Per un buon 2009

Voglio chiudere questo 2008 con un video girato da alcuni cittadini al consiglio comunale di Caltanissetta, dove i vigili urbani hanno difeso la causa della casta locale per imporre la censura alla videocamera che immortalava gli interventi dei consiglieri comunali e degli assessori. Spero che queste immagini entrino a far parte della storia di un anno passato, vecchio, superato, e che allo stesso tempo rafforzino l’ostinazione di un numero sempre maggiore di ragazzi come questi.

Perciò mi auguro che il 2009 porti più coraggio, più autocritica, più giovani armati di videocamere che denuncino tutto e il più possibile. Per sperare tanto devo augurarmi un 2009 con più persone informate e consapevoli e meno sognatori che reputano la mia persona un’eccezione.
Mi auguro che il 2009 mandi in pensione per sempre i soldi e che questo contribuisca a premiare i migliori a scapito dei paraculi.

Mi auguro che il 2009 porti maggiore frustrazione ai figli di papà , schiacciati e oppressi da una massa di plebei informati e capaci di pensare con la propria testa. Soltanto con una maggioranza così potremo dare maggior proporzione alle differenze e restituire alla nostra civiltà  una democrazia a misura europea.

Mi auguro che il 2009 porti tanti licenziamenti nel settore industriale e privato, affinché anche tanti dipendenti pubblici siano costretti a rimboccarsi le maniche per guadagnarsi da vivere, senza che il loro stipendio sia il prodotto dei contributi forzati dei lavoratori a partita iva, come il sottoscritto, che vedono sottratte le proprie ricchezze prodotte per mantenere un esercito di parassiti.

Mi auguro che il 2009 si porti via fette di mafia, omertà  e paura, e che tanta indignazione frutto di consapevolezza possa restituire agli italiani una legge uguale per tutti.

Mi auguro che il 2009 porti più Rete e meno televisione, più fatti e meno religione, più facce toste e meno ipocriti.

Mi auguro che il 2009, sia per me come il 2008. Ricco di soddisfazioni e di tante piccole rivincite. Per questo devo ringraziare voi tutti, a migliaia, che venite a leggere e commentare questo blog ogni giorno. Un costo in termini economici, un guadagno in termini di orgoglio personale.

Nel 2008, dopo 15 anni di full time radiotelevisivo, mi sono dimesso da tutto, cominciando a lavorare solo su Internet per realizzare interviste e servizi per il blog di Beppe Grillo e per l’Italia dei valori. Non mi sono mai sentito così a mio agio nell’essere me stesso. Contento di essermi guadagnato la loro stima e la loro fiducia. Contento di condividere il lavoro con un team stimolante e qualificato come quello dei ragazzi della Casaleggio associati di Milano, a partire da Gianroberto, un “ragazzo” dotato di fiuto come pochi.  Altrettanto contento di essere inviso al resto dello star system ormai consumato, sia televisivo che cartaceo. Consapevole di poter dare il mio contributo a chi mi interpellerà  per fare informazione televisiva o radiofonica, giusto per raggiungere quella fetta di italiani che internet non lo usa. Giusto per sentirmi meno in colpa quando mi capita di essere fermato per strada da persone anziane che mi dicono “Come mai non la vedo più in tv?” Devo confessare con onestà  che, nonostante la fatica che comportava la quotidianità  dell’andare in diretta, lo studio de L’Espresso mi manca un po’.

Comunque mi auguro che il 2009 porti tanti altri colleghi giornalisti a essere più liberi. Che la loro professionalità  possa contribuire a svegliare dal coma “quizzologico” tanti italiani. Anche se so che molti di loro finiranno a fare i pasticceri o in qualche impresa di pulizie. Prigionieri della dipendenza editoriale, inconsapevoli delle potenzialità  della Rete. Quando li incrocio li sento in un continuo lamento. Dicono cose che meriterebbero inchieste interne alle redazioni da cui provengono, ma tacciono e soccombono. Poveri loro.

Mi auguro che il 2009 continui a catapultarmi in giro per il mondo, dopo anni di segregazione nelle redazioni televisive e nei recinti di piccoli fattarelli di cronaca locale. Mi auguro di proporre tanti faccia a faccia con politici e politicanti di tutte le estrazioni, affinché la chiarezza sostituisca il politichese e rimuova la mentalità  del “lei non sa chi sono io”. Preparatevi perché ne vedrete delle belle.

Mi auguro che il 2009 mi riporti alla maratona. Da quando mi sono iscritto a quella di Stoccolma, che si disputerà  a fine maggio, ho ripreso a correre seriamente e con regolarità . Ho perso qualche chilo di troppo e ho ripreso lucidità  mentale che la vita da blogger perennemente seduto mi stava annebbiando.
Mi auguro che anche molti di voi si abituino a corricchiare almeno un pochino ogni giorno, senza strafare come me. E’ la miglior medicina di vita che aiuta a pensare e a formare il carattere. La fatica che impone la corsa rafforza la salute, la personalità , il vigore fisico (in tutti i sensi) e ringiovanisce lo spirito.

Mi auguro che il 2009 continui a minare la mia inguaribile misantropia, perché grazie ai vostri commenti e alle vostre critiche scopro ogni giorno individui dotati di lunghezza d’onda, che trasmette piacevole presenza. Vi devo ringraziare perché spesso mi aiutate a ragionare e a considerare il problema dal lato che con inconscia presunzione credevo di aver valutato.

Mi auguro un 2009 tutto su questo blog, con voi, e vi lascio col video dei miei minuti più belli del 2008. L’intervento sul palco del V2-Day di Torino su invito a sorpresa di Beppe, davanti a centinaia di migliaia di persone. Un momento irripetibile che é valso molto più di qualunque Raiset.
Di seguito la versione mozzata disponibile su Youtube, QUI la versione integrale scaricabile grazie ad Arcoiris tv.
Da Bordighera, per oggi e per quest’anno, é davvero tutto. Un bacio.

