Ciriaco De Mita offende il pudore

de-mita.jpg

Sui bollettini stampa sponsorizzati dai lestofanti autoeletti autoassolti appaiono in vetrina le starlette della politica impegnate in una campagna elettorale talmente scialba e spenta, da sembrare più una silente partita a Risiko tra la solita cricca di delinquenti in doppiopetto.
A cominciare dall’80enne non ancora morto Ciriaco De Mita scaricato da Veltroni, che pare trovare rifugio nella sfiorita “Rosa (o cosa) bianca” alla corte dei nomi “nuovi” Baccini, Tabacci e Pezzotta, 3 chierichetti specialisti del moccolo che insieme totalizzano circa 2 secoli e mezzo di età  della pietra.
45 anni di presenza dentro il Parlamento hanno decomposto De Mita politico di rendita prima che di professione! Da talentscout di una zecca come Demente Mastella, ha sistemato un bel po’ di amici e soprattutto parenti sulle seggiole dei mantenuti a vita in questi decenni. Fin dai tempi di papa Roncalli, da buon capoclan, De Mita occupa ancora oggi abilmente le istituzioni, non a caso già  Indro Montanelli lo chiamava il padrino.
Si é detto OFFESO Ciriaco per essere stato destituito dalla carica di “padre ignobile” del Pd. Finge di non accorgersi che la sua permanenza al Parlamento offende il pudore dei cittadini onesti e decanta la sua secolare esperienza, proprio quella di cui non fidarsi!
L’Italia precaria che s’informa in internet fa volentieri a meno di Ciriaco, premier democristiano dei primi anni ’80 che ha convissuto in tacito assenso con tutte le malefatte della Loggia P2 infiltrata fino al midollo nelle istituzioni.
Ciriaco é uno dei tanti che non serve all’Italia dei giovani che vogliono crescere! Tranne che per i nipotini sistemati sulle poltrone delle segreterie provinciali della Campania, rimane un vecchio e superato politicante, rimbambito dalla mentalità  schiava dello statalismo clientelare.
Una qualunque cosa che prenda il nome di “Rosa bianca” non posso pensare che annoveri uno come Ciriaco! Ha fatto il suo tempo. Basta casta! Che si ritiri visto che ormai fa schifo anche a se stesso.
In mezzo secolo di scorregge sulle poltrone Ciriaco non ha contribuito a rendere un’Italia migliore, anzi, anche lui come quella baraonda di suoi contemporanei più o meno craxiani, ha contribuito a portare l’Italia in uno spaventoso debito pubblico dal quale più nessun governo, dopo l’epoca di Tangentopoli, é stato in grado di far rientrare!
Tra chi “DeìMita” Ciriaco ricordo decine di inutili politici di centro come i Mastella-Lonardo, che reggono il gioco grazie al voto di scambio con quegli onesti elettori sanniti che per anni si sono goduti le pensioni false alla spalle dei lavoratori onesti.
Peccati mortali come questi, per un cristiano come Ciriaco, dovrebbero spedirlo all’inferno!
O forse c’é già  da tempo in veste di perenne deputato! Si, sta sbarrando la strada ai giovani e al futuro.
Che offesa alla decenza!

Condividi!

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

42 Commenti a “Ciriaco De Mita offende il pudore”

  1. rompifitilli ha detto:

    pardon… volevo dire “é meglio non averne”

    p.s. come me.

  2. rompifitilli ha detto:

    Se l’intelligenza deve essere usata per imbrogliare il prossimo… allora é meglio non esserlo.
    Saluti a tutti gli onesti cittadini (fortunatamente ce ne sono ancora).

  3. tamu ha detto:

    bé e davvero penoso questo sito e questi commenti .non lo dico da demitiano , ma penso che se voi avreste almeno 1millesimo di inteliggenza di ciriaco d mita sicurmente questo sito non lo avreste nemmeno creato.detto questo per rispondere all’esagerata volgarità  di questo squallido sito vi dico vaffanculo a voi e grazie di non essere con noi.

