La farsa é ricominciata

Attenzione! La Cassazione ha condannato la Franzoni a 16 anni di carcere per aver massacrato suo figlio nel letto. Per Raiset si sta aprendo un’intera, nuova stagione di patacche moraliste a base di dibattiti, speciali e telefilm. L’antidoto ai fatti, nell’attesa di liberare l’assassina in pochi mesi, soddisferà  i sempre più radi inserzionisti pubblicitari della televisione.

Intanto il consiglio dei ministri ha scelto la via del rifiuto esordendo a Napoli.
Nella Prefettura partenopea é andata in scena la farsa dei ministri che rifiutano la legalità , rifiutano il rispetto delle sentenze della Corte europea, rifiutano il contrasto alla camorra, rifiutano la chiarezza, rifiutano politiche di integrazione, più semplicemente rifiutano la politica, fanno gli gnorri con la camorra loro principale alleata, fanno gli gnorri con l’emergenza ambientale e sanitaria “senza promettere miracoli” fanno gli gnorri con le sentenze della Corte europea sul diritto a trasmettere di Europa7, fanno gli gnorri sul sit-in apposito organizzato dall’Italia dei Valori al Quirinale, premiano il capo della protezione civile Guido Bertolaso con la poltrona di sottosegretario, il 61esimo in barba alla Legge Bassanini che ne impone al massimo 60, per non aver saputo gestire l’emergenza ambientale.
Nella Napoli ormai prossima al colera i ministri della mafia esibiscono il fondoschiena per i piaceri perversi del capo clan parrucchino impunito che promette di sbattere in galera i cittadini contrari agli inceneritori.

Il governo immondizia che prende per i fondelli i napoletani annunciando che porterà  i fiori, chiude il teatrino col dispiego dell’esercito che proteggerà  la camorra dagli attacchi dei napoletani onesti facendo leva sui numeri inganno: “30 mesi” anziché dire 2 anni e mezzo che darebbero un’idea realistica dei lunghissimi tempi previsti per far fronte a una situazione ormai irrecuperabile.
Insomma, la cricca mafiosa travestita da consiglio dei ministri ha soltanto benedetto la via che dal male porterà  al peggio. Anziché investire fondi sulla diffusione della cultura, compresa quella della raccolta differenziata, il governo immondizia punta sulle minacce ben conscio che il pacchetto rifiuti é un “pacco” alla verità .

In questo quadro Raiset al seguito lustra le natiche di tutti i ministri a cominciare da quelle del Cavaliere. In tempo di nomine e rinomine é gara al miglior spot travestito da “servizio giornalistico”, banco prova per giornalai golosi di promozioni, elogi e favori personali.
Nessuna denuncia, nessun attacco a tutta questa farsa, nessun servizio insomma per gli italiani inermi. La tv é marchette, sorrisi, pizza e puzza.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

46 Commenti a “La farsa é ricominciata”

  1. Luigi Iovino ha detto:

    Ciao, sono un cittadino napoletano, oltre alla grave tragedia ecol/politic/umana che stiamo vivendo, vittima delle CASTE della monnezza, ne sto vivendo una tutta personale…
    Mi chiedo, se chi mi DEVE aiutare non mi aiuta, lo posso denunciare per omissione di soccorso?
    Parlo della presidenza della repubblica, del CSM e, perché no, del caro Silvio e del Ministro Alfano…
    Intanto, avendo ritrovato opere preziose del passato, le ho subito denunciate e offerte alle autorità , anche se non lo meritano… http://it.youtube.com/watch?v=un5MLpf2UB4

    Luigi Iovino – http://www.luigiiiovino.it

  2. Paolo ha detto:

    Sul sito http://www.pieroricca.org c’e’ un bel siparietto tra Piero Ricca e Antonio Ricci di Striscia. Ve lo consiglio