Scarica il Calendario dei Santi Laici 2009

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

67 Commenti a “Per un buon 2009”

  1. renato zanotti ha detto:

    @ poldo
    daccordo su tante cose ma come dici tu:
    “..Il problema é se veramente un Brunetta(come qualunque altro politico serio) abbia un disegno concreto per riordinare il sistema”

    Uno che vuol sistemare le cose non spara nel mucchio. Un impostore incapace come brunetta poi. Avrebbe potuto iniziare facendo finalmente applicare le misure che gia’ ci sono, e cacciare i dirigenti che non hanno vigliato. Figurarsi! Non gliene frega assolutamente nulla.
    Come dicevo e’ stato solo fumo mediatico come i soldati nelle strade etc etc per picconare e tagliare fondi a piu’ non posso al fine di demolire il pubblico in generale, vedi anche la scuola, nel progetto della dittatura di chi ha i soldi e gli altri a fare i sudditi (in miseria).
    Vedremo fino a che riusciranno a tirare la corda prima che si rompa. Temo purtroppo che quando la massa sbagliera’ mira e per un po’ ci sara’ la guerra tra poveri.
    … La pagheremo cara.

  2. Ella ha detto:

    @ Marisa:
    Sono andata a leggermi il blog del Franceschetti.
    Indubbiamente una persona colta e preparata, cosi’ come le altre 2 giornaliste che l’affiancano. Ma gli argomenti trattati, e le conclusioni… li’ veramente bisogna essere scettici.

    Quando poi leggo come risposte ai commenti dei lettori piu’ circospetti, frasi tipo: “Mio caro, bisogna aprire la mente per capire, bisogna rendersi disponibili alla comprensione, e talvolta bisogna credere anche a cio’ che logicamente sembrerebbe incredibile” invece di un piu’ onesto: “non ho spiegato bene, e tu caro lettore non capisci perche’ coi miei fumosi argomenti mi sto chiaramente arrampicando sugli specchi’; cioe’ quando realizzo che mi e’ richiesto UN ATTO DI FEDE laddove invece un semplice resoconto dei fatti, senza tante congetture, se riportato fedelmente sarebbe piu’ che sufficiente a convincere, ecco, dicevo quando leggo queste cose su quei blogs non ci torno piu’.

  3. beppe è alla frutta...... ha detto:

    @ Ella e Marisa:
    Ho generalizzato perché lo spazio é quello che é…ma in effetti la tecnica di manipolazione spesso é la stessa e la applicano in campi diversi.Ti ha plagiato sicuramente chi sta nell’ombra dietro le quinte.Il blog di Franceshetti(che ha subìto minacce e già  2 attentati) é eccezionale,si imparano un sacco di cose importanti.Dobbiamo renderci conto che abbiamo a che fare con delle “persone” dotate di conoscenze e poteri ENORMI.E’ normale brancolare nel buio all’inizio.Dopo un pò,però,le cose cominciano a prendere forma…la cosa fondamentale é aprirsi anche alle ipotesi apparentemente più “pazze”.Quello che in tutta sincerità  vi posso dire é che la realtà  supera di anni luce la fantascienza….Ciao!

  4. POLDO ha detto:

    @ renato zanotti

    Ho diversi amici che fanno gli infermieri e lo fanno in modo serio e con passione e ti assicuro che non li invidio, orari massacranti e turni assurdi per assicurare la continuità  del servizio.

    Non credere che io ce l’abbia con te quello che voglio dirti é che il problema della pubblica amministrazione in Italia c’é e come dici tu esiste da tempo, ma é anche vero che a nessuno gliene mai fregato un caxxo perché tanto é pubblico e come tutte le cose pubbliche sono a carico della collettività .

    Ora, pur non condividendo la metodologia Brunetta, poiché per mio libero pensiero se da un lato punisci i “fannulloni” dall’altro devi premiare chi lavora sul serio in un reale schema meritocratico(cosa che Brunetta non ha fatto), se i risultati del suo operato fossero stati nulli o quasi avrei tranquillamente sostenuto che aveva preso un abbaglio ma purtroppo non é stato così, perché fare il meno possibile con lo stipendio garantito é il verbo di molti.

    Il mio pensiero non é rivolto specificatamente alla tua categoria o a te ma alla macchina pubblica in genere che comprende centinaia di migliaia di lavoratori di cui una buona maggioranza adotta un malcostume popolare. Nel tuo caso sapere chi fa e chi non fà  é più lampante ma prendi tutte quelle aree amministrative di “colletti bianchi” dove spesso, molto spesso, si usa rimandare a domani quello che puoi fare oggi e te lo dico perché ho testimonianze dirette. E questo ovviamente non é solo per i dipendenti ma anche per i dirigenti perché il clientelismo, il nepotismo, il menefreghismo é a 360 grandi.
    Quando il bubbone diventa grosso non puoi fare più operazioni ad personam ma sei costretto ad agire in massa.
    Poi sulla discutibilità  del metodo mi trovi d’accordo ma il problema rimane.

    Se la gente spesso e volentieri faceva certificati a iosa per farsi i caxxi suoi e con migliaia di assunti c’era sempre carenza di organico come si risolveva? Il problema non é nel sapere o non sapere chi lo faceva ma nell’avere i mezzi per contrastare il fenomeno. Se uno ti da un certificato medico che gli vuoi dire? Che é finto? che é fasullo? Se le persone hanno un senso civico ed un rispetto pari allo zero con chi te la vuoi prendere? Per evitare che la genete abusasse di un mezzo lecito qualcuno é stato costretto a dire, va bene ti prendi malattia, stai male, però stai a casa e non da altre parti. Il risultato é stato che la gente non prendeva più certificati a rotta di collo perché comunque era costretta a stare a casa per la maggior parte del tempo e quindi era inutile. E’ una cosa pessima ma é la verità .
    I tornelli, stessa cosa. sempre perché le persone abusano! Entravano e poi via 4,5 volte al bar, a fare la spesa, al negozio in orario di lavoro. Io non dico che non può succedere ma non può essere una costante.

    E’ chiaro, ma non ne sono contento, che così ci va di mezzo anche chi lo fa in buona fede ma é colpa del sistema italiano, dalla cima alla base. Possibile che da noi esistono dei tempi pachidermici per effettuare delle pratiche che in altri Paesi fanno in ore?

    Ripeto, non difendo Brunetta ma qualcosa andava fatto. Il problema é se veramente un Brunetta(come qualunque altro politico serio) abbia un disegno concreto per riordinare il sistema o se agita un poco le acque per fare propaganda e aspetterà  poi che tutto torni calmo e pace così.

