V2-Day a Torino, intervista a Luca Cassano

Non appena ho saputo della lettera che il capogruppo di Rifondazione Comunista a Torino Luca Cassano ha inviato al sindaco Sergio Chiamparino per valutare l’opportunità  di non concedere piazza Castello a Beppe Grillo per il V2-Day, mi sono mobilitato per capire un po’ meglio la questione.
Stamane ho contattato al cellulare il consigliere comunale che avevo già  avuto occasione di intervistare per le “Narcosale” al quale ho chiesto spiegazioni che potete sentire nell’intervista che segue.

Condividi!

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

11 Commenti a “V2-Day a Torino, intervista a Luca Cassano”

  1. Sandro ha detto:

    anche io penso che migliaia di persone il 25 aprile non offuschino lo storico significato della data , anzi penso che verranno onorati i partigiani combattenti che furono .
    Ma non capisco che problema c era a farla il 26 che é sabato.
    Mancherebbe solo il valore simbolico della giornata ,ma quello che conta é in finale il contenuto del v2-day non la data.
    sarebbe da indignarsi se non concedessero la piazza.

  2. manola cru ha detto:

    Il giorno più adatto e proprio il 25 aprile , giorno della liberta ,quale occasione migliore per dire che non siamo più ingrado di votare come vogliamo e per chi vogliamo . Oggi e questa la liberta che ci manca .
    Mi auguro che il sindaco dia il permesso ,la piazza non é sua e del popolo.
    manola cru

  3. luciano ha detto:

    Daniele , hai sentito cosa ha detto il criminale su Enzo Biagi?
    Ha la faccia come il kulo; non ha il limite della decenza.

  4. Marco B. ha detto:

    Tratto dal blog di Antonio Di Pietro in merito alle ultime dichiarazioni(ieri sera a TG7 dell’INSIGNIFICANTE Jhonny RAIotta l’ammeregano di Palemmo)rilasciate dallo PSICONANO di Arcore.

    Enzo Biagi é stato un GRANDE UOMO capace di PAROLE GIUSTE e di ONESTA’ MORALE fuori dal comune, d’altri tempi si direbbe oggi.
    La sua ONESTA’ INTELLETTUALE ed ETICA MORALE e PROFESSIONALE sono OGGI una TESTIMONIANZA per TUTTI e con MAGGIOR FORZA dovremo RESPINGERE e CONTRASTARE le AFFERMAZIONI di coloro che ne INFANGANO la MEMORIA. Biagi é STATO oltre che un grande GIORNALISTA, un PARTIGIANO ANTIFASCISTA e un PADRE FONDATORE della Repubblica, un COMBATTENTE ed un FAUTORE della LIBERTA’ di ESPRESSIONE nella STORIA del nostro paese a cavallo tra il secolo scorso e quello odierno. CHIUNQUE pensi o esterni pubblicamente il contrario o soltanto insinui commenti malevoli nei suoi confronti non é altro che un FALSO, un OPPORTUNISTA e un MILLANTATORE e SCIACALLO della MEMORIA di un UOMO che ha saputo essere LIBERO dentro, sopra e sotto la/le DITTATURE di ieri(MILITARI)e di OGGI(MEDIATICHE-MASSONICOMAFIOSEGIUDAICOCLERICALI)!!
    ONORE e GLORIA a Enzo Biagi, MAESTRO di VIRTU’ e CONOSCENZA, PADRE di quella LIBERTA’ che MOLTI hanno RICEVUTO in DONO senza CONOSCERNE e PAGARNE il COSTO in prima persona, quegli STESSI che OGGI non sono nemmeno più in GRADO di DIFENDERLA dagli ATTACCHI di TANTI, TROPPI LESTOFANTI&REVISIONISTI!!
    ONORE e GLORIA al PARTIGIANO Enzo Biagi!!

    http://www. daniele martinelli. it/index.php/2007/11/09/le-esequie-di-biagi-per-i-comuni-mortali/

    tutto senza gli spazi .. ovviamente!

    PER CHI HA POCA MEMORIA(per CONVENIENZA):

    http://www.youtube.com/watch?v=Ohy-iglKQhg

  5. Fabrizio ha detto:

    Carissimo Daniele,
    Ti faccio i complimenti per il Tuo splendido blog che ho trovato negli ultimi giorni molto interessante per i tuoi post su Maradona e V.Rossi.
    Mi ha fatto molto piacere che Beppe Grilllo abbia inserito il tuo video sul suo blog.

    Anche io,come molti altri che srivono sul Tuo blog, sono assolutamente d’accordo per il 25 aprile come data del V-Day.
    Le motivazioni che Beppe Grillo ha dato e’ infatti ”..per la lLIBERAZIONE dai MEZZI DI DISINFORMAZIONE DI MASSA e dai GIORNALISTI-SERVI ”.

    E’ giusto che si ricordi il 25 aprile come anniversario della liberazione dal nazifascismo,non mancano le opinioni diverse come quella di Piero Ricca,ma chiunque avra’ capito quello che Beppe Grillo voleva far capire scegliendo questa data.Questa che abbiamo in Italia e’ una PSEUDODEMOCRAZIA,anticamera della DITTATURA vera e propria, se non stiamo attenti.Aggiungo che il vero significato del 25 aprile,con il V-day viene addirittura aggiornato.Non dimentichiamoci che la banda Berlusconi ha fatto perdere agli italiani il significato del 25 aprile attuando una sorta di revisionismo

    Grazie ancora per il Tuo prezioso lavoro di informazione
    Un caro saluto.