  3. Fabiano Cabrini ha detto:

    e poi ci verranno anche a dire che che i NUOVI INCENERITORI(militari) di Napoli valorizzeranno il rifiuto trasformandolo in energia pulita e utile alla città , li metteranno vicino alle centrali nucleari di “NUOVA GENERAZIONE” (talmente nuova che ci metteremo 12 anni a costruirle e ormai il nucleare lo avranno dismesso tutti perche l’uranio si fara fatica a estrarlo; e talmente talmente nuova che l’uranio si smaltirà  da solo, magari nei proiettili impoveriti di intelligenza, tanto quando si fanno i costi benefici non si calcola mai lo smaltimento, a Napoli la cammorra ha sempre fatto prezzi buoni).

    poi nessuno racconta di di energie alternative serie e proponibili: se il solare é costoso, l’eolico rovina il paesaggio, l’idraulico lo stiamo già  usando tutto… qualcuno vuole spiegare al ministro del “nucleare in 5 anni” che Portogallo, Spagna, Inghilterra, (per parlare della sola Europa) satanno installando delle boe immerse nei fondali che sfruttano il perenne moto ondoso per produrre energia?
    pare che un km quadrato immerso di strurtura possa generare corrente quanto una centrale nucleare, certo bisognerebbe avere il mare e in Italia i pertolieri farebbero sparire pure quello, magari usandolo come discarica per i rifiuti.

    Grazie Daniele per l’onestà  e l’intelligenza con cui lavori
    lotto con te!!!

  4. manola cru ha detto:

    CON LA FORZA NON CREDO SI RISOLVANO LE COSE ,ANZI ANDRà 
    PEGGIO ,LA MIA MODESTA OPINIONE E CHE CI SARà  UN MASSACRO.
    SONO CONTRO LA VIOLENZA,MA MI VIENE DA DIRE CON LA RABBIA CHE CONDIVIDO CON LE PERSONE CHE ABITANO Lì,PRENDETE BASSOLINO
    E COMPAGNI,COTRINGETELI A DIMETTERSI CON LE VOSTRE MANI,VI RIMANGONO DA USARE SOLO QUELLE,ALTRIMENTI COME HA DETTO IERI
    SERA AD ANNO ZERO LA MUSSOLINO ,LO RITROVERETE PRESTO NELLE LISTE EUROPEE PER NON PERDERE L’UMMUNITà  PARLAMENTARE.

  5. Biondo ha detto:

    Se aprono la discarica in quella cava a Chiaiano é la volta buona che qualcuno carica i carabinieri con il giubbetto esplosivo.

  6. Alexix86 ha detto:

    Altro che programma elettorale! Ricordate i fogli strappati dal cainano in campagna elettorale dicendo: “la sinistra del suo programma farà  carta straccia…”? Beh, oggi ho finalmente capito, quei fogli nella sua testa erano LA COSTITUZIONE!!! (Strano che non si sia tradito con una delle sue solite gaffe…)

  7. VENOM ha detto:

    Scajola ha dimenticato che ol NUCLEARE in Italia é stato vietato da un REFERENDUM popolare??? Questo governo vuole rendere nullo anche questo referendum, dopo quello elettorale??? Alla faccia del popolo sovrano, alla faccia dei liberali.. dove cazzo é l’opposizione???

    Veltroni tira fuori le palle!!!

  8. VENOM ha detto:

    ha ragione Cossu… la disinformazione cresce, altro che V-day… quel lecchino di Mentana NON ha i coglioni per affrontare la realtà  di Napoli, ora NON c’é più la necessità  di fomentare indignazione!!! L’emergenza si risolve con il silenzio!!! Ma ieri sera, udite udite, al TG1 in un servizio é stato accennato alla forte riduzione dell’ ICI nell’ultima finanziaria di Prodo, un pò tardino… ora che Riotta la ricotta sta per perdere il posto, vuol tirare la testa fuori dal sacco???