  4. LLAZZANO ha detto:

    De mita VAFFANCULO CON TUTTO IL CUORE.

  5. LUOCENO ha detto:

    Preciso che sono un SALERNITANO.Detto questo secondo me lo scorreggione da piccolo ha subito violenza ;(DA PICCOLO HA STUDIATO A SALERNO E QUALCHE PISCIAIUOLO LO HA INCULATO),se non fosse così non si spiegherebbe l’astio che ha nei confronti di noi SALERNITANI.LO SCORREGGIONE E’ UN IMBROGLIONE CAPACE SOLO DI TRASFERIRE LE RISORSE COMUNI E NECESSARIE ALLA CRESCITA DI TUTTA LA REGIONE,TRASFERENDOLE NELLE TASCHE SUE E DEI SUOI COMPARI.Per non parlare dell’università .E’STATO LUI.E’ stato de mita con la complicità  dei miserabili politici salernitani,ha defraudare la città  di SALERNO della sua università ,infatti Salerno é l’unica città  d’italia ad avere la sede della sua prestigiosa università  in provincia.VAFFANCULO VERAMENTE CON TUTTO IL CUORE.

  6. Molti non ricordano i 60000 miliardi di lire che sono transitati nelle casse della Banca popolare dell’Irpinia di cui De Mita era socio maggioritario insieme a tutta la sua famiglia. Vi rendete conto? 60000 miliardi più contributi degli Stati Uniti (70 milioni di dollari) e della Germania (32 milioni di dollari)! I comuni realmente colpiti dal sisma erano circa 339: una media di 200 miliardi a comune, e, considerando la dimensione dei comuni, tali da rendere ricco ogni abitante colpito, invece ci sono ancora tanti sfollati e gente che vive nei prefabbricati (vorrei inoltre ricordare che nella finanziaria 2006, a 26 anni di distanza, sono stati inseriti ulteriori cento milioni di euro per la ricostruzione). Quanti politici coinvolti! Paolo Pomicino, Antonio Gava, Ortensio Zecchino, Ciriaco De mita , Antonio Fantini, Giulio Di Donato, Franco De Lorenzo, Vincenco Scotti , Salverino De Vito, il commissario Zamberetti, etc.

  7. Dario ha detto:

    vorrei far notare che grazie al primo Vday i politici si sono adeguati e parlano di inserire nei loro programmi un minimo di argomenti trattati nel Vday…….cmq troppo poco…….

    questo fatto secondo me é staordinario in quanto senza il Vday tutti questi omuncoli avrebbero fatto man bassa senza che noi pecoroni avessimo nulla da obiettare……..

    quindi Castaroli e Affiliati Tremate perché il Vero TZUNAMI arriverà  il 25 APRILE……e questa volta ,io proporrei di cacciarli fisicamente,dall’italia……..in afganistan (con un maiale in bocca e la maglietta di raitzinger che alza il medio)li manderei……..

  8. Massimiliano Monopoli ha detto:

    METODO LEGALE PER SABOTARE LE ELEZIONI!

    Se votate scheda bianca o nulla perché non vi sentite rappresentati da nessun partito, in realtà , favorirete il partito con più voti.

    Infatti (vedere REGOLAMENTI PER IL CALCOLO DEL PREMIO DI MAGGIORANZA) anche i voti bianchi o nulli entrano nel calcolo del premio di maggioranza, favorendo chi ha preso più voti.

    ESISTE UN’ARMA LEGALE CONTRO QUESTA LEGGE INDECENTE E ANTIDEMOCRATICA!

    Di seguito i riferimenti legali.
    Tutto si basa su un uso “puntiglioso” della legge:

    Testo Unico delle Leggi Elettorali
    D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 – Art. 104 – Par. 5

    5) Il segretario dell’Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o
    di allegarvi proteste o reclami di elettori é punito con la reclusione da sei mesi a
    tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000.

