Legalità  é disobbedire

Il governo censura la rete ma noi già  sappiamo che non ci censurerà  nessuno. Anzi, le nostre idee per diffondere informazione libera continuano imperterrite, comprese novità  che spero di potervi svelare fra pochi giorni. In ogni caso io disobbedirò a ogni veto e divieto governativo. Continuerò il mio modesto lavoro di produzione di video corti, lunghi o in diretta alla faccia di Minzolini, parassita mantenuto dal canone per il mezzo televisivo senza futuro. Come senza  futuro é questa classe politica, Italia dei valori e Movimento 5 stelle a parte.

Le briglie alla libertà  di espressione della rete col timbro del governo piduista non si contano più. Non sanno più cosa inventare. Gli é rimasto di riempire i soliti house organ di calunnie e di notizie inesistenti. I Feltri e i Sallusti si sono venduti a caro prezzo. I loro epitaffi schizzati con la saliva sulle natiche di Berlusconi, vengono cucinati nei loculi a forma di redazioni protette da squadre di forze dell’ordine che ne presidiano gli ingressi. Soltanto a quella stregua possono permettersi di mandare alle rotative bestemmie con titoli tipo “Perché servono leggi ad personam” con un’accozzaglia di scemenze da non poter leggere.

L’esecutivo completamente succube dei capricci del privato corruttore che legifera porcherie dai nomi innocui fanno star male davvero. Ieri Emma Bonino, presidente di turno al Senato, ha avuto un malore durante la consultazione del processo breve. E’ dovuta uscire a sboccare in infermeria. Del resto é risaputo che non ci sono più margini per legiferare nei limiti della legalità . Il parlamento é una polveriera in cui i tiratori non scelti giocano alla roulette russa col popolo. Sparano alla cieca per colpire cittadini inermi nei loro diritti e nei loro interessi.

In un quadro così legalità  significa disobbedienza. La rete é il mezzo di libertà  per eccellenza, impermeabile agli sputi dei Bondi e dei Cicchitto. Noi dobbiamo soltanto tenere duro diffondendo sempre di più la pratica alla connessione, per permettere ad ogni cittadino di scegliere come informarsi. Ognuno di noi può fare qualcosa contagiando il vicino o il parente ad approfittare di questa libertà . E’ un diritto dovere di tutti diffonderla, e vedrete che saremo sempre più numerosi a saper distinguere uno sguattero alla Minzolini da un uomo libero.

Martedì prossimo, giorno del decennale dalla morte di bottino craxi, a partire dalle 10 del mattino si terrà  un presidio in piazza Navona a Roma nell’ambito del no Craxi day organizzato da Italia dei valori. Non ci sarà  un palco, ma ci saranno i megafoni per parlare in libertà . Io ci sarò. Spero anche voi.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

9 Commenti a “Legalità  é disobbedire”

  1. marilena ha detto:

    BRAVO DANIELE!!!CONTINUA COSI’!!COMPLIMENTI PER IL TUO LAVORO!

  2. eugenio ha detto:

    Ottimo, Daniele, disobbedienza civile. Te lo dice uno che ama seguire le regole, come tutti noi, ma non regole che vanno contro il buon senso e i principi fondamentali a cui si ispira l’Italia e l’Unione europea. La Rete mormorò, non passa il decreto!

  3. Daniele ha detto:

    Spero MARCO FABBRINI lo paghi qualcuno per scrivere ciò, altrimenti é davvero grave.
    A mio parere quando si insulta gratuitamente come fa lui si passa automaticamente dalla parte del torto.
    Sarebbe più opportuno argomentare che insultare, si sarebbe parlomeno un minimo credibili. Se c’é qualcuno frustrato questo é proprio lui.
    Se non gli piace questo blog non lo legga.
    Come scritto qui più volte, io sono di centro destra, e lo sarò sempre, anche se non la voto più da anni.
    Essere di centro destra non significa votare berlusca, sia chiaro. Ci si può benissimi non riconoscercisi.
    E non voglio neanche difendere IDV e Grillo. Io semplicemente seguo e approfondisco ciò che accade tutti i giorni cercando riscontri reali e oggettivi.
    Di conseguenza do il mio voto a chi é:

    onesto
    non corrotto
    senza fedina penale sporca
    non inquisito
    con un programma serio e moderno
    rispettoso di chi non la pensa come lui
    che corrobora con i fatti quello che dice
    coerente
    ecc. ecc.

    A prescindere dall’orientamento politico, destra o sinistra, che ormai non ha più valore, in particolare in Italia.

    Saluti a tutti

  4. rent ha detto:

    Fabrini, il molisano e Grillo vi cacceranno a calci in culo a furor di popolo, minzolino del menga.

  5. ugasoft ha detto:

    Propongo la lettura pubblica di “Disobbedienza Civile” di H.D.Thoreau. Testo meraviglioso risalente alla prima metà  del 1800 al quale si ispirarono Ghandi e Martin Luther King.

    Bravo Daniele, io sono con te!

