di confronto sul partito in lizza alle prossime elezioni, Montanari é stato chiaro, non é ricorso a stratagemmi, ma si é sempliemente rifatto al ripristino della Costituzione, al rispetto della Legge, auspicando maggiore meritocrazia in tutti gli strati della società  italiana. Non a caso la mancanza di qualità  nei gangli della politica, della scuola e dell’industria, ha condotto l’Italia alla perdita di competitività .
La lista presenta un elenco di candidati incensurati e di “provata onestà â€ come ci tiene a precisare Montanari.
L’unico politico presente in lista é il senatore Fernando Rossi, che con Franco Turigliatto fece cadere il governo Prodi votando contro la missione in Afghanistan.
Rossi é capolista al Senato ben conscio di avere scarse possibilità  di tornare a Palazzo Madama, dato che la Legge porcellum in vigore prevede l’ingresso al raggiungimento dell’8% dei consensi ricevuti.
Curioso il fatto che Stefano Montanari, pur concependo il programma in osmosi con le idee di Beppe Grillo, non sia d’accordo col comico genovese sul non voto.
Al di là  della politica, conoscendolo di persona, ho avuto modo di apprezzare anche i suoi trascorsi sportivi, in particolare la sua passione per la maratona e il primato personale che vanta, 2h39′ (di quasi mezz’ora meglio rispetto al mio) prestazione raggiungibile solo con un pizzico di talento, ma soprattutto con grande impiego di tempo ed energie.
Ebbene, avendo preparato e corso anch’io diverse maratone, ho per i maratoneti considerazione umana maggiore, in quanto conoscitori di fatica. Quella vera che non ti fa arrendere. Mai!.
Qui il sito del partito
Qui il suo blog
Nel video un estratto dei suoi interventi.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

30 Commenti a “Stefano Montanari “Per il bene comune””

  1. Mauro R. ha detto:

    Ciao, ero quasi convinto prima di votare per Dipietro. Ma con la presenza di questa lista civica nazionale, ed ascoltando e leggendo sul loro sito il programma. Mi sono convinto! Ed osorto a quanti fossero ancora indecisi. A Votare PER IL BENE COMUNE. UN PLAUSO E FORZA!! AL DR. MONTANARI. Ciao Nando!

  2. Massimo T. ha detto:

    Ciao a tutti,
    ci vorrebbero molte piu’ persone in Italia che la pensano come il Dott. Montanari. Sara’ interessante vedere quanti ITALIANI riusciranno ad indicare, con la propria preferenza, una tendenza a ragionare…
    Volevo anche segnalare che su youtube non é piu’ disponibile il filmato Montanari/Veronesi. Sapete dove si possa reperire? Grazie ed in bocca al lupo

  3. PARTHENATRIANTAFILLIDOU ha detto:

    se come me, vuoi cambiare la situazione, nel senso di migliorarla, se sei contro la disonestà , l’ipocrisia, la corruzione e il favoritismo, e sei invece a favore della giustizia, dell’onestà  e della trasparenza, se sei contro i privilegi politici e per una democrazia partecipativa dove il popolo é sovrano e i politici sono al servizio dei cittadini “Ascolta il Grillo che é dentro di te”
    FRANCESCO PATRONO D’ITALIA TI PROTEGA
    Cantico delle creature
    Altissimu, onnipotente bon Signore,
    tue so’ le laude, la gloria e l’honore e onne benedictione.
    Ad te solo, Altissimo, se konfano,
    et nullu homo éne dignu te mentovare.

    Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature,
    spetialmente messòr lo frate Sole,
    lo qual é iorno, et allùmini noi per lui.
    Et ellu é bellu e radiante cum grande splendore:
    de te, Altissimo, porta significatione.

    Laudato si’, mi’ Signore, per sòra Luna e le Stelle:
    in celu l’à i formate clarite et pretiose et belle.
    Laudato si’, mi’ Signore, per frate Vento
    et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
    per lo quale a le tue creature dà i sustentamento.

    Laudato si’, mi’ Signore, per sor’Acqua.
    la quale é multo utile et humile et pretiosa et casta.

