Io conosco benissimo l’agenda europea avendola scritta e confermo che controllerò l’azione del governo. Me ne intendo, io. Sono professore come Monti, amo questo Paese e sono una persona seria. Ma il capacissimo neopremier voglio che dica bravo Brunetta, brava Gelmini, viva la legge di stabilità.” Renato Brunetta, ex ministro della Pubblica Amministrazione.

Un pensiero su “Piccolo uomo, grande narciso”

Lascia un commento