Politici dipendenti nababbi

soldi.jpg 

Tra stipendi, pensioni, rimborsi, aumenti, assegni integrativi e altre voci, il governo costa alle tasche di noi italiani 2 milioni di euro al mese.
Facendo i conti in tasca agli oltre 100 dipendenti tra ministri e sottosegretari scopro da una fonte autorevole come quella dell’Espresso le seguenti cifre:

Romano Prodi guadagna più di tutti: 26.850 euro al mese di cui 11.703 da deputato, 4.208 per l’incarico di premier, 840 di assegno integrativo e 10.041 fra diarie e rimborsi esentasse.

Seguono nell’ordine i ministri Giulio Santagata, Barbara Pollastrini, Emma Bonino, Vannino Chiti, Rosy Bindi, Giuliano Amato, Pierluigi Bersani, Cesare Damiano, Fabio Mussi, Arturo Parisi, Paolo De Castro, Alfonso Pecoraro Scanio e Antonio Di Pietro, con 25.000 e rotti euro mensili, cui si aggiungono i sottosegretari agli esteri Famiano Crucianelli e ai beni culturali Elena Montecchi.

Con oltre 24.000 euro si assestano i ministri Linda Lanzillotta, Giovanna Melandri, Giuseppe Fioroni, Francesco Rutelli, Paolo Gentiloni, Massimo D’Alema (24.922), il suo vice Ugo Intini, il viceministro dell’interno Marco Minniti, quello alle infrastrutture Angelo Capodicasa, l’omologo all’economia Roberto Pinza (24.922), i sottosegretari Enrico Letta, l’imbavagliatore dei blog Franco Ricardo Levi che si cucca 24.745 euro al mese, seguono Sergio D’Antoni, Giovanni Lorenzo Forcieri, Stefano Boco, Giovanni Mongiello e Cesare De Piccoli.

Seguono con cifre che oltrepassano i 22.000 euro una sfilza di sottosegretari tra cui Beatrice Magnolfi, Mauro Agostini, Elidio De Paoli, Franco Danieli, Alfonso Gianni, Nando Dalla Chiesa, la ministra Livia Turco e quello dell’ingiustizia mafiosa Clemente Mastella con 22.934 senza contare gli introiti del Campanile, il quotidiano della sua setta dell’Udeur dal quale guadagna altri 4.000 euro mensili, su cui addebita le scarrozzate in giro per il mondo sue e dei suoi familiari, a cominciare dal figlio Pellegrino che ci fa pagare 4.000 euro al mese di sola benzina per la sua Porsche Cayenne.

Nel club dei 20 – 21.000 e rotti euro mensili ci sono i sottosegretari Giampaolo D’Andrea, Enrico Micheli, Chiara Acciarini, Luigi Manconi e Mario Lettieri, Antonio Montagnino e Gianni Piatti.

Chiudiamo la parata con i “poverelli” fermi a cifre oscillanti fra i 15 e i 20.000 euro al mese che si cuccano i ministri Paolo Ferrero e Alessandro Bianchi, il viceministro Vincenzo Visco, i sottosegretari Fabio Gobbo, Pietro Colonnella, Piero Scanu, Donatella Linguiti, Milos Budin, Paolo Naccarato, Giovanni Lolli, Patrizia Sentinelli, Donato Di Santo, Gianni Vernetti, Bobo Craxi, Marcella Lucidi, Ettore Rosato, Alessandro Pajno, Franco Bonato, Daniela Melchiorre, Luigi Scotti, Luigi Li Gotti, Massimo Tononi, Antonangelo Casula, Nicola Sartor, Filippo Bubbico, Marco Stradiotto, Rosa Rinaldi, Luciano Modica, Maria Letizia De Torre, Mariangela Bastico, Gaetano Pascarella, Franca Donaggio, Cristina De Luca, Emidio Casula, Marco Verzaschi, Guido Tampieri, Bruno Dettori, Laura Marchetti, Luigi Meduri, Tommaso Casillo, Andrea Annunziata, Raffaele Gentile, Serafino Zucchelli, Antonio Gaglione, Giampaolo Patta, Andrea Marcucci, Danielle Mazzonis, Luigi Vimercati, Giorgio Calò.