    Illustro nei dettagli il sistema da usare:
    1) ANDARE A VOTARE, PRESENTARSI CON I DOCUMENTI + TESSERA ELETTORALE E FARSI VIDIMARE LA SCHEDA
    2) ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPO VIDIMATA), dicendo: “Rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia verbalizzato”
    3) PRETENDERE CHE VENGA VERBALIZZATO IL RIFIUTO DELLA SCHEDA
    4) ESERCITARE IL PROPRIO DIRITTO METTERE A VERBALE UN COMMENTO CHE GIUSTIFICHI IL RIFIUTO (ad esempio “Nessuno dei politici inseriti nelle liste mi rappresenta”)

    COSI FACENDO NON VOTERETE, ED EVITERETE CHE IL VOTO NULLO O BIANCO SIA CONTEGGIATO COME QUOTA PREMIO PER IL PARTITO CON PIU’ VOTI

    FATE GIRARE IL + POSSIBILE!!!

  9. Alessandro (Rm) ha detto:

    Concordo pienamente, visti i risultati possiamo fare a meno di questi pilastri di esperienza politica. L’assurdo é che la loro “intelligenza” é così animalesca che, non consapevoli del loro ruolo, si svegliano e riappaiono dal nulla quando rischiano il c..o! In mezzo secolo, ben pagati, hanno prodotto “solo” questa politica atrofizzata e un paese modellato da record negativi. Speriamo che altri seguano lo zombie e diano spazio, non dico alle donne perché visti i presupposti é impensabile, ma almeno ai giovani. Il futuro se lo gestisca chi può anche viverlo.
    Grande Daniele.

  10. tonycapace ha detto:

    come al solito … bravissimo, in fondo anche se hai scritto un pochino sboccacciato, il signor Demita se le va a cercare!

  11. briscola ha detto:

    via dai coglioni queste mummie jurassike!

  12. Rent ha detto:

    Pensate che questo soggetto a Nusco , il suo paese, ha vietato il transito delle biciclette nel centro storico perché davano fastidio alle auto!!! A Cirì, tira una brutta aria…vedi di toglierti dalle pa22e….

  13. Boricu56 ha detto:

    Bravo Daniele! Condivido appieno quello che hai detto sul burosauro democristiano sopravvissuto indenne a tangentopoli insieme ai vari Casini (pupillo di quel bavoso di Forlani), Mancini, Carra, Tabacci, De Michelis e tanti altri che la mia mente ha rimosso. Questo stronzo non ha ancora capito che gli zombie della politica della clentela sono una razza in via di estinzione. I figli li ha sistemati ora può andarsene affanculo, anzi affangulo.

  14. Paolo ha detto:

    a Danié, ho scoperto l’altro giorno che hai un blog…Sei veramente un GRANDE..finalmente posso dirtelo!!

  15. giuseppe f ha detto:

    Daniele Scusami…
    premesso che nessun politico gode della mia fiducia (nemmeno dipietro, per l’alleanza con veltusconi, per la storia dei 98 miliardi di euro di maxievasione di cui non parla)…

    premesso che il “meno” sporco dei politici mi fa vomitare e mi fa venire una dissenteria acuta soltanto a sentirlo parlare….

    tutto ciò premesso….come posso fare per ANNULLARE DAVVERO IN SEGNO DI PROTESTA la mia scheda?

    Magari potrebbe anche essere un discorso per un post, considerato che tanta tanta tanta gente é stufa marcia

  16. Ric ha detto:

    Ricordate Francesco Campanella, il pentito di mafia già  segretario dei giovani dell’udeur??? bene vi invito ad andare sul sito di radio radicale per godervi il video di una simpatica manifestazione, con tanti big presenti, alla quale il nostro eroe partecipò nel 2001…non so a voi ma e me qualche mal di pancia l’ha procurato…
    http://www.radioradicale.it/scheda/191603/convention-dei-giovani-dellulivo-a-napoli-con-rutelli-e-fassino

  17. Marco Tiziani ha detto:

    Spero non sia solo una mossa propagandistica, fatico ancora a fidarmi del PD e, visto che era oggetto di uno dei tuoi recenti post, anche Di Pietro mi stà  deludendo molto in qs gg…. E’ nauseante sapere che uno come DE MITA sia ancora vivo e attaccato al ns Paese come una piattola infame!!! Mi vien da vomitare; per quel che mi riguarda, il fuoco inestinguibile della Geenna lo attende!!! Mi piacerebbe che il prossimo fosse Cirino Pomicino.
    Grande Daniele, siamo con te!!!!