    Per quanto mi riguarda invece ringrazio quelli come te(e le persone che conosco) che facendo bene il loro lavoro e la loro professione aiutano giornalmente decine di persone. Il vero schifo é anche che questo sistema non abbia ancora un minimo di reale meritocrazia.

  5. Marisa ha detto:

    @ Ella
    Come ti capisco! Anch’io sto diventando estremamente circospetta nelle mie navigazioni. Anche il sito di disinformazione.it, pur fornendo informazioni interessanti sulla Casaleggio e su molti altri argomenti, non mi convince per nulla. Vi scrive spesso un certo Paolo Franceschetti che ha un blog molto intrigante dove sono approdati molti ex grillini. Leggiti l’ultimo post sulla villa che fu oggetto delle indagini sul mostro di Firenze e divertiti a rintracciare notizie sulla proprietaria e sulla sua storia. Si finisce veramente in un pozzo senza fondo! Il suo blog é frequentato da gente molto colta ( e io non mi posso certo annoverare tra di loro ) ma che mi pare porti avanti un’ideologia che sconfina spesso nell’antisemitismo.
    Io non voglio intrupparmi né a destra né a sinistra e nemmeno sento il bisogno di accodarmi a qualche guru, resta il fatto che muoversi in rete é veramente difficile e mi fa piacere che altri avvertano la stessa difficoltà .

  6. Ella ha detto:

    @beppe…
    credo che generalizzi un po’, hai messo tutto nello stesso calderone new age-figli dei fiori-eroina-lsd-no global, ma qui si tratta di 30 anni e piu’ di storia, in pratica quasi 2 generazioni… non si puo’ liquidare tutto con un “sono stati manipolati”, e allora quelli come me, che erano tanti ed erano li’, a noi chi ci ha plagiato?

    Riguardo il signoraggio, ne ho letti di articoli in tanti siti diversi, e ancora non sono arrivata al nocciolo della questione. Anche in questo caso ho l’impressione che chi ne parla tenda a semplificare un po’ troppo le cose, in questo caso tralasciando alcuni punti importanti della questione che si presterebbero ad interpretazioni diverse da quelle che si intendono raggiungere, con il risultato che le conclusioni che vengono tratte alla fine sembrano sempre piuttosto arbitrarie. E anche leggendo del signoraggio io applico il principio “follow the money”, perche’ alla fine dimmi chi ti paga e ti diro’ chi sei.

  7. beppe è alla frutta...... ha detto:

    “Non so, forse sono scettica e pragmatica di natura, ma non vedo come “lavorando su me stessa” possa dimezzare il debito pubblico, prevenire la disoccupazione o creare delle leggi eque”.So che non é immediato da capire ma in realtà  E’ PROPRIO COSI'(ovviamente non é un fatto AUTOMATICO).A proposito,dimezzare il debito pubblico é INUTILE e IMPOSSIBILE in quanto lo stesso é CREATO DAL SIGNORAGGIO BANCARIO(che altro non é che UNA TRUFFA pseudo-legalizzata per renderci SCHIAVI).Aggiungo poi che tutta (o quasi) la corrente new-age é stata MANIPOLATA ad arte se NON ADDIRITTURA CREATA per “imbrigliare” le coscienze,cosa che hanno fatto pure con la corrente dei “figli dei fiori” che in pochi anni sono diventati “figli dell’eroina o dell’lsd”.Anche i no-global li hanno plagiati e distorti (in origine erano PERFETTAMENTE CONDIVISIBILI) oggi sono paragonati a giovinastri spacca tutto….
    Giustissimo il concetto del “follow the money”-si scoprono grandi verità -non a caso DIFFIDO(quasi)SEMPRE dei miliardari.
    E cmq l’alchimia di trasformare(noi stessi)da piombo a oro NON E’ un processo tanto semplice e veloce…ci vuol tempo dedicato allo studio e meditazione.Ti consiglio di leggerti bene gli articoli di http://www.disinformazione.it/
    UN VERO SITO STRAORDINARIO che tratta tutti questi argomenti che qui sinceramente non posso APPROFONDIRE!Altro consiglio(banale ma che funziona) ELIMINA DA CASA TUA LA TV.Dopo brevissimo tempo ti sentirai NOTEVOLMENTE MEGLIO!!AUGURONI!

  8. Ella ha detto:

    Il piacere e’ mio, Nicola.

    Io davvero mi chiamo Ella, e sono una signora sposata con figli gia’ grandicelli, credo dell’eta’ di alcuni posters di questo blog, la quale cosa dovrebbe suggerirti che non sono piu’ esattamente una ragazzina.
    Ed in effetti quello che tu dici, che bisogna aprirsi all’amore universale, che se cambi te stesso cambi il mondo, eccetera sono un po’ un deja’-vu, cose che io ricordo dagli anni ’70 e ’80, quindi parliamo di 30 e piu’ anni fa; e mi sorprende sentire di nuovo questi discorsi, non perche’ tali principi non siano validi di per se stessi, ma perche’ si sono dimostrati essenzialmente inefficaci a migliorare la societa’; anzi ho quasi l’impressione che tutto questo “intimismo”, questo tirarsi fuori individualmente alla fine non aiutino assolutamente nella crescita di una coscienza collettiva e nella spinta verso quell’azione necessaria al cambiamento. E poi il tuo distinguere fra il BENE e il MALE, cosa significa?
    Non so, forse sono scettica e pragmatica di natura, ma non vedo come “lavorando su me stessa” possa dimezzare il debito pubblico, prevenire la disoccupazione o creare delle leggi eque. E pur leggendo i loro blogs, non ho mai pensato che Grillo, Travaglio e gli altri fossero dei guru. Li seguo tenendo sempre a mente quella massima inglese che dice “follow the money”, perche’ se e’ vero come dici tu che le credenziali possono essere falsificate, e’ anche vero che il denaro (e’ questo quello che tu consideri il MALE?) non mente mai.