Senza contare la politica locale…

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

4 Commenti a “Politici dipendenti nababbi”

  1. il naufrago ha detto:

    Lo stipendio dei nostri politici é una della realtà  SCANDALOSE di questo paese. Purtroppo la lista di cose scandalose é lunghissima. Che tristezza… 🙁

  2. Marco B. ha detto:

    http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/politica/berlusconi-indagato/berlusconi-indagato/berlusconi-indagato.html

    Ai tempi di Craxi lo PSICONANO si comprava il consenso e le leggi “ad personam/aziendam” pagando il PSI e la DC attraverso tangenti e finanziamenti personali ai politici, ai giudici e alti ufficiali della finanza .. oggi é costretto a fare BONIFICI a gente come FUDA(leggi comma TRUFFA a suo NOME causa di forti imbarazzi e mal di pancia nel csx)e DE GREGORIO(per il quale RINGRAZIAMO da ANNI Di Pietro e l’italia dei Valori che lo ha ACCURATAMENTE SELEZIONATO ed inserito nelle SUE LISTE)!
    Povero Scilvio .. che tempi grami! Certo a partire dagli anni 70 era TUTTO più FACILE .. lui e i SUOI AMICI di Confindustria-Mediobanca(PECCATO che gente come Prodi, Fazio, Monti, Ciampi, Draghi e lo stesso Cuccia come l’avvocato Agnelli con il SUO erede “illegittimo” Luca “Cordero” – AGNELLO in Spagnolo – di Montezemolo abbiano SEMPRE visto in SCilvio null’altro che un PIAZZISTA ARRICCHITO grazie ai soldi della MAFIA e l’appoggio della P2 e di Bettino(detto Bottino)Craxi!). Ma allora chi andava a pensare che sto “povero cristo” di SCilvio sarebbe diventato l’UOMO che é oggi(grazie agli appoggi giusti come il Venerabile Maestro Gelli Licio, il PRESTANOME nella politica Craxi Bottino e l’appoggio incondizionato di MAFIA – Dell’Ultri e Mangano le TESTE di PONTE del riciclaggio del denaro sporco – e della MAGISTRATURA – Cesarone Previti e i suoi “amici” GIUDICI AGGIUSTA SENTENZE)! Allora sì che era FACILE e BELLO .. nella MILANO da BERE!! Vuoi mettere quanto gli COSTA oggi al SCilvio la POLITICA(cioé dare da MANGIARE alla MAFIA-MASSONERIACLERICOGIUDAICA-AFFARISTICASINDACALE)! Vuoi mettere la SODDISFAZIONE di passare 70 miliardi di vecchie lire su conti cifrati svizzeri all’amico Bottino Craxi a titolo di COMPENSO per i favori e le leggi fatte approvare in Parlamento – SALVA MAFIASET – SCIPPA MONDADORI e SME all’Ing.(EBREO)De Benedetti – PADRE_PADRONE del P(2)D .. con quello che deve aver PAGATO a Prodi Presidente dell’IRI per AVERLE LUI .. e SCilvio venire scagionato o assolto per PRESCRIZIONE o per AVER COMMESSO il FATTO(mentre il SUO AMICO e AVVOCATO si piglia 6 anni con la pena da scontare ai DOMICILIARI) .. il DELITTO PERFETTO! Altro che PAGARE 70 milioni alla Lega e chissà  quanti a Casini e Fini per averli MUTI e COPERTI dalla SUA(5 anni, dico .. 5 anni questi sono stati in SILENZIO) .. quanto si STAVA MEGLIO quando si STAVA PEGGIO. NON é vero .. SCilvio?!

  3. Marco B. ha detto:

    Io li metterebbi a PANE(raffermo)e ACQUA(di fogna)!

  4. mirko ha detto:

    E’ arrivato il momento:::prendiamo i porci
    quanto gli odio

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.