Di Pietro “rimpiange” Casaleggio

«Casaleggio teorizzava di spendere tutta la comunicazione e le energie del movimento per andare contro la partitocrazia. Di forzare la legge elettorale e presentarsi alle elezioni da soli. Io pensavo che l’essere nelle istituzioni era decisivo, e dunque era necessario stringere alleanze. Devo dire che oggi i fatti sembrano dare ragione a lui». Antonio Di Pietro e il “rimpianto” di aver lasciato Casaleggio.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.