A proposito di donne


Mara Carfagna
Ministro delle pari opportunità 

L’ex deputata forzitaliota Fabrizio Del Noce, direttrice di Rai 1, ha chiesto al gup Marina Zelante di bruciare le bobine con le registrazioni delle telefonate fra lei e la sua collega di partito Deborah Bergamini, ex articolista di ufologia su una piccola rivista, catapultata da Berlusconi a dirigere i palinsesti Rai, imputata con l’ex dg Rai Flavio Cattaneo di “interruzione di pubblico servizio” per aver fatto impedire la diffusione della notizia sui sondaggi in crisi per Forza Italia alle elezioni regionali del 2005.
Se il gup Zelante accoglierà  la richiesta della Del Noce, il processo “Hdc” sul patto occulto di censura tra Rai e Mediaset dei Mimun e dei Rossella, potrà  continuare soltanto con i brogliacci telefonici che riguardano gli accordi sui palinsesti. Spariranno gli accordi verbali sui giochi di squadra Raiset per censurare notizie importanti di politica interna a svantaggio di tessera Loggia P2 1816.

La Bergamini é soltanto una delle protagoniste del telefilm porno a base di deputate senza arte ne parte. (a parte tailleur, tette azzurre e demagogia).
Tra le geniali novità  targate Pdl non si può dimenticare la coerente ministra delle pari opportunità  Mara Carfagna, ex miss cinema che ha messo a nudo le proprie ambizioni mostrandosi favorevole agli aborti clandestini e schierata contro le discriminazioni omofobe, posizione che fa a pugni con le sue dichiarazioni sui gay che non se la filano, definiti istituzionalmente sterili e quindi non meritevoli di diritti civili alla faccia delle pari opportunità .

Che volgarità  anche il percorso che ha fatto planare al Parlamento in tacco punta la barese Elvira Savino, 30 anni, la Alice nel paese degli imbonitori della finta Democrazia, schifata dalle volgarità  tranne quella sua di essere stata addetta stampa nell’Udc di Francesco Pionati! Lo ricordate? Quell’attore porno tutto sorrisi che faceva il manutengolo nei tg di Raiset al Cainano durante il suo ultimo governo. Pensate un po’ che esperienza per la Savino alla corte del partito dell’ex poligamo Casini, dopo prestigiosi master in relazioni pubbliche, marketing strategici e project manager assistant elencati nel suo curriculum! Nonostante i tacchi alti é stata piazzata nel sottobosco delle onorevoli partner esecutrici “calde” dell’ingordo Mafionano pigliatutto.

Persino l’ex intervistatrice hard Michela Vittoria Brambilla é riuscita ad agguantare la poltrona di viceministro! Nonostante non siano bastate le credenziali sulle condizioni in cui versa il suo canile a Lecco per poter meritare la carica di ministro dell’ambiente, non le é andata così da cani.
Dopo le aspirazioni della esse in dialetto bresciano, per Maria Stella Gelmini é arrivata la tanto aspirata poltrona di Ministro. Dell’istruzione! Eredita il pesante fardello di Letizia Moratti di un’Italia ultima in Europa per livello di istruzione e seconda soltanto alla penisola iberica per dispersione scolastica.
In campagna elettorale i Veltrusoni non hanno mai toccato l’argomento scuola e istruzione. Del resto gli analfabeti sono l’ideale tesoro della casta del Mafionano piazzista, tornato a blindarsi a palazzo grazie a loro maggioranza, nell’harem, lontano dai processi che lo riguardano e anni luce da provvedimenti che mettano fine ai suoi mostruosi conflitti d’interesse.

Le donne del suo governo illegale e venduto sono lo spot del finto potere al femminile da far bere ai poveri noi italidioti! Consoliamoci, se volete, nel pomeriggio alle 14 con Marco Travaglio.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

48 Commenti a “A proposito di donne”

  1. Adduso ha detto:

    La TRAPPOLA delle donne.

    Mi auguro che le donne in generale non stiano ricadendo nelle solite “trappole” del passato.

