Marino al Campidoglio “in taxi”

«Quando arrivo a Roma, in stazione o in aeroporto, mi vergogno per quel muro di tassisti irregolari che vedo all’esterno. Mi impegno a eliminarlo, voi però non fatemi più sentire di turisti truffati che spendono 150 euro da Fiumicino a Roma». Ignazio Marino ai tassisti romani che promettono di votarlo nuovo sindaco della capitale.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Marino al Campidoglio “in taxi””

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.