«Mi vengono i conati di vomito a vedere queste penne brillanti, queste barbe bianche, che parlano dall’alto della loro onniscienza. Si offende la storia, la cronaca, la verità. Mi metto nei panni del povero Caselli, di Ingroia, delle procure e penso alle centinaia di condanne, che vengono fatte passare come un bicchiere d’acqua». Antonio Di Pietro (Idv) rivolto a Eugenio Scalfari sull’argomento intercettazioni Mancino-Napolitano per il processo sulla trattativa Stato-mafia.

Un pensiero su “Scalfari? “Fa vomitare””

Lascia un commento