Posts Tagged ‘giulio tremonti’

E’ finita l’era dei pagliacci

Va sempre peggio per i giornali e per i giornalisti. Al Corriere sono ormai diventate quotidiane le minacce di sciopero per protestare contro alcune azzardate politiche aziendali: dalla (s)vendita dello storico palazzo milanese di via Solferino, fino all’attuale polemica col succulento bonus riservato all’ad di Rcs Pietro Scott Jovane e al top management della testata, […]

Condividi!

Quando Enrico Letta diceva…

«Solo le misure contro l’evasione potrebbero avere il nostro sì. Ma ammettendo che con la tracciabilità si possono recuperare 10 miliardi in 2 anni Berlusconi e Tremonti confessano di aver regalato 10 miliardi all’evasione dal 2008 al 2010». Enrico Letta, vicesegretario Pd, 27 maggio 2010.

Condividi!

Tremonti, quello de “i conti in ordine”

«La crisi non è alle nostre spalle, ma ancora davanti a noi. Dalle grandi crisi si può uscire con le guerre, come dalla crisi del ’29. Oppure con la “grande inflazione”. In Cina si distruggerebbe il risparmio di decenni, destabilizzando il Paese. Potremmo avere un altro tipo di esplosione. Non esiste una matematica della catastrofe. […]

Condividi!

Quando le balle di Tremonti erano…

«L’economia italiana è messa in modo molto diverso da come ce la raccontano i pessimisti in Italia. Non esiste un rischio del debito sovrano. Il blocco dell’Europa tiene». Giulio Tremonti da ministro del Tesoro, 16 aprile 2011.

Condividi!

Un Tremonti finalmente saggio

«Il prossimo Parlamento sarà molto diverso da questo. Ci saranno grillini e vendoliani. Non automi con la cravatta griffata». Giulio Tremonti ad Aldo Cazzullo del Corriere.

Condividi!

Superministro del governo fallito

«Vorrei andare in Parlamento, ma a dire cosa? Non possiamo promettere nulla. Eppoi, se ci vado, sembra che diamo ragione ai vari Bersani e Fini». Giulio Tremonti un anno fa, 31 luglio 2011, quando l’aggravarsi della crisi economica lasciava il governo Berlusconi senza risposte agli attacchi dell’opposizione.

Condividi!

Il “disfattista” dell’Euro

«Attenti. Se cado io cade l’Italia, se cade l’Italia, un paese troppo grande per essere salvato, cade l’euro. È una catena». Giulio Tremonti “nella trincea del Pdl“, 8 luglio 2011.

Condividi!

Il bue che dice cornuto all’asino

«Giulio Tremonti è il principale responsabile della fine del governo Berlusconi. Ha distrutto il nostro consenso». Sandro Bondi, ex ministro dei Beni culturali.

Condividi!