“Eccitato” di mafia

Tu ancora non hai capito chi sono io, sono una tomba, dovevo fare il mafioso, non il giudice“. Giancarlo Giusti, gip del tribunale di Palmi rivolto al boss Lampada che gli pagava un hotel di Milano Fiera in cui riceveva ragazze russe e kazake.

Condividi!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Un Commento a ““Eccitato” di mafia”

  1. […] Il blog di Daniele Martinelli Pubblicato: 03 dicembre 2011 Autore: aggregatore Sezione: Politica e Attualità […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.