    Quanto sta avvenendo mi ricorda quanto lessi sulla condizione femminile del dopo guerra, in cui la donna aveva ripreso un ruolo importante nella società  italiana in quanto era stata un pilastro durante le guerre partigiane portando le necessarie informazioni , viveri e armi, agli uomini che si dovevano nascondere nelle montagne. Tuttavia, finita la guerra, una certa cultura millenaria maschilista forte anche dell’appoggio di molte donne affette dalla ormai genetica frigidità  cerebrale di secoli di sottomissione, cominciarono un linciaggio mediatico e religioso che rintuzzò l’improvvisa voglia di emancipazione femminile. Ci sono poi voluti molti decenni fino al 1972 perché si rivedessero le donne per strada a rivendicare la propria autodeterminazione (ma quante botte presero tanto che per un anno non vi furono più manifestazioni).

    La donna, in questa società  ambigua, a mio parere, combatte legittimamente con tutte le armi che dispone. Se usa anche quella della bellezza non la biasimo. Il problema non sono le donne cosiddette “puttanelle”, ma gli uomini che vogliono fare gli intellettuali o gli statisti, mentre ragionano, quanto meno con la fantasia, sempre e solo con la “l’attributo” (o pseudo tale).

    La nostra società  in generale e soprattutto quella politica istituzionale, riflette, purtroppo, l’ambigua morale dei mafiosi, in una mano l’immagine della Madonna e nell’altra la pistola. Ma d’altronde, quando si chiede alla gente comune perché va in vacanza, tutti rispondono che lo fanno per cultura o per rilassarsi, mentre non ho mai sentito dire a nessuno (pubblicamente) che é solo e finalmente per cercare sesso, anche omosessuale, perché (pubblicamente) qui in Italia rimane un tabù. Siamo in generale un popolo culturalmente e scolasticamente bigotto di “attori” (mentitori) e il nostro Parlamento e le nostre Istituzioni, non possono che esserne un riflesso, o forse viceversa.

  2. Adduso ha detto:

    Daniele scrive;
    “… In campagna elettorale … non hanno mai toccato l’argomento scuola e istruzione. Del resto gli analfabeti sono l’ideale tesoro della casta …”
    ————————————————————

    Questo é forse il problema più serio che abbiamo in Italia. Siamo stati ridotti ad un popolo di ignoranti, di disinformati e pascolati come un gregge di pecore che deve e può solo belare. Per questo la scuola é stata deliberatamente abbandonata a se stessa, così che le generazioni che si vanno formando ogni anno, tranne quel 5% di figli d’arte e baroni, non sia più in grado di sviluppare pensieri articolati e complessi, vivendo solo per consumare.

    Avevo scritto al riguardo un post su un blog qualche tempo addietro:
    http://www.cuntrastamu.org/wordpress/index.php/?p=323

  3. generazionev ha detto:

    http://www.youtube.com/watch?v=FtUXaCh-whM&feature=related

    guardate la nostra sottosegretaria co delega al turismo…(sessuale?)

  4. deepcosco ha detto:

    caro Daniele,
    anche qui nel tuo blog vedo che c’é sempre dibattito , e la cosa é positiva..perché il CONFRONTO fa bene. una cosa mi sa che non abbiamo capito e che forse é alla base di tutto… In effetti guardando il parlamento si ha l’impressione che esso sia lo specchio della nazione..e quindi se l’italia é messa in queste condizioni é perché sono gli italiani (o almeno la maggioranza) a volerlo… perché in fondo siamo come ha detto berlusconi “siamo tutti play boy”, che vogliamo l’ultimo cellulare uscito, la nuova minigonna griffata e via dicendo… certo tutto questo non mi piace…non mi piace un governo dove i ministri vengono sceltidopo il voto elettorale. non mi piace un governo dove alle elexioni non puoi dare la preferenza…non mi piace un paese dove non esiste la meritocrazia…e finché non cambiano gli italiani..e dal basso intendo..cultura, pensiero e via dicendo..ci terremo sempre questo bel teatrino manovrato dal “pinocchio” amico del burattinaio che sono le banche e i grandi gruppi…

    ciao

  5. freeman ha detto:

    ovviamente il problema é tutto il governo, non solo la carfagna.
    é un grottesco circo di nani e ballerine, come ai tempi di craxi, appunto.