  9. Federico Elmetti ha detto:

    Scajola oggi ha annunciano: “Entro il 2013 entreranno in funzione centrali nucleari di nuova generazione”. In America, dove il nucleare produce circa il 20% del fabbisogno energetico del paese, sono più di trent’anni che non si costruisce una centrale nucleare. In compenso ne sono state chiuse una ventina. Una centrale nucleare, come ha spiegato perfettamente Rubbia, premio Nobel per la Fisica, in una puntata di Annozero, necessita di una decina d’anni per essere costruita, ha costi enormi che spesso superano i vantaggi derivanti dall’energia elettrica prodotta, produce circa una tonnellata e mezzo di scorie altamente radioattive all’anno. Se ogni regione avrà  la sua bella centrale, in tutto fanno 30 tonnellate all’anno. Dove pensa di metterle il sig. Scajola? Pensa forse di sotterrarle nel giardino del suo villozzo? Facendo un rapido conto, significa che in Italia avremo centrali nucleari funzionanti a partire dal 2023. Siamo indietro di più di cinquant’anni rispetto al resto del mondo industrializzato. Arriviamo sempre cinquant’anni dopo, e sempre, immancabilmente, a sproposito.

    http://verraungiorno.blogspot.com

  10. Vincenzo ha detto:

    Quindi i comuni rinuncieranno agli introiti della tassa sulla casa.
    E i napoletani rinuncieranno a protestare contro l’apertura di nuovi e vecchi inceneritori. Anzi loro non porotesteranno di sicuro, infatti vige il segreto di stato circa la collocazione dei termovalorizzatori.
    Ora con un emendamento si evita la sentanza della Corte di Giustizia Europea circa le televisioni……..che amarezza!!!

  11. Francesco Pani ha detto:

    Oramai non mi rimane che appellarmi a Dio, ché, se si vanno a rileggere svariati testi sacri, si scopre che non sempre era misericordioso.

    Perciò dice il Signore: Ecco manderò su di loro una sventura alla quale non potranno sfuggire. Allora leveranno grida di aiuto verso di me, ma io non li ascolterò.

    Geremia
    11, 11

  12. nome04 ha detto:

    Questa gente qua é stata votata quindi in un certo senso rappresenta il nostro popolo.
    Questo é il punto su cui riflettere.

    Comunque l’Ici per ville e castelli non é stata eliminata o almeno così si dice.

  13. angel guitar ha detto:

    L’Agenzia Internazionale per l’Energia ha avviato un’indagine globale sulla situazione dei giacimenti. Si teme un deterioramento di questi, a livello mondiale. In combinazione con l’insufficienza degli…

    Mentre la corsa dei prezzi del petrolio appare sempre più inarrestabile – oggi il barile ha oltrepassato i 135 dollari – sale l’allarme per le forniture globali degli anni a venire, che rischiano di non aumentare come finora previsto. Per questo l’Agenzia internazionale per l’energia (Aie) ha avviato la sua prima indagine globale approfondita sulla situazione dei giacimenti in tutto il mondo. L’ente parigino, che fa capo ai paesi consumatori dell’Ocse, potrebbe procedere a drastiche revisioni al ribasso sulle sue previsioni per la produzione.
    Ma i risultati dell’indagine saranno rivelati solo a novembre. Finora la Aie prevedeva che la produzione mondiale di oro nero avrebbe raggiunto il suo picco attorno al 2030, toccando i 116 milioni di barili al giorno rispetto ai circa 87 milioni attuali. Ma ora teme che il deterioramento dei giacimenti esistenti, combinato all’insufficienza degli investimenti possa rendere difficile anche il semplice superamento della soglia dei 100 milioni di al barili.

    Indiscrezioni che non possono che accentuare le già  forti tensioni dei mercati, dove da giorni il petrolio non fa che bruciare un record dietro l’altro. Oggi, circostanza insolita, sia il petrolio West Texas Intermediate, quello scambiato a New York, sia il Brent del Mare del Nord, scambiato a Londra, hanno messo a segno il medesimo primato storico: 135,09 dollari. A determinare gli ultimi balzi si sono sommati diversi fattori.

    Nei giorni scorsi sono giunte indicazioni di una forte domanda di gasolio da parte della Cina, nella necessità  di accumulare scorte per le Olimpiadi di Pechino. Nel frattempo l’euro ha segnato nuovi apprezzamenti sul dollaro, e ogni calo del biglietto verde viene da mesi seguito da un aumento del prezzo del petrolio.

    Infine, ieri il dipartimento per l’energia degli Usa ha riferito di un calo sulle riserve strategiche di greggio.