    Laudato si’, mi’ Signore, per frate Focu,
    per lo quale ennallumini la nocte:
    ed ello é bello et iocundo et robustoso et forte.

    Laudato si’, mi’ Signore, per sòra nostra matre Terra,
    la quale ne sustenta et governa,
    et produce diversi fructi con coloriti fiori et herba.

    Laudato si’, mi’ Signore, per quelli ke perdonano per lo tuo amore et sostengo infirmitate et tribulatione.

    Beati quelli ke ‘l sosterrano in pace,
    ka da te, Altissimo, sirano incoronati!

    Laudato si’, mi’ Signore, per sòra nostra Morte corporale, da la quale nullu homo vivente pò scappare:
    guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;

    beati quelli ke trovarà  ne le tue sanctissime voluntati,
    ka la morte secunda no ‘l farrà  male.

    Laudate et benedicéte mi’ Signore et rengratiate
    e serviateli cum grande humilitate.

  4. gemma ha detto:

    SI’, SI’, SI’!!!!!! ho ascoltato Montanari, letto il suo sito, un sacco di commenti e…….MI FIDOOOOOOOOOOOO!!!!!! finalmente godo nel sentire qualcuno che parla.

    gemma

  5. Giorgio Draghetti ha detto:

    Confermo Stefano: anche io ho fatto un giro sul 533 e non ho trovato nulla.
    Possibile che sia io a non sapere cosa cercare e come cercarlo.
    Se Antonio ci da qualche info in più…
    Approfitto per dire che esistono altri due siti della lista, molto importanti per le caratteristiche.
    Uno é il sito “facile” ovvero dove si trovano le informazioni in fretta con struttura “a sito”
    http://perilbenecomune.net
    L’altro é il meetup della lista. Abbiamo tutte le intenzioni di ascoltare le istanze che vengono dalle persone. Queste elezioni sono solo l’inizio. Abbiamo bisogno del supporto di tutti perché l’intelligenza siamo NOI, tutti insieme.
    http://movement.meetup.com/60

  6. Morris ha detto:

    Grazie a Daniele x aver dato spazio al dott. Montanari.

    Avrà  il mio voto e spero quello di tanti altri che non si sentono più rappresentati dai politici di professione che abbiamo avuto per 30 anni.

    Chi l’ha dura la vince!

    W l’informazione libera. Voglio vedere il dott. Montanari intervistato da tutti i TG al pari di Bellachioma e Topogigio!!!

    Morris.

  7. stefano montanari ha detto:

    saputa di questa “notizia”, ho fatto partire immediatamente un’inchiesta da cui non é risultato nulla. Ho visitato il sito del meetup 533 e l’unica cosa che ci ho trovato é la più che attesa pubblicità  di Italia dei Valori. Comunque, se qualcuno é al corrente di un condannato che é entrato nelle nostre liste é pregato di fare nome e cognome. Altrimenti, lo archivieremo come l’ennesimo pettegolezzo cui sono ormai assuefatto e che é classico di chi non ha argomenti.

    Stefano Montanari

  8. Franco cavalli ha detto:

    x antonio:quando fai queste accuse devi essere preciso, non le sei, la tua quindi é solo controinformazione.
    Sono certo invece che non ci sono condannati anche perché i candidati hanno sottoscritto un codice etico che più ferreo non si può che prevede l’impossibilità  di candidare anche chi é solo in attesa di giudizio o é stato condannato in primo grado.

  9. Rossi Marco ha detto:

    Scusa Antonio ma invece di fare delle accuse così generiche potresti essere preciso? O ci mandi un link diretto in cui verificare o ci dici Nome e Cognome della persona e possiamo chiedere direttamente a Montanari.

  10. Roberto Carlini ha detto:

    Grande Montanari!
    Ti sei appena conquistato il mio voto!