  18. Franco ha detto:

    Finalmente un partito che fa piazza pulita di questi vecchi bavosi che sono rimasti al potere grazie al clientelismo statale. Oltre al fatto di non candidare condannati e tagliare i ministeri … Grazie Walter

  19. Leonardo Facco ha detto:

    Ma tu… tu… stai diventando un vero mito!!!! clientelismo statale é una meraviglia per le mie orecchie!!!! Grande Daniele! Grande!

  20. Fabrizio ha detto:

    Ciriaco De Mita e’ una scoria della prima repubblica.
    Perfino Veltroni lo ha scaricato,il che e’ tutto dire…..
    Se se neandasse anche Cirino Pomicino che oltre ad offendere il pudore,e’ anche condannato,sarebbe magnifico,ma dubito che avvenga,almeno per adesso.
    Grazie per il Tuo prezioso lavoro Daniele.

  21. francesco ha detto:

    Concordo in toto.
    Questo losco figuro continua a trascinarsi per i meandri bui di questa politica immonda e il suo lezzo da decenni impesta il grande troguolo che é diventato il nostro parlamento, dove i porci disonorevoli sguazzano ebbri di borioso potere…
    Ha pure il coraggio di fare l offeso il viscido e si gioca questa carta per inciuciare con il crisantemo bianco o come diavolo chiamano quell altro intruglio di delinquenti prezzolati…
    Grazie di esistere Daniele.
    Ciccio

  22. libero ha detto:

    se non sa cosa fare.. vada a fare succhi di frutta dal suo amico tanzi
    (gia negli anni 80 ne avremmo fatto a meno..)

  23. Alessandro Zurlo ha detto:

    Ciao Daniele sono pienamente d’accordo con te, l’ex onorevole (che oramai di onorevole non ha più manco il titolo) dovrebbe vergognarsi del suo comportamento da vero e proprio “furbetto” attaccato alla poltrona come le mosche sul miele… MA STIAMO SCHERZANDO? 11 legislature lo avrebbero dovuto mandare a quel paese già  da tempo! ma che stiamo qua a pagare i deficienti come lui per farci prendere per il culo? quel briciolo di stima che avevo per tabacci, uscito (giustamente) dall’udc per portare avanti le sue idee, l’ho perso con questa sua ultima CAZZATA

  24. alessandro risso ha detto:

    demita come prima notizia del tg1, che schifo riotta vergognati, e già  che ci siamo vai un pò affanculo burattino che non sei altro.
    ciriaco si offende, lui, il perfetto rappresentante della casta che si offende.
    ma ritirati cariatide magnasoldi senza pudore e non farti più vedere, vogliamo scordarti di te, cancellarti dalla nostra memoria.
    e ieri sera ho pure intravisto il condannato per mafia andreotti ospite dal leccaculo vespa. ma non vi rendete conto che CI AVETE ROTTO I COGLIONI?

  25. Marco Corino ha detto:

    Una zecca, definizione perfetta!

  26. MASSIMO ha detto:

    Quando credi di aver toccato il fondo c’e sempre qualcosa che migliora il record. Il TG1 CHE APRE CON L’INTERVISTA A dE mITA? MA STIAMO SCHERZANDO? Un collezionatore di avvisi di garanzia, dopo 44 anni di clientelismo vorrebbe ancora fare politica? Basta, altroche’ vaffanculo. Questa gentaglia non merita nemmeno il respiro di una parola , merita solo sputi in faccia. demita lo voglio pensionato a 500 euro al mese, con la patente ritirata – Potrebbe trovare spazio nella Casa Circondariale del Popolo delle Liberta’ vero?
    Mi sono dimenticato di salutare l’ammerigano (auanaguamaccaronemotemagno) riotta. Ciao merda.