  14. Clanity184 ha detto:

    Intanto, il Segreto di Stato [http://clanity184.blogspot.com/2008/05/silenzio-ora-parla-il-nano.html] lo hanno esteso e in forza di questo regalo del silurato Prodi da oggi in poi chi protesta, non solo rischia grosso, ma non avrà  più nemmeno elementi oggettivi su cui poggiare le sue ragioni.
    Niente più VIA per le nuove installazioni, niente più analisi sulle emissioni in atmosfera o sui percolati, niente più comitati di protesta. In pratica verrà  negato il diritto alla salvaguardia della salute in nome della ragion di Stato.
    …Grazie, Er President.

  15. umberto d'errico ha detto:

    LE COSE BELLE DETTE DA FILIPPO “il gazzettino degli avvocati” FACCI

    “Intervenni in un dibattito sul giornalismo autoreferenziale. Mughini rispose definendomi una cacca”.

    Ero craxiano ad personam. Sono nato anarchico e anticlericale, a 15 anni ero attivista radicale. Scrivevo sull’Unità , su Repubblica, pagine milanesi. Poca roba. Vivevo di espedienti. Rubavo. Mai mangiato così bene come in quel periodo. Perché se rubi, rubi il caviale mica la carne in scatola”.

    “Io vivevo come uno spiantato, al Giambellino(zona periferica di milano). Me la cavavo scaricando cassette di frutta.

    Non é che fossi scemo, però quasi”.

    fatto cinque anni in uno e preso la maturità  odontotecnica(……forse già  esisteva il cepu)
    Feci quindici esami e poi lasciai. Volevo lavorare. Studiavo anche musica, ma smisi”.

    Le ragazze mi ignoravano.

    Litigai con Beppe Benvenuto, uno geloso del mio rapporto con Ferrara. Poi litigai anche con Giuliano e mi tolsi dalle scatole”.

    Mughini alla serata da Maurizio Costanzo con gesticolazioni da checca isterica

    “L’ha detta anche Maria Laura Rodotà  una cosa del genere: il cretinismo bipolare ti obbliga a compromessi assurdi per cui se prendi Nanni Moretti devi beccarti anche Gino Strada. Io se voglio Berlusconi mi devo beccare anche Gasparri, uno che ha detto che Di Pietro é meglio di Mussolini”.

    “L’adulazione é un lubrificante sociale, c’é sempre stata e sempre ci sarà . Tutti siamo bravissimi, tutti bellissimi, tutti geniali. Il sincero non fa strada nella vita. La sincerità  é una follia”.

    “Ma poi, per via di alcune intercettazioni telefoniche, venne fuori il mio rapporto personale con Craxi. E saltò il contratto”.

    “Una volta ho partecipato a un pranzo a casa di Berlusconi”

    Io dissi la mia: era un’opinione critica e quindi utile. Poi parlarono gli altri. E lì decisi che non avevo capito un cazzo della vita

    Io ero visto come un appestato “da una intervista di Claudio Sabelli Fioretti “

  16. Adduso ha detto:

    La “Politica ‘mafiosa’” ?

    A volte certe notizie possono sembrare lontane e marginali, ma quando li si vive in un certo senso da vicino anche se indirettamente, ci si rende conto quanto sia ormai diffuso un certo modo di fare politica, a mio avviso, (“mafiosa”).

    La questione riguarda una lista di libera gente comune del messinese, che ritrovatisi su un fronte comune di idee identificabili più o meno nell’area della sinistra democratica, sono stati poi letteralmente cancellati da un singolare quanto “strano” errore della più vasta coalizione di centrosinistra con la quale si erano apparentati.

    La vicenda é chiaramente riportata in questo sito: http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=7154

    Tutto questo ovviamente, guarda caso, andrà  a favore del centrodestra.

    E’ proprio vero, più si scende al Sud e meno si distinguono i confini …

  17. Gionata frau ha detto:

    Un bel gran post ………….come sempre Dani!!!
    Ps: a quando un tuo spazio live sul blog di Grillo leggevo dei commenti che chiedevano di averti li live come Travaglio!!

