Fede al “tempo” degli assaggi

«Quando parlano di “assaggiatore” si riferiscono a una delle 2 ragazze di Torino (Roberta Bonasia, ndr). Ma lì la storia è chiarissima. Lei era nella scuderia di Lele Mora e mi chiesero di farle un casting per il meteo. Io l’ho vista e poi le ho semplicemente detto: “Ragazza mia sei troppo giovane, non sei credibile per quel ruolo, mi dispiace”. Tutto qua. E poi me la sono ritrovata ad Arcore, dove è stata portata da Mora». Emilio Fede, per il quale l’accusa del processo Ruby-bis ha chiesto 7 anni di condanna e l’interdizione perpetua dal contatto con minorenni.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Fede al “tempo” degli assaggi”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.