    Continuate così!
    R. Carlini

  11. Antonio ha detto:

    Ciao. ho appena scoperto che Stefano Montanari e il suo partito , c’é un personaggio condannato in via definitiva.
    Se non ci credi controlla sul sito del meetup di Beppe Grillo numero 533,nelle carte magiche

  12. massimo renaldini ha detto:

    Che dire? Vista l’informazione che (non) gira in Italia, diffondiamo anche questo link!…

    Massimo Renaldini
    Rezzato (Bs)

  13. Elisa ha detto:

    Qualcuno afferma che la lista del sig. Montanari é talmente piccola da non avere nessun peso in queste elezioni.., qualcuno mi consiglia di votare “il male minore”.., che sarebbe Veltroni o Arcobaleno… Io sono molto vicina alla scelta del non-voto, andando però alle urne a manifestarlo, senza lasciare che la mia scelta vada comunque “spalmata” su nessun partito..
    Ma sono anche tentata anche di votare per un uomo che ha strenuamente combattuto per fare il suo lavoro, e che ora prova a fare quello che umanamente é possibile per cambiare questo paese…
    Stefano Montanari ha tutta la mia ammirazione, quella di mio marito (che ha incontrato ad una conferenza) e quella dei miei due figli, di 3 e 5 anni!

  14. Alessandro ha detto:

    Credo che sia in atto una vera e prorpia disinformazione all’italiana. Perché Montanari non deve avere lo stesso spazio che viene riservato agli altri candidati premier? Non é assolutamente giusto… ma allo stesso tempo, in questo schifo di Paese, questo rappresenta il “termometro” per valutare l’affidabilità  di un candidato… più viene censurato e più é realmente affidabile… meditate!

  15. VENOM ha detto:

    mi dispiace Marco, non sono daccordo…

    IL MONDO SI CAMBIA CON IL VOTO…

    L’ASTENSIONISMO NON HA MAI CAMBIATO NULLA!!! Chi non vota avalla la merda politica e perde il diritto ad aprire bocca!!!

    Sceglietevi una piccola lista e votatela… Io voterò questa!
    Quelle merde sanno usare anche il vostro NON VOTO!!!

  16. Marco ha detto:

    Votare significa farsi rinchiudere per l’ennesima volta nel recinto delimitato dalla CASTA. L’unica scelta veramente libera che rimane(di protesta) é NON VOTARE! BASTA CASTA!

  17. luciano ha detto:

    Non votare é sbagliato.
    Questa classe politica fa benissimo a meno, anche di
    milioni di voti, tanto loro vanno avanti lo stesso.
    Se Grillo, invece di predicare il NON VOTO, avesse
    ad esempio appoggiato una lista come quella di Montanari,
    avrebbe incanalato milioni di voti, degli scontenti,, e si
    sarebbe ottenuta una discreta percentuale in parlamento
    tale da fare più che l’ago della bilancia.
    E si sarebbe incominciato a lavorare dall’interno
    per cambiare questo Paese.
    Così invece, probabilmente ritornera a governare il
    CRIMINALE di ARCORE, e sapendo che questa FOGNA
    vuole rimettere le mani sulla COSTITUZIONE, siamo
    sicuri in futuro di avere un’altra possibilità ?

  18. helena f. ha detto:

    @ Marco Rossi

    Caro Marco, se hai letto bene il mio commento io sono moooolto indecisa sul da fare…. non ho deciso ancora propio un bel nulla….
    Comunque grazie dei consigli.
    Un saluto

  19. Marco Rossi ha detto:

    Un grosso grazie a Daniele per aver intervistato Montanari. Sono stato fra quelli che all’inizio aveva fatto la richiesta e sono molto contento che sia stata accolta.

    Sul fatto di non andare a votare chiedo ad helena di valutare questo esempio:
    se vedi per strada una signora anziana che viene derubata, tenti di fermare il ladro o ti giri?

    Secondo me non andare a votare significherebbe girarsi. Sarebbe si una protesta, ma una protesta di cui non rimane traccia..

    Scusami se mi sono permesso, ma anche io ero nella tua stessa situazione fino a quando non ho visto che Montanari si candidava. Poi ho ripensato all’esempio che ti ho fatto sopra e da quel momento non ho avuto più dubbi.

    Rimane il fatto che comunque sia rispetto la tua decisione, era solo uno spunto di riflessione

  20. helena f. ha detto:

    Caro Daniele, grazie innanzi tutto per averci fatto vedere uno stralcio dell’intervista a Montanari.

