Azzollini, il senatore mascalzone che sfotte

«Guardi quella foto. È la real nave Vespucci, nel 1939. Oceano in tempesta. Eppure bisogna stare saldi, senza agitarsi. Statt’ tranguill appairs’ a me, mi togli nu problem’ e ti port n’ salvo . Questa è la filosofia della mia vita». Antonio Azzollini, Ncd, dopo il no all’arresto arrivato dal Senato grazie ai voti del Pd, nonostante i pm di Trani hanno chiesto i domiciliari del senatore per un’inchiesta sul crac da 500 milioni della Divina Provvidenza di Molfetta.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.