  18. davide ha detto:

    Bravo Daniele!! Ottimo blog (che ho scoperto da poco…..)

  19. sogart sogart ha detto:

    ieri sera quando al telegiornale ho sentito la tanto attesa risoluzione mi stava venendo da piangere,ero sicura al 99% che il gruppo dei delinqunti della legge optassero per bruciare i rifiuti e aprire altre discariche,ma sentirlo dire fa tutto un altro effetto.
    berlusconi disse di voler prendere casa a napoli per stare vicino ai cittadini,lo trovo sbagliato devi stare vicino agl’inceneritori,vuole finire acerra e construirne altre 3 bene,piazzerei casa sua proprio ad acerra,xké sappiamo tutti che lui li non ci vivrà  ma solo la povera popolazione che oltre a vedersi in condizioni di disagio da mesi e cn sulle spalle la presa per i fondelli delle ecoballe adesso devono provare anche ad aver paura a respirare,sarà  un aria piu marcia di quella d’oggi in cui le nano particelle agiranno silenziose.
    come pena per chi si oppone la galera,non é giusto questo.
    lo stato deve educare e allo stesso tempo tutelare il cittadino,se non rispetta la vita del cittadino é un tiranno e i cittadini diventano sudditi,che non sono piu in grado di difendere i propri interessi.
    io spero che nessuno stia zitto,può mettere le persone in galera ma non può metterli tutti in galera io sarei disposta a scendere li e far valere i diritti dei napoletani che poi sono i diritti di tutti gli italiani,il popolo é sovrano in teoria.
    in pratica é da verificare,questa potrebbe essere l’occasione determinante.
    cambiare il modo di vedere i rifiuti e il modo di rapportarsi con l’ambiente.

  20. anonimo veneziano ha detto:

    Il bene trionferà  sul male

  21. Rent ha detto:

    Che bel Paese, Rubbia in Spagna e si ricomincia con le centrali nucleari…abbiamo toccato il fondo ?

  22. Francesco ha detto:

    Ottimo post e simpatica locandina!
    La storiella del segreto sulle discariche é da ridere, ma da piangere é lo schieramento dell’esercito contro i cittadini inermi. Questo é solo l inizio e se gli andrà  bene non li potrà  fermare nessuno. Emblematico lo schieramento di forze che ha blindato il consiglio dei pregiudicati a Napoli. Ormai girano sotto scorta per proteggersi dalle persone per bene, visto che i delinquenti sono loro. Al peggio non c’é mai fine.
    Saluti a tutti e buon lavoro a Daniele

  23. freeman ha detto:

    siamo in una pessima situazione e la colpa é di chi ha votato il mafionano e tutta la casta infame maledetta.

  24. andrea cossu ha detto:

    Claudio Scajola, nel suo intervento dal palco dell’assemblea di Confindustria all’auditorium di Roma. Per il neoministro «non é più rinviabile la scelta del nucleare», nonostante il referendum che l’aveva esclusa. CVD CASOMAI CI FOSSE BISOGNO DI CONFERMA!!!!!

  25. freeman ha detto:

    siamo proprio in un regime di merda e la colpa é degli italioti che hanno votato il mafionano e tutta la casta infame maledetta.

  26. andrea cossu ha detto:

    Se fino a qualche giorno addietro, si poteva pensare che stessero facendo prove tecniche di dittatura,oggi siamo certi che questo governicchio dei nani e delle ballerine la stanno mettendo in atto !!

  27. Libero ha detto:

    Un giorno sono venuto qua mi son preso paura paura per il post sulla rivoluzione poi mi sono detto sarà  una provocazione una provocazione forte ma una provocazione oggi invece lo penso io senza una rivoluzione questo paese non cambierà  mai abbiamo voglia di scrivere mettere firme senza un terremoto questo paese non cambierà  mai

