Anche Walter Veltroni “intimo” di Consorte

Novità  inedite arrivano da colui che sulla nuova politica ha fatto una campagna bugiarda, ossia Walter Veltroni.
Il leader del Partito democratico, il nuovo che CI avanza, assicura i suoi personali appoggi in qualità  di sindaco di Roma a Bnl, a condizione che arrivino “comunicazioni di un certo tipo”.
Lo dice in una mattina del luglio del 2005 al presidente delle cooperative Giuliano Poletti da riferire a Giovanni Consorte, capo della Unipol, col quale Walter Veltroni tesse rapporti anche tramite il suo braccio destro, Walter Verini.
Infatti, é proprio quest’ultimo che in una telefonata intercettata dai militari, dice a Giovanni Consorte che il primo cittadino della capitale non ha gradito una frase rilasciata nella sua intervista pubblicata su L’Unità .
Consorte si dice subito disposto a smentire quanto detto e a “correggere il tiro“.
Queste poche frasi inedite che samscherano un clamoroso inciucio anche nel Partito Democratico, sono contenute negli appunti di Mario Gerevini, uno degli autori di “Capitalismo di rapina” edito da Chiarelettere, mio gradito ospite in trasmissione.
Il collega del Corriere rivela che sempre in quel periodo del 2005, il senatore diessino Nicola Latorre, alter ego del prescritto per tangenti Massimo D’Alema, mandò sul cellulare di Consorte un sms per informarlo che stava per rilasciare un’intervista a Sky sulle vicende di Fazio, dell’Opa e di Unipol, e a tal proposito gli scrisse di stare tranquillo perché aveva già  avuto precise indicazioni sulle risposte da fornire proprio dal suo vice, Ivano Sacchetti (ex numero uno a sua volta di Unipol).
Anche in questo caso non c’é bisogno dei Ris di Parma per capire che il politico di turno, Latorre, che dovrebbe avere autonomia di giudizio, rassicura il banchiere sotto indagine di recitare una parte, dimostrando così l’ennesimo clamoroso inciucio all’italiana.
Il politico, anziché occuparsi di difendere la causa dei propri elettori e gli ideali del partito che rappresenta, travisa il suo compito soffermandosi su ciò che ruota attorno ad una banca e agli interessi economici ed affaristici che ne compongono l’attività .
Chiedo a Walter Cialtroni dove sia il nuovo che avanza perché fin qui, a parte un po’ di femmine sulle poltrone, in termini di intercettazioni e di inciuci c’é molto di fritto.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

2 Commenti a “Anche Walter Veltroni “intimo” di Consorte”

  1. Daniele L. ha detto:

    PidDimenoeLle… é tutto qui, non necessitano altre parole!
    In realtà  comincio a realizzare che siano peggio, poiché credono di avere le mani meno sporche al cospetto degli italioti! Ma non é dimostrabile fino ad ora, anzi la tendenza non é favorevole.

    Walter Cialtroni… Martinelli sei geniale!

  2. Leonardo Facco ha detto:

    Bravo Daniele, bravo Daniele! Il nuovo che CI AVANZA é bellissima.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.