  6. brio ha detto:

    A me il titolo e la foto di Daniele ha fatto d’istinto girare le palle come a Mirka.

    mirka:
    “Siete veramente sessisti!!!Non so che donna politica potrà  essere la Carfagna,io so che sempre quando una bella donna fa carriera la si offende sessualmente e si fanno insinuazioni sulle sue prodezze erotiche;la mia esperienza mi dice anche che chi fa più spesso questo é un maschio frustrato o una donna infelice”

    Se invece di una donna ci fosse un ministro che ha fatto film porno in passato? si avrebbe lo stesso atteggiamento?

    Per quanto riguarda lo stile di Daniele nello scrivere é già  un paio di giorni che a metà  post fatico ad andare avanti.
    Scrivevi meglio prima.

  7. Clio ha detto:

    Ho piu’ o meno la stessa eta’ della Carfagna; ho piu’ titoli della Savino; parlo diverse lingue; ho vissuto all’estero avendo cosi’ avuto l’opportunita’ di capire meglio, col confronto, cosa non va nella societa’ italiana e come potrebbe andare meglio con semplici accorgimenti; ho famiglia, una figlia e un lavoro, quindi so cosa vuol dire essere donna-mamma-lavoratrice; ho amici gay, precari, immigrati etc. etc. di cui vorrei si comprendessero le difficolta’ per risolverle in modo adeguato; ho un cervello pensante (!); non sono neanche da buttar via, quanto a misure ed aspetto, almeno nel confronto con la Brambilla…che dite ho tutti i titoli per ambire al ministero delle pari opportunita’? O devo prima inserire nel curriculum una foto nuda e un paio di provini al grande fratello?
    Cosa? Dovevo solo provvedere a queste ultime senza curarmi del resto? E non me lo potevate dire prima? Ho speso tutti i miei guadagni in studi e formazione, accidenti al buon senso antico! Vorra’ dire che per mia figlia investiro’ in studi televisivi e formazione di una carrozzeria ben dotata (90-60-90). Bisogna essere al passo coi tempi, la societa’ e la cultura si EVOLVONOOO-NOOO!

  8. Francesco ha detto:

    Caro Daniele, sono un tuo lettore assiduo e proprio per questo mi permetto di farti una piccola critica. Ultimamente mi sembra che ti stai spostando troppo sulle offese personali e meno nei contenuti, mi piacevi di più all’inizio. Soprattutto non gradisco quando attacchi facendo riferimento con battute di pessimo gusto riguardo i difetti fisici o altro. Per esempio nel post di oggi hai fatto veramente una pessima caduta di stile definendo Del Noce come “ex deputata”, facendo naturalmente riferimento alla sua pseudo e mai ammessa omosessualità . Beh, questi sono veramente mezzucci di bassa lega, me li posso aspettare da un fascistello, non da te. Prima mi fai questa battuta da scaricatore di porto e poi ti scagli, giustamente dico io, contro la Carfagna perché fa dichiarazioni omofobiche? Non é molto coerente.
    Daniele, rileggili i post prima di pubblicarli, dai.

    Con rinnovata (ma leggermente calata) stima.

  9. toni in fase di rialzamento ha detto:

    Hai dimenticato De Girolamo(Benevento)…ottimo abbellimento in parlamento!!!!!!!!

  10. Lameduck ha detto:

    What if: quale ministero avrebbe offerto Benito alla Petacci?

  11. Biondo ha detto:

    Io non vedo nessuno scandalo in ogni caso,

    AVP: Whoever wins, you lose.

  12. markfer ha detto:

    Ora voglio il gabibbo e poi il circo é completo mettiamo.

  13. Se io Fossi Dio ha detto:

    Non vedo lo scandalo della Carfagna ministro, se nello stesso governo Calderoli e Bondi lo sono… soprattutto un governo dove il primo ministro é un mafionano!! Sinceramente la Carfagna ministro é una notizia da rotocalco rosa più che da tribuna politica…
    Veltroni che incotra Berlusconi prima di un consiglio dei ministri é la vera preoccupazione… e naturalmente nessuno parli di INCIUCIO!

