Ore contate per il governo dei piduisti

La Camera ha salvato il pitriplista Giacomo Caliendo perché la regola vuole che il voto degli astenuti non faccia testo. Una giornata da pagina nera sentire un ministro della giustizia come angelino inaffanno, che per difendere il sottosegretario colluso con la  nuova massoneria, ha attaccato in aula l’inchiesta P3 bollandola come “Fumisterie e costruzioni dei pm di sinistra“. Una vergogna d’uomo prima che di ministro.

Venendo ai numeri: la mozione di sfiducia a Caliendo non é passata grazie ai 299 voti contrari della maggioranza contro i 229 favorevoli (Pd e Idv). Se i 75 astenuti (finiani, Udc, Mpa e Api) avessero votato a favore della mozione si sarebbero ottenuti 304 voti. 5 in più rispetto alla maggioranza su un totale di 603 deputati presenti in aula.

Contro la mozione sono stati 231 i voti del Pdl su 238, 58 della Lega Nord su 59, oltre a quelli dei finiani Ronchi, Urso (assenti Menia e Buonfiglio), dei liberal-democratici Tanoni, Melchiorre e Grassano, degli esponenti di Noi Sud e Adc (Iannaccone, Milo e Pionati).

A favore della mozione di sfiudica 23 deputati Idv su 24 e 203 dei 206 del Pd, oltre a 3 deputati del gruppo misto.

Tra gli astenuti 25 dei 33 di Futuro e Libertà  (4 assenti, 2 in missione, 2 contrari). 37 deputati Udc (tranne l’assente Carra), 7 degli 8 di Alleanza per l’Italia (Bruno Tabacci era in missione), 5 del Movimento per l’Autonomia di Raffaele Lombardo, oltre a Chiara Moroni che dal Pdl é passata coi finiani di Futuro e Libertà .

Gli assenti della maggioranza sono stati 8, di cui 4 di Futuro e libertà  (Angeli, Consolo, Divella e Tremaglia).
Nell’opposizione assenti Gabriele Cimadoro (Idv) e 3 del Pd (D’Antona, Narducci e Sarubbi).

Per la prima volta, dall’inizio di questa legislatura, si é avuta la certezza che la maggioranza non ha più i numeri per governare. La soglia minima per la maggioranza é di 316 deputati.

Tutto ciò ci dice che ogni momento é ormai buono per la caduta di questo vergognoso governo. Si é reso conto anche il moribondo Bossi. La fine di questa tornata di regime federal-piduista é ormai vicina.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.