  9. beppe è alla frutta...... ha detto:

    @ Ella:
    Cara Ella,in realtà  NON DEVI fidarti di NESSUNO ma SOLO DI CIO’ CHE SENTI GIUSTO DENTRO DI TE.So che può sembrare brutto(e triste) un discorso del genere ma le “credenziali” possono essere facilmente FALSIFICATE o DISTORTE.Fai perciò benissimo a essere “rompiballe”(nel senso di metter le mani avanti).Se imparerai a seguire il tuo CUORE ed il tuo SESTO SENSO non avrai PIU’ bisogno di “certificati di garanzia”.Vedi,nella vita é normale avere dei punti di riferimento come famiglia o Dio(nel senso di AMORE UNIVERSALE) ma bisogna sempre fare ATTENZIONE agli “idoli” o ai “guru”.E’ doloroso quando questi idoli ti crollano,ti senti preso in giro,tradito e incazzato ma DOPO IL PRIMO momento di SMARRIMENTO si CRESCE NOTEVOLMENTE e NON si ripetono più gli stessi errori!!!Io son passato da beppe a travaglio a david icke e molti altri e ognuno ha avuto la sua FUNZIONE ma ahimé(o meglio PER FORTUNA) si sono tutti SGRETOLATI.Ricordati sempre che IL MALE é FURBO e INGANNATORE!!Purtroppo é anche MOLTO INTELLIGENTE e non é facile smascherarlo.Se tu saprai studiare ed aprirti all’amore universale NON AVRAI PIU’ PAURA DI NULLA.In questo blog purtroppo si respira aria di rabbia,frustrazione e pessimismo…ebbene SAPPI CHE IL PENSIERO HA UN POTERE ENORME(sia in positivo che in NEGATIVO).Quindi ti consiglio di REAGIRE e di lavorare su TE STESSA.Ricorda che se cambi te stessa cambi IL MONDO poiché come esseri umani siamo cellule di un UNICO organismo (il pianeta terra) e dentro di NOI é presente l’universo….Ti auguro di cuore un 2009 di CONSAPEVOLEZZA e mi raccomando:impara a seguire la TUA VOCE INTERIORE=coscienza.Lei non sbaglia MAI
    ah dimenticavo…piacere!Mi chiamo Nicola PS:se ti sembro così sicuro di me é perché sto aumentando la mia FEDE nel BENE(alla faccia dei catastrofisti) ma in realtà  non mi basterebbero 10 vite per raggiungere il livello che vorrei 😉

  10. Ella ha detto:

    grazie beppe e’ alla frutta, sono contenta che stiamo gradualmente appurando da che fonti derivano tante informazioni, pero’, vedi, io sono davvero una rompiballe, quindi ti chiedo, senza nessuna polemica o malignita’, quali sono le tue di credenziali?

    Tu sembri cosi’ informato e sicuro di te, cosa che sinceramente apprezzo, e certo non dubito che nel corso di una discussione saremmo daccordo su tante cose, ma come faccio a fidarmi delle tue parole senza sapere niente di te?

    Magari presentarci non sarebbe una cattiva idea.

  11. renato zanotti ha detto:

    scusate gli errori nel messaggio precedente..
    in particolare intendevo scrivere “allargando abnormemente la fascia di giornaliera di reperibilita’” togliete il restringendo.
    Grazie ciao a tutti
    Buon 2009

  12. renato zanotti ha detto:

    @ Poldo:

    Se si dice che i lavoratori pubblici sono fancazzisti, cioe’ si spara nel mucchio, mi sento semplicemente tirato in causa perche’si fa, come il brunetta e il martinelli, di ogni erba un fascio.

    Poi il martinelli parla di licenziamenti in massa nel privato per incasinare il pubblico: e’ chiaramente un discorso folle.

    Poi se si ascolta il brunetta (uno che dice che se c’e’ da mentire su qualcosa lui lo fa senza remore) dira’ che ha ridotto l’assentieismo del 30 poi del 50 poi del 99 poi del 120% ecc ecc. Ma e’ solo fumo.
    I controlli per malattia ci sono sempre stati e in un reparto o in una qualsiasi azienda si sa chi sta a casa di piu’; non Ebbene, che i dirigenti mandino tutti i controlli del mondo. Ci sono le sanzioni apposite in caso di fallo.
    Ora come mai questo non si fa?
    E come mai si spara nel mucchio restringendo allargando abnormemente la fascia di giornaliera di reperibilita’ per tutti (in pratica si puo’ uscirfe solo dalle 12 alle 13) impedendo a chi e’ a casa perche’ s’e’ rotto un braccio di uscire o a chi vive da solo e ha l’influenza, di andare a comprarsi pane e latte o di accompagnare il figlio all’asilo se si e’ madre sola?
    Perche’ non interessa affatto beccare gli assenteisti, lo si e’ sempre potuto fare. E’ solo fumo. Interessa invece picconare i diritti dei lavoratori; giorno dopo giorno togliergli qualcosa nel disegno generale di riportare il paese alla dittatutura e alla separazione assoluta delle classi sociali. Come urla il berluscone: i comunisti vogliono rendere uguali il figlio del dottore con quello dell’operaio.

    E che cazzo, non sia mai!

    Poi il dato “poiché per uno che lavora ce ne sono 5 che se ne fregano” io non lo conosco. Ammettiamo che che sia così. E allora come mai non si chiede conto a chi il problema non l’ha risolto, non l’ha visto e ha lasciato marcire la situazione? Come mai non c’e’ notizia che ne sia stato cacciato un dirigente?
    Fumo, ragazzi solo fumo.

  13. freeman ha detto:

    ma vedi di andarci tu a fare in culo, invece di trollare qui, pappagallo!

  14. Tsunami ha detto:

    Auguri di felice 2009 a te Daniele e buona fortuna per la Maratona! E i corrotti tutti appesi in piazza…

  15. beppe è alla frutta...... ha detto:

    @ freeman:hai ragione!Scusami!Sono uno sporco servo della casta,infiltrato di berlusconi e pure galoppino e mi pagano tantissimo per portare lo scompiglio nei blog dei salvatori dell’Italia che detengono la verità  rivelata-e-GUAI-A-CHI-NON-E’-D’ACCORDO…..
    MAGARI potessi avere la tua rinomata apertura mentale,il tuo sagace spirito critico e la tua profonda obbiettività .
    PS:la prox volta che scriverai nei tuoi post illuminanti che la colpa di tutto sono gli italiani che votano la casta e che l’Italia é un paese di me*da ti manderò beatamente a fare in c*lo perché sai solo ripetere a pappagallo il solito mantra trito e ritrito “inventato” dai tuoi supereroi.bye-bye
    🙂

  16. camillo sesmoulin ha detto:

    Ho aiutato,”con poco”,quelli del Manifesto.Aiuterò anche te con lo “stesso poco” ma con lo stesso vero piacere.
    Buon anno.
    Cam.