  14. Cica ha detto:

    Ma scusate,in una democrazia,anche l’enorme popolo delle veline deve avere la sua rappresentante in parlamento. La cosa strana é che manca Maurizio Mosca,Pippo Franco e il Gabibbo

  15. Luigi Montinaro ha detto:

    @Lu mi hai rubato le parole di bocca!
    🙂
    tutti questi bei discorsi sui “contenuti” che non ha la Carfagna… ma come lei tutti gli altri ministri…
    perché LUI l’innominato… ha usato la stessa tecnica collaudata nelle sue imprese… i PRESTANOME!
    delle teste di legno a cui é semplice semplice far eseguire i propri ordini…
    ministri… di facciata…
    certo però che così… é proprio palese! lo capisce anche un bambino dell’asilo (ovviamente irregolare 🙂 )!

  16. Lu ha detto:

    Per quanto mi riguarda la questione non si pone, nel senso che tutti i ministri appena nominati non sono altro che fantocci, messi lì, perché in una pseudo democrazia ci devono essere. di fatto, tutti,e ribadisco tutti, sono lì per esprimere il pensiero, e metterlo in pratica, di un unico uomo.
    se così no fosse, la dittatura sarebbe palesata. e non se lo possono permettere. quindi, meglio mascherarla da democrazia.
    qs dittatura é più subdola e pericolosa.

  17. Federico Elmetti ha detto:

    Perfino facci si é scagliato contro la Carfagna.
    E’ tutto dire…

  18. Luigi Montinaro ha detto:

    @Mirka
    la Bonino, la Finocchiaro e tutte le altre si sono comportate come dei ‘veri politici italiani’… attaccate alla poltrona…
    ma non puoi negare che un minimo di TESTA ce l’hanno!
    Ad esempio, una che sicuramente ha la testa (condivisibile o meno… e per conto mio no…) ed é anche una bella donna é la Santanché…
    ma il requisito per accedere in PARLAMENTO non é la bellezza!
    Qui non si sta discutendo (almeno da parte mia) sul fatto che visto che é bella deve per forza essere oca… ma sull’idea che “basta che sia bella e CONOSCA QUALCHE GONZO, possa andare a fare persino il ministro!!!”

  19. dolcenera ha detto:

    lascia perdere la questione morale per favore
    che moralità  vuoi che abbia un parlamento i cui rappresentanti hanno collusioni con la mafia o carichi giudiziali tali da renderli irrisibili agli occhi del resto del mondo? o credi che un bel pezzo di fligliola sia manovra diversiva per “distrarre” la platea?
    tutto questo non é un film
    e noi non siamo gli spettatori ma gli interpreti di questa commedia che può diventare una tragedia
    ma ora basta stiamo spammando il blog di daniele anzi mi scuso con gli altri bloggers

  20. freeman ha detto:

    in un paese normale una come la carfagna non farebbe certo la ministra, poco ma sicuro.

  21. Mirka ha detto:

    Sia ben chiaro che io non sto difendendo la Carfagna che a stento conosco,sto invece criticando un atteggiamento che trovo sessista e che é molto diffuso.Politicamente ritengo la Finocchiaro una voltagabbana opportunista che si é fatta eleggere qua in Emilia Romagna invece che nella sua amata Sicilia e che ben sapendo chi é Schifani lo ha difeso.Politicamente ritengo che la Bonino da 20 anni si sta assicurando la propria poltrona passando da varie coalizioni e alla faccia dei tre mandati e del rinnovo generazionale. Moralmente preferisco una che ha fatto vedere le tette.

  22. anonimo veneziano ha detto:

    Si può inviare questo post con foto al papa?

  23. Luigi Montinaro ha detto:

    concordo con dolcenera!
    direi che semai qui si cerca di sdrammatizzare la cosa… per non piangere!!!
    Mirka… per caso mi dici dove é intervenuta la Carfagna nei vari dibattiti elettorali? qual’é stato il suo proclama? cosa proponeva all’epoca nella sua campagna? o meglio… ha fatto una campagna elettorale???
    Il vero problema é questo!
    Non si tratta assolutamente di sessismo! E’ vero il contrario: e lei che grazie al suo sesso (femminile) é seduta li!
    Oggettivamente (e bada che non mi sento rappresentato da loro) vuoi mettere POLITICAMENTE E INTELLETTUALMENTE a confronto la Finochiaro? la Bonino? o la Bindi?
    Forse Mirka hai perso di vista che non stiamo parlando DI SFILATE DI MODA!
    per carità …nulla nega la bellezza, e sarei il primo al plaudo se oltre a quello… ci sia anche un VERO cervello…
    che ce la facesse conoscere PRIMA… non dopo!

