“La trombosi cerebrale associata a livelli bassi di piastrine nel sangue (sindrome di Vitt) è probabilisticamente legata ad AstraZeneca”.

Così il medico legale Luca Tajana e l’ematologo Franco Piovella, consulenti della Procura di Genova, scrivono nella relazione depositata agli atti sull’associazione tra del vaccino “Vaxzevria” di AstraZeneca con le forme di trombosi cerebrali costate la vita finora a 4 persone, tra cui Camilla Canepa, 18 anni e Francesca Tuscano, 32 anni, oltre ad altri due anziani.

E’ la prima volta che questo tipo di associazione finisce su un atto giudiziario.

Lascia un commento