  27. michele ha detto:

    mmh.. vabbé, magari é giovane.. DENTRO!

    Lui, come tutte le altre mummie che siedono nei centri del potere da decine di anni!

    povera Italia, poveri noi

  28. Sono oltremodo felice che un simile cavernicolo sia fuori dal PD!
    In Campania abbiamo un coordinatore regionale del PD(Iannuzzi de mitiano doc) eletto in circostanze a dir poco sospette. Per giunta sono di Avellino e abbiamo un coordinatore provinciale (Giuseppe De Mita, nipote di Ciriaco) deciso a tavolino in regione e si prospettava la candidatura di Ciriaco De Mita, un ottantenne con 11 legislature alle spalle, in palese violazione dello statuto del PD, che prevede un tetto massimo di 3 legislature e di un altro de mitiano doc: De Luca. A suo tempo feci richieste a tutti gli statuti perché questo dinosauro sparisse dalla circolazione!
    DE MITA VAFFANCULO!

  29. Sergio Lorenzi ha detto:

    Complimenti Daniele
    Se non ricordo male fu calcolato che per il terremoto dell’80
    finirono in irpinia piu’ di trecento miloni di lire per ogni nucleo familiare
    che all’epoca erano bei soldi

  30. Calogero ha detto:

    Demita vai in pensione é ora….anzi dovevi andarci 25 anni fa e non rompere i maroni….

    scusate lo sfogo….

    Questo signore é stato ,se non sbaglio, amico di Poggiolini e De lorenzo due grandi della politica Italiana….
    V2DAY

  31. VENOM ha detto:

    Cia Daniele, confesso che ieri dopo aver visto l’intervista a De MIta, oggi sono venuto qui con l’intento di dire la mia e NON é stata una sorpresa trovare il tuo post sull’argomento!!!

    Ieri sera sentendo parlare quel soggetto, espressione di una politica clientelare che ci ha governato per 50 anni facendo leva sull’ignoranza della gente, sembrava quasi di trovarsi difronte ad una vittima del sistema che NON aveva accettato la sua idea politica per effetto di un’età  anagrafica piuttosto che del suo contenuto!!
    Io sono Campano, più precisamente del sud della Campania, il Cilento… una terra tanto bella quanto arretrata in fatto di politica e di economia, siamo rimasti fermi a 50 anni fà  con un potenziale di sviluppo enorme!!! Intanto il viscido Ciriaco, ha pioazzato i suoi pseudo-uomini alla dirigenza delle nostre zone con le conseguenze di cui sopra. Ci vorrà  ancora molto tempo perché la pulizia “etnica” nei confronti di questo vecchiume ideologico venga ultimata, ma l’importante é iniziare… sai, dalle nostre parti si dice “… acino per acino si fà  la macina”.
    Un saluto

  32. Ciao, vorrei sapere il tuo parere sull’alleanza PD-IDV in particolare su un Veltroni che si scusa per le uscite di Di Pietro sulla TV. L’alleanza può coesistere? Oppure Di Pietro si calerà  le braghe?

    NB:Se non vuoi dedicare un intero post sull’argomento potresti rispondermi in e-mail, chiedo troppo? 🙂

  33. william ha detto:

    qui ci vuole una rivoluzione giovanile, o questi non se ne andranno mai!!

  34. Gianni Rosa ha detto:

    uno degli zoccoli duri della vecchia nomenclatura democristiana é stato giustamente trombato dal PD e da Uolter. ma, domando: quella zoccola dura della Binetti chi avrà  il coraggio di trombarla?

