Senatori Pdl “assediati” dal caos

Mentre scrivo, il blog di Beppe Grillo e il portale Tzetze sono off line. Sono caduti come il governo Monti, grazie ai senatori del Pdl che hanno abbandonato l’aula sfiduciando il decreto sullo sviluppo. In realtà la mossa è tutta politica. Non hanno più la faccia per continuare la loro farsa nelle istituzioni. Non ne possono più di assecondare Berlusconi che si dichiara “assediato dalle richieste” di ricandidarsi quando doveva dire “inchieste“. Bersani non è contento della mossa dei senatori del Pdl. Li ha dichiarati irresponsabili. Sa bene, il leader dei cosiddetti democratici, che il giochino ad altalena senza i berluscoidi finisce anche per il Pd. In assenza della maggioranza al Senato, dovremmo attendere a ore lo scioglimento delle Camere da parte di Napolitano. Al Quirinale, Monti non è più in grado di garantire il bis. A meno che Napolitano, con un ennesimo colpetto di Stato, lo rinomini senza maggioranza di qui a poche ore. Intanto i senatori del Pdl hanno accontentato Berlusconi. Senza riforma della legge elettorale, si andrà a elezioni col porcellum che darà maggioranza bulgara al partito o alla coalizione che raggiungeranno il 35%. L’impressione è, a questo punto, che il Pd soccorrerà il Pdl, l’Udc e la Lega in un’unica ammucchiata per cercare di contrastare il Movimento 5 stelle. Sempre che ritorni online il blog. Mentre pubblico il post, effettivamente, Grillo e Tzetze sono tornati online.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Senatori Pdl “assediati” dal caos”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 07 dicembre 2012 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.