Una domanda ad Aldo Grasso


Miss Italia, una domanda ad Aldo Grasso

Antonella Clerici, una conduttrice che ha fatto della goffaggine la sua cifra distintiva.” E’ una delle tante definizioni ad effetto che apprezzo di Aldo Grasso, il critico televisivo del Corriere i cui articoli spesso pungenti e dissacranti nei confronti della fauna televisiva sono relegati a pagina 71.

Di Aldo Grasso apprezzo l’ironia e l’acume critico, anche se talvolta non mi trovo d’accordo con lui. Quando scrive. Ma anche quando realizza certi video sul sito del Corriere online! O meglio, talvolta non ne capisco il senso. Tipo quello che ha realizzato di recente in cui si chiede perché la Rai dedichi 3 prime serate a un programma noioso e inutile come Miss Italia condotto da un inetto con voce strascicante come Emanuele Filiberto. Figlio del piduista Savoia “che evidentemente piace a qualche papavero dei piani alti“. Sarà . Io mi chiedo quale sia il papavero dei piani alti del Corriere che induce a ridurre l’intelligenza di Aldo Grasso in 2 minuti di video insulsi che potrebbe valorizzare ammettendo che non soltanto Miss Italia, ma almeno il 90% dei programmi Rai é inutile e dannoso. Da quando P2 e P3 se ne sono impossessati.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.