  6. bob ha detto:

    Bravo, Fabbrini! A te invece, chi ti paga?

  7. MARCO FABBRINI ha detto:

    MARTINELLI CI VUOLE UNA FACCIA DA CULO COME TE PER DEFINIRE LECCHINI ALTRI GIORNALISTI QUANDO PROPRIO TU SEI IL MAGGIORDOMO DI UN BUFFONE TROGLODITA COME DI PIETRO E LA SUA IDV.
    I GIORNALISTI CHE NOMINI ALMENO SI FANNO PAGARE BENE A DIFFERENZA DI TE CHE TI PROSTITUISCI PER UNA MISERIA AL MOLISANO TANTO CHE SEI COSTRETTO A ELEMOSINARE AIUTO AI TUOI QUATTRO LETTORI.
    PER FORTUNA CHE CHI GOVERNA VIENE DECISO DA UN ESERCIZIO CHE SI CHIAMA VOTO E NON DALLE SPARATE DI MERDA CHE ESCONO DA QUEL BUCO DI C. CHE E’ LA TUA BOCCA.
    IMMAGINO GIA’ LA QUANTITA’ DI FARMACI PER IL MAL DI FEGATO CHE TU E I TUOI COMPARI DOVRETE CONSUMARE ALLA LETTURA DEI RISULTATI ELETTORALI QUANDO I PARTITI SENZA FUTURO COME LI CHIAMI TU SCHIACCERANNO COME MOSCHE I TUOI IDOLI IDV E GRILLO (PREVEDO CHE QUEST’ ULTIMO RAGGIUNGERA’ FAVOLOSE PERCENTUALI CHIMICO FARMACEUTICHE).
    PER TUA FORTUNA C’E’ LA MITIZZATA RETE USATA DA QUALCHE MIGLIAIO DI FRUSTRATI PER SFOGARE I PROPRI PROBLEMI E DA QUALCHE FURBONE TIPO GRILLO PER FARE SOLDI CON I SUOI PROCLAMI DA NEO MESSIA ALLE SPALLE DI QUALCHE BOCCALONE CHE COMPRA I SUOI LIBRI E DVD.
    SULLA RETE POTRAI CONTINUARE A SVERSARE I TUOI LIQUAMI INSIEME A QUALCHE TUO COMPARE DI COSCA MENTRE ALTRI LAVORERANNO ANCHE PER TE.
    MARTEDI’ PROSSIMO SALUTAMI COLORO CHE INTERVERRANNO NELLA OCEANICA MANIFESTAZIONE PROMOSSA (GUARDA UN PO…) DA IDV CONTRO BETTINO CRAXI, TENETE DURO IN QUESTA LOTTA DECISIVA PER LE SORTI DEL PAESE.
    SIETE RIDICOLI E SEGUITE UN PERSONAGGIO RIDICOLO CHE PER FARSI UN MINIMO DI PUBBLICITA’ SI AGGRAPPA A STORIE PASSATE CHE GLI HANNO RESO UN MINIMO DI GLORIA.
    VORREI VEDERLO IL MOLISANO IL GIORNO CHE BERLUSCONI MUORE DOPO AVERE STAPPATO UN MAGNUM DI KRUG DI COSA PARLA VISTO CHE LA SUA INCOMPETENZA SU TEMI CHE NON SIANO ANTIBERLUSCONIANI E’ NOTA A TUTTI E LA CLASSE DIRIGENTE (SAREBBE PIU’ CORRETTO CHIAMARLI SCENDILETTO) DI IDV LO SEGUE A RUOTA.
    CI VORREBBE UN LIBRO PER INSULTARVI TUTTI MA HO GIA’ IMPIEGATO TROPPO DEL MIO TEMPO CHE A DIFFERENZA DEL TUO VALE MOLTO.
    ALTRO CHE CENSURA, BISOGNEREBBE AVERE LA PATENTE SOLO PER ACCENDERLO UN PC.

  8. malos ha detto:

    D’accordo con te, Daniele, ma un po’ meno ottimista sul futuro (e sul passato: su Splinder, m’hanno già  bello e censurato l’anno scorso). Poi c’é il problema di riuscire davvero a “diffondere sempre di più la pratica alla connessione” in un paese dove la banda larga é ancora assai carente (censura indiretta). Ad esempio, qui manca ancora l’ADSL e si viaggia col 56k (e pensare che abito in pianura padana tra Rovigo e Ferrara, non in alta montagna), onde per cui, per aprire questa pagina ho impiegato oltre un minuto e se provo a lanciare un qualsiasi videofilmato si blocca tutto.
    Concludendo, mettiamocela tutta, con la speranza che in questo scontro tra mass media e minority media, Davide non faccia soltanto il solletico ai voti della pancia pidiellina di Go(Ita)lia.

  9. trarco mavaglio ha detto:

    Caro Daniele, ho caricato su YouTube una sintesi della conferenza stampa di Gentiloni e Giulietti(art.21) dove spiegano la gravita’ del prossimo Decreto Romani “ammazza Youtube”!
    VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=Ppx6NPNdFqU

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.