  6. lexa ha detto:

    Complimenti Danie’
    Me sei piaciuto!

  7. helena f. ha detto:

    Ciao Daniele, perdonami questo piccolo peccato di orgoglio e vanità .

    Beppe Grillo ha postato stasera 15/02 alle 23.31 il tuo video sull’intervista a Cassano.
    Io ho scritto un commento oggi 15/02 alle ore 17.07 a questo proposito sul suo blog, simile a quello che ho scritto qui, citando la fonte della notizia, e quindi il tuo nome, dicendo naturalmente che sei uno dei pochi giornalisti veri. Leggilooooo !
    Insomma ho fatto pubblicità  al tuo blog dal blog di Grillo, 6 ore e mezza prima di lui. 🙂
    Un caro saluto e … sei grande !!!

  8. Francesco ha detto:

    Il sacrificio di chi ha versato il proprio sangue in quegli anni dolenti non viene sminuito da una piazza gremita di persone.
    Al contrario credo che servirebbe a dare un senso in più a questa ricorrenza che se l informazione non ci rimembrasse credo non ricorderebbe nessuno se non ottuagenari e dintorni.
    Perché tutto ciò per cui hanno dato la vita quegli uomini e quelle donne ora é in pericolo: la libertà  , quella libertà  che da quindici anni circa comincia a venire meno, tirata via da sotto i nostri piedi come un tappeto , però molto lentamente, tanto che la maggior parte degli italioti non se ne accorge neanche.
    La libertà  ci é negata perché i potenti possano delinquere a nostre spese e per questo la gente inebetita dalla scatola magica oggi si chiede come si é ritrovata precaria e senza un quattrino a fine mese, eccettuata la casta e i suoi accoliti, i famigli e le criminalità  organizzate che hanno la decenza di non farsi vedere in tv o meglio la sagacia di far fare il lavoro sporco ai politici che ci mettono la faccia ,sempre più narcisi e tirati in viso come statue di cera.
    Probabilmente il peggio deve ancora venire, ma non so quanto ancora potremo resistere.
    Dipende molto da tutto il gregge di partito , da tutti i ceppalonidi e i cuffarati , insomma tutti coloro che hanno goduto di favori vendendo il loro diritto di voto a questi esseri immondi.
    Prima o poi anche questi burattini dall applauso pronto tipo scimmietta con i piatti e l occhio vitreo dovranno svegliarsi.
    E quel sorriso idiota da voltastomaco che vedo dipinti sui volti in estasi davanti a don silvio corleone durante i suoi comizi spero si tramuti presto in un vaffanculo di liberazione.
    Ma non sarà  facile perché pupà ri e pupi hanno fatto un buon lavoro.

  9. luciano ha detto:

    Accettabili le motivazioni di Cassano, ma penso che Grillo abbia
    scelto quella data, appunto per liberarci da questa DITTATURA
    o PSEUDO-DEMOCRAZIA ,perpetrata anche con la grossa
    responsabilità  di questa FALSA INFORMAZIONE.

  10. helena f. ha detto:

    Ho visto il video…
    Nessuno io credo metta in discussione il 25 aprile come importantissima festa di liberazione contro gli invasori tedeschi e il merito che la resistenza partigiana ha avuto nel contribuire a gettare le basi della democrazia in questo paese all’epoca martoriato dalla guerra e dalla dittatura fascista.
    Ma dopo 60 anni, in una Repubblica dove si dovrebbero esaltare quei valori di democrazia e libertà  (che erano le intenzioni di allora),
    tutto si é perso.
    Vediamo tutti i giorni la situazione drammatica in cui versa l’Italia soprattutto dagli ultimi 20 anni, propio perché questi valori sono stati disattesi.
    Siamo in una dittatura, chiamiamola per dire … soft , una falsa democrazia, dove la maggior parte della gente crede (o glielo fanno credere) di essere libera, ma libera non é, a cominciare dalla
    informazione che é fondamentale in un paese democratico.
    E’ giusto che si commemorino i molti morti che hanno difeso con il loro sangue la nostra Patria, ma é anche giusto difendere oggi la stessa Patria
    dagli “invasori” che la stanno uccidendo.
    Perciò ritengo che il V2-day sia assolutamente necessario e visto che il nostro Paese é veramente in pericolo, trovo la scelta del 25 aprile altamente simbolica per liberarci dalla schiavitù.
    Sono certa che Beppe Grillo, quel giorno, da Torino, non dimenticherà  di onorare i caduti della Resistenza e dell’importanza di quella data sia per la liberazione di allora e sia per quella di oggi.

  11. helena f. ha detto:

    Grazie Daniele, aspetto l’intervista con molto interesse, poiché voglio propio sentire le loro motivazioni. Chissà  se ti dirà  perché é il 25 aprile, festa nazionale della liberazione che tutti noi italiani rispettiamo, ci mancherebbe altro… e troverà  provocatorio il V2-day in quella data come un’ altra “festa” simbolo di liberazione per una vera democrazia e per la libertà  di questo Paese. Sbaglio? Lo spero.
    un saluto

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.