  35. Dario ha detto:

    aggiungerei che il buon ciliaco demitta fece costruire l’università  si salerno a fisciano,ultimo comune di salerno + vicino ad Avelino(sua terra natia….haime….)impedendo che la stessa fosse costruita nella zona industiale di salerno ,in cui si sarebbero sviluppati tutta una serie di indotti(alberghi .locali,strutture turistiche…ecc…..)che avrebbero favorito tutto l’interland…..invece e tutto spostato a fisciano che nn puo espandersi + di tanto per problemi geografici…e quindi una perfita di indotti e nn solo…….
    auguro al buon ciliaco una sofferentissima vecchiaia…………;-) e un grosso VAFFANCULO

  36. Lorenzo Bianco ha detto:

    Molto ficcante il tuo post odierno Daniele. Ti sei scordato quello che ha fatto il deputato in questione dopo il terremoto nella sua terra: l’Irpinia. Vorrei sapere quanti suoi compaesani lo stimano ancora e lo stimano.

  37. Barbara ha detto:

    Da non credere…si sente offeso !!!! Siamo noi ad essere offesi da uno ignobile come lui ancora in circolazione. Che faccia da c…
    Tabacci mi era sembrato un po’ meno peggio degli altri, questa é la prova del nove, se lo accettano nella rosa bianca meritano di prendere lo 0,00% dei voti

  38. ENZO ha detto:

    DI CODESTI “ESSERI” POLITICI L’ITALIA NE E’ PIENA.
    IL BELLO CHE SI FREGIANO D’ESSERE DEMOCRATICI, PERCHE NO’ DEMOCRISTIANI E CRISTIANI.
    QUANTI POLITICI DOVREBBERO RITIRARSI E ANDARE AI GIARDINI E SONNECCHIARE, IN ITALIA, TANTI.
    ALLA CASTA NON SERVE IL VIAGRA LE BASTANO I SOLDI CHE LE DIAMO.
    GIUSTAMENTE FERRARA A DETTO CHE MOSTRERA’ I SUOI TESTICOLI,
    APPROFITTIAMO DELLA SUA IDEA, …. IL PARLAMENTARE, PER ESSERE ELETTO DEVE MOSTRARE I TESTICOLI, SE LA PELLE E GRIGIA O NERA NON VIENE ELETTO O CANDIDATO.
    QUESTO NON VALE PER NOI COGLIONI ELETTORI.
    P.S.
    LOGICAMENTE, LA CONìMMISSIONE E FATTA DA SOLE DONNE, PRESIDENTE DELLA COMISSIONE E IL PSICONANO, SEGRETARIO BOSSI.
    IL PRESIDENTE, ESPERTO NEL RACCONTARE DELLE BALLE (BUGIE)
    IL SEGRETARIO, ESPERTO IN BALLE DURE.
    UN SINCERO SALUTO.

  39. Michele Mio ha detto:

    Mi spiace Daniele ma su sta “demitinianata” mi ero già  espresso in prima mattinata. – http://italianiinguyana.blogspot.com/

    Probabilmente é pure convinto di quello che dichiara

    ciriaco, ma vattene affan……lo

  40. toni ha detto:

    E’ davvero imbarazzante, in particolar modo negli ultimi mesi, essere identificati come “epigoni” di Mastella, la storia dimostra come i sanniti siano stati un popolo dalle incommensurabili virtù. “Onnipotente” Clemente sicuro di essere oriundo??

  41. helena f. ha detto:

    Ma … Ciriaco De Mita ancora (r)esiste?????????????
    E la Rosa bianca vuole prenderlo con se? Che purezza di partito, che verginità … Sono tutti uguali, non ce n’é uno che si salva.

    Daniele sei semplicemente meraviglioso.
    I tuoi post per me sono pane quotidiano.
    Sei la mia guida preziosa.
    Grazie.
    Un caro saluto

  42. Giuliano De Santis ha detto:

    CIRIACO DE MITA, che ne può sapere questo vecchio del cazzo dei miei problemi di trentenne precario col mutuo.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.