  24. Mirka ha detto:

    Rispetto all’articolo di Daniele,al di là  dei contenuti,lo trovo formalmente pesante,poco scorrevole,con un uso eccessivo di parifrasi;come se fosse stato scritto con troppa rabbia, troppo astio e troppo in fretta. Però Daniele mi piaci!

  25. dolcenera ha detto:

    mirka cara
    nessuno offende le donne
    la carfagna é una bella ragazza e fin qui nessun commento
    ma mi dici con quali requisiti é oggi seduta in parlamento per rappresentare anche te? imparerà  strada facendo, dici? dubito che con i “maestri” che frequenta possa imparare qualcosa che dia dignità  alle donne…. chi ben inizia é a metà  dell’opera

  26. Mirka ha detto:

    Siete veramente sessisti!!!Non so che donna politica potrà  essere la Carfagna,io so che sempre quando una bella donna fa carriera la si offende sessualmente e si fanno insinuazioni sulle sue prodezze erotiche;la mia esperienza mi dice anche che chi fa più spesso questo é un maschio frustrato o una donna infelice.Preciso che io sono idealmente comunista(cioé niente a che vedere con la Russia, con la Cina o con il pds o la lista arcobaleno!)sono comunista e libertaria!Voi siete sessisti e pruriginosi.Vi meritate la Serafini e la Finocchiaro!

  27. umberto d'errico ha detto:

    dal blog di luttazzi… giornalisti che d’ora in poi intervisteranno Fabio Fazio sono quindi pregati di porgergli questa semplice domanda: “ E’ vero o non é vero che lei si recò nell’ufficio di Craxi in piazza Duomo per chiedergli una raccomandazione? ”

  28. La Verità ha detto:

    La casta politica odierna é così, a parte l’eccezione di italia dei valori: gente di merda, criminali e puttane, fine!

  29. brio ha detto:

    comunque… a proposito di titoli tendenziosi (vedi tuo post di ieri).

    Il tuo titolo, corredato di foto, di oggi, Daniele che cos’é?

  30. iTch ha detto:

    se nn altro il nano in questo caso é coerente: meglio bone ke capaci!

    ps. posso segnalare un mio post sul mondo dell’istruzione e del lavoro?! http://www.itch.it

  31. Marco Corino ha detto:

    Ma come si fa? Siamo lo zimbello del mondo… docenti precari, ricerca azzerata, cultura sotto le scarpe, veline al posto di saggi e scienziati. Per mantenere un minimo di dignità  ci si dovrà  rivolgere al privato e la spunteranno solo coloro che hanno i soldi: alla faccia delle pari opportunità !

  32. umberto d'errico ha detto:

    DANIELE HAI SENTITO??? FINALMENTE.
    DI PIETRO: HO QUERELATO BERLUSCONI PER ACCUSE SU LAUREA

  33. cristian ha detto:

    caro daniele stanno cominciando a censurare…tutti i link significativi di questo post fanno comparire un errore!
    non mollare cristian

  34. Roberto G. ha detto:

    Era ora. Giusto ieri mi chiedevo perché non l’avesse ancora fatto.

  35. freeman ha detto:

    DI PIETRO, HO QUERELATO BERLUSCONI PER POLEMICA LAUREA
    “Proprio stamattina ho querelato il presidente del Consiglio, che in campagna elettorale aveva detto che avevo preso la laurea grazie ai servizi segreti”. Lo ha annunciato il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, a Gr Parlamento.

  36. freeman ha detto:

    un circo di nani e ballerine, proprio come ai tempi di craxi, che era molto amico del mafionano…

  37. ilfemminino ha detto:

    Oddio! Quella foto no! Ma uan bella citazione in giudizio di cittadini che si sentono offesi nella propria moralità  perché costretti ad essere rappresentati da questi?!?!?!?!
    Potrebbe funzionare…

  38. umberto d'errico ha detto:

    le cose belle dette da filippo facci (VOL.1)

    Gioco della torre

    Schifani o Bondi?

    “Butto Schifani. Bondi ama veramente Berlusconi”

    Schifani no?