  17. freeman ha detto:

    >cmq tranquilli,non vi disturbo più
    infatti, abbiamo visto… 🙁

  18. beppe è alla frutta...... ha detto:

    @ MARTINELLI:ho letto adesso dal link di freeman…..
    E così J.P Morgan NON sarebbe massoneria??????
    Ma per favore daniele!
    Ne vogliamo parlare seriamente?
    Qui c’é un sacco di gente che ti stima DAVVERO e che perde i pomeriggi a leggere i commenti…
    TI PREGO-almeno tu-NON PRENDERLI PER IL “NASO”!

  19. beppe è alla frutta...... ha detto:

    bravissima Ella,links PREZIOSI(per chi vuol capirne di più) 😉
    ultimo ps per freeman:NON E’ OBBLIGATORIO essere sempre d’accordo con l’autore per postare su un blog!
    Senza contraddittorio NON SI CRESCE e la democrazia va in malora.
    Infatti rispetto daniele che almeno NON CENSURA i commenti “scomodi” come fa grillo (e da un pò anche travaglio)

  20. Fabio ha detto:

    Grazie per aver postato il nostro video di Caltanissetta. Grazie per tutto quello che fai. Non molliamo!

  21. Ella ha detto:

    Ecco un altro interessante link sui Casaleggio, per chi e’ ancora curioso (come me) e vuole cercare di capirci qualcosa:

    http://www.indicius.it/massmedia/beppe_grillo_jpmorgan.htm

  22. Ella ha detto:

    I Casaleggio mi lasciano piuttosto perplessa.
    Ho trovato questo video su youtube:

    http://www.youtube.com/watch?v=uttsmW8PJRc

    che secondo sia chi l’ha postato che coloro che l’hanno commentato, sarebbe precisamente di produzione dei Casaleggio.
    A meno che si sia appassionati di fantascienza/horror, e si miri a una clientela ristretta di fanatici di Orwell, faccio fatica a comprendere per quali motivi una compagnia di produzione voglia pubblicizzarsi con un prodotto del genere.
    Definire questo video “perlomeno sinistro” e’ poco.

  23. freeman ha detto:

    io sono quasi sempre d’accordo con daniele e non lo considero certo un amico della casta, altrimenti non sarei certo qui!

  24. beppe è alla frutta...... ha detto:

    cmq tranquilli,non vi disturbo più 🙂
    dopo l’outing di daniele sui casaleggio i dubbi si son dissolti

  25. beppe è alla frutta...... ha detto:

    senti chi parla

  26. freeman ha detto:

    non credo proprio che daniele sia una emanazione della casta… cmq se tu lo consideri tale, nessuno ti trattiene su questo blog, ormai le tue idee le hai postate fino alla nausea…

  27. beppe è alla frutta...... ha detto:

    @ Poldo:
    Caro Poldo,dov’é che avrei scritto che il problema NON é la casta e che quest’ultima é addirittura PURA???Ma siamo FUORI???Ma cosa stai farneticando??
    Il mio discorso in realtà  é molto SEMPLICE (per chi lo vuol capire).Che la casta(cioé politici,signori dei media e leccaculi\complici vari) sia MARCIA ormai lo sanno ANCHE I SASSI…il PROBLEMA é che in moltissimi che si OPPONGONO a questa casta si RIVOLGONO speranzosi ai “supereroi” grillo-travaglio-di pietro-e ci aggiungo pure martinelli che PURTROPPO-anche se dicono molte VERITA'(fa parte del “gioco”) SONO UN’EMANAZIONE DELLA STESSA CASTA che come compito ha quello di raccogliere i “dissidenti” in gruppi di pensiero(in questo caso BLOG)per fargli pensare quello che vogliono…vedi LO SCOPO ULTIMO DELLA CASALEGGIO ASSOCIATI!!!
    Aggiungo che i GATEKEEPER NON SONO NE’ DI DESTRA NE’ DI SINISTRA(ma la smettiamo di vedere ancora ste ca**o di divisioni dx\sx CHE NON ESISTONO NELLA REALTA’?)IL POTERE VERO NON E’ DI DESTRA NE’ SINISTRA ma ANZI crea queste differenze per farci fare la guerra tra di NOI-modello:dividi et impera.Spero di esser stato CHIARO
    Io non voglio CONVINCERE NESSUNO (quelli sono semmai i casaleggi) semplicemente mi dispiaccio a vedere tanta gente ancora FERMA nelle “sabbie mobili” della DISINFORMAZIONE.PACE
    PS:signoraggio e gatekeeping NON SONO di certo MASSIMI SISTEMI ma piuttosto “meccanismi infernali” che opportunamente spiegati li capirebbe anche un bambino…

  28. POLDO ha detto:

    Perché persone come “zanotti” e “antonin” devono sentirsi chiamati in causa se sono dalla parte del giusto?
    La verità  purtroppo non da loro la giusta voce poiché se la maggioranza dei dipendenti pubblici se ne sbatte del suo lavoro e delle sue responsabilità  automaticamente la minoranza, che invece lavora e seriamente, viene messa in ombra. Dovreste voi incazzarvi per primi ma so come funziona in ambito lavorativo.

    Non approvo le metodologie di Brunetta ma il fatto che il calo della “malattia” e assenteismo per i dipendenti pubblici é sceso circa del 50% é indice di un sistema che non funziona. E lo so in prima persona poiché per uno che lavora ce ne sono 5 che se ne fregano, quindi al di là  delle problematiche strutturali, organizzative, ecc. della pubblica amministrazione bisogna fare anche un pò di autocritica. Poi che il disegno vada ampliato sino alla casta su questo non discuto poiché per me é palese, se timbrano i dipendenti pubblici timbrano anche tutti gli altri, ministri, onorevoli, parlamentari, ecc. perché anche loro sono dipendenti pubblici.