  28. Trau ha detto:

    scusate OT! riporto una proposta fatta sul blog di Beppe Grillo:

    ho una proposta! Beppe lancia una raccolta fondi per comprare un’intera pagina del “corriere” o qualche altro giornalaccio simile, un po come si fece per chiedere le dimissioni di Fazio!
    questa volta però la pagina conterrà  un articolo di denuncia dello stato in cui versa l’informazione nel nostro paese, i riferimenti per trovare informazione vera in internet, i vari blog tuo di travaglio di Martinelli di Ricca etc etc.. potresti suddiviidere la pagina in settori ed indire un concorso per la realizzazione di “micro spot” ad opera dei ragazzi dei meetup e del blog..

    cosa ne pensate? quotate il commento in modo che possa arrivare tra i primi ed essere preso in considerazione..

    ciao

  29. PoLaR ha detto:

    Per la miseria, ormai Fede non lo ferma più nessuno (“voglio godermi la vittoria di questa maggioranza e l’uscita di Prodi dalla vita politica…”), a meno che non ci sia una scazzo deciso della Lega, che tuttavia non ha alcun interesse a mettersi contro il Berlusca…

    Ripeto: per la miseria!!

  30. europa sette on ha detto:

    europa sette on nano ti odio

  31. markfer ha detto:

    europa sette on

  32. luciano ha detto:

    Saranno contenti i Campani che l’hanno votato, si é
    passati dai manganelli ( che erano una follia ) di Prodi,
    ai mezzi corazzati di questo “figuro”.

  33. Giacomino di Milano ha detto:

    Siamo in dittatura.

    Sta montando la reazione violenta – si sente.

    I bufali si sono incazzati.

    http://it.youtube.com/watch?v=LU8DDYz68kM

    Giacomino di Milano

  34. Andrea G. ha detto:

    E già , il probblema é quando ti insultano per un sorpasso….. La cosa che mi fà  paura é che parte degli Italiani ci crede a quello che dice stò deficente (da deficere).
    Da canto mio, credendo nella libertà  di cronaca e informazione, non guardo telegiornali o programmi di un certo tipo e mi baso su un’informazione più “anarchica” come quella del Web. Bravo Martinelli, sei un buo esempio di informazione.

  35. Gionata frau ha detto:

    DIRETTA DAL PARLAMENTO DISCUSSIONE RETE 4:
    http://video.camera.it/default.aspx?VideoType=wm&banda=1
    CAZZO DOBBIAMO MUOVERCI QUESTA STORIA DEVE DIVENTARE LA NOSTRA BATTAGLIA DEMOCRATICA!!!!!”

  36. Giacomino di Milano ha detto:

    Siamo in dittatura.

    La reazione violenta (dei bufali) é alle porte.

    I leoni hanno preso il cucciolo – il coccodrillo ne vuole una fetta per sé…….e i bufali si incazzano.

    Forza bufali é ora di incazzarsi!

    TUTTO QUESTO é SPIEGATO NEL LINK DI SEGUITO PRELEVATO DIRETTAMENTE DAL BLOG DI GRILLO:

    http://it.youtube.com/watch?v=LU8DDYz68kM

    Giacomino di Milano

  37. Chiara ha detto:

    Complimenti per l’ottimo post!Sfortunatamente non tutti la pensano come noi … Gli italiani ancora non si decidono ad aprire gli occhi!Sono campana, non sono di Napoli, ma della provincia di Salerno, eppure gli occhi li ho aperti. Vorrei sapere quando si decideranno a farlo pure gli altri, ora non possiamo neanche “manifestare” pacificamente contro l’apertura forzata di nuove discariche, se no galera … Che paradosso!La galera a chi protesta per la salute comune, e la libertà  a chi é amico dei mafiosi e ha le mani in pasta chissà  dove, oltre a farsi leggi ad personam!Complimenti Italia, peggio di così non poteva andare!!Quando dico che emigrerei volentieri non scherzo …

  38. Diego B ha detto:

    Metto da parte un attimo il fatto che questa soluzione sia fuori linea rispetto alle ultime direttive europee e che all’alba del 2008 il problema rifiuti si può e si deve affrontare con un ottica più ampia (dal produttore al riciclo).
    Faccio finta di niente, e penso: possibile che ci siano voluti 14 anni per fare degli inceneritori con la forza? A questo punto non potevano farlo nel 1994? Forse ai tempi aveva più senso (senso legale) usare dei co-inceneritori, no?