    “Schifani trasmette un’arroganza gretta che proprio dà  fastidio”. ” intervista di Claudio Sabelli Fioretti ”

    Sulla base dei suoi articoli fu soprannominato “il gazzettino degli avvocati”.

    da wikipedia

  39. […] Maggio 19, 2008 · No Comments A proposito di donne di Danile Martinelli […]

  40. Sixpounder ha detto:

    Ma gli italioti saranno contenti: un bel troione come ministro e via. Come disse Berlusconi, “le donne di sinistra saranno più intelligenti ma quelle di destra sono più gnocche”. I valori che contano oggi insomma… “Scusi mi da due troie in cambio di un senatore? Un tot al chilo…”

    Mi viene da piangere…

  41. VENOM ha detto:

    che dire daniele… come al solito ottima disamina, non ci resta che consolarci con “l’orgoglio” di avere un paio di pezzi di ministre che qualche paese potrebbe invidiarci solo per le loro prestazioni sessuali.. NON c’é che dire, la Garfagna di opportunità  ne ha sempre date a iosa!!

    Resto aggrappato al tuo blog per prendere un pò di ossigeno ogni giorno e nutrire quella flebile speranza che quest’incubo possa un giorno terminare.

    PS: Ieri ho visto degli amici che venivano da Napoli, i TG non ne parlano per NON sporcare di rifiuti il neo governo di ladri… ma in Campania é dinuovo emergenza!!! Ma stavolta la situazione é più seria, perché la gente é veramente incazzata!!!

  42. brio ha detto:

    Se il problema fosse solo che in passato ha fatto qualche foto troieggiante, sarebbe il meno, se dopo le foto avesse fatto anche qualcosa per meritarsi il posto di ministro.

  43. mario c. ha detto:

    ma di buoni non c’é proprio nessuno fammi un piacere ogni tanto per consolazione fammi sapere di qualcuno che fa qualcosa di buono mamma mia che schifo bleaaa

  44. dolcenera ha detto:

    questo porno parlamento svilisce ANCHE la figura della donna che non é solo tette e culo ma anche testa e cuore
    mai avrei creduto che si potesse toccare il fondo tanto in basso e mi dissocio urlando con quanto fiato ho in gola da queste ministre che sono prima passate per vari letti ed hanno usato prevalentemente un altro organo per presentarsi oggi al governo del paese
    siamo la barzelletta di tutta la UE ed oltre…
    sono avvilita e disgustata, non sono bacchettona e sono anche una bella donna ma le sfilate di lingerie lasciamole ad altri settori….

  45. MARCO ha detto:

    OTTIMO INTERVENTO DI MATTEO CORSINI SU CASO TRAVAGLIO SCHIFANI ASCOLTATELO BENE(RICHIESTA DI DIMISSIONI PER SCHIFANI)
    http://www.youtube.com/watch?v=2LIcr-0nEFo

  46. Luigi Montinaro ha detto:

    Eh no Daniele!
    Questo non me lo dovevi fare!!!
    quella foto lì?!!!
    Del ministro Carfagna!!!
    ma si può!!!
    Non é che sia tanto informato di Gossip e quindi vedendola tutta acqua e sapone in quel tailleur… mai avrei immaginato…(e a dir il vero manco sarei andato a informarmi… 🙂 )
    ma così…
    scusa ma qui ci vuole… CAZZO!
    ma… PERCHE’ DOBBIAMO SEMPRE FARCI RICONOSCERE?!!! IN TUTTO IL MONDO???
    Per una… DICO UNA CAZZO DI VOLTA che la figura dei pirla la facevano gli altri…
    non capite di che parlo?
    SEMPLICE… vi ricordate la notizia di una CANDIDATA DI BRUXELS che PROMETTEVA SESSO ORALE per diventare deputata?!!!
    e noi li a sfotterli… a dire ma guarda te questi qui…
    e invece… ERANO PIU’ FURBI LORO!!!
    ALMENO LORO…UN SERVIZIO LO AVRANNO OTTENUTO DALLA CANDIDATA!
    noi invece l’abbiamo fatta diventare MINISTRO SENZA MANCO CHIEDERGLI NULLA!!! una che di SERVIZI sicuramente ne sa fare…al paese!!!
    chissà  come se la ridono i nostri amici belghi…
    🙁

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.