In Itaila l’ABC dell’inciviltà

«Penso che uno dei motivi di gravità della situazione italiana sia proprio che i cittadini non avvertono l’importanza della criminalità economica. Si presta attenzione alla mazzetta di qualche migliaio di euro, ma non alla complessità del fenomeno. Capita che imputati per frodi fiscali da centinaia di milioni vengano tranquillamente accettati nei consessi della società civile, come niente fosse. Non mi pare un buon segnale. Ecco perché ci vorrebbe che la prescrizione decadesse al momento del rinvio a giudizio». Giuseppe Pignatone, procuratore di Roma.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “In Itaila l’ABC dell’inciviltà”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 25 luglio 2012 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.