    Comunque possiamo stare tranquilli: «Abbiamo adottato un decreto legge che fa piazza pulita delle incertezze e che mira a tutelare la salute pubblica» annuncia il Cavaliere. (Corriere della Sera)

    Aerosol per tutti!

  39. Barbara ha detto:

    Riassuntino:

    – il problema verrà  risolto “solo” in 30 mesi. Alla faccia dell’emergenza!!

    – la galera per i cittadini onesti che protesteranno. Non per quei delinquenti che hanno riddotto così la città 

    – intervento dell’esercito, sempre nei confronti dei cittadini onesti, mica contro la camorra !!!

    Governo forte coi deboli e debole (la parola più appropriata é connivente) con i forti.
    Mi fanno schifo !!!

  40. VENOM ha detto:

    BERLUSCONI e la sua banda di rifiuti hanno mantenuto le promesse… ora per i prossimi 5 anni cosa faranno???

    Eliminazione dell’ICI, subito!!! Prima che con la scadenza prossima di Giugno la gente si accorgesse che questa tassa era gia stata diminuita!!! Con l’eliminazione dell’ICI anche i grandi proprietari di ville e castelli NON pagheranno più un ciufolo.. adesso si moltiplicheranno i cambi di residenza dei figli di papà  con ville a destra e a manca!!!
    Intanto i Comuni perdono molti soldi destinati all’assistenza all’infanzia e gia annunciano aumenti alla TARSU… ah che ridere!!

    La detassazione degli straordinari é una mezza bufala… per adesso é solo sperimentale e NON é per tutte le categorie di lavoratori… I conti ancora NON tornano, ma se li faranno tornare….

    L’emergenza rifiuti é stata risolta con gli stessi mezzi con cui voleva risolverla il precedente governo tanto criticato, cioé con nuove discariche e molti termovalorizzatori che NESSUNO vuole vicino casa, ma in più ora c’é il divieto assoluto di protestare!!!
    Prima, tanta soliderietà  alla gente che protestava, ora invece si và  in galera!!!

    Il pacchetto sicurezza é una vera chicca… nelle scuole non si farà  più cucina etnica… per me si chiama istigazione alla discriminazione razziale!!!

    E intanto zitti zitti stanno cercando di eludere la sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha decretato l’annullamento della legge vergona Gasparri con buona pace silenziosa di RAISET… NON c’é che dire… un Governo liberale!!
    Ora aspettiamo la prima finanziaria che già  si annuncia piena di nuovi sacrifici… MA LE PROMESSE LE HA MANTENUTE!!!

    W L’ITALIA

  41. sabrina b ha detto:

    Non per fare la sapientona, ma il Nano non é mica l’uomo dei miracoli!!! Mi meraviglio di chi gli ha creduto!!Forse pensavano che la monnezza se la sarebbe portataa casa sua??Seconde me era più che ovvio che avrebbe usato la forza. Se a Napoli volevano un miracolo dovevano appellarsi a Padre Pio. Berlusconi é solo un mafioso-camorrista e da tale pensa e agisce!!!In barba a tutti noi Italiani.

  42. Roberto G. ha detto:

    Ricetta Berlusconi per la Campania: inceneritori a go go.

    Poi l’idiota vuole aprire 7 impianti per il compostaggio di qualità  per favorire la differenziata. Come a dire che piove e c’é il sole. Se fai gli inceneritori (portatori di malattie di ogni genere) non fai più la differenziata perché ti serve il “carburante” per farli funzionare.

    Come al solito il markettaro imbonisce e le televisioni gli faranno eco.

    I costruttori/gestori di inceneritori faranno soldi con le nostre bollette e noi continueremo a prendercelo in quel posto.

  43. Biondo ha detto:

    Esercitare il diritto costituzionalmente garantito alla salute porta al carcere.

    L’interrogativo rimane:
    é giusto usare la violenza per far valere i propri diritti contro il regime?

  44. andrea cossu ha detto:

    Infatti, sia vespa che mentana hanno pensato bene di parlare della Franzoni!!!

  45. ALBERTO ha detto:

    bravo martinelli, come al solito complimenti

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.