«Il presidente del Senato si è comportato come l’arbitro che assegna un rigore sbagliato per far vincere la squadra del cuore». Gianfranco Fini, presidente della Camera a Renato Schifani, presidente del Senato, dopo la sostituzione del “dissidente” Paolo Amato nel gruppo che votava il nuovo cda Rai, con Pasquale Viespoli, che ha votato Antonio Pilati, ispiratore della legge Gasparri e che assegna la maggioranza al Pdl.

Un pensiero su “Rai, fiction in parlamento”

Lascia un commento