Giovani italiani: partite

«C’è il rischio che la disoccupazione diventi cronica, strutturale e dunque più difficile da sradicare. L’Italia, come il resto della zona euro, vede una mancanza di segnali di miglioramento sul fronte dell’occupazione che invece registriamo in altre zone del mondo, sia pur lievemente», Pier Carlo Padoan, capo economista dell’Ocse.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a “Giovani italiani: partite”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 13 luglio 2012 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.