    Io resto del parere che il cervello non é una spugna pronto ad assorbire ogni cosa e chi lo tratta in tal modo probabilmente non si é accorto di averne uno.

    Credo sia chiaro che la rete non preserva di per se da “Fake”; ma se qualcuno pretende di dire che la CASTA non é marcia dopo che presunte o meno figure di rilievo lo dimostrano documentandolo deve avere di pari passo STESSA DOCUMENTAZIONE CHE NE PROVI IL CONTRARIO altrimenti taccia poiché la tecnica del disturbo demagogico é già  abbastanza trito e ritrito.

    Quindi io non idolatrizzo ne lapido nessuno ma seguo più correnti dalle quali capto ciò che ritengo interessante, quindi al di là  dei discorsi sui massimi sistemi (signoraggio, Gatekeepers, ecc.) se qualcuno, come può essere beppe é alla frutta, mi dice che il problema non é la CASTA perché la casta é pura me lo deve dimostrare, poiché le decine di faldoni che conservano le inquisizioni sulla casta non sono coriandoli ed esistono.

    Stranamente poi mi viene da pensare come mai il concetto di Gatekeepers viene cavalcato casualmente proprio dalla destra! http://grandebugia.splinder.com/post/18173019.

    E quindi siamo al discorso che dicevo io in precedenza, chi é senza peccato scagli la prima pietra. Il gioco di buttare merxa su tutte e due i fronti é vecchio como il mondo con l’unico risultato di instaurare nella persona una subdola rassegnazione alle cose e recepire distrattamente le informazioni come una spugna(appunto) fino alla saturazione e alla rinuncia a capire.

  29. freeman ha detto:

    la casta marcia ha un esercito di servi nei mass media e il popolo bue é proprio quello che la vota! 🙁

  30. renato zanotti ha detto:

    …. e naturalmente tanta solidarieta’ e rispetto per il lavoratori del settore industriale e privato di cui Daniele augura follemente il licenziamento in massa per mettere in difficolta’ i “parassiti” lavoratori pubblici.
    Ritorniamo con i piedi per terra e speriamo invece che per loro e le loro famiglie ne vengano licenziati il meno possibile.
    E lo speriamo anche per il settore pubblico perche’ se i lavoratori privati che sono gli unici che pagano le tasse sempre e comunque vengono licenziati (e ne pagano troppe perche’ molti altri con partita iva non ne pagano affatto) mi spieghi Daniele dove va a prendere i soldi lo Stato – che nulla fa contro gli evasori, anzi – per mandare avanti, per esempio, gli ospedali pubblici (e i le cliniche finte private che campano quasi tutte con is oldi dello Stato?)?

  31. beppe è alla frutta...... ha detto:

    finalmete qualcuno che “apre gli occhi”(andrea)
    @ Antonin:hai centrato al 100%!
    @ freeman:la “casta marcia” usa i CAVALLI DI TROIA(=fake) per il popolino bue che non apre gli occhi.

  32. andrea ha detto:

    Sottoscrivo il commento di renato zanotti, per quanto riguarda la casaleggio ecco ciò che scrive sul suo sito il ragazzo dotato di gran fiuto Gianroberto:’l 90% dei contenuti on-line, articoli, commenti, video, fotografie, di ogni social media, é creato dal 10% degli utenti. Queste persone hanno la capacità  di influenzare le comunità  on-line e di indirizzare la scelta di un pannolino o l’elezione del presidente degli Stati Uniti, come in effetti sta avvenendo. Gli influencer sono la chiave per dialogare con la Rete.’ il link é http://www.casaleggio.it/media/articoli/conquistare-gli-influencer-gli.php valutate un pò voi…

  33. freeman ha detto:

    >grillo,travaglio,di pietro = FAKE!
    non credo che siano fake, ma la casta marcia é sicuramente shit! 😉

  34. renato zanotti ha detto:

    Ti auguri che:
    “il 2009 porti tanti licenziamenti nel settore industriale e privato, affinché anche tanti dipendenti pubblici siano costretti a rimboccarsi le maniche per guadagnarsi da vivere, senza che il loro stipendio sia il prodotto dei contributi forzati dei lavoratori a partita iva…”

    Scusa ma la cazzata brunettiana te la potevi risparmiare. Io sono un dipendente pubblico faccio l’infermiere al Riuniti e con i miei colleghi ci facciamo un mazzo cosi’ sul lavoro, in reparti perennemente in carenza di personale. Vieni a trovarci che ti possiamo raccontare tante cosette su quello che succede, che é colpa si di alcuni dipendenti pubblici, ma quelli che dirigono pero’.

    In questi giorni e0 stato anche chiuso l’ospedale di clusone previa inaugurazione di quello nuovo di Piario. Solo che qeullo nuovo e’ una scatola vuota, non c”e’ un solo paziente e non funziona nulla e hanno messo una struttura di pronto intervento degli alpini.
    Queste indecenze e gli sprechi non li fanno i lavoratori pubblici, ma i DIRIGENTI PUBBLICI, e’ un tantino diverso.
    Auguri comunque, sono sempre a seguire le tue battaglie,

  35. beppe è alla frutta...... ha detto:

    “Contento di condividere il lavoro con un team stimolante e qualificato come quello dei ragazzi della Casaleggio associati di Milano, a partire da Gianroberto, un “ragazzo” dotato di fiuto come pochi”.
    FINALMENTE HAI FATTO OUTING ,Casaleggio ha ingabbiato pure te
    @ Marisa:Hai centrato PIENAMENTE!
    @ Roberto G. Cominci almeno tu a capire ?
    grillo,travaglio,di pietro = FAKE!
    buon salto quantico

  36. antonin ha detto:

    insomma io essendo dipendente pubblico sarei parte di un “esercito di parassiti” che dovrebbero vedere il loro lavoro rubato da coloro che sono stati licenziati nelle industrie.
    insomma dovrei finire sotto un ponte, bene, complimenti vivissimi per la disinformazione di matrice brunettiana!
    ma non avevo dubbi, se chi gestisce il sito ha anche la faccia tosta (e ce ne vuole!) di osannare una associazione a delinquere di stampo massonico come la casaleggio c’é poco di buono da attendersi, ahimé!
    date un’occhiata al sito casaleggio.it e capirete!
    provare x credere!