    A me sembra che dica delle cose giuste e non concordo con Leonardo Facco (commento delle 5.15 pm).
    Ho visitato il suo blog due settimane fa per la prima volta e mi ero già  fatta una idea del suo pensiero, ma non ho ancora visto il programma elettorale nei dettagli.
    Io propendo ancora, anche se ho dubbi, per il non-voto.
    Il senso del non voto é la protesta contro tutto il sistema politico da delegittimare. E’ l’unica vera via per non essere complici di questa classe politica che critichiamo e per non votare elezioni fasulle, teoricamente illegali. Anche votando i “buoni” legittimiamo i “cattivi”. E’ chiaro che per far si che la protesta si noti dovremmo essere in tanti e qui… la vedo dura.

    Non sono ancora certa di ciò che veramente farò, sto ancora cercando…

    Comunque andrò al seggio elettorale per votare la lista civica con Serenetta Monti. Decidere a livello locale é molto più facile.
    Non avrei mai votato Rutelli, tantomeno Alemanno.
    La Monti sicuramente non avrà  un programma perfetto. Quale programma é perfetto poi… non esiste un programma perfetto.
    Per ogni candidato le priorità  sono diverse e sicuramente se si accontenta una parte dei cittadini si scontenta l’altra…
    Ma credo che la cosa importante sia l’onestà  dei candidati, come dice anche Montanari. Nella lista di Roma c’é gente “normale”, cittadini come noi, di Roma, che vivono i problemi della città  (che sono tanti) sulla propia pelle tutti i giorni. Sono persone entusiaste, non “sporcate” dalla politica e piene di tanta volontà  di fare e lottare per un cambiamento, pur non avendo esperienza e quindi con molti limiti. Ma non c’é alternatica migliore, quindi voglio dar loro una possibilità .

    Potrei fare lo stesso discorso per Montanari. Per le politiche però non é così facile come per Roma. Ci sono molte implicazioni. Già  il mio non voto di protesta é messo in dubbio dal timore di avere Berlusconi al Governo.
    Ho anche già  pensato di votare qualcuno dei partiti piccoli e in quel caso potrei dare il voto a ” Per il bene comune “.

    Un pò confusa eh? E si… credo che starò così fino al 12 aprile.
    Ciao Daniele.

  21. anonimo ha detto:

    Se andate sul sito della lista, ho letto l’altro giorno che ti spediscono i volantini se uno vuole fare un po’ di pubblicita’.

    http://www.perilbenecomune.net

  22. Leonardo Facco ha detto:

    Questo non ha un’idea che é un’idea!!!!!!!! Trovo banale e ridicolo il suo ragionamento.!

  23. simone ha detto:

    finalmente ho trovato chi votare, spero però che il professore mantenga l’impegno dato. io nel mio piccolo cercherò di fare pubblicità  alla lista.

  24. enzo ha detto:

    Stefano deve pazientarsi, questa volta non si vota per il 51% quindi invalidita delle elezioni, e perdita di 500milioni di spese , vero, ma poi si apre la strada per le prossime votazioni dove automaticamente le vecchie faccie sparirano dalla scena obligate dal risultato del riffiuto, si fa una nuova legge elettrorale e pronti via le facce e i movimenti nuovi Stefano e Grillo compresi,
    ciao

  25. Marco Corino ha detto:

    Condivido le idee del Professore, specialmente quella di recarsi alle urne perché non votare significherebbe solo regalare altri spazi a chi ha già  una volta rovinato il Paese.

  26. Roberto ha detto:

    Quasi certamente voterò per questa lista.

    Vergognoso il boicottaggio dei media.

    Grazie Daniele per la tua opera di vera informazione.

  27. VENOM ha detto:

    Intanto ti ringrazio di aver esaudito la nostra richiesta… ora non posso ascoltarlo, sono in ufficio, ma stasera a casa, lo ascolterò attentamente durante l’orario dei vari TG-trash…

    PS. Ho saputo che tra i titolari dei conti esteri in Leichtenstain ci sono LUIGI GRILLO e VITO BONSIGNORE, manco a dirlo, CANDIDATI DEL CENTRODESTRA… Come al solito Beppe é stato ancora una volta profetico!!!!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.