«Siamo pronti a tutti gli scenari, anche all’abbandono dell’euro. Non dobbiamo prepararci alla responsabilità collettiva dei debiti e a pagare quelli degli altri». Jutta Urpilainen, ministro delle Finanze della Finlandia, 6 luglio 2012.

Un pensiero su “Eurointenzioni della Finlandia”

Lascia un commento