  37. POLDO ha detto:

    la società  odierna professante il capitalismo speculativo e la mistificazione obbliga, a chi non vuole essere fagociatato inerme dal sistema stesso, di informarsi in più modi e da più canali possibili per apprendere ciò che realmente accade e per valutarne con oggettività  le concause, dando seguito all’ideale di pensiero libero.

    Il 2008 é passato, il 2009 inizia adesso! Sarà  anche per merito di persone come Daniele e suoi diretti e indiretti collaboratori e simili se alla fine di questo nuovo anno potremmo dire che é stato veramente diverso e realmente NUOVO.

    Ancora a tutti Auguri di Buon Anno.

  38. Daniele ha detto:

    Auguri a te Daniele, e Grazie per questo impagabile servizio che svolgi… Grazie infinite e Buon 2009

  39. Raffaele ha detto:

    Auguri anche a te Daniele, e grazie per l’opportunità  mi hai dato a luglio. Ti aspetto sempre per un caffé qui a Napoli, quando ti troverai a passare.
    Per quanto riguarda la corsa, non posso che sottoscrivere quello che hai detto. Sono quasi due anni che mi alleno per la mezza maratona e per i 10000 m. E ho trovato questa attività  una ottima valvola di sfogo e scarico di tossine, che ha soppiantato al 101 % il ciclismo, che qui a Napoli non é facile da svolgere per colpa di strade dissestate.
    Quindi consiglio vivamente il podismo come sport o hobby per rilassarsi e sfidare i suoi limiti, dosando le forze, soffrendo e piangendo come un bambino, quando si taglia il traguardo di qualsiasi gara. O almeno é quello che provo io.
    Un buon 2009 a te e tutti i raga del blog,
    Raffaele

  40. Massimo ha detto:

    Buon anno Daniele!
    Voglio essere ottimista: di tutto quello di cui ti auguri, non succederà  nulla; ma almeno (dicevo di voler essere ottimista!)non sarà  peggio dell’anno appena passato!

  41. Andrea Zannoni ha detto:

    Complimenti e BUON 2009!!!

  42. freeman ha detto:

    per fortuna travaglio non si occupa di politica estera… ma nel suo campo é decisamente bravo. poi nessuno é perfetto, si sa.

  43. Tomas ha detto:

    Nel 2009 dobbiamo arricchire la rete il più possibile con notizie,pezzi di libri scritti da giornalisti liberi.
    Berlusconi ha le televisioni,noi dobbiamo contrastarlo con la rete

  44. Roberto G. ha detto:

    Un felice anno nuovo a Claudio Pagliara, che rappresenta stupendamente l’informazione deviata e manipolata. Quella che permette che il genocidio si compia nell’indifferenza generale e che trasforma i carnefici in vittime.

    Un felice anno nuovo anche alla premiata ditta Di Pietro-Grillo-Travaglio paladina antiregime, che in questi giorni ha parlato d’altro.

    Se qualcuno si chiedeva come mai Travaglio potesse sparare ad alzo zero su Berlusconi tutte le settimane in prima serata Rai senza che gli succedesse nulla ora conosce la risposta.

  45. Fabio ha detto:

    Daniele é forte!

  46. Alessio ha detto:

    Tantissimi auguri di uno splendido 2009 Daniele. Che sia l’anno della rivoluzione italiana e del tuo successo che te lo meriti pienamente.

    P.S. Non sapevo che eri un corridore, complimenti.

  47. caterina ha detto:

    Un bacio anche a te, Daniele, e grazie del tempo e dell’interesse che dedichi a questo blog e a noi. Grazie anche a tutti gli amici che contribuiscono a rendere questo ritrovo interessante e piacevole, oltre che ricco di spunti e idee.
    Spero che il tuo 2009 sia sereno e felice e ti porti altre, meritatissime, soddisfazioni lavorative.
    Auguro a tutti noi di superare i momenti di sconforto e continuare a informarci e informare. Lo scopo immediato é risvegliare altri dal coma catodico, il fine ultimo un Paese migliore, un po’ più “normale”, che ritrovi dei valori e che voglia combattere per essi.
    Buon 2009 🙂

  48. Fabrizio ha detto:

    Grazie ancora Daniele per quello che hai fatto e per quello che fai.Condivido tutto in pieno e ti faccio tanti auguri per un sereno e proficuo 2009 per Te e la Tua famiglia.
    Questo anno spero che sia l’anno della verita’.
    Un abbraccio
    Fabrizio

  49. francesco ha detto:

    buon 2009 anche a te daniele,
    Speriamo che il nuovo anno
    ci porti un po piu di ambizione ,
    per capovolgere Lo Stato di queste cose!
    Ciao a tutti…..

  50. helena f. ha detto:

    E’ ormai un anno che ti seguo con piacere e con piacere continuerò a farlo.
    Grazie mia guida preziosa.

    Ti auguro un BUON 2009, come lo auguro a me :), a tutti i frequentatori di questo meraviglioso blog e a tutte le persone oneste del mondo intero.

  51. Gabriele De Luca ha detto:

    Auguri a lei e alla sua famiglia,
    signor Martinelli, che nel 2008 ho conosciuto e ho avuto modo di apprezzare su questo blog.

    Buon anno orgogliosamente laico, ma tollerante.

    Gabriele De Luca

  52. patty ha detto:

    Ciao Daniele, anche a te e alla tua famiglia un AUGURIO per un sereno ANNO NUOVO e pieno di felicità .
    Un detto dice…volere é potere…
    e un’altro dice…non tutte le cose durano per sempre…
    Come ogni cosa…c’é sempre un inizio e sempre una fine.
    Sono convinta che tutto questo macello che hanno creato finirà  per sempre e come CRAXI sarà  solo un brutto ricordo.
    Sono fiduciosa per il cambiamento in positivo che verrà .
    Per la perdita del lavoro che avevi…una esperienza l’ho avuta anche io ma non nel giornalismo ma alla Fantozzi…
    Il lavoro successivo é stata una liberazione e guadagnavo non solo in salute ma anche economicamente di più.
    Mettersi in proprio é la cosa migliore.

    Una cosa però ti devo segnalare e non vuole essere un rimprovero… ogni tanto dici delle paroline un pò volgarette, che però non si addicono alla tua classe per come ti conosco.
    Se le eviti é meglio perché rovinano un pò il tuo essere da ragazzo per bene.
    Comunque é solo una mia osservazione che puoi anche rifiutare.
    n.b. ho notato che hai tolto la pubblicità  del piduista nano dal tuo blog. Hai fatto proprio bene. Non ci “azzeccava” proprio come dice Di Pietro.

    Tanti Auguri di cuore e un abbraccio affettuoso.

  53. Anna ha detto:

    Caro Daniele,
    grazie a te per le tue parole, di oggi e di ogni giorno!
    Mi piace pensare che questo articolo lo hai scritto, alla fine, con il sorriso sulle labbra e un pizzico di serenità !
    Dai un bacino alla tua bimba, é fortunata ad avere un papà  così! Buon Anno!

  54. Marco Corino ha detto:

    Continua così, auguri per soddisfazioni sempre maggiori!

  55. andrea ha detto:

    ‘Mi auguro che il 2009 porti tanti licenziamenti nel settore industriale e privato, affinché anche tanti dipendenti pubblici siano costretti a rimboccarsi le maniche per guadagnarsi da vivere, senza che il loro stipendio sia il prodotto dei contributi forzati dei lavoratori a partita iva, come il sottoscritto, che vedono sottratte le proprie ricchezze prodotte per mantenere un esercito di parassiti.’

    Questa mi pare eccessiva, non tutti i lavoratori pubblici fanno parte dell’esercito di parassiti e una buona parte dei lavoratori a partita iva sono evasori fiscali indifendibili tanto quanto i parassiti, in ogni caso auguri e… RESISTERE RESISTERE RESISTERE!

  56. Lorenzo D'Amelio ha detto:

    Sinceri e sentiti auguri di buon 2009 da parte mia e dei Grilli biellesi. Ti lascio il link ai filmati scaricabili o visionabili in streaming della serata che hai passato con noi a Biella: http://www.grillibiellesi.org/?q=node/55
    Grazie ancora per tutto quello che fai e per la capacità  autocritica che ci metti, indispensabile per migliorarsi. Un abbraccio da un collega alle prime armi,

  57. Marisa ha detto:

    Casaleggio?????????? Qualcosa non mi quadra.
    Mi ricorda un video inquietante, visto su youtube, e strani simboli massonici.
    Vorrei conoscere meglio questa organizzazione che si sta specializzando nel gestire il dissenso!

  58. CHICCA ha detto:

    il mio augurio per l’anno che verrà  é un risveglio totale dal letargo indotto di tutti gli italiani di buona volontà  e che la lotta allo strapotere sia l’endorfina naturale di chi ama ancora un paese che conosce la sconfitta ma anche la gloria BUON 2009 Daniele e bloggers tutti

  59. F.L.T. ha detto:

    Daniele, Mi auguro e TI auguro le stesse cose che tu auspichi… non importa come ma ci libereremo ! Ormai siamo in tanti agguerriti e pronti a tutto e TANTI fanno SEMPRE paura ai pochi, SE SI ORGANIZZANO.
    Dobbiamo diffonderci come la peste !

  60. massimo ha detto:

    Ciao Podista ! Adesso ho capito da dove viene la Tua determinazione !
    Ti auguro di correre con continuita’ nel 2009 !
    Il mio blog podistico e’ :http://motopodista.blogspot.com/

  61. Ella ha detto:

    Grazie e tanti auguri anche a te, Daniele.

    Comprendo pienamente la tua “misantropia”, che forse e’ piu’ delusione che altro, e in parte la condivido. E triste vedere in quanti si sono venduti l’anima, e la mia speranza per il 2009 e’ che siano gli onesti, finalmente, a prendere in mano le redini dell’umanita’.

  62. freeman ha detto:

    pessimo 2009 alla casta infame e a tutti i suoi amici e servi.
    buon 2009 a daniele e a tutti gli amici di questo bel blog.

  63. Marco B. ha detto:

    Auguri di un battagliero 2009 anche a te Daniele e non ti preoccupare per la tua misantropia .. ci si pensa NOI del blog a darti una mano a guarire da essa .. Buon 2009 a te, a tua moglie e alla tua bimba.

    Marco B.

    PS:visto che hai citato Beppe e Italia dei Valori(oggi non polemizzo ma la mia idea in proposito la conosci)permettimi di aggiungere una cosetta al post ..

    Deliberatamente tratto dal post odierno di Beppe Grillo:

    http://www.beppegrillo.it/2008/12/discorso_di_capodanno.html

    Beppe sei GRANDISSIMO!! prima di vedere questo video contenente gli auguri per il 2009 mi sono andato a ripescare il discorso alla nazione del 2007 .. porkatroja se c’hai preso!!

    http://it.youtube.com/watch?v=dNQ9rjguwz0

    Adesso come dici il 2009 sarà  l’anno della “facciata” che risveglierà  gli ITALIOTI(di italiani ancora pochi)dalla narcolessia generale e che condannerà  all’esilio ad Hammameth o a piazzale Loreto la CASTA e gli AMICI degli AMICI!! Poi come nel 45-46 ci sarà  un paese da ricostruire tra lacrime e sangue .. e forse stavolta davvero LIBERATO dal malaffare dei SOLITI NOTI&AFFINI e i LORO PADRONI OCCULTI!!
    Speriamo che la tua profezia si possa avverare come quelle dell’anno appena trascorso.
    Buon 2009 di battaglia a TUTTI .. e non dimenticate l’elmetto!!
    Marco B. 31.12.08 15:45|

  64. Alesio ha detto:

    Che questo 2009 sia foriero di novità  e positività  per tutti mentre lasciamo alle spalle un 2008 da non dimenticare a monito di cosa abbiamo vissuto e provato!

  65. Alessandro ha detto:

    Auguri anche a lei di buon anno.
    Spero che il 2009 non sia economicamente così drammatico come ormai tutti danno per scontato.
    Questo paese ha bisogno di rimettersi in cammino.
    Faccio un augurio anche a tutti coloro che seguono questo blog.
    Il vero lusso forse oggi é avere un’informazione chiara e
    non “filtrata”, scomoda se necessario.Senza “mediazioni”.

  66. giuseppe ha detto